• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2012-09-21 08:25:32

Ristrutturare un appartamento e scegliere una ditta sicura


Gianfrsg
login
21 Agosto 2012 ore 14:39 13
Ahimè mi trovo dopo alcuni anni e dopo una pessima esperienza e nonostante mi fossi promesso di non ristrutturare più un appartamento in via mia,a dover ristrutturare un altra casa.
Mi sono sposato da poco e dobbiamo vendere un appartamento (un bilo da 50m2) in provincia di milano.
La domanda che rivolgo a voi è : come posso scegliere una ditta seria ,con prezzi onesti che si occupi di ristrutturare un appartamento da cima a fondo ? come avete scelto voi la vs ditta fornitrice ?
Purtroppo ho avuto una pessima esperienza nel passato e nno vorrei ricader piu' negli stessi errori.

Grazie per il vs aiuto !
  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Agosto 2012, alle ore 07:00
    Mi permetto di intervenire poiché avendo a che fare da tanti anni con imprese edili, so parecchio sull'argomento in questione.
    Purtroppo gli avventurieri sono presenti ovunque, in quantità sempre eccessiva e tale da compromettere la professionalità della categoria e di quelle ditte che lavorano bene.

    I suggerimenti (anche se ovviamente non sono le norme per eccellenza ma semplicemente delle interpretazioni personali), che posso dare sono:
    - farsi seguire da un tecnico dall'inizio dei lavori fino alla fine;
    - fare preparare al professionista una lista completa dei lavori con le quantità;
    - con la stessa lista chiedere una rosa di preventivi a imprese di fiducia, reperite tramite informazioni o il passa parola, e di cui si è accertata la serietà.
    - diffidare di chi promette di fare il lavoro a prezzi più bassi rispetto agli altri;
    - redigere un contratto di appalto con indicato tutte le opere da eseguire, le modalità di pagamento, eventuali acconti, trattenute di garanzia, DURC e attestazioni delle norme di sicurezza, POS, lista dei materiali impiegati, saldo finale e svincolo garanzie (percentuale sui lavori) solo dopo aver constatato la regolarità delle opere, una norma che preveda la modalità di pagamento in caso di lavori non previsti, estremi dell'iscrizione alla camera di commercio, Inps e Cassa edile (se prevista), nominativo del responsabile dell'azienda e sede sociale, richiesta di consegna di certificati di conformità degli impianti, ecc.;

    A questo ovviamente deve essere allegata l'offerta economica.
    Queste sono delle semplici procedure che comunque tengono lontano gli avventurieri, non in grado di supportare queste incombenze ma, tuttavia, non bisogna dimenticare che anche incomprensioni e dissidi di altra natura possono compromettere non solo i rapporti ma anche la qualità del lavoro eseguito.

  • gianfrsg
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Agosto 2012, alle ore 10:01
    Grazie !
    davvero utili i suoi consigli!.
    Ma esiste una sorta di template o modello precompilato
    circa un contratto che contenga tutte le avvertenze da Lei citate ?


    Grazie

  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 22 Agosto 2012, alle ore 10:38
    Ve ne sono di precompilati sul web, come ad esempio quello relativo al seguente indirizzo: http://images.al.camcom.gov.it/f/Varie/co/contratto_app_priv.pdf, occorre chiaramente personalizzarlo includendo anche eventuali articoli aggiuntivi proposti anche dal tecnico o da altri soggetti che abbiano una certa esperienza in materia.

    Chiaramente quello su indicato è uno tra i tanti, ma facendo una ricerca sicuramente si troverà qualcosa di azzeccato.

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Settembre 2012, alle ore 12:40
    Buongiorno, concordo senz'altro con quanto sopra. Non è facile trovare operatori seri, e, sottolineo, che non siano 'collusi' con il direttore lavori...

  • lollolalla
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 13 Settembre 2012, alle ore 14:15
    Scegli tu il tecnico che ti seguirà e non fartelo dare dalla ditta. Se vuoi che ti segua seriamente i lavori ti costerà un po' (normalmente si fanno solo le pratiche edilizie per spendere meno) ma te ne varrà la pena.
    Per le imprese fatti consigliare da conoscenti che hanno fatto interventi simili e senti come si sono trovati con le imprese.
    Verifica la documentazione dell'impresa che sceglierai e dei subappaltatori che prenderà. Verifica quanti dipendenti ha.
    Non fidarti di preventivi bassissimi, perché è certo che nascondono qualcosa... una buona soluzione è farti fare il computo dal tecnico e su questo basare i preventivi delle imprese, ma anche in questo caso non essere sicuro che andrà tutto bene: un errore del tecnico, una variante in corso d'opera, un problema uscito durante i lavori e non visibile prima... sono cose che possono succedere.
    Il meglio è che ti segui tu i lavori (o tu e il tuo tecnico) e, se possibile, non appaltarli per intero, ma una parte per volta: se con un'impresa ti trovi male la puoi facilmente cambiare. Facendo così i lavori saranno più lenti, ma se non hai frettissima, potrai anche risparmiare (per es. puoi comprare tu alcuni materiali oppure potrai scegliere tu alcuni professionisti senza prendere quelli dell'impresa).
    Io sto facendo così per la mia casa nuova: lo sto facendo per necessità economica (ho comprato la nuova e non ho ancora venduto la vecchia) e, finchè non riuscirò a vendere la vecchia, non ho fretta. In più il tecnico sono io, per cui riesco a seguire bene i lavori. Però ti assicuro che i lavori fatti finora sono usciti bene: è ovvio che a un'impresina che mi ha fatto dannare per un lavoretto non ho più dato lavoro... il lato brutto della medaglia è che questo tipo di controllo è uno sbattimento notevole, che se trasferirai in toto al tecnico, ti costerà.

