Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Impianto di riscaldamento - 16849


Ando65
login
15 Novembre 2007 ore 18:44 3
Vorrei sapere se vi è l'obbligo di installare un'impianto di riscaldamento in un'abitazione e quali siano i riferimenti normativi. grazie
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Novembre 2007, alle ore 20:57
    Non hai specificato se si tratta di "nuova abitazione" in costruzione o appena terminata in attesa di abitabilità, di casa singola o in condominio, ecc.

    Non ti è venuto in mente che in una grande percentuale di case italiane esistono delle bellissime "stufe" che riscaldano alla perfezione gli ambienti?
    rispondi citando
  • ando65
    Ando65 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 16 Novembre 2007, alle ore 10:38
    Allora riformulo la domanda visto che forse non era chiara:
    quando si è in presenza di un fabbricato possa esse avere destinazione residenziale, direzionale o commerciale, sia che essi siano di nuova costruzione sia che debbano essere ristrutturati, oltre a quanto previsto dalla L. 10/91 per il risparmio energetico ecc., ho l'obbligo di posizionare un idoneo impianto di riscaldamento (a legna, elettrico, o altro)? se si in base a quale norma?
    Ovvero ho l'obbligo di riscaldare dei locali abitabili?
    Per inciso lo so benissimo che esistono stufe a legna, a pallets, mais, ed altro. grazie
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 16 Novembre 2007, alle ore 18:29
    Gli impianti termini degli edifici sono regolati dal Decreto del Presidente della Repubblica 26 agosto 1993, n. 412 (in Suppl. ordinario alla Gazz. Uff. n. 242, del 14 ottobre).

    Ai fini di un "obbligo" nazionale circa l'imposizione di un impianto di riscaldamento, ti invito a considerare invece "norme locali".
    Non si può trattare in egual misura un edificio situato a Trapani e uno situato a Bolzano, probabilmente l'immobile siciliano non ha il fabbisogno di installare l'impianto, se ben coibentato.

    Il riferimento nazionale è:

    DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 6 giugno 2001, n.380
    Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia. (Testo A). (GU n. 245 del 20-10-2001- Suppl. Ordinario n.239)

    Che trovi qui:

    http://www.condomini.altervista.org/Tes ... ilizia.htm
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
311.985 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE