Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Certificazione energetica sbagliata in compravendita di immobile: chi paga?


Buzzyhornet
login
18 Febbraio 2015 ore 08:59 7
Buongiorno a tutti.
Lo scorso anno abbiamo comprato casa e come degli scemi ci siamo fidati della certificazione energetica fornita dal venditore, senza andare a controllarla nei dettagli.
Morale della favola, la classe D a cui avrebbe dovuto appartenere l'appartamento secondo noi è completamente sballata:
1) c'è scritto che i muri hanno una "intercapedine isolata" quando in realtà si tratta di semplice muratura;
2) per il raffrescamento estivo l'attestato afferma l'esistenza di una "pompa di calore" quando in realtà in casa c'era solo un semplice split (che tra l'altro abbiamo lasciato portare via ai vecchi proprietari perché non ci interessava);
3) e infine seconod l'APE la caldaia era a metano invece che a gpl (beh, poco male, quest'ultima l'abbiamo subito cambiata e sostituita con una a pellet).
Così a occhio, invece che in classe D secondo noi siamo in una classe G piena.
Pirla noi che abbiamo comunque acquistato l'immobile, ci stiamo mangiando le mani e ci sentiamo già abbastanza in colpa così per esserci fregati da soli.
Ma al di là delle recriminazioni, che si può fare ora secondo voi?
Grazie in anticipo per i vostri suggerimenti.
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Febbraio 2015, alle ore 18:46
    Purtroppo, da come viene descritta questa "certificazione" mi sembra che lei si sia imbattuto in una di quelle "certificazioni energetiche" vendute per 40 o 50 euro su alcuni siti di coupon.
    Il mio consiglio è assolutamente di diffidare di simili offerte, perchè lavorare sotto costo può portare tecnici di pochi scrupoli a fare un lavoro affrettato, a volte senza nemmeno compiere (come nel vostro caso) l'indispensabile sopralluogo.
    Comunque naturalmente è stato il venditore a comportarsi male, e non certo voi.
    Il consiglio che vi posso dare è di chiedere la consulenza di un avvocato: a mio parere (di architetto però, non di avvocato) infatti la certificazione energetica mendace costituisce un "vizio occulto" nell'immobile e da diritto alla richiesta di risarcimento danni.
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Febbraio 2015, alle ore 18:48
    Al riguardo le segnalo questo articolo di Lavorincasa, che tuttavia riguarda vizi "fisici":
    https://www.lavorincasa.it/vizi-e-danni-costruttivi-in-un-alloggio/
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Febbraio 2015, alle ore 18:49
    Ah, le consiglio di rivolgersi a una associazione di piccoli proprietari come ad esempio l'ASSPI: presso le loro sedi dovrebbero infatti poter contere sulla consulenza di avvocati esperti di queste casistiche.
    Spero di esserle stata utile.
    Saluti.
    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Febbraio 2015, alle ore 22:10
    Dovrebbe segnalare il caso all'ente che si occupa della gestione delle certificazioni energetiche nella sua Regione. In Lombardia ad esempio c'è il Cened, in Piemonte il SICEE, ecc.
    Sulla base di questa segnalazione è probabile che parta un controllo su questa certificazione energetica. Con i risultati del controllo potrà andare a parlare con un avvocato e decidere come eventualmente procedere.
    rispondi citando
  • andreacrestani
    Andreacrestani Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Marzo 2015, alle ore 16:28
    Io ho il problema opposto: ho fatto eseguire la certificazione del mio appartamento, costruito nel 2008, da mia cugina,  architetto.  Eseguendo tutte le verifiche risulta una scarsa classe F.  Nel mio complesso altri,  compreso il mio vicino, stanno vendendo,  con classi variabili C e D. Immagino come siano state fatte le loro verifiche.
    Purtroppo questa cosa mi rende difficile vendere l'appartamento,  dato che risulta il peggiore della zona...
    rispondi citando
  • minerva.
    Minerva. Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Marzo 2015, alle ore 10:59
    Le motivazioni possono essere molteplici. Se ad esempio abiti all'ultimo piano e, oltre al tetto, hai molti muri perimetrali in più che disperdono rispetto ai tuoi vicini, questa classe energetica potrebbe essere giustificata.
    E' anche vero che l'inserimento dei dati nel programma di calcolo è spesso discrezionale, non è sempre così scientifico. A volte il certificatore deve fare delle scelte. C'è chi si tutela e sceglie le opzioni meno favorevoli e chi invece non ha proprio scrupoli. Come certificatore e facendo talvolta verifiche, mi sono accorta che alcuni tecnici inseriscono muri isolati dove in realtà non c'è isolamento, ecc...
    Comprendo la tua difficoltà come venditore, ma comprendo anche il tuo certificatore se ha agito con coscienza. In caso di controlli sulla classe energetica è il certificatore a risponderne, rischia multe notevoli e ulteriori sanzioni/espulsioni dall'albo certificatori.
    Cmq se ti dovessi accorgere che questo diventa un problema per la vendita, potresti segnalare la questione al catasto energetico della tua Regione, che eventualmente potrebbe fare verifiche sugli altri appartamenti.
    rispondi citando
  • andreacrestani
    Andreacrestani Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Marzo 2015, alle ore 11:17
    Il confronto è con l'appartamento del vicino, in fianco al mio.  Il mio certificato è  esatto.  Ma abbiamo riscontrato grosse differenze con il capitolato, fonte di informazioni per gli altri certificati,  credo.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img dr_capins
Volevo chiedere una cortesia a chi è in grado di darmi questo dato:Dal mio A.P.E. risulta un EPi Invol di 102, vivo a Perugia (zona climatica E) ed ho un'abitazione di...
dr_capins 11 Febbraio 2015 ore 16:10 3
Img andreac75
Buongiorno a tutti, ho ricevuto ieri la certificazione energetica per i 2 alloggi che ho ottenuto dividendo un piano di una bifamiliare è con estremo stupore ho notato che...
andreac75 08 Giugno 2019 ore 10:37 3
Img roykatia
Qualcuno mi aiuti!!!Devo vendere casa tramite mediatore, dai controlli fatti il garage non è accatastato.Ora il mediatore mi chiede per l'accatastamento 1500 euro e...
roykatia 23 Aprile 2015 ore 22:03 4
Img carola54
Buongiorno,devo affittare un negozio di mia proprietà e non ho la certificazione energetica ma solo una dichiarazione di conformità dell'impianto.Sapete dirmi se...
carola54 11 Aprile 2014 ore 16:59 1
Img fra1978
Devo spostare un calorifero su una parete adiacente con sostituzione dell'elemento stesso ma garantendo lo stesso apporto calorico quindi senza rilascio di nuova certificazione...
fra1978 13 Ottobre 2014 ore 15:07 1
Notizie che trattano Certificazione energetica sbagliata in compravendita di immobile: chi paga? che potrebbero interessarti
Nuove regole certificazione energetica

