Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-12-21 09:04:49

Sicurezza in cantiere.


Anonymous
login
20 Dicembre 2007 ore 15:31 2
Buongiorno a tutti, sto facendo costruire la mia casa su un terreno di proprietà attraversato da cavi ENEL di media tensione.
Prima di iniziare i lavori, anche su invito del sottoscritto l?ingegnere incaricato del progetto ha consultato un addetto ENEL per assicurarsi che non ci fossero problemi di sicurezza. L?ENEL ha fatto presente che non ci sarebbero stati problemi a distanze superiori a 5 metri dai cavi.
A lavori ultimati la mia casa si trova, invece, a meno dei fatidici 5 metri, pertanto l?ASL ha bloccato il cantiere, intimandomi di metterlo in sicurezza (mediante spostamento e/o rivestimento dei fili ad opera dell?ENEL, che mi deve far sapere la soluzione da adottare ed i relativi costi!).

Premesso che la casa poteva essere costruita qualche metro più avanti rispetto a dov?è adesso, posso rivalermi sull?ingegnere per i costi che dovrò sostenere per mettere in sicurezza il cantiere?

So bene che il D.Lgs 494/96 mi ritiene responsabile della sicurezza del cantiere in qualità di committente/responsabile dei lavori: in merito credo comunque di aver fatto la mia parte informando l?ingegnere affinché valutasse al meglio la distanza dai cavi elettrici prima di dare il via libera allo scavo delle fondamenta della casa.

Grazie.
Luca.
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Dicembre 2007, alle ore 16:47
    Le tue doglianze non sono infondate, a mio avviso: avete già affrontato l'argomento con il progettista?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Dicembre 2007, alle ore 09:04
    Ancora no. Anche perché il progettista è un amico e vorrei affrontare il problema senza andare per vie legali.

    Secondo la Vostra esperienza, ci sono sentenze e norme di legge che mi vengono incontro?

    Grazie per la collaborazione.
    Luca

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 10 Maggio 2021 ore 22:34 2
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 10 Maggio 2021 ore 22:28 25
Img andgio1976
Buongiorno,vi contatto perchè sto ristrutturando casa, la mia domanda è la seguente: è possibile usufruire dello stato avanzamento lavori (SAL) con la...
andgio1976 10 Maggio 2021 ore 18:20 1
Img sscoccimarro
Buongiorno,ho acquistato un appartamento che non aveva il certificato di agibilità in quanto ante 1930.Ho effettuato poi dei lavori di manutenzione straordinaria mediante...
sscoccimarro 10 Maggio 2021 ore 18:14 3
Img c.s.
Buongiorno,sono arrivata a due possibili progetti per i bagni del mio appartamento da ristrutturare.Attualmente c'è un solo bagno con ingresso da corridoio e finestra...
c.s. 10 Maggio 2021 ore 06:59 3
REGISTRATI COME UTENTE
329.036 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//