Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2012-07-14 10:18:39

Ricambio d'aria sana


Steiba
login
15 Novembre 2009 ore 15:49 3
Sto acquistando casa in costruzione, un appartamento in condominio. A dicembre mi chiameranno per definire le varianti, per cui sto cercando di aggiungere le predisposizioni per tutte le cose che reputo importanti.

Ho il riscaldamento a pavimento ed un impianto tradizionale di condizionamento.

Stavo considerando di aggiungere un sistema di ventilazione meccanica con recupero di calore, ma leggendo questo forum mi sono abbastanza convinto che del recupero di calore se ne possa anche fare a meno.

Resto tuttavia interessato alla possibilità di fare entrare aria pulita in casa invece di aprire semplicemente le finestre. Questo perché in famiglia abbiamo tutti un po' di allergie (ambrosia, pollini vari, ecc). Se poi a questo si aggiunge anche una filtrazione di polveri sottili e cose del genere, tanto meglio.

Non vorrei spendere una fortuna, ma ci tengo che il sistema sia di facile manutenzione e sicuro... insomma, non voglio che crei più problemi (prliferare di batteri, ecc...) di quanti ne risolve.

non conosco bene l'argomento, ma credo che esistano varie opzioni tipo:

1) Ventilazione meccanica con uno split a muro vicino a ciascuna finestra (una per stanza) che funziona tramite due fori, uno di andata e uno di ritorno

2) Come sopra, ma se non sbaglio ci sono modelli che si montano nei cassoni degli avvolgibili, confermate?

3) Ventilazione meccanica con ricircolo dell'aria tra i vari ambienti. Se però, come ho intuito, ci sono da creare condotte tra i vari ambienti, fessure sotto le porte, un motore centralizzato.... preferisco evitare questa soluzione che credo sia anche costosa.

4) Split condizionatori che hanno funzioni di ricambio dell'aria. Ad esempio il modello Daikin Ururu Sarara. In realtà l'Ururu Sarara non fa un vero ricambio, ma immetto solo aria pulita. Non conosco altri modelli del genere, ce ne sono di migliori (magari che fanno un vero ricambio d'aria)?

5) Sistemi statici da installare sotto finestra che fanno un ricambio d'aria sufficiente al benessere e non richiedono alimentazioni elettriche perché sfruttano i moti convettivi dell'aria negli ambienti (non ne so nulla, ho solo letto su questo forum che esistono)

Su quale soluzione vi orientereste voi?
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Novembre 2009, alle ore 19:23
    Per fare un ottimo lavoro dovresti montare un recuparatore di calore ,eseguire un doppio condotto ,il detto andra portato in tutte le stanze ,è possibile anche fare un solo condotto di mandata e una sola aspirazione previo bocchette di transito aria per tutte le stanze,al recuperatore andranno messi i suoi bei filtri e avrai aria pulita ,i filtri basta lavarli e/o sostituirli quando sporchi,

  • steiba
    Steiba Ricerca discussioni per utente
    Domenica 15 Novembre 2009, alle ore 22:49
    Quindi tu proponi un sistema centralizzato invece di uno con un ricambio d'aria locale per ogni locale.

    E se ho capito bene sostieni che già che voglio cambiare l'aria, tanto vale farlo con un recuperatore di calore.
    Io avevo escluso il recuperatore di calore perché mi ero convinto che con le temperature milanesi non fosse giustificata la spesa inrelazione al risparmio energetico. Ma in effetti se già faccio tutto l'impianto per cambiare aria, tanto vale farlo a recupero di calore.

    Se ho capito bene tu proponi le seguenti 2 soluzioni:

    1) Dal recuperatore di calore porto un tubo di andata (aria pulita) e uno di ritnro (aria sporca) in ciascun locale.

    2) Dal recuperatore di calore porto un unico tubo di andata (aria pulita) in un solo locale (mi sembra di aver capito che in questo caso si è soliti portare l'aria pulita in un locale privo di aria viziata, tipicamente camera da letto o sala) e un solo tubo di ritorno (aria sporca). Poi porto un tubo (tipicamente lo farò passare da parte a parte di un tramezzo, giusto?) per creare il ricircolo d'aria nei vari locali, in modo che l'aria pulita spinga via verso l'unico condotto di aspirazione l'aria sporca, che suppongo venga messo o in cucina o in bagno. Meglio ancora credo sia mettere un tubo di uscita sia in cucina che nei bagni, vero? In questo modo i cattivi odori della cucina e dei bagni non girano per casa.

    Immagino che la soluzione 2 sia meno complessa di quello che immagino... alla fine si tratta di fare un buco in ciascun tramezzo e poco più o sbaglio? Oppure anche per spostare l'aria tra i vari locali serve un ventilazione meccanica? Suppongo che però poi ci vadano delle mascherine e cose del genere... e che queste siano dei veri e propri ricettacoli di polvere.

    Mi chiedo inoltre se per una persona come me fortemente sensibile alle correnti d'aria (mi ammalo in tempo 0 se mi trovo anche per pochissimi minuti in mezzo ad una corrente d'aria) non rischi di essere dannoso un sistema come il N° 2
    Mentre la tua proposta N° 1 oppure quelle che ho proposto io permettono di avere uno scambio d'aria che crea meno correnti da parte a parte della stanza (o sbaglio?) visto che aspirazione e soffio d'aria in ciascuna stanza rimarrebbero molto vicine... oppure nelal tua soluzione N°1 comunque avere in ciascuna stanza l'estrazione e il soffio in due pareti opposte per far funzionare bene il sistema?

    Se volessi realizzare la tua soluzione N° 1, immagino che il tubo che la bocchetta che manda aria vada fatta in alto e quella che la immette vada in basso. Va bene nello stesso muro, uno sopra l'altra? Esiste una tabella delle sezioni in base al cubaggio? Che genere di tubi di utilizzano?

  • cianto
    Cianto Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Luglio 2012, alle ore 10:18
    Noi abbiamo installato un sistema di tipo C+, quindi senza recupero del calore, ossia: ingressi d'aria igroregolabili (a cassonetto o a muro) nei locali aciutti (salotto, studio, camere da letto) e bocchette di aspirazione nei locali umidi (cucina bagni e lavanderia). Le griglie delle porte non le abbiamo messe, anche perché in un'abitazione privata le porte stanno + aperte che chiuse, quindi il ricircolo interno avviene continuamente, anche perché sotto la porta hai sempre quei 7-10 mm di aria.
    Ovviamente l'installazione di un impianto del genere è stata possibile grazie alla ristrutturazione totale della casa, visto che devi far passare vari tubi (uno per ogni punto di aspirazione) che arrivino alla macchina (nella soffitta nel nostro caso); da lì avvinene poi l'espulsione attraverso una vecchia canna fumaria interrotta.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 19 Aprile 2021 ore 22:39 17
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 19 Aprile 2021 ore 11:48 8
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.274 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//