Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-09-12 09:00:21

Salve a tutti + info per isolamento muri perimetrali


Graspa
login
22 Agosto 2006 ore 17:39 7
Salve a tutti!!
sono Ferdinando,dalla provincia di Pordenone.Sono gia
alcuni giorni che sto seguendo questo forum molto interessante.
allora.. visto che con i saluti ho terminato.. diamo inizio alle info..

io e mia moglie siamo in fase di disegno per la casa nuova(studiando la disposizione delle varie stanze ecc..poi una volta deciso il tutto lo darò all'architetto per migliorarlo ed abbellirlo eccetera eccetera...)
sbirciando qua e la nei vari post a proposito dei materiali isolanti da utilizzare per la coibentazione dei muri portanti ora ho le idee piu "ben confuse"
di prima... e vi chiedo un aiutino...
quali sono secondo voi i materiali migliori per coibentare i muri perimetrali
tenendo presente che vorremmo il riscaldamento a pavimento e la
climatizzazione a pompa di calore con split in tutte le stanze?
che differenze ci sono tra polistirene espanso ed estruso?

Ciao
Ferdy
  • orsogigiocco
    Orsogigiocco Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Agosto 2006, alle ore 18:58
    Ciao

    d'abitudine io per le case nuove consiglio muri in monoblocco di poroton di adeguato spessore (da 35cm in su).

    Ritengo che sia preferibile a soluzioni con il cappotto, che non lasciano traspirare le case. Questo tipo di intervento era nato per isolare le case vecchie già esistenti.

    Tini presente che in poroton ci sono anche dei matton ettificati (ossia perfettamente complanari) che non vengono attaccati con la malta ma con un sotttilissimo strato di cola (1 mm), eliminando così del tutto i ponti termici.

    Puoi informarti meglio sul sito del consorzio del poroton (http://www.poroton.it)

    Per informazione, per la mia casa ho scelto del poroton tedesco della Schlagmann, da 36,5 cm, rettificato.

    Ciao

  • novgorod
    Novgorod Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Agosto 2006, alle ore 21:40
    Un geometra mio conoscente, da me consultato per lo stesso problema, mi ha però detto di fare attenzione al poroton, poichè lui ha visto con i suoi occhi molte case con singola muratura in poroton soffrire di problemi di umidità e muffe.
    Lui sostiene che se ad esempio i blocchi di poroton, durante la costruzione, si riempono d'acqua (es., dopo un acquazzone) il problema diventa davvero molto grave. Purtroppo, secondo lui, la qualità delle maestranze sui cantieri è crollata e così le tecniche costruttive un po' inusuali sono rischiose da percorrere perché spesso vengono ignorate le più semplici direttive per fare le cose a regola d'arte (come appunto proteggere i blocchi di poroton in caso di pioggia).
    Il cappotto esterno? "NOOOO, PER CARITA'!!!" e mi ha citato una serie di disastri cui ha assistito (rivestimenti di muri che crollano improvvisamente, crepe su pareti esposte a intemperie ecc ecc).
    Sempre lui sostiene che la classica "cassavuota" con due strati di mattoni più intercapedine, con un buono strato di isolante, è ancora oggi la soluzione più adottata e più collaudata. Allora io gli ho detto del forum e delle convinzioni leggermente diverse che molti utenti manifestano...lui si è un po' irrigidito, e mi ha detto che se voglio fidarmi di "gente che si spaccia per esperta, e magari sono ragazzini che scrivono dalla loro cameretta", prego, sono libera di farlo! Era tutto rosso e io sono praticamente scoppiata a ridergli in faccia!
    Comunque, è davvero difficile capirci qualcosa: c'è chi dice che il poroton è perfetto, altri che è praticamente materiale di scarto, chi sostiene il polistirene, chi no perché il muro non traspira, chi dice che bisogna usare il sughero, altri che spalancano tanto d'occhi al solo sentirlo... insomma, un disastro!

  • orsogigiocco
    Orsogigiocco Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Agosto 2006, alle ore 05:59
    E' vero che durante la costruzione il poroton va coperto, per evitare che un acquazzone lo riempia d'acqua.

    Ma se un'impresa edile non sa queste cose, non credere che sappia fare molto meglio con laterizi normali...

    Se la casa te la tirano su degli scalzacani.. sono ca..i comunque...

    Poi che un professionista si arrabbi se viene messo in discussione... fa solo pensare che non si tratti di un buon professionista.
    Oltre tutto ci sono parecchi tecnici presenti...

    Ciao

  • graspa
    Graspa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Agosto 2006, alle ore 06:31
    Innanzi tutto grazie per le risposte

    ieri sera ho sentito il mio architetto,perche,avendo terminato piu o meno la disposizione delle stanze in una maniera soddisfacente per me e mia moglie ora gli devo passare il disegno perche lo abbellisca e faccia una prima bozza di progetto,e,mi ha detto che,in questi giorni mi preparava pure alcuni esempi
    di coibentazione.... staremo a vedere...

  • andreaspa
    Andreaspa Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Settembre 2006, alle ore 13:10
    Concordo con quanto letto !!! il potoron non deve essere lasciato a prendere la pioggia. E' anche vero che 1 solo mattone, anche se da ben 35 cm, mi e' stato sconsigliato dal mio geometra. Secondo lui per un risultato discreto ci vogliono 25 cm di poroton , 4 cm di isolante tipo sughero, poliuretano, fibra di legno , piu altri 12 cm di poroton all'estreno e intonaco da entrambe le parti , all'esterno al posto dell' intonaco e del poroton si puo' fare del faccia-vista. Secondo me e' meglio non lesinare sui muri esterni!! Altrimenti la differenza la spenderai piu' avanti in riscaldamento. ciao ciao

  • ernesto1979
    Ernesto1979 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Settembre 2006, alle ore 13:58
    Ciao a tutti...
    io sto praticamente ricostruendo casa ed ho accettato di farmi fare il cappotto dall'impresa.....cosa intendiamo con "la casa non traspira"? a me l'anno descritto come un'ottima soluzione per il risparmio energetico....la mia e'

    Ernestouna casa degli anni 60...

    ciao ciao

  • graspa
    Graspa Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Settembre 2006, alle ore 09:00
    Grazie mille per le vostre interessanti ed esaurienti risposte,in questi giorni avro un altro colloquio con l'architetto,e vedro di farmi spiegare meglio cosa intenderebbe farmi fare per l'isolamento,poi vi farò sapere.

    ciao
    Ferdinando

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 16 Aprile 2021 ore 07:10 7
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
Img marcoatzeni
Salve a tutti, ho un dilemma su gli sfiati colonna di un abitazione che stiamo ristrutturando, la casa in questione ha diversi bagni tutti con una colonna fognaria autonoma tranne...
marcoatzeni 12 Aprile 2021 ore 22:53 7
REGISTRATI COME UTENTE
328.220 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//