Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2012-06-01 16:40:08

Eni ci obbliga a saldare debiti altrui


Mk23
login
22 Maggio 2012 ore 08:37 2
Salve, eni si sta prendendo gioco di noi?
Primo punto: la fornitura gas.
Dopo aver stipulato il contratto, inviato e verificato, è da subito risultato pronto e in corso. Dopo tre mesi non arriva nessuna bolletta..
Sia l'eni store che i call center assicurano che stanno per arrivare e ci consigliano di aspettare un altro mese. Stessa storia quello dopo, risultato: diventano sei mesi.

Secondo punto, il Grosso problema:
Arriva la telefonata del Recupero Crediti di napoli per conto di Eni sette mesi dopo: l'affittuario precedente ha tolto il sigillo dal contatore e ha usufruito del gas abusivamente ed eni non se n'è mai accorto. Parliamo di circa dieci anni!
Cos'ha a che vedere con noi? Ci consigliano di contattare il diretto interessato, risultato: l'anziano in questione si rifiuta di pagare e non risponde più al telefono, completamente impossibile rintracciarlo. Il fratello abita al piano di sotto e si rifiuta di collaborare considerando il parente una persona inaffidabile con cui non vogliono avere niente a che fare.
Diamo il numero di telefono dell'anziano alla signorina di napoli, che inizia a minacciarci: Ci toglieranno il gas entro un mese se non paghiamo il suo debito.
Chiediamo aiuto all'agenzia immobiliare che gestisce (per conto del proprietario) il nostro appartamento in affitto: A quanto pare non ha mai pagato neppure l'affitto. Ci consigliano di pagare al più presto.
Chiediamo all'eni store e ai call center più volte, quasi ogni giorno (l'ansia è salita alle stelle ma soprattutto la rabbia) e loro ci consigliano di mandare un bollettino A NOME dell'anziano, in modo che si chiuda definitivamente la storia!! Nel frattempo il recupero crediti di napoli ci manda per email i dati per il pagamento, più sollecito.

Ci rifiutiamo di pagare, risultato: TUTTI i dipendenti di eni compresa la donna al telefono minacciano di interrompere la fornitura: Così han vinto loro, e paghiamo.
Un mese dopo arriva una bolletta che parla dello stesso saldo, non saltiamo a conclusioni affrettate, deve essere stata emessa Prima di aver saldato il debito dell'anziano.
L'incubo continua: Arrivano altre bollette, sempre la stessa già pagata! Non risulta alcun pagamento dice eni. Iniziano a dire che non si doveva pagare a nome del tizio abusivo. Abbiamo l'email inviataci dal recupero crediti e gliela mandiamo, ma loro affermano che dobbiamo pagare lo stesso, a discapito di quell'errore.
Da quel giorno, e parliamo di un anno, la somma è salita sempre di più perché scaduta.
L'avvocato di mio padre ha contattato più volte eni, che non ha mai risposto. Dopo quasi un anno finalmente lo fa e chiede nuovamente il pagamento già effettuato!
L'avvocatessa per di più non fa nulla, li sente al telefono e ci risponde: pagate.
Alcuni ci dicono che non importa CHI abbia pagato, il conto di QUEL contatore è stato saldato! Ma eni ha le orecchie tappate.
  • steno2
    Steno2 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Maggio 2012, alle ore 08:42
    Hai pagato a nome di uno che non aveva contratti con eni, perché eni dovrebbe considerare pagata la posizione?

    Ma soprattutto perché hai pagato?

    Eni vi ha fregati alla grande e voi avete abboccato come sgombri
    Quando viene fatta l'attivazione del contratto, l'incaricato esegue la lettura del contatore, che DA QUEL MOMENTO è sotto la vostra responsabilità, e vostri sono i consumi, dei precedenti non deve preoccuparvi nulla.
    Naturale che la multinazionale eni faccia terrorismo nei vostri confronti, a loro che moriate domani non interessa, loro sono li per fare soldi, e voi siete limoni da spremere a morte.
    Non dovevate pagare nulla e per nessun motivo, a fronte delle minacce di chiusura, avreste minacciato VOI denuncia per interruzione di pubblico servizio e tentata truffa ai vostri danni.
    Del resto voi non avete responsabilità sul furto ai danni di eni, perpetrato da altri, e questo qualsiasi avvocato da due soldi lo dovrebbe sapere.

    Ormai la frittata è fatta... non resta che rivolgersi all'autorità per l'energia e pregare tutti i Santi del calendario.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Giugno 2012, alle ore 16:40
    Buongiorno, apprendo con sgomento di questa triste vicenda, non posso che consigliare, anch'io, di rivolgersi all'authority

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img couguida
Buonasera a tutti, sto valutando l’acquisto di un immobile da ristrutturare. Ne ho visionato uno a piano terra di circa 80mq. É una soluzione esposta su un solo...
couguida 13 Agosto 2022 ore 10:38 11
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.482 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//