Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-02-28 17:57:13

Spostamento della cucina: areazione dei fuochi e fumi


Marco_palomar
login
28 Febbraio 2007 ore 17:31 1
Ciao a tutti
è la prima volta che scrivo, ma è da qualche settimana che vi leggo in cerca di consigli e soluzioni. Vi sottopongo dunque il mio primo quesito.

Sto per acquistare casa e ho già in mente di spostare la cucina per ricavare una piccola cameretta e avere un unico ambiente ingresso-cucina-soggiorno.

I problemi di scarichi e pendenze per il lavandino dovrebbero essere risolvibili, ovviamente rifacendo i pavimenti (la distanza tra il nuovo lavello e la scatola sarà di circa cinque metri); i tubi del gas e dell'acqua passerebbero sottotraccia nei muri.

Il problema che ora mi preoccupa è legato allo spostamento della cucina in sè, da un punto di vista normativo. La cucina verrebbe posizionata in una rientranza dell'attuale ingresso, che con l'abbattimento di un muro non sarebbe più separato dal soggiorno; in tal modo la cucina disporrebbe di una finestra di circa 1,8mq a una distanza di circa sei metri dal punto dove andrei a collocare i fuochi. Lo scarico dei fumi verrebbe effettuato con cappa aspirante (la preferisco alla filtrante per ovvi motivi).

Volevo chiedere se qualcuno può illuminarmi sulle seguenti cose:

- necessità di riaccatastamento (anzi penso che per l'età dello stabile la casa, pur accatastata, non è registrata con la sua pianta)

- possibilità di spostamento della cucina per le questioni relative ad areazione e sicurezza

- necessità di permessi diversi dalla DIA

- procedure particolari per la realizzazione del tubo del gas

Vi ringrazio in anticipo per le vostre risposte e la collaborazione.
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Febbraio 2007, alle ore 17:57
    Qui trovi una precisa tabella che ti indicherà quali siano le autorizzazioni comunali necessarie: Autorizzazioni comunali

    Ti ricordo che l'eventuale "permesso a costruire" è oneroso.

    Per il foro di aerazione obbligatorio e per il posizionamento delle tubazioni del gas dovrai appoggiarti ad un buon idraulico.

    Se hai bisogno di altre informazioni di carattere tecnico ti consiglio di collegarti con la sezione del Forum più adatta:

    viewforum.php?f=2

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img luca.f
Salve,mi accingo ad iniziare una ristrutturazione totale di un vecchio terra cielo ( fondo e due piani) in centro storico dove camino e stufa al piano primo sono gli unici...
luca.f 11 Maggio 2021 ore 17:21 1
Img saras2021
Buongiorno,abito in uno stabile di Milano e il condomonio è molto interessato al Superbonus 110%.Il nostro amministratore ci ha presentato con molto entusiasmo un General...
saras2021 11 Maggio 2021 ore 17:14 3
Img auronzolo
Buongiorno a tutti,avendo acquistato una casa il cui impianto elettrico è datato mi è stato caldamente consigliato di rifarlo nuovo.Mi stavo chiedendo, se volessi...
auronzolo 11 Maggio 2021 ore 13:35 4
Img francesca r.
Buonasera, nel mio condominio, un palazzo di sei piani, il rivestimento è in cortina. La costruzione risale agli anni 50 e la cortina esterna finora ha retto egregiamente...
francesca r. 11 Maggio 2021 ore 11:03 18
Img freli
Buongiorno a tutti, Un anno fa ho comprato un appartamento che è due piani sopra l'autoclave condominiale, cosa che ignoravo, ma pur essendo l'edificio costruito nel 2008,...
freli 11 Maggio 2021 ore 10:53 26
REGISTRATI COME UTENTE
329.075 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//