  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 14 Settembre 2012, alle ore 10:34
    Affidarsi a un professionista serio e preparato credo che sia l'unica soluzione, sopratutto se si è a conoscenza di tutti gli aspetti che compongono il sistema.
    Vi sono, infatti, in qualunque città tecnici in grado di elaborare una esatta programmazione delle opere, di vigilare sull'operato della impresa appaltatrice e della regolarità dei lavori.

    Tutte queste condizioni sono necessarie sia per fornire al cliente un'opera realizzata a perfetta regola d'arte e sia per evitare il rifacimento di opere a distanza di tempo.
    Queste ultime situazioni si verificano in caso in cui l'impresa non esegue in maniera corretta i lavoro obbligando il committente, ad entrare in certi casi in conflitto con l'impresa e chiedere il risarcimento dei danni.

    Per completare il discorso, bisogna attivare fin da subito le soluzioni per evitare brutte sorprese, a parte chiaramente quelle imprevedibili, non bisogna scoprire l'acqua calda ma affidarsi esclusivamente, se non in grado, a persone serie e qualificate.

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Domenica 16 Settembre 2012, alle ore 13:54
    Concordo con quanto sopra, occorre trovare il giusto equilibrio tra referenze obiettive e passa parola...

  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 17 Settembre 2012, alle ore 06:12
    Infatti, non è difficile contattare una impresa sicura.
    Solitamente le più serie stanno in piazza da lungo tempo e sono referenziate.
    Ovviamente a queste non mancano anche artigiani e società di recente costituzione, costituite da personale idoneo e professionalmente preparate.

    Lo stesso vale per i tecnici.

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2012, alle ore 10:24
    Il problema, per il committente 'consumatore', è trovare parametri su cui fondare la propria ricerca, qualcosa d'analogo alle attestazioni SOA per i lavori pubblici.

  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2012, alle ore 11:22
    Confermo in toto...

  • radiante
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Settembre 2012, alle ore 17:46
    Non so cosa tu ci voglia fare in un bilocale ,sono 50mq lavoro piccolo e veloce,la cosa piu saggia è che ti ti perda un po nei lavori e tu scelga le varie ditte da solo,affidarsi ad un impresa per tutto normalemente è deletrio,i subappaltatori chiamati normalemnte sono dei disperati sottopagati avvolte nemmeno quello e non hanno ne tempo ne voglia di fare tutto alla perfezione,esistono anche casi opposti ma come casi tali rimangono,sicche con un tuo geometra di fiducia individua le figure lavorative e (che possono essere da un passa parola) quella che ti da piu fiducia gli dai il lavoro,naturalemente la fiducia deve essere corrisposta,sovente chi esegue buoni lavori è mal pagato

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Settembre 2012, alle ore 11:08
    Grazie Radiante. E se il Geometra di propria fiducia impone l'impresa del cognato, come appaltatore?

  • consulente
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Settembre 2012, alle ore 08:25
    Questa è una delle condizioni che secondo me ciascuno dovrebbe evitare.
    Nel settore edilizio, infatti, il rapporto tra committente e impresa non è sempre idilliaco, specie quando si affaccia un problema economico tipo: pagamento di nuove opere non contrattualizzate, ecc.

    A questo punto dovrebbe intervenire il professionista come garante.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bartoli
Cosa deve fare un condomino per installare nel suo garage privato una Wallbox di ricarica della sua auto elettrica? Ho letto che basta mandare un acomunicazione all'amministratore...
bartoli 14 Giugno 2024 ore 00:19 3
Img trasz
Buongiorno a tutti,A breve dovrei andare a vivere in un nuovo appartamento che ho acquistato: trattasi di monolocale che ho intenzione di trasformare in bilocale con la creazione...
trasz 13 Giugno 2024 ore 14:00 5
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 13 Giugno 2024 ore 13:26 5
Img andrea2024
Ciao a tutti, mi hanno appena montato tre inferriate, secondo voi è normale che tutte le viti che entrano nei tasselli del muro siano in bella vista e senza protezioni?...
andrea2024 13 Giugno 2024 ore 10:24 1
Img p.frigerio
Buonasera, stavo valutando la possibilità di montare sul tetto di casa dei pannelli fotovoltaici, per via del risparmio che possono generare in bolletta. Ho visto che ci...
p.frigerio 12 Giugno 2024 ore 20:37 19
346.938 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI