Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Inferriate o allarme?


Cacciad
login
05 Febbraio 2008 ore 10:08 14
Ho comprato casa da poco, una villetta bi-familiare e dato i tempi che corrono vorrei mettere un sistema anti intrusione.. Il mio compagno è più porientato verso le grate/inferriate a porte e finestre io vorrei valutare anche l'antifurto..cosa consigliate?
Sapete per caso darmi una cifra indicativa dell'uno e dell'altro sistema?
La casa è su due livelli ci sono 4 porte-finestre e 6 finestre (da circa 60cmx1,50m), in caso di inferriate avremmo intenzione di metterle tutte apribili, la superficie tot della casa si aggira attorno ai 120mq.
Grazie mille!
  • mosterino
    Mosterino Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Febbraio 2008, alle ore 11:39
    Il rapporto, senza esagerare, potrebbe anke essere 10 a 1 (tra inferriate ed allarme)...
    se metti un buon allarme ti risparmi un botto di soldi e dormi sonni tranquilli...

    poi fai te...
    rispondi citando
  • daniele76
    Daniele76 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 00:04
    Ciao, se pensi di fare le inferriate di sicurezza apribili il prezzo si può aggirare sui 7000 ?uri!! Un allarme con in + i sensori a tutte quelle finestre credo ne costi almeno 3000.. Il vantaggio delle inferriate è che d'estate puoi stare giorno e notte con le finestre aperte (e respirare!!) senza rinunciare alla sicurezza, con l'allarme no...
    rispondi citando
  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 07:08
    Che brutte le inferriate, ti chiudi dentro e vedi il sole a scacchi...

    forse qualche bel serramento blindato con vetri antisfondamento abbinato a un allarme renderebbe la casa più vivibile. tanto poi se vogliono entrano comunque. ricordati di allarmare anche gli abbaini sul tetto se ne hai, non sempre i ladri entrano dalla porta principale...
    rispondi citando
  • mosterino
    Mosterino Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 07:33
    Nn vi rinkiudete in "carceri domestici" o come li kiama qualcuno "banke"...
    inferriate, vetri antisfondamento, cekkini, fossa coi coccodrilli... ma dove vogliamo arrivare??
    capisco l'ansia, ma nn cadiamo in eccesso...
    un buon allarme è + ke valido e se spendi i soldi giusti (senza esagerare) puoi dormire anke d'estate con le finestre aperte (a differenza di come dicono altri), basta saper investire i soldi coi sensori giusti...
    rispondi citando
  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 10:26
    Poi ognuno fa come crede. io non ho la porta blindata e quando esco non giro neanche la chiave. allarmi non ne ho piu perche mi dimenticavo di disinserirli quando entravo...

    tanto se vogliono entrare entrano, almeno cosi non mi distruggono la porta
    rispondi citando
  • mosterino
    Mosterino Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 10:41
    Appunto dico di nn rinkiuderci in bunker, nn serve a nulla...
    basta saper spendere i propri soldi, un minimo di impiantistica la si può mettere come deterrente (soprattutto x i "ladri di pollo")...
    coi sensori giusti si spende poco ed hai un'ottima resa!
    rispondi citando
  • duca996
    Duca996 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 14:33
    Ciao, sono un installatore di sistemi antintrusione e il consiglio che ti posso dare è quello di non cercare le soluzioni ma cerca un professionista che abbia a cuore il proprio lavoro, che non lo faccia solo per il mero guadagno o peggio per "spelarti" e parlaci, parlaci e parlaci ancora, solo in base alle tue esigenze e abitudini potrà consigliarti circa la scelta adeguata, ovviamente tenendo sempre ben presente i costi.
    Fatti fare più preventivi e valuta le persone, poi di soluzioni tecniche ce ne sono quante ne vuoi, copreso le finestre aperte d'estate, avere gli animali che girano per casa ecc.ecc. comunque tieni presente che a differenza di quanto si crede definire un sistema antintrusione (serio) non è affatto banale.
    Spero di esserti stato utile.

    buona giornata
    rispondi citando
  • giastmi03
    Giastmi03 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 22 Febbraio 2008, alle ore 17:49
    Io ho più o meno la tua stessa tipologia di casa e ho optato per le inferriate, apribili, con serratura nascosta e 2 blindature verticali e una orizzontale..non è questione di rinchiudersi nel bunker ma di stare in casa propria sicuri e dormire sereni, con quello che costa comprare casa e arredarla e con la gente che c'è in giro che campa di queste cose, entrare quando non ci sei e portarti via le cose, l'antifurto suona in caso di intrusioni ma se sono via al lavoro può suonare quanto vuole e i ladri lo sanno anche manomettere e poi può scattare anche per "falsi" allarmi tipo temporali etc, invece le inferriate possono aprirtele solo col flessibile e non è facile, certo costano di più. io per 2 porte finestre e 2 finestre ho speso 3000euro circa.. ma ti assicuro che gli ambienti restano cmq belli luminosi. ciao
    rispondi citando
  • dada75
    Dada75 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Marzo 2008, alle ore 16:46
    I miei genitori che vivono in una villetta hanno messo le persiane in acciaio anti intrusione (che sono più carine delle tapparelle e delle inferriate) combinate ad un sistema di allarme volumetrico e perimetrale. Insomma, di notte hanno doppia protezione (persiane e perimetrale) e di giorno se escono mettono anche il volumetrico.
    E' vero che l'impianto di allarme suona e basta, ma salvo che tu non sia in un luogo isolato, questo serve proprio per mettere in fuga i ladri. Le centraline moderne inoltre possono essere comandate dal cellulare e vieni avvisato se si mette a suonare.
    Secondo me comunque in una villetta sarebbe meglio mettere entrambe le protezioni (inferriate e allarme) per il semplice motivo che soprattutto d'estate si tende a lasciare le finestre aperte ed è un'attimo per chiunque saltare dentro, magari mentre tu sei sul retro a prendere il sole. Sono d'accordo con chi dice che la casa non deve diventare un bunker, ma ritengo che in casa propria si debba poter vivere tranquilli e senza pensieri...
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Marzo 2008, alle ore 11:12
    Scusate.... capisco che si voglia portare il proprio esempio, però oggettivamente le cose non stanno proprio così....
    Pro o contro inferiate o allarme....non lo sò.... però .... diciamo le cose come stanno.
    Avere un allarme e d'estate non poter aprire le finestre è tanto vero come dire che la terra è piatta...
    Esistono decine di sistemi.......
    Sensori su persiane e finestre... d'estate si attivano le persiane (orientabili) e disattivano le finestre aperte.....
    Barriere esterne .......
    Barriere ad infrarossi sulle finestre
    ..........non sono un esperto e quindi mi fermo......, però basta co stà storia dell'estate e delle finestre aperte
    Se poi arriviamo a dire che se suona l'allarme e noi siamo fuori....... meglio le inferiate.......
    Perchè le inferiate ............se siamo fuori di casa tengono compagnia ai ladri..... ?
    Nulla è inviolabile....... però ....

    Ciao

    p.s.: dimenticavo d'estate dormire con le finestre aperte con le inferiate e come dire ai ladri accomodatevi pure con i gas soporiferi...... mentre con un buon sistema collegato a sensori gas
    rispondi citando
  • dada75
    Dada75 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Marzo 2008, alle ore 11:39
    Ma quali gas soporiferi?? Non esageriamo. Non credo che chi dorma con le finestre aperte tenga anche le tapparelle alzate o le persiane aperte (almeno per la privacy e per la luce)... Le barriere ad infrarossi servono proprio a chi ad esempio ha le persiane, in quanto la barriera a ventaglio viene creata nello spazio tra la persiana e la finestra per permetterti di tenere aperta la finestra. Chi ha le tapparelle solitamente monta dei sensori a fune sulla tapparella stessa, che rilevano un eventuale sollevamento in caso di intrusione. Raramente i sensori si montano sulle finestre, proprio per poterle tenere aperte d'estate ed inserire comunque l'allarme.
    Comunque io ho vissuto per tanti anni in una villetta e vi posso assicurare che il rischio più frequente è che d'estate qualcuno (tipo zingari o ladruncoli poco organizzati) vedano aperto ed entrino arraffando quello che trovano. Il ladro organizzato e più esperto (quello che ti entra di notte, magari mentre sei a letto) probabilmente se ne frega dei tuoi sistemi di allarme perchè li disattiva e magari anche delle inferriate perchè le taglia, però sono comunque dei deterrenti che è meglio avere anzichè no.
    rispondi citando
  • pietris
    Pietris Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Marzo 2008, alle ore 16:38
    Dada75, non per contraddirti, anzi......
    però.... il gas soporifero è lo strumento più utilizzato d'estate per entrare indisturbati......Esistono in commercio numerosi rilevatori....... che possono essere integrati nel sistema di allarme.
    Ora, se come dici tu chi dorme con le finestre aperte non tiene le tapparelle alzate.... dove stà il problema....?
    Basta inserire i contatti non solo sulle finestre ma anche sulle tapparelle.....
    Poi parzializzare l'impianto in modo tale che si possano attivare d'estate, con uno scenario apposito, solo le tapparelle.....
    Quindi impianto inserito.... sensori solo sulle tapparelle.....e finestre aperte...
    Se poi si vogliono aggiungere le inferiate nessuna problema......, ma non diciamo che d'estate con l'impianto di allarme non si possono tenere le finestre aperte...... tutto qui!

