Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Ritardo ristrutturazioni: contestazione lavori


Buongiorno.
A dicembre ho sottoscritto un contratto con una ditta per la ristrutturazione della mia casa.
I lavori, da contratto, sarebbero dovuti durare al massimo 40 giorni.
A oggi, 4 maggio, i lavori non sono ancora terminati, e quelli già eseguiti hanno una qualità davvero da principianti.
Dopo tantissimi rinvii dovuti a cause ridicole (ad esempio "abbiamo troppo lavoro") ho deciso di dare mandato al mio avvocato di inviare una diffida, per terminare i lavori entro un breve termine, anche perché manca davvero poco al termine dei lavori.
Naturalmente ho già pagato l'80% dell'importo, senza mai un ritardo, senza fiatare.
E in cambio ricevo questo trattamento.
Detto questo, qualcuno ha esperienze simili?
Sto pensando di procedere con la causa, anche perché questo ritardo mi ha portato a diverse spese (tra penali del deposito mobili e affitti).
Consigli? Opinioni?
Grazie mille.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Maggio 2019, alle ore 13:31
    Ciao,

    in questa situazione ti consiglio di prendere contatti con un perito tecnico, per valutare il restante lavoro da fare producendo una perizia.

    Ma realmente i lavori non ultimati sono poi tanti? ti faccio osservare che l'importo restante, ovvero il 20% su quanto poi? ti conviene veramente agire di forza?

    Puoi portare i conti del fitto deposito mobili extra tempo e farglieli addebitare.
    rispondi citando
  • clfabbri
    Clfabbri Ricerca discussioni per utente
    Sabato 18 Maggio 2019, alle ore 09:13
    Fatti assistere da un tecnico che contesti all'impresa i lavori mal eseguiti e concordi i ripristini a regola d'arte ove previsto o contratti una riduzione di prezzo ove il ripristino non fosse possibile.

    Smetti di pagare, hai pagato anche troppo, hai poco in mano (nel senso che se dovevano riscuotere molto avevi un ottima leva), loro se ne potrebbero anche andare e lasciarti così, visto hanno incassato 80%, quindi muoviti con cautela.

    Fatti dare subito anche tutte le dichiarazioni di conformità se hanno realizzato magari gli impianti.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img giuseppe.monetti@libero.it
Buongiorno,volevo chiedere un'informazione.Se uno CTU nominato dal Giudice, descrive nella sua relazione una situazione edilizia non vera, ed il mio tecnico fa la sua relazione...
giuseppe.monetti@libero.it 10 Dicembre 2014 ore 12:28 4
Img agatinomurabito
Buona sera,ho effettuato dei lavori di ristrutturazione in un appartamento acquistato da un anno.tutto andava bene fino a quando è nato uno screzio a causa di una...
agatinomurabito 12 Febbraio 2016 ore 20:39 3
Img devidi.79
Buongiorno a tutti, riassumo la mia vicenda sperando di avere utili consigli.Ho seguito dei lavori di ristrutturazione con regolare CILA, ho incollato i pavimenti a quelli...
devidi.79 15 Giugno 2019 ore 11:12 5
Img rumbero65
Salve,volevo porvi un quesito in merito alla gestione della ripartizione delle spese condominiali per il riscaldamento: vivo in un condominio con riscaldamento centralizzato e da...
rumbero65 05 Maggio 2015 ore 13:18 3
Img starliam
Salve a tutti,recentemente ho terminato dei lavori in casa, al fine di restaurarla e di dividerla in due appartamenti.Abbiamo quindi adibito una stanza a una nuova cucina,...
starliam 12 Giugno 2015 ore 14:51 1
Notizie che trattano Ritardo ristrutturazioni: contestazione lavori che potrebbero interessarti
Preventivo approvato e difformità dei lavori

Preventivo approvato e difformità dei lavori

Condominio - Il codice civile distingue due tipi d'interventi manutentivi del condominio: quelli di manutenzione ordinaria e quelli di manutenzione straordinaria.
Tari ridotta al 50% se la raccolta rifiuti non funziona

Tari ridotta al 50% se la raccolta rifiuti non funziona

Fisco casa - L'importo della Tari può essere ridotto se il servizio di smaltimento dei rifiuti non viene eseguito correttamente. Vediamo quanto affermato dalla CTP di Roma.
Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Condominio - Per l'impugnazione di deliberazioni che concernono interventi su cose comuni è necessario contestare la deliberazione con la quale si decide e non quella di spesa.

Comunicazioni all'amministratore

Condominio - Il condomino, ossia il proprietario dell?unità immobiliare ubicata in un edificio con almeno due diversi proprietari

Amministratore e lavori straordinari

Condominio - L?assemblea, ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 1135 e 1136 c.c. è competente a deliberare sui lavori straordinari relativi alle parti

Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativo

Assemblea di condominio - In caso di contestazione di una deliberazione a contenuto negativo, ossia di delibera che boccia una proposta, l'autorità giudiziaria non può entrare nel merito.

Caso Aiazzone: come difendersi

Normative - I consigli delle associazioni dei consumatori per i clienti raggirati dal mobilificio Aiazzone e per evitare l'insorgere di altri casi simili.

Commette grave irregolarità l'amministratore di condominio che non si oppone alll'ingiunzione

Amministratore di condominio - In tema di gestione di un edificio in condominio, l'amministratore che non si oppone al decreto ingiuntivo, se sussitono fondate ragioni, può essere revocato dal giudice.

Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.
REGISTRATI COME UTENTE
306.815 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie