Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-01-09 23:21:50

Notaio e nuova finanziaria


Esse-2003
login
08 Gennaio 2006 ore 23:22 2
Ciao a tutti ,
tra poco meno di un mese ho il rogito e sono all'affannosa ricerca di un notaio che mi permetta di risparmiare il più possibile sull'atto ..dopo tutte le spese che ho affrontato!!

Ho due domande da farvi:
il notaio deve essere per forza della città dove è sito l'immobile in acquisto?
seconda domanda: voi sapete qualcosa riguardo l'applicabilità della nuova finanziaria? ..dovrebbe permettere di risparmiare circa un 20% anche se ad oggi non ho capito se è già in vigore. Alcuni notai a cui ho chiesto il preventivo mi hanno informato che ci vorranno alcuni giorni, altri che non ne sanno assolutamnete nulla!!

..qualcuno può aiutarmi?

Grazie

Ciao
  • pinmaco
    Pinmaco Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Gennaio 2006, alle ore 21:01
    Ciao, provo a rispondere alle tue domande:
    1) il Notaio non deve necessariamente essere residente nel comune dove acquisti, lo puoi scegliere in tutta l'italia senza problemi;
    2) per questa domanda è un pò difficile rispondere anche perché la finanziaria parla sì di una riduzione del 20% sugli onorari notarili ma non chiarisce bene come deve essere applicata, quindi ti consiglierei di aspettare ancora qualche giorno quando si avranno maggiori chiarimenti

  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Gennaio 2006, alle ore 23:21
    ... sul notaio puoi spaziare per tutta Italia !

    ... sul risparmio, so che dovrebbe essere passata una norma che prevede il calcolo dell'imposta di registro sulla base del valore catastale dell'immobile, indipendentemente dal valore dichiarato in atto (che tipicamente era pari al valore catastale più un 15-20% per evitare accertamenti): potrebbe essere questa la "fonte" del risparmio che citi tu.

    saluti

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fr75
Buongiorno a tutti.Sono proprietario di un appartamento in cui vive un inquilino in affitto, all'interno di un condominio in un comune dove vige la raccolta differenziata porta a...
fr75 04 Luglio 2022 ore 16:24 2
Img birbone
Salve vorrei installare un climatizzatore con pompa di calore per risparmio energetico. Allo stesso tempo ho necessità di cambiare la cameretta a mia figlia. Ho letto che...
birbone 04 Luglio 2022 ore 13:51 2
Img saulgoooodman
Buongiorno,Chiedo consiglio a voi in quanto ho acquistato un appartamento che è stato ristrutturato circa 10 anni fa.Ho necessità di rifare a nuovo il bagno per...
saulgoooodman 04 Luglio 2022 ore 12:50 3
Img maujack
Salve,dobbiamo rifare il tetto di una parte di condominio.Questo tetto serve a copertura totale di una unità, che si trova al primo e unico piano.Al pianterreno c'è...
maujack 04 Luglio 2022 ore 12:34 2
Img signorbini
Facendo un buco esplorativo in una parete interna non portante, ho fatto questa foto, il mattone è vuoto e circa 20 di larghezza e 40 di lunghezza ma non capisco come possa...
signorbini 04 Luglio 2022 ore 12:18 3
REGISTRATI COME UTENTE
338.950 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//