Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2018-01-22 12:16:29

Ristrutturazione casa: costo pratiche e permessi


Spiritofuggente
login
16 Marzo 2010 ore 12:36 15
Salve a tutti, mi accingo a ristrutturare casa (si tratta di un appartamento di 90 mq). Ho contattato un architetto che mi ha chiesto duemila euro per seguire i lavori e fin qui ci siamo, poi tremila euro per fare tutte le pratiche al comune. Mi sembra una cifra un pò esagerata, ma non sono competente quindi chiedo a voi quali siamo effettivamente i costi da sostenere per pratiche e permessi vari al comune grazie!
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Marzo 2010, alle ore 13:02
    Cioè 2000+3000=5000?
    Che lavori devi fare e di dove sei? Spiegati un po' meglio così ti posso aiutare.
    Per pratiche in comune credo si tratti di DIA, ma la cifra mi pare un po' troppa, dato che la DL è pagata a parte... poi ci sarà la variazione catastale... mah tutto dipende dai lavori che devi fare.
    Un consiglio è di chiedere sicuramente un altro paio di preventivi, così da valutare bene sia il tecnico sia la richiesta.

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Marzo 2010, alle ore 14:02
    Concordo, se è una DIA, mi pare eccessiva come richiesta.

  • spiritofuggente
    Spiritofuggente Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 17 Marzo 2010, alle ore 19:02
    Allora, i lavori che andrò ad eseguire saranno di ristrutturazione per la prima casa, devo spostare delle pareti per distribuire meglio lo spazio e logicamente rifare (e ove possibile solo modificare) impianti elettrico/termico/idraulico. L'architetto mi ha detto che si prende duemila euro per la direzione dei lavori e in tale cifra comprende anche il costo del progetto. Poi mi ha parlato di altri tremila euro per pratiche varie, quindi sn incluse sia DIA che variazione catastale. Ditemi se mi sta fregando o è una richiesta onesta!

  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 08:01
    Allora, se per 2000 ti fa progetto e DL, il resto delle pratiche sono la variazione catastale Docfa (direi 500 euro max) e la DIA, che non è altro che un modulo con indicati i nomi di tutti e il tipo di lavoro e relazione di asseverazione (che fa parte del progetto)... personalmente non l'ho mai fatta pagare a parte, va beh, al max 100 euro per scriverla... mah, mi sembrano tantini...
    Vorrei a questo punto capire cosa c'è dentro nei 3000 euro... non è che magari cosruisci un box a parte o fai anche un ampliamento? Fatti fare un altro preventivo e chiedigli esattamente quali pratiche sono comprese nei 3000 euro... Non è che i 3000 comprendono i 2000? Cioè progetto e DL 2000, se gli dai anche variazione catastale e pratica comunale in totale è 3000? Così mi pare più plausibile: un filo altino, ma più plausibile...

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 09:03
    Spostiamo la discussione nella sezione di "PROGETTAZIONE".

  • spiritofuggente
    Spiritofuggente Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 10:46
    Ordunque, vi spiego nel dettaglio gli interventi di ristrutturazione: è una casa di 90 mq, devo ridistribuire meglio lo spazio nella zona notte, abbattendo tre pareti. Quella che oggi è una piccola stanzetta per le bambine diventerà bagno, Il vecchio bagno diventerà stanzetta, e poi c'è la camera matrimoniale che rimarrà tale ma ampliata. Nella zona giorno ci sn da abbattere solo un paio di pareti di carton gesso, e poi faremo una zona lavanderia. Semplicemente ho una casa divisa male, e quindi vado ad ottimizzare lo spazio! Su questo stesso forum avevo letto che la DIA+DOCFA veniva sui 1300-1500 euro, ho preso un abbaglio? Nn pensavo che una DIA costasse appena 100 euro! Perché se così fosse allora questo architetto vuole davvero fregarmi..visto che ribadisce che i 3000 euro sono per per tutte le pratiche!

  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 12:52
    No, non capire male. Una DIA non costa 100 euro, ma nella DIA è insito il progetto e la direzione dei lavori. Quindi se l'arch. ti chiede giustamente un compenso per il progetto e la direzione dei lavori di 2000 euro, la DIA è insita in questo lavoro. Quindi per la chiusura lavori dovrà essere fatto il Docfa, cioè la variazione catastale, che ha un costo sui 500 euro.
    Dia+Docfa sui 1300/1500 come dici tu va bene per lavori minimi. Tu praticamente vari tutta la casa, per cui se il prezzo fosse sui 2000/2500 in totale ti direi che è un prezzo buono, considerando che i tuoi lavori dureranno un paio di mesetti e sono da seguire. 5000, purtroppo, mi pare un furto.
    Sinceramente non riesco a capire quali siano tutte stè pratiche di cui parla il tuo arch. Secondo me il lavoro da fare è: progetto con presentazione di DIA, variazione catastale. Poi ci sranno da presentare la comunicazione di inizio lavori e di fine lavori in Comune, ma ti assicuro che si tratta di un foglio A4 con i nomi dei responsabili.
    Anzi, a far le cose bene, se ti lavorano almeno due imprese, dovresti fare il piano di sicurezza e nominare un coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione (ma l'arch. di questo non te ne ha parlato). E' per questo che ti dico che più di 3000 euro in totale non ti può venire a costare.
    Senti un altro preventivo.

  • arkitria
    Arkitria Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 14:04
    Non sono del tutto d'accordo.
    La Direzione Lavori correlata alla DIA é una DL per così dire "legale": nel senso che nei miei sopralluoghi in cantiere ho l'obbligo di verificare la corresponsione tra quanto dichiarato in Comune e quanto l'impresa sta eseguendo. Punto. Se poi l'intonaco é fatto bene o male, se le prese della luce sono fatte in posizioni sbagliate o se le piastrelle sono posate con le fughe strette o larghe, a me -come DL di una DIA- non interessa niente. Cosa che invece mi interessa eccome se il cliente mi ha pagato -extra DIA- per seguire anche queste cose.
    Il progetto indicato nella DIA, inoltre, se molto semplice potrebbe essermi indicato "a voce" dal cliente...non é -economicamente parlando- lo stesso progetto che magari mi ha fatto scervellare per una settimana!
    Quanto sopra trova ovviamente riscontro nelle modalità di applicazione della parcella professionale stabilita dalla Legge, laddove la DIA é separata dal resto e questo resto é soggetto ad aliquote legate all'importo dei lavori.
    Questa é la legge: in pratica poi ognuno, dal decreto Bersani in poi, fa quello che vuole!
    Ciò premesso trovo congruo pagare 1500,00 ? (già con IVA) di DIA+DOCFA più una cifra che può essere circa doppia per progetto preliminare, esecutivo e direzione lavori tecnica, laddove ovviamente necessaria e richiesta.
    Non entriamo nel merito se l'affitto di un ufficio a Milano costi come a Perdasdefogu in Sardegna e pertanto quanto tali spese possano incidere sulla parcella...

  • spiritofuggente
    Spiritofuggente Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 18 Marzo 2010, alle ore 17:56
    Vi ringrazio sentitamente per le esaurienti risposte che mi state fornendo! Oggi ho parlato nuovamente con l'architetto e mi ha detto cose leggermente diverse..! Allora, nei 5000 mila euro richiesti dice che 2000 sono soltanto per il progetto( è vero ne ha redatti tre diversi, e io ho scelto quello che mi piaceva di più ma duemila euro nn sn parecchi?). Quanto alla direzione dei lavori, dice di prendere il 10%( e anche qui nn so se è caro, datemi voi un parere) e infine tutte le pratiche ossia DIa+DOCFA. Mi dite più o meno per una ristrutturazione cm la mia quali sarebbero i prezzi onesti per 1)PROGETTAZIONE 2)DIREZIONE LAVORI 3)PRATICHE anche se per queste ultime mi sembra di capire che nn dovrei superare i 1500 euro

  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Marzo 2010, alle ore 09:17
    Sono d'accordo in parte. A Spiritofuggente aveva già chiesto 2000 euro per progetto + DL fatta bene. e su questa cifra non discuto, dato che il suo arch. ha visto i lavori da fare (l'IVA è sempre a parte). A questo punto ci sono le pratiche comunali, per le quali, comunque, il progetto e la DL è già pagata (va bene che sulla DIA la DL è legale, però se lo fai già e meglio, è già pagata anche la responsabilità). Quindi alla cifra chiesta sommerai il Docfa + una cifra irrisoria per la perdita di tempo in Comune e compilare la DIA. A conti fatti, dunque, 2000 per progetto e DL fatti bene + circa 1000 diciamo per le pratiche, il tutto più iva. Quello che non capivo era il fatto che le pratiche erano pagate di più del lavoro... poi l'arch. ha cambiato versione o Spiritofuggente aveva capito male all'inizio...

  • patriziaguerrini
    Patriziaguerrini Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Maggio 2014, alle ore 16:21
    Avete bisogno di una mano per i lavori di casa? Dovete ristrutturare il vostro appartamento e non sapete a chi rivolgervi? O semplicemente avete bisogno della manutenzione per il vostro impianto elettrico? Contattate numero utile visitando il sito www.numeroutile.it o telefonando al numero verde 800900819, un nostro operatore vi aiuterà a trovare il professionista per le vostre esigenze! 

  • ristrutturareroma
    Ristrutturareroma Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Gennaio 2017, alle ore 00:53
    Dalla cifra che lei espone dedico che si traterebbe di un progetto più i permessi al comune per il C.I.L.A, che tutto sommato per una manutenzione straordinaria di un bilocale sembranno eccessi...
    Fai un altro preventivo da qualche altro architteto..


  • valerio.piccolo91@gmail.com
    Valerio.piccolo91@gmail.com Ricerca discussioni per utenteGeom. Valerio Piccolo
    Lunedì 16 Gennaio 2017, alle ore 18:23
    L'intervento da Lei decscritto più che di una ristrutturazione si tratta di una manutenzione straordinaria. Per detto intevento non serve una D.I.A., anche perché non esiste più da metà dicembre 2016, ma bensì una CILA, che non prevede un direttore dei lavori, ma soltanto un responsabile dei lavori che controlli al posto del committente l'andamento delle opere. La nomina del responsabile dei lavori è facoltativa ed è a discrezione del committente decidere se seguire per proprio conto l'andamento dei lavori oppure incaricare un professionista. Per la CILA con progetto la giusta cifra è di 1000/1500 euro da aggiungera la relazione ex Legge 10/91 solo se vengono eseguite opere che influiscono sul rendimento energetico (circa 300/400 euro). Da aggiungere infine la variazione catastale per una cifra di circa 400 euro. L'eventuale Segnalazione Certificata di Agibilità a fine lavori invece costa 400 euro circa.

    http://studiotecnicopiccolo.wixsite.com/info

  • floriana89
    Floriana89 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 17 Febbraio 2017, alle ore 10:47
    Magari con più dettagli possiamo darti un parere più preciso! :)

  • pieroluigicritelli
    Pieroluigicritelli Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2018, alle ore 12:16
    Buon giorno, La invito a visitare il nostro sito al seguente indirizzo: www.pieroluigicritelli.com. Non esiti a contattare il nostro studio per qualsiasi informazione o consulenza al riguardo ( 391/11.81.499 ). Cordiali saluti. Studio Critelli

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img nicolettastanzani
Buongiorno, da due anni ho una nuova attività e almeno per i prossimi 2/3 anni potrò rientrare nel regime forfettario. In questa posizione credo di non aver diritto...
nicolettastanzani 27 Gennaio 2021 ore 20:20 5
Img tonyalcapon
Buongiorno, ho appena traslocato, e vorrei sfruttare il pezzetto di terreno che ho a disposizione per parcheggiare l'auto.siccome l'ingresso è troppo stretto per farci...
tonyalcapon 27 Gennaio 2021 ore 13:58 16
Img maxfi
Buongiorno a tutti, in merito al Decreto Legge Semplificazione del 16 luglio 2020, n. 76, vorrei capire se una volta entrato in vigore le varie semplificazioni introdotte saranno...
maxfi 26 Gennaio 2021 ore 17:57 5
Img elisabetta1982
Buongiorno. La presente per chiedere gentilmente un'informazione normativa, se possibile. Dopo la fine dei lavori, se vengono riscontrati piccoli vizi nei lavori edili...
elisabetta1982 26 Gennaio 2021 ore 17:54 5
Img ricc87
Salve a tutti, da un mese si è scrostato una parte di soffitto e di parete del muro nel mio bagno. Sopra c'è il bagno dei vicini, i quali dicono di essere certi di...
ricc87 26 Gennaio 2021 ore 17:52 2
REGISTRATI COME UTENTE
323.421 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//