    Ciao
    rispondi citando
  • dada75
    Dada75 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Marzo 2008, alle ore 17:01
    Mi sa che stiamo dicendo le stesse cose...basta leggere bene e forse spiegarsi meglio.
    Comunque l'allarme "perimetrale" per l'appunto è sul perimetro e quindi non sulle finestre (o raramente) ma su tapparelle o imposte ed è chiaro che serve proprio per tenere chiuse quelle e tenere aperte le finestre (i vetri).
    Questo però va bene di notte, ma a che ti serve di giorno quando sei in casa? Non credo che durante il giorno tu tenga le tapparelle abbassate o le imposte chiuse no? E quindi torniamo al mio discorso... Se vivi in una villetta, di giorno, d'estate con finetre aperte e tapparelle alzate, come fai per evitare che entri qualcuno senza accorgerti? A mio parere l'unica soluzione sono le inferriate. Per questo suggerivo la combinazione inferriate allarme.
    rispondi citando
  • pablito77234
    Pablito77234 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Novembre 2008, alle ore 14:52
    Salve,entro in questa discussione per riportare la mia personale esperienza.da sei mesi vivo in una villetta a pianterreno e di comune accordo con la mia compagna abbiamo deciso di optare sia per le inferriate apribili che per un sistema d allarme di buona qualità.il risultato è stato il seguente...settimana scorsa tra le 18.20 e le 18.45 i ladri si sono interodotti nella nostra abitazione scassinando senza difficoltà le inferriate pagate carissime accompagnate da un'ottima pubblicità da parte del produttore e dell installatore e fregandosene altamente dell allarme che suonava a tutto spiano.fortunatamente i malviventi sono stati messi in fuga dal ritorno a casa della nostra vicina che coi fari dell auto nel vialetto che porta alle nostre abitazioni deve averli spaventati.le inferriate ci costarono circa settemila euro,abbiamo sette finestre,quindi mille euro a finestra e il sistema d allarme ci costò cinquemila euro.totale dodicimila euro.se adesso sommiamo il danno prodotto dai ladri per entrare e l ammontare del valore della roba sottratta dall abitazione,circa settemila euro...facciamo un bel diciannovemila euro buttati in un cesso,perdonatemi l espressione.ho segnalato la cosa al produttore direttamente sul suo sito internet che apre sbandierando una frase tipo "FINALMENTE CI SI PUO' RILASSARE IN SICUREZZA IN CASA PROPRIA",dopo cinque giorni che ho inviato la segnalazione della facilità con la quale si sono introdotti in casa mia non ho ancora ricevuto uno straccio di risposta e dire che nel campo da compilare per inviare messaggi invitano a lasciare persino il numero di telefono in modo da poterti contattare direttamente a voce!fatto sta che sconsiglio a tutti le inferriate prodotte dalla steel-project e consiglio a tutti di fare come me...per fortuna assieme ai soldi che ho sputtanato per le misure di sicurezza ne ho spesi un tot anche per una bell assicurazione sulla casa comprensiva di furto e danni da scasso...così almeno sono coperto.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
REGISTRATI COME UTENTE
305.791 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Kone
  • Claber
  • Internorm
  • Faidatebook
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI