Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2010-07-18 12:03:21

Pergolato - 29988


Bedocasa
login
11 Luglio 2010 ore 23:21 4
Vorrei installare un pergolato esterno con tendone elettrico nel mio giardino/terrazza. Dico terrazza in quanto pur essendo al piano terra é sovrastante la corsia dei garage.
Questo comporta il fatto che la struttura non possa essere inbullonata al terrazzamento per non perforare la guaina isolante. Come risolvere il problema ?
Inoltre esistono già due soluzioni differenti nei giardini/terrazzi confinanti. Posso montare la struttura senza chiedere il permesso al condominio ?
  • simone-fischer
    Simone-fischer Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Luglio 2010, alle ore 17:44
    In linea di principio è un problema che incontra spesso chi installa strutture sui tetti piani
    Si vuole che siano stabili e possano essere resistenti ai carichi propri e accidentali (es. i carichi vento) ma allo stesso tempo si vuole evitare di forare la copertura.
    Le vie sono o si usano delle zavorre in cls e si forano quelle (il peso delle stesse deve essere opportunamente valutato sia in relazione al carico vento sia perché esse stesse pesano e il solaio potrebbe non essere dimensionato per sopportare carichi non previsti);
    altra soluzione è quella di forare il solaio, usare come ancoranti delle resine bicomponente (già di per se "isolanti") e sigillare la testa delle viti e i profili della struttura con sigillante bituminoso (in particolare nella zona di collegamento con la guaina)
    Questo prodotto è molto compatibile coi supporti edili ed elastico quanto basta per seguire il movimento degli elementi anche in presenza di sforzi e spostamenti dovuti alle dilatazioni termiche
    Poi per stare tranquillli bisogna sfruttare le pendenze o crearne di artificiose (es montando la struttura su zoccoli isolati) o comunque mettersi nelle mani di un buon lattoniere che conosce il problema e sa fare i raccordi di scolo ai montanti per far defluire l'acqua

    la terza via è trasferire tutti i carichi su murature verticali confinanti... allora occore solo un buon calcolo statico (e ovviamente murature e tasselli resistenti)

  • gioia6
    Gioia6 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Luglio 2010, alle ore 07:33
    Di norma per costruire il pergolato dovresti chiedere l'autorizzazione al condominio. Per ulteriori info leggi qui http://www.guidaaccessori.net/casa/pergolato-verande.html.
    Io non sono pratica sui metodi per agganciarlo al pavimento del terrazzo. Penso che le due soluzioni ipotizzate dal precedente utente siano le più plausibili. Comunque se devi ancora scegliere che tipo di materiale utilizzare per la costruzione del tuo pergolato io ti consiglio il legno se ti piace un ambiente caloroso e rustico mentre il ferro per l'eleganza. Ciao.

  • il caravaggio
    Il caravaggio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Luglio 2010, alle ore 12:18
    Salve,
    Nutro delle riserve sull'opportunità e sulla possibilità di poter perforare la guaina condominiale.
    Perforare un'impermeabilizzazione implica assumersi delle responsabiltà nei confronti dell'impresa che ha eseguito i lavori d'impermeabilizzazione.
    La garanzia decennane rischierebbe di decadere nell'eventualità di un sinistro.
    Personalmente nei mie cantieri questo tipo d'intervento lo evito. Inoltre non c'è la certezza assoluta sulla tenuta del prodotto, e neppure sull'esecuzione.
    Saluti

  • bedocasa
    Bedocasa Ricerca discussioni per utente
    Domenica 18 Luglio 2010, alle ore 12:03
    Torno sull'argomento per dire che forse ho risolto il problema. O almeno così penso. Ho visto un pergolato della ditta Corradi e più precisamente il modello Iridium, che fa al caso mio. E' una struttura dalle linee molto semplici, ha i profili in alluminio verniciato (quindi leggeri), monta una tenda scorrevole. Penso che il condominio non possa fare obiezioni e allo stesso tempo, ancorando la struttura con dei pesi alla base delle colonne e fissando alla facciata della casa l'altra estremità, non ci siano problemi relativamente al fissaggio e alla guaina sottostante. Ora, però, chiedo se qualcuno la conosce, ha già avuto esperienza col prodotto ed eventualmente se qualcuno sa dirmi che prezzo possa avere...anche solo indicativamente.
    Grazie.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
Img edop84
Buon pomeriggio, volevo chiedervi secondo voi quando costerebbe costruire al grezzo, compreso tramezzi interni, una casa di questo tipo: - piano terra di 85 mq compreso scala + 10...
edop84 09 Agosto 2022 ore 13:18 8
Img daniele tas
Buonasera. Come da titolo il problema consiste nel fatto che le fughe del pavimento non seccano. Basta passarci l'unghia e si svuotano con estrema facilità riproducendo una...
daniele tas 08 Agosto 2022 ore 18:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.435 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//