Nuove regole certificazione energetica

Normative - Con il Decreto Rinnovabili sono stati introdotti due nuovi commi al D. Lgs 192/05 che mutano le disposizioni sulla certificazione energetica.
Certificazione energetica ed affitto

Certificazione energetica ed affitto

Normative - Dal primo luglio 2010 e' diventata obbligatoria la certificazione energetica anche per le case in affitto.
Certificazione Beauclimat

Certificazione Beauclimat

Normative - In Valle d'Aosta, da qualche mese c'è un nuovo tipo di certificazione energetica degli edifici, con una facile gestione tutta on line, grazie al sito della Regione.

Abrogato obbligo certificazione energetica

Condominio - Continuano i colpi di spugna dell?attuale esecutivo nei confronti delle normative emanate dallo scorso governo per il settore casa.Dopo l?abrogazione

Certificato energetico internazionale

Normative - Arriva in Italia il Leed, Leadership in Energy and Environmental Design.

Niente più autocertificazione in classe G

Normative - E' stato pubblicato in Gazzetta il DM che abroga la possibilità per i proprietari di edifici molto energivori di autocertificarne l'appartenenza alla classe G.

Abolizione dell'autocertificazione energetica in classe G

Normative - Una bozza di decreto di decreto ministeriale stabilisce il divieto di redigere autocertificazioni energetiche in classe G in sede di compravendita di immobili.

Forum nazionale sulla Certificazione

Normative - Il primo Forum nazionale sulla Certificazione energetica approfondira' i diversi aspetti legati alle normative italiane vigenti sul tema.

In vigore Attestato di Certificazione Energetica

Normative - Da domani l'Attestato di Certificazione Energetica sostituira' definitivamente l'Attestato di Qualificazione Energetica.
REGISTRATI COME UTENTE
305.830 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie