Impresa imbrogliona?


Omarbs
login
08 Novembre 2018 ore 10:26 6
Buongiorno. 
Sto eseguendo dei lavori di ristrutturazione a casa mia e mi sono affidato ad un impresa edile.
Ho versato un acconto di 15.000 euro per accettazione dei lavori.
La consegna prevista è il 15 dicembre, anche se loro non hanno voluto aggiungere una penale sul ritardo.
Ad oggi sono MOLTO indietro, e preoccupato ho iniziato a chiamare i suo vari fornitori per capire se è un problema di materiali.
Cosi facendo ho scoperto che non ha mai versato un acconto ne per gli infissi ne per le mattonelle.
Quando ho saputo questo, l'amministratore dell'impresa mi ha detto che io non devo assolutamente sentire i suoi fornitori !!
SCUSATEMI MA E' VIETATO?
Intanto se non lo avessi fatto non sarei venuto a conoscenza che non ha mai fatto ordini !

Modificato il 08 Novembre 2018 ore 11:29
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Novembre 2018, alle ore 16:22
    Non riesco a capire per quale motivo non dovresti sentirli....se ne potrebbe parlare se ti mettessi ad intralciare i loro rapporti etc., ma se è solo per sapere se hanno pagato... a parte il fatto che potresti non fargli fare una bella figura... non credo... Domande: avete fatto un contratto? avete stabilito anche l'inizio dei lavori? E infine, se non avete stabilito la data di inizio, considerando i lavori che ci sono da fare, quanto tempo ci vorrebbe?
    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 8 Novembre 2018, alle ore 17:05
    Buongiorno, a mio avviso se i materiali vengono forniti dall'impresa in forza del contratto di appalto, questo aspetto deve essere gestito dall'appaltatore.
    Il committente, d'altro canto, avrà titolo a controllare lo svolgimento dei lavori e verificarne lo stato. Se il lavoro non viene eseguito nei termini stabiliti dal contratto (che quindi devono essere ben definiti) o a regola d'arte il contratto è risolto di diritto salvo il risarcimento del danno. Diversamente, ove non si voglia rinunciare all'appalto si dovranno prendere i dovuti provvedimenti qualora il termine finale non sia stato rispettato.
    rispondi citando
  • omarbs
    Omarbs Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 14 Novembre 2018, alle ore 23:50
    Grazie mille per le risposte.
    I lavori sono stati iniziati il 10 settembre e come data di fine lavori mi hanno indicato sul contratto il 15 dicembre..... ma ho sbagliato a non far mettere una penale sul ritardo !!! cosi non conta nulla.
    Ad oggi infatti gli infissi non sono stati ordinati e i lavori non sono neanche a metà !!!


    rispondi citando
  • svevavolo
    Svevavolo Ricerca discussioni per utente Omarbs
    Giovedì 15 Novembre 2018, alle ore 12:34
    Grazie mille per le risposte.
    I lavori sono stati iniziati il 10 settembre e come data di fine lavori mi hanno indicato sul contratto il 15 dicembre..... ma ho sbagliato a non far mettere una penale sul ritardo !!! cosi non conta nulla.
    Ad oggi infatti gli infissi non sono stati ordinati e i lavori non sono neanche a metà !!!


    Non è vero che non conta nulla: anche se non hai messo una penale, nel caso in cui non adempiano secondo contratto (quindi anche se tardano a finire), hai comunque modo di tutelarti.
    rispondi citando
  • omarbs
    Omarbs Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Novembre 2018, alle ore 13:23
    Sono stato da un avvocato.
    Mi ha rassicurato che se entro il 15 i lavori non saranno terminati possiamo accusarli di adempimento.
    Un'informazione, anche il mio avvocato mi ha detto che non posso scavalcare lui e comunicare direttamente con i suoi fornitori.
    A me sembra strano, che legge è ?????
    Io sono il committente che paga e non posso contattare io direttamente i fornitori per sapere ad esempio a che punto sono gli infissi ?

    rispondi citando
  • manuelamargilio
    Manuelamargilio Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Novembre 2018, alle ore 11:59
    Buongiorno, anche io sono allineata con la posizione del suo avvocato. Il contratto di appalto si stipula tra committente e appaltatore, pertanto è solo con quest'ultimo che si instaura il rapporto giuridico. Ne consegue che è suo diritti avanzare delle richieste ed effettuare dei controllo nei confronti dell'impresa, la quale, a sua volta, per eseguire la prestazione nei termini, si interfaccia con i suoi fornitori.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img hereistay
Sto ristrutturando una vecchia casa ultracentenaria.Si tratta di una parte di mia proprietà da diversi anni e di una seconda parte acquistata prima di iniziare i lavori.In...
hereistay 02 Maggio 2015 ore 11:39 3
Img starliam
Salve a tutti,recentemente ho terminato dei lavori in casa, al fine di restaurarla e di dividerla in due appartamenti.Abbiamo quindi adibito una stanza a una nuova cucina,...
starliam 12 Giugno 2015 ore 14:51 1
Img chiara1972
Buon pomeriggio a tutti,volevo fare una domanda, abito in un palazzo di 3 appartamenti, da circa 8 mesi abbiamo terminato dei lavori di ristrutturazione di scale e parapetti...
chiara1972 23 Agosto 2014 ore 16:57 1
Img agatinomurabito
Buona sera,ho effettuato dei lavori di ristrutturazione in un appartamento acquistato da un anno.tutto andava bene fino a quando è nato uno screzio a causa di una...
agatinomurabito 12 Febbraio 2016 ore 20:39 3
Img simonedorazio
Ho comprato un immobile 13 mesi fa da un privato tramite atto notarile. La casa era al grezzo avanzato e il proprietario ce l'ha consegnata chiavi in mano facendo finire i...
simonedorazio 03 Novembre 2018 ore 16:48 4
Notizie che trattano Impresa imbrogliona? che potrebbero interessarti
Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Condominio - Per l'impugnazione di deliberazioni che concernono interventi su cose comuni è necessario contestare la deliberazione con la quale si decide e non quella di spesa.
Amministratore e lavori straordinari

Amministratore e lavori straordinari

Condominio - L?assemblea, ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 1135 e 1136 c.c. è competente a deliberare sui lavori straordinari relativi alle parti
Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativo

Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativo

Assemblea di condominio - In caso di contestazione di una deliberazione a contenuto negativo, ossia di delibera che boccia una proposta, l'autorità giudiziaria non può entrare nel merito.

Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.

Approvazione del rendiconto finale dei lavori di manutenzione

Condominio - Il rendiconto finale degli interventi di manutenzione straordinaria di notevole entità può essere approvato con la maggioranza semplice

Affidamento dei lavori a corpo o a misura

Normative - Per ridurre le controversie tra Committente e Impresa, basta adottare delle indicazioni contrattuali ben definite.

Preventivo approvato e difformità dei lavori

Condominio - Il codice civile distingue due tipi d'interventi manutentivi del condominio: quelli di manutenzione ordinaria e quelli di manutenzione straordinaria.

Lavori straordinari di notevole entità in condominio

Manutenzione condominiale - I lavori straordinari non sempre sono di notevole entità, quindi non sempre si applica la maggioranza qualificata ex art. 1136, co.4. Nel dubbio, deciderà il giudice.

Quando si può ottenere la sospensione dell'efficacia della delibera condominiale

Assemblea di condominio - L'impugnazione della delibera condominiale non comporta automaticamente la sospensione della sua efficacia. Come fare per ottenerla e quali sono i presupposti?
REGISTRATI COME UTENTE
302.180 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Internorm
  • Vimec
  • Kone
  • Rockwool
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.