Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-10-03 09:21:46

Donazioni & tasse & notaio


Andreaspa
login
02 Ottobre 2006 ore 12:20 4
Buongiorno, ho un dilemma immenso!!!

Il padre della mia ragazza ( coltivatore diretto ) ha un terreno agricolo che dovra' essere passato a edificabile ( almeno cosi' spero ) con il nuovo PRG che esce a giorni.

Il mio problema sta' nel cosa fare dopo per arrivare a costruire senza dissanguarsi con le tasse e notai vari !!!

io ho trovato queste soluzioni :

1) donazione a sua figlia e a me del terreno ( 50/50 ) e noi presentiamo il progetto e facciamo tutto a nostro nome. iva al 4 % come prima casa.

2) Fa' tutto il padre e ci dona la casa 50/50 a noi .
Recupero iva ( penso al 10% ) tramite impresa agricola in non so' quanti anni

3) Fa' tutto il padre e dona la casa a sua figlia.
Poi matrimonio con condivisione dei beni che mi darebbe il 50% di proprieta' della casa ( ho detto forse una cavolata????? )

Poniamo che il terreno valga 100.000euro(?) e la casa 250.000 (preventivo gia acquisito).

Non e' che donando tutto alla fine, il notaio mi cava un rene??? mi spiego :

dono solo il terreno - costo notaio - 100 -
dono casa finita - costo notaio - 1000 -

a parte le tasse che proprio non ne ho capito il meccanismo di calcolo.

Poi lo spettro della tassazione sulle donazioni nella nuova finanziaria mi spaventa .. se mi mettono il 2/4% ci sono a casa finita oltre 10.000euro in piu'.

1 altra domanda: se costruisce suo padre perdo la possibilita' di agevolazioni per 1' casa???

imposta catastale in misura fissa pari ad euro 129,11.
imposta ipotecaria in misura fissa pari ad euro 129,11.

se passano pure queste al 2-1% sono altri 10.000 euro!!!!!

Secondo vuoi qual'e' il piu' economico , o in alternativa, il meno burocratico possibile???

In fondo a tutto questo casino di soldi, c'e il fatto che la casa la pagheremmo a meta' e che quindi vorrei anche tutelare la mia parte in caso salti il matrimonio o il padre ci venda la casa appena finita a nostra insaputa!!! ( francamente, anche se non sono ricco , mi dispiacerebbe di piu' far saltare il matrimonio che perdere i soldi, questi per vie legali si potrebbero prima o poi recuperare ).

forse ho incasinato il discorso ma vi prego di darmi un consiglio!!

grazie di esserci
  • ma$$imiliano
    Ma$$imiliano Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 2 Ottobre 2006, alle ore 17:57
    Donazione terreno, ma solo alla figlia, sennò le potresti ledere la legittima. Meglio ancora se fate una finta vendita, altrimenti con le donazioni avrete problemi qualora voleste vendere tra qualche anno.
    La parcella del notaio si basa sul valore, quindi passare un terreno agricolo è meglio. Ma ci sono altri figli?

  • andreaspa
    Andreaspa Ricerca discussioni per utente
    Martedì 3 Ottobre 2006, alle ore 07:46
    Ti ringrazio per la tua attenzione ....

    No, per fortuna e' figlia unica altrimenti .... avremmo di sicuro comprato qualcosa da qualche altra parte per evitare lotte fraticide.

    Praticamente ... e' un terreno agricolo con accesso diretto alla strada posto tra due lotti gia' edificati, ( uno e' l'attuale casa della mia ragazza , l' altro e' un magazzino del vicino ) sua madre ha detto che volevano gia' chiedere l'edificabilita' 5 anni fa' ma sono arrivati tardi e si sono lasciati scappare il vecchio PRG

    Francamente, alla finta vendita ci avevo pensato pure io ma non mi sembrava molto legale e poi 50% la figlia e 50% io?? Scusami l'ignoranza...

    Grazie alla lentezza del comune non sappiamo ancora con certezza se verra' passato a edificabile , e' meglio fare la finta vendita del terreno agricolo subito oppure del terreno gia' edificabile??? L'ufficio tecnico ha detto che potremmo essere costretti a fare "un'osservazione al PRG" e se non ce la passano avremo solamente ridotto il fondo di suo padre mentre io mi ritrovo ad avere intestato / cointestato un terreno agricolo.

    Scusami ma devo ancora approffittare della tua gentilezza:

    Chi lo stabilisce il prezzo in caso di vendita?? devo far fare una perizia ad un geometra o ci puo' anche essere un prezzo " simbolico" ??? tipo 5.000 euro?? anche se ne vale 50.000 , il notaio potrebbe anche incavolarsi???

    Grazie di tutto!!!!

  • ma$$imiliano
    Ma$$imiliano Ricerca discussioni per utente
    Martedì 3 Ottobre 2006, alle ore 08:49
    Non sono molto ferrato per quanto riguarda i terreni. Tuttavia ovviamente costa di meno passare la proprietà del terreno agricolo ma....
    ATTENZIONE!!!
    Se fate una compravendita di terreno agricolo dovete stare attenti ad eventuali confinanti coltivatori diretti, hanno diritto di prelazione!!! Per cui se ad esempio i tuoi suoceri vendessero ad un prezzo basso a voi (non coltivatori diretti) e lo venisse a sapere il vicino (coltivatore diretto).... sarebbero guai perché ha tempo 1 anno dall'atto per prendere la terra pagando il corrispettivo indicato nell'atto di vendita. Il suo diritto ha effetto contro i terzi, per cui non solo verso i tuoi suoceri, ma anche verso voi, letteralmente soffiandovi la terra dalle mani. Ovviamente non sarebbe così in caso di successione o donazione.
    Se vi passate la terra quando diviene edificabile non c'è più la prelazione, tuttavia ci saranno altri valori su cui calcolare le tasse di trasferimento. Ovviamente per il motivo indicato prima, in caso di vendita di terreno agricolo dovreste comunque indicare un importo alto per salvaguardarvi dalla prelazione del vicino (qualora esista un confinante coltivatore diretto)

  • andreaspa
    Andreaspa Ricerca discussioni per utente
    Martedì 3 Ottobre 2006, alle ore 09:21


    GRAZIE MILLE !!!!

    c'e' un vicino che POTREBBE ANCHE FARLO!!!!!!!

    e' un parente(?) del padre e vanno avanti da 10 anni a forza di denuncie reciproche

    Si appellano a tutte le cose pur di litigare....
    Mi hanno detto che alla base c'e' un'eredita contesa lontana ormai nel tempo.

    A questo punto per essere tranquillo non mi resta che la donazione??
    con la clausola che deve donare solo alla figlia???
    Oppure vendere o donare il terreno gia' edificabile pagando un sacco di tasse in piu'!!

    Quando prima hai scritto:
    " altrimenti con le donazioni avrete problemi qualora voleste vendere tra qualche anno. "

    Ti riferisci a perdere i privilegi per la prima casa se vendiamo prima dei 5 anni ??

    Scusami ancora se abuso del tuo tempo

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 20 Aprile 2021 ore 07:12 9
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 19 Aprile 2021 ore 22:39 17
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.288 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//