Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-07-12 07:34:17

Usucapione - 7037


Flaviocassano
login
28 Giugno 2006 ore 15:42 10
Buongiorno a tutti,
vorrei porre una questione che mi e' capitata poco tempo fa'.
Ho ricevuto una citazione per usucapione da mio fratello riguardo la proprieta' dove attualmente viviamo entrambi.
Non ho altre proprieta' e volevo sapere se e' un mio diritto restare ancora a vivere in questa proprieta' fino alla sentenza definitiva, oppure sono costretto a lasciare l'appartamento per poi riprenderne possesso in caso di esito positivo??
Preciso che in questo appartamento ho la residenza da circa cinque anni.

Grazie per le eventuali risposte.
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Giugno 2006, alle ore 16:21
    Non riesco a capire come mai tuo fratello abbia richiesto l'usucapione dato che anche tu sei residente lì. Lui dovrà dimostrare di aver avuto il possesso della casa per oltre vent'anni, pagando anche l'ICI e tutto il resto. Mi pare di capire che la casa è di voi due e che ci abitavate insieme, o sbaglio? Se è così non riesco a capire come lui possa dimostrarne il possesso esclusivo...
    Per adesso resta comunque lì a vivere, anche perché lì hai la residenza.

  • flaviocassano
    Flaviocassano Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Giugno 2006, alle ore 07:30
    E' vero che ho la residenza in quell'appartamento ma la sua richiesta di usucapione fa' riferimento a molti anni fa' quando io lavoravo all'estero e non avevo la residenza in italia anche se come da contratto di compravendita siamo sempre risultati io e mio fratello i proprietari in parti uguali.
    Ho sempre pagato le tasse relative alla mia parte di proprieta' e non ho mai preteso una lira da mio fratello che ha sempre usufruito anche della mia parte.Logicamente le spese relative all'immobile le ha sempre sostenute lui per il fatto che ci ha vissuto, e quindi ora consigliato dal suo avvocato ha iniziato questo procedimento.

    Grazie per avermi risposto!!

  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 30 Giugno 2006, alle ore 13:52
    Credo proprio che tuo fratello non possa usucapire un bel niente, considerando che tu hai sempre pagato l'ICI sull'immobile e avrai i bollettini, e poi nell'usucapione c'è anche la clausola che se per oltre un anno si interrompe il possesso e non lo si rivendica entro quest'anno, il tutto si annulla. In più tu sapevi che tuo fratrello era a casa vostra, per cui era lì col tuo permesso. Mi pare che di motivi per perdere la causa tuo fratello ne abbia molti.
    Comunque l'usucapione non c'è finchè non lo sentenzia il giudice, per cui tu resta ad abitare a casa tua e di tuo fratello come hai fatto negli ultimi anni. Ciao.

  • ma$$imiliano
    Ma$$imiliano Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Luglio 2006, alle ore 14:08
    Incredibile,
    tuo fratello dovrebbe soltanto vergognarsi; spero che il suo avvocato con le parcelle si mangi la sua metà di casa.... tu non hai niente da temere perché pagando l'ICI e inserendo in dichiarazione la proprietà della casa non puoi essere usucapito. Io direi che tra voi di fatto sia intervenuto al massimo un contratto di comodato.

  • flaviocassano
    Flaviocassano Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Luglio 2006, alle ore 10:26
    Grazie per le risposte molto incoraggianti nei miei confronti.
    Ora continuo a vivere nell'appartamento in questione pero' mi sorge un dubbio, se mio fratello a mia insaputa (cioe' in un momento che io non sono in casa) dovesse cambiare la serratura della porta d'entrata, come devo comportarmi??
    Saluti a tutti.

  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Luglio 2006, alle ore 14:13
    Secondo me puoi tranquillamente chiamare i carabinieri

  • flaviocassano
    Flaviocassano Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Luglio 2006, alle ore 08:44
    D'accordo io chiamo i Carabinieri, poi cosa succede? Le spese eventuali di una riparazione della serratura sono a mio carico? E se poi dovesse succedere nuovamente? mica posso andare avanti cosi' all'infinito!
    Scusate lo sfogo ma io vivo di pensione ed ogni spesa extra pesa come un macigno sulle mie spalle!

  • tartarugae
    Tartarugae Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Luglio 2006, alle ore 10:27
    Ma scusa non puoi anticiparlo e cambiare tu la serratura senza dare le chiavi a tuo fratello?

  • flaviocassano
    Flaviocassano Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Luglio 2006, alle ore 11:58
    Viviamo tutti e due in quell'appartamento, e quindi cambiare la serratura non e' una cosa legale perche' abbiamo tutti e due il diritto di viverci.
    La mia domanda era finalizzata al comportamento che dovrei tenere se lui dovesse agire in quel modo.
    Il problema e' che lui ha iniziato la causa per usucapione e non certo io, quindi io rispetto il fatto che in quella casa dobbiamo vivere entrambi ma sicuramente lui non la pensa cosi'

  • ivelise
    Ivelise Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 12 Luglio 2006, alle ore 07:34
    Hai perfettamente ragione,cambiare la serratura della porta di accesso all'appartamento se non sussistono motivi validi e' sicuramente illegale,quindi se tuo fratello dovesse agire in questo modo puoi benisissimo chiamare le forze dell'ordine ed anche i vigili del fuoco per poter entrare in casa.
    A quel punto credo che la spesa della riparazione della porta ed una eventuale nuova serratura sia da dividere tra i due proprietari di casa quindi tu e tuo fratello, ma vedrai che la cosa non si ripetera' piu' perche' nel verbale che le forze dell'ordine dovranno stilare verra' messa in luce tutta la situazione, e quindi tuo fratello verra' diffidato da non ripetere piu' tale comportamento.
    Comunque mi sento di tranquillizzarti anche riguardo la situazione:
    Non penso che tuo fratello, avendo fatto questa citazione per ottenere l'usucapione, possa commettere un errore cosi' grossolano come cambiare la serratura per impedirti di entrare, per ottenere l'usucapione deve esserci la buona fede (animus) e quindi si taglierebbe le gambe con le sue mani.
    Saluti ed auguri per la triste vicenda.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img misssmara
Buongiorno,mi chiamo Mara, sto valutando l'acquisto di una casa in un contesto di corte.La mappa catastale indica la parte di cortile antistante la casa in questione come AREA DI...
misssmara 13 Maggio 2021 ore 11:20 2
Img robi77
Nel mio terreno di proprietà (guaio) si è verificata una frana, a 5-40 mt dalla casa di residenza. - Sapete se posso fruire di detrazioni o sconto in fattura per...
robi77 13 Maggio 2021 ore 02:22 2
Img raffaella pacini
Buonasera,avrei bisogno di info riguardo all'installazione di un nuovo impianto di riscaldamento in una casa nel centro storico, per ora ho soltanto una stufa a legna e un...
raffaella pacini 12 Maggio 2021 ore 23:57 2
Img grazianomercante
Buongiorno, vorrei sostituire la mia caldaia con una pompa di calore, probabilmente ibrida, utilizzando le agevolazioni proposte dal decreto "Superbonus 110%". Vorrei sapere se il...
grazianomercante 12 Maggio 2021 ore 19:02 8
Img aldo56a
Buongiorno,cortesemente, vorrei chiedere se, per usufruire del bonus ristrutturazioni 50% per il rifacimento di una facciata sia necessario rispettare determinati requisiti...
aldo56a 12 Maggio 2021 ore 18:40 2
REGISTRATI COME UTENTE
329.139 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//