Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Progetto ristrutturazione casa


Carletto81
login
17 Agosto 2010 ore 21:55 15
Buondì, ho intenzione di partire con il progetto di ristrutturazione di casa mia
però al momento non vorrei un progetto nel dettaglio ma un progetto di massima...secondo voi è fattibile ? e soprattutto, serve o è una spesa di soldi inutile quindi conviene fare tutto subito con il progetto dettagliato ?
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Agosto 2010, alle ore 10:37
    Beh credo che una bozza preliminare su cui ragionare te la faccia qualsiasi progettista, non credo sia un costo a parte...
    certo che se fai fare la bozza poi non porti avanti il prgetto una parcellina la dovrai pagare lo stesso.
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Agosto 2010, alle ore 14:26
    Di solito un progettista inizia da qualche idea e aprlando con te le affina, le unisce, le cambia, qrrivando al progetto preliminare qrchitettonico. E' ovvio che se poi ti fermi qui, il lavoro dovrà essere pagato...
    Ma il progetto di massima a cosa ti serve? Se è per vedre un costo di massima dei lavori, è inutile: fai un prezzo al mq e comunque ti discosterai di tanto. Se ti serve per scegliere a quale tecnico affidare il lavoro, beh, è un modo abbastanza costoso per scegliere il tecnico. Vai da ogni tecnico, fatti vedere qualche progetto, parla con lui/lei e vedi se sa soddisfare tutte le tue richieste con informazioni tecniche precise. E poi chiedi un preventivo dettagliato: se già parte dicendoti che il prezzo lo può fare solo a lavori finiti, parte col piede sbagliato. Se invece ti dice che ti fa il prevetivo, ma che per cambio di legge in corso d'opera o richieste specifiche del Comune potrà cambiare anche se non di molto, beh siamo già a buon punto.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 18 Agosto 2010, alle ore 17:28
    Il tecnico credo di averlo già individuato, visto che qui in zona c'è una casa moooolto simile alla mia che è stata ristrutturata anni fa...tramite il tecnico comunale sono risalito a questo studio

    il progetto di massima servirebbe per avere un'idea di come può venire la risutturazione...ma tale progetto non va dato in comune ? ad esempio io dovrei installare una scala metallica esterna...credo che il comune lo debba sapere, per vedere inoltre se è compatibile con qualche vincolo urbanistico
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 19 Agosto 2010, alle ore 10:25
    Certo che andrà presentato in comune, ma quando sarà deciso tutto.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 20 Agosto 2010, alle ore 20:02
    Vi chiedo un'altra cosa: adesso i soldi a disposizione non sono molti per iniziare i lavori...per il momento vorrei iniziare pian piano il progetto...è fattibile fare il progetto adesso e mettere mano alla struttura dopo anni (diciamo, 2 massimo 3) ? io credo di si, una volta approvato il progetto quello è e quello rimane...
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Agosto 2010, alle ore 08:54
    "approvato" da chi? da te come cliente ok, puoi fare come vuoi ma approvato in comune pone delle condizioni precise per inizio e fine lavori.

    se sei intenzionato a fare davvero i lavori forse conviene valutare di procedere a "lotti" e poi magari chiedere proroghe della chiusura lavori.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Agosto 2010, alle ore 10:45
    Intendevo dal comune
    una volta depositato il progetto c'è l'obbligo di iniziare i lavori ??
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Agosto 2010, alle ore 11:36
    Non so se i termini possano variare da comune a comune, comunque una volta presentato ed approvato in comune dovrai pagare gli oneri e iniziare i lavori entro un tal termine... nel mio caso mi pare fosse 1 anno per l'inizio lavori e 3 per la fin lavori.

    attenzione però che col piano casa hanno apportato un po' di modifiche a queste cose, io mi farei una chiacchierata col tecnico che hai individuato.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 21 Agosto 2010, alle ore 11:52
    Ok! effettivamente allora mi devo interessare sui tempi per inizio e fine lavori, magari passo un giorno nell'ufficio tecnico comunale
    secondo te un tecnico comunale è disponibile a valutare un progetto che però verrà presentato in comune dopo mesi ?? nel senso...fare adesso il progetto, farlo vedere al tecnico e se mi da l'OK io lo tengo chiuso in un cassetto per un pò di mesi per poi presentarlo in comune in un secondo momento ?
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Agosto 2010, alle ore 10:57
    Io non ho avuto problemi a farmi dare dritte preliminari e far vedere un progetto iniziale che non mi ha approvato (evitando così l'iter) e alla fine presentare un progetto definitivo. Però son cose che dipendono molto da chi ti trovi davanti.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Agosto 2010, alle ore 12:12
    Immagino...e a dire il vero il tecnico del mio paese neanche so chi sia
    la cosa che più mi preoccupa è il tetto perché ha un abbaino e sotto vorremmo farci una mansarda abitabile (vorremmo evitare quello che fa il 99% dei progettisti/costruttori ovvero dichiarare sottotetto non abitabile e poi puntualmente metterci camera da letto e bagno )

    il piano casa di cui parlavi è un qualcosa di nazionale o regionale ? cosi per sapere, visto che abito anche io in lombardia come te (prov. como)
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Agosto 2010, alle ore 15:40
    In lombardia esiste anche la legge per il recupero dei sottotetti... e naturalmente se te la fanno fare è parchè hai le misure per l'abitabilità.

    invece il piano casa è quello che consente di aumentare le volumetrie se si attuano ristrutturazioni che migliorano il rendimento energetico della casa.
    rispondi citando
  • carletto81
    Carletto81 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Agosto 2010, alle ore 16:22
    Per i sottotetti ti riferisci alla legge regionale 27 dicembre 2005, n. 20, di modifica alla LR 12/2005 ???
    rispondi citando
  • fr.francescoromano
    Fr.francescoromano Ricerca discussioni per utente
    Sabato 28 Marzo 2015, alle ore 22:27
    Ciao, posso aiutari, chiedi consigli a loro, sono molto professionali.

    http://gomez.dibaio.com/aspx/open/ecomm/page.aspx?uid=79aa67b9-94f9-4984-8a99-911f9b588d6b
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Marzo 2015, alle ore 11:56 - ultima modifica: Martedì 31 Marzo 2015, alle ore 12:09
    Buongiorno Carletto,
    vedo dai vari commenti e risposte di lettori che sta portando avanti l'idea di un progetto per la sua casa.
    Vorrei fare giusto un appunto, ovvero oltre alle varie agevolazioni fiscali che la potranno aiutare per attuare il suo programma di ristrutturazione, la volevo informare del servizio esclusivo di lavorincasa.it:
    progetto arredamento a mano libera
    dove potrà fare richiesta con una spesa irrisoria, di un progetto disegnato a mano libera con effetto 3D.
    Infatti nel contesto di una progettazione è molto importante un'analisi della sua casa, traendo una chiave risolutiva esaminando oltre che i vincoli dati dalle pareti, metrature, altezze...abitudini personali ed esigenze abitative esaminate con cura, potranno fare scaturire un'idea vincente ed originale tale da rendere la sua abitazione unica ed esclusiva.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
310.875 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE