Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Sfratto per finita locazione


Alvaruccio
login
06 Dicembre 2018 ore 12:27 3
Salve
con i miei genitori dobbiamo lasciare casa in affitto dove abitiamo da più di 30 anni con scadenza contratto giugno 2019.
Abbiamo anche ricevuto l'intimazione di convalida.
Spiego la situazione sperando di essere chiaro.
Pagamenti sempre in regola.
i miei genitori ultra 65enni con invalidità 66 e 75 per cento;
zona dove abitiamo trasformata in un b/b e casa vacanza dove è difficile trovare affitti.
Vengo ora alla parte che può più interessare al forum.
Questo sfratto per finita locazione ci viene fatto dagli eredi della casa (proprietaria deceduta 2 anni fa).
La situazione gestita dalla proprietaria è la seguente:
dal 1980 al 2010 tutto in nero;
nel 2011 viene fatto il contratto regolarmente registrato;
nel 2004 però mi era stato fatto un contratto firmato(di cui ho copia conservata) da ambo le parti che poi ho scoperto MAI registrato.
Ho tutte le ricevute dei pagamenti fatti dal 2004 al 2011 debitamente firmate (poi dal contratto registrato del 2011 ho pagato sempre con bonifico)
Gli eredi di questa situazione non sanno, penso, nulla.
Prima domanda:
- possono essere loro chiamati ad essere responsabili?
- se si, cosa possono rischiare? o è passato troppo tempo? (io non voglio chiedere nulla come danni o altro, intendo loro con lo tasse e il fisco se tipo denuncio la cosa alla GDF)
- questa situazione può essere usata secondo voi come opposizione allo sfratto? (solo per prendere tempo avendo paura di non trovare nulla per giugno)
grazie a chi risponderà!
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Dicembre 2018, alle ore 18:54
    Buongiorno, faccio presente che di fronte a contratti non registrati l'inquilino non è esente da rischi in quanto di fronte al Fisco è corresponsabile per le sanzioni applicate. Una volta avvenuta la registrazione (senza la quale il contratto è civilemente nullo) la situazione viene sanata, nel senso che si potranno ottenere degli sconti sulle sanzioni applicate (si veda ravvedimento operoso). Resta opportuno pertanto di fronte ad un proprietario non particolarmente affidabile, accertare presso l'agenzia delle entrate, l'effettiva registrazione del contratto.
    Gli eredi in quanto successori del defunto sono chiamati a rispondere per eventuali irregolarità.
    rispondi citando
  • alvaruccio
    Alvaruccio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Dicembre 2018, alle ore 19:14
    Grazie signora manuela per la risposta.

    per gli altri quesiti saprebbe dirmi qualcosa in piu?
    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Sabato 22 Dicembre 2018, alle ore 18:10
    Buongiorno, in caso di mancata registrazione il contratto è nullo. A prescindere dalla possibilit o meno di intimare lo sfratto, l'immobile è occupato senza titolo e il proprietario può sempre agire per l'occupazione indebita.
    Ribadisco pertanto che debba essere accertata l'avvenuta registrazione del contratto.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img vanyamilano
Buongiorno. Mia mamma abita in affitto da circa 30 anni in una casa, il proprietario non le ha fatto mai il contratto, e non ha mai messo 1 euro per vari lavori e manutenzioni.Il...
vanyamilano 12 Agosto 2018 ore 14:10 5
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img nici57
Un contratto di locazione firmato l'8 giugno 98 della durata di 5 anni si è rinnovato per 5 anni o per 4?Non avendo ricevuto disdetta in tempo?Quando un contratto non...
nici57 07 Agosto 2006 ore 14:56 1
Img rafferty51
Mio suocero ha concesso al figlio di poter vivere in una casa di sua proprietà fin dal nostro matrimonio circa 40 anni fa pagando lui tutte le utenze compreso il condomio...
rafferty51 30 Dicembre 2014 ore 11:32 2
Notizie che trattano Sfratto per finita locazione che potrebbero interessarti
Sfratto per finita locazione

Sfratto per finita locazione

Affittare casa - Al termine del contratto di locazione il proprietario ha due possibilit: intimare al conduttore di lasciare l'appartamento o sfrattarlo se non l'ha fatto in tempo.
Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Niente detrazione interessi del mutuo se l'affitto è in corso

Detrazioni e agevolazioni fiscali - È possibile detrarre gli interessi passivi del mutuo contratto per l'acquisto di un immobile non adibito ad abitazione principale? Vediamo cosa dice la legge.
Affitti: sfratto per finita locazione e sfratto per morosità

Affitti: sfratto per finita locazione e sfratto per morosità

Affittare casa - Sfratto per finita locazione e sfratto per morosità: due procedimenti a tutela del locatore che consentono il rilascio dell'immobile nei casi fissati dalla legge

Locazione: cosa fare se il canone non viene riscosso

Affittare casa - Quando il proprietario di un immobile concesso in locazione non riscuote il canone dovuto dall'inquilino può non pagare l'IRPEF. Ecco l'ultima decisione del Fisco

Locazione abitativa, morosità e sfratto

Normative - La convalida sfratto per morosità può essere bloccata dal pagamento dei canoni dopo la domanda giudiziale ma bisogna restare in regola per evitare la risoluzione.

Inquilino moroso: ecco come difendersi

Mutui e assicurazioni casa - Per tutelare i proprietari di immobili in locazione da inquilini morosi, si trovano sul mercato molte polizze assicurative. Vediamo da vicino di cosa si tratta.

Cosa deve fare il proprietario per i canoni di locazione non pagati

Proprietà - Sul canone di locazione di un immobile ad uso abitativo, il proprietario ottiene un reddito soggetto a tassazione. Ma che cosa succede se l'inquilino non paga?

Termine di grazia nei contratti di locazione

Affittare casa - Al di là delle recenti novità legislative riguardanti la morosità incolpevole, la legge concede al conduttore il cosiddetto termine di grazia per evitare lo sfratto.

Pagamento del canone di locazione

Affittare casa - In tema di pagamento del canone di locazione, le parti del contratto devono rispettare delle regole, previste dalla legge e/o dal contratto, riguardo i tempi e i modi.
REGISTRATI COME UTENTE
305.783 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie