Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-05-04 12:46:02

I vicini mi contenstano i lavori perché avrei chiuso la bocca di un forno che era in comune: chi ha ragione?


Hereistay
login
02 Maggio 2015 ore 11:39 3
Sto ristrutturando una vecchia casa ultracentenaria.
Si tratta di una parte di mia proprietà da diversi anni e di una seconda parte acquistata prima di iniziare i lavori.
In questa seconda parte vi è una scalinata e in basso vi è la bocca di un forno.
Ufficiosamente tale forno era di proprietà del proprietario di questa casa ma, pare, il forno venisse utilizzato da tutto il vicinato, previo permesso del proprietario.
Purtroppo questa scalinata sta scivolando verso il basso poiché con molta probabilità è semplicemente poggiata su un cumulo di terra.
Per cui è stato necessario, per non buttare del tutto il muro, rinforzare i muri laterali della scala con intonaco rinforzato e di conseguenza la bocca del forno è stata chiusa.
Pare che il vicinato si stia lamentando poiché pretendono nel dire che quel forno era di tutti e di conseguenza non andava chiuso!
Dalle carte e dall'atto di vendita non c'è alcuna clausola che indichi che questo forno fosse comune.
Ora, io vi chiedo, è possibile una cosa del genere?
E' possibile che sulla mia proprietà qualcuno possa rivalere il diritto (solo a chiacchiere a quanto pare) che il forno non andava chiuso?
Specifico che tale forno non se lo calcolava nessuno da decenni, non veniva utilizzato da oltre 50 anni e solo ora che sto facendo i lavori di ristrutturazione i vicini hanno avuto da ridire.
In ogni modo sarebbe possibile che sulla proprietà privata possa esserci qualcosa di comune?
Non è affatto possibile o comunque dovrebbe essere specificata la cosa?

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Maggio 2015, alle ore 09:12
    Allora, le fornisco la mia opinione di architetto, e non di avvocato (perciò la prego di considerare questa risposta una mia semplice interpretazione personale).

    Per prima cosa, se sul forno esisteva una servitù di uso da parte del vicinato, in effetti non avrebbe dovuto essere chiuso. Tuttavia, le eventuali servitù su un immobile, e i diritti reali (ad esempio enfiteusi o usufrutto) devono essere chiaramente descritti sul rogito notarile: se questo non avviene, ritengo che questi diritti non sussistano (la "vox populi" non è una prova di proprietà).

    Inoltre, se - come lei sostiene - il forno era ormai in disuso da ben 50 anni, anche se fosse stato di proprietà comune, lei avrebbe il diritto di reclamarlo come suo per usucapione (che tuttavia per diventare "operativa" richiede una sentenza del giudice).Le consiglio di chiedere chiarimenti al notaio su questi punti specifici.

    Ultima cosa: è sicuro che l'edificio non fosse vincolato come bene culturale, e che - in caso affermativo - la bocca da forno non potesse essere chiusa senza il necessario nulla-osta della Soprintendenza?

    Spero di esserle stata utile.

    Saluti.

  • hereistay
    Hereistay Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Maggio 2015, alle ore 10:49
    Buongiorno e grazie per la sua risposta!
    Che io sappia non è scritto da nessuna parte di questo forno e anche all'atto dell'acquisto non vi era specificato nulla.
    Inoltre non vi è alcun vincolo di bene culturale.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Maggio 2015, alle ore 12:46
    Le consiglio di fare una telefonata al notaio per ulteriore conferma.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lucav22
Salve a tutti, PREMESSA: Se non volete leggere in toto la storia, in fondo trovate la domanda diretta.Volevo avere alcuni pareri su una questione personale in quanto ho pattuito...
lucav22 22 Luglio 2021 ore 09:47 50
Img pm1986
Buongiorno, Mi rivolgo per richiedere un aiuto perché sono ormai un paio d'anni che combatto con questa situazione ma non so se sia il caso di rivolgermi ormai ad un...
pm1986 07 Ottobre 2020 ore 14:19 5
Img gima3
Ho acquistato un appartamento anni '70, che ho fatto ristrutturare. Ogni operaio mi ha lasciato la firma. L'idraulico: ha messo il rubinetto di chiusura in mezzo a una stanza...
gima3 30 Settembre 2020 ore 11:36 3
Img ale19191
Buongiorno a tutti, scrivo per avere un consiglio su come devo muovermi con un'azienda che si sta comportando molto male.Questa azienda, di cui per ora non faccio il nome, ha...
ale19191 05 Febbraio 2020 ore 15:47 18
Img emanuele 79
Buongiorno, ho acquistato un forno a legna che può essere sia da incasso che da esterno. Io lo installero all'interno della Taverna che rientra nei lavori di...
emanuele 79 13 Ottobre 2019 ore 18:16 1
Notizie che trattano I vicini mi contenstano i lavori perché avrei chiuso la bocca di un forno che era in comune: chi ha ragione? che potrebbero interessarti


Contestazione della ripartizione delle spese condominiali

Ripartizione spese - La ripartizione delle spese condominiali dev'essere contestata attravero l'impugnazione della delibera. L'importante è saper scegliere quale contestare.

Spese condominiali, come contestarle

Condominio - Ogni condomino, per il sol fatto d?essere definibile tale (vale a dire proprietario

Lavori condominiali e contestazione delle deliberazioni

Condominio - Per l'impugnazione di deliberazioni che concernono interventi su cose comuni è necessario contestare la deliberazione con la quale si decide e non quella di spesa.

Forni combinati da incasso

Forni e piani cottura - La cucina deve essere prima di tutto pratica, essere dotata di tutto il necessario funzionale, avere gli strumenti a portata di mano ed essere esteticamente

Amministratore e lavori straordinari

Condominio - L?assemblea, ai sensi del combinato disposto di cui agli artt. 1135 e 1136 c.c. è competente a deliberare sui lavori straordinari relativi alle parti

Assemblea e delibera condominiale con contenuto negativo

Assemblea di condominio - In caso di contestazione di una deliberazione a contenuto negativo, ossia di delibera che boccia una proposta, l'autorità giudiziaria non può entrare nel merito.

Ritardo nella comunicazione Enea: l'Ecobonus resta valido

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Che succede se si presentano i documenti all'Enea oltre il termine di 90 dalla fine dei lavori? L'Ecobonus non può essere messo in discussione. Vediamo perché.

Elettrodomestici al titanio

Forni e piani cottura - È il materiale prediletto dall'architetto F. O. Gehry, lo usa spesso per rivestire le sue scultoree costruzioni: il titanio usato anche per gli elettrodomestici.

Forni a incasso: tutte le soluzioni sul mercato

Forni e piani cottura - Cuochi provetti oppure no, per servire cibi ben cotti al forno è importante scegliere quello giusto. Cambiano i modelli, i consumi, i programmi. Quale scegliere?
REGISTRATI COME UTENTE
331.197 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//