Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-06-06 11:09:09

Danni a causa del vicino


Buongiorno.
Credo che questo quesito, in tre punti, sia comune a moltissimi lettori eppure è difficilissimo trovare una spiegazione sul web:
Ho un immobile confinante con un fondo (terreno agricolo abbandonato di altrui proprietà).
Non posso effettuare manutenzioni e riparazioni urgenti alle basi inferiori del mio immobile (esterno del mio piano-terra) perché il proprietario del terreno mi nega l'accesso al suo fondo.
Il quesito è semplice:
1 ) Può negare l'accesso al fondo e impedirmi di fare riparazioni o manutenzioni al mio immobile?
2 ) Nel caso me lo neghi o me lo abbia negato per lungo tempo ... è responsabile dei danni procurati dalla mancata manutenzione-riparazione?
3 ) Nel caso che io abbia diritto all'accesso per riparare o lavorare sul mio immobile... a che spazio ho diritto?
Cioè, quanti metri dall'immobile posso occupare o usufruire per effettuare i lavori necessari dimostrabili?
Le regole in merito sono oscure, confuse o assenti.
Sono certo che una sua risposta sarebbe di enorme interesse per moltissimi lettori.
Grazie.
Giuseppe.
  • archigio
    Archigio Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Giugno 2017, alle ore 19:39
    Buongiorno
    Una prima riflessione deve partire dal codice civile per quanto riguarda i muri a confine.
    Non sono tanti gli articoli ma vi sono delle specifiche che possono essere utile per trarre le prime considerazioni.
    Ritengo comunque che il confinante non può opporsi, tuttavia può richiedere delle condizioni circa l'intervento, ovvero circa l'occupazione del suolo di sua proprietà.

  • pasquale
    Pasquale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Giugno 2017, alle ore 11:09
    La legge stabilisce il Suo diritto ad accedere nel fondo del vicino nei casi di necessità come la manutenzione di pareti di un edificio costruito sul limite di confine. L'art. 843 che iporto in seguito è molto chiaro. Se il confinante non Le condede l'accesso è responsabile dei danni cagionati per la Sua azione ostativa.
    Dispositivo dell'art. 843 Codice Civile: "Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessità al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune.
    Se l'accesso cagiona danno, è dovuta un'adeguata indennità.
    Il proprietario deve parimenti permettere l'accesso a chi vuole riprendere la cosa sua che vi si trovi accidentalmente o l'animale che vi si sia riparato sfuggendo alla custodia. Il proprietario può impedire l'accesso consegnando la cosa o l'animali."
    Una lettera scritta da un legale di Sua fiducia, metterà fine a questa azione riluttante. Cordiali saluti.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img gocu01
Buonasera, a seguito di una assemblea condominiale sono stati deliberati a maggioranza (solo io ho votato NO) dei lavori di demolizione e ricostruzione della scala interna...
gocu01 20 Febbraio 2019 ore 18:03 3
Img samanta1979
Salve, illustro il mio problema. Casa mia confina da un lato con il giardino del vicino. In occasione degli ultimi giorni di forte pioggia ho notato acqua provenire dalla base del...
samanta1979 03 Settembre 2018 ore 12:14 14
Img stefanotda
Buonasera a tutti i membri della community. Avrei un quesito da porvi, e già ringrazio chi vorrà esprimere una sua opinione.Abito al terzo piano di un palazzo con 12...
stefanotda 06 Agosto 2018 ore 11:34 2
Img emmebi.mb
Salve.Per una infiltrazione che è certamente di mia responsabilità, dovuta dal tracimamento dell'acqua di scarico del mio lavello dal pozzetto danneggiato, ho...
emmebi.mb 13 Luglio 2015 ore 17:53 1
Img tizianal
Nel terratetto confinante con il mio il proprietario ha costruito un bagno nel sottoscala nel garage a ridosso del muro di confine con il mio garage.Dopo poco sul mio muro,...
tizianal 13 Aprile 2015 ore 17:40 9
Notizie che trattano Danni a causa del vicino che potrebbero interessarti


Niente demolizione per la tettoia abusiva se trasformata in pergolato fotovoltaico

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Il Consiglio di Stato ribadisce quanto già affermato dal TAR della Lombardia: la tettoia abusiva non va demolita se viene trasformata in pergolato fotovoltaico.

Danni causati da nuove costruzioni in aderenza

Ristrutturazione - Come cautelarsi dai danni causati da un edificio in costruzione.

Installazione dei ponteggi in condominio: come suddividere i costi?

Ripartizione spese - L'installazione dei ponteggi in condominio, per manutenzione di parti interne o esterne all'edificio, è spesso necessaria: chi ne paga i costi e in che misura?

Come accedere al sito Enea per Superbonus, Ecobonus e Bonus Casa

Detrazioni e agevolazioni fiscali - Dal mese di ottobre 2021, le pratiche di Superbonus, Ecobonus e Bonus casa, potranno essere inserite solo con l'utilizzo dello SPID sulla piattaforma online ENEA

Lavori in Quota

Ristrutturazione - I lavori in quota sono tra i più pericolosi in campo edilizio e oltre ai tecnici coinvolti anche il committente può verificare la validità delle misure di sicurezza.

Occupazione di suolo privato, diritto di accesso al fondo, necessità e indennità

Proprietà - Per eseguire lavori su proprietà privata si ha diritto all'occupazione di suolo privato se ricorre la necessità e salvo l'obbligo di corresponsione di indennità.

Lavori edili in appartamento e responsabilità del committente e dell'appaltatore

Liti tra condomini - Quando si eseguono lavori edili in un appartamento, può accadere che gli stessi provochino dei danni. Chi ne risponde? Il committente, l'appaltatore o entrambi?

Proprietà, escavazione e danni a vicini

Leggi e Normative Tecniche - Il proprietario ha il diritto di effettuare lavori di escavazione nel proprio terreno, ma risponde direttamente dei danni provocati ai confinanti da tale attività.

Ponteggi in condominio, danni e responsabilità

Manutenzione condominiale - Il condominio non risponde a titolo di responsabilità oggettiva per i danni derivanti da ponteggi montati per interventi manutentivi.
REGISTRATI COME UTENTE
339.462 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//