Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Infiltrazioni da muro confinante


Nel terratetto confinante con il mio il proprietario ha costruito un bagno nel sottoscala nel garage a ridosso del muro di confine con il mio garage.
Dopo poco sul mio muro, seguendo una linea orizzontale a distanza di circa 30-50cm dal battiscopa, si sono formate delle macchie e in seguito ho avuto il distacco dell'intonaco.
Praticamente il muro dentro queste macchie/aloni, era bagnato.
Ho chiesto al mio vicino se gli si fosse rotto un tubo.
Prima ha negato l'esistenza del bagno, poi, dietro mie insistenze, mi ha detto che comunque non poteva dipendere da lui perché a suo dire fra i due muri confinanti c'è una intercapedine di circa 13 cm ed è quindi impossibile che il muro bagnato dipenda da lui.
Ammesso che esista questa intercapedine, come mai in 15 anni che vivo qui non ho mai avuto problemi, neanche di semplice muffa, e guarda caso, da quando ha costruito il bagno, ho avuto il muro bagnato a tratti?
È possibile  che abbia attaccato i tubi sul mio muro?
È possibile che nonostante questa intercapedine io possa attribuire i danni al mio vicino?
Chiedo un Vostro gentile parere  in merito e ringrazio sin da ora tutti per le eventuali risposte.
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Aprile 2015, alle ore 10:01
    Potrei vedere delle foto del danno?
    Per la posizione e le caretteristiche così sui due piedi mi verrebbe da ipotizzare più un danno da umidità di risalita capillare (eventualmente causato anche da un ristagno al piede dello scarico del suo vicino per una perdita o un'esecuzione maldestra) che una classica infiltrazione da tubi di scarico rotti o mal eseguiti.
    Se l'intercapedine esiste veramente, molto probabilmente il suo vicino l'ha utilizzata per inserire gli scarichi del proprio bagno.
    Ha verificato in comune se il bagno è abusivo?
    rispondi citando
  • tizianal
    Tizianal Ricerca discussioni per utente Arch-ily
    Sabato 4 Aprile 2015, alle ore 13:26
    Potrei vedere delle foto del danno?
    Per la posizione e le caretteristiche così sui due piedi mi verrebbe da ipotizzare più un danno da umidità di risalita capillare (eventualmente causato anche da un ristagno al piede dello scarico del suo vicino per una perdita o un'esecuzione maldestra) che una classica infiltrazione da tubi di scarico rotti o mal eseguiti.
    Se l'intercapedine esiste veramente, molto probabilmente il suo vicino l'ha utilizzata per inserire gli scarichi del proprio bagno.
    Ha verificato in comune se il bagno è abusivo?
    Grazie Arch-ily,
    Sto provando a caricare alcune foto, ma non riesco a farlo o non me lo permette...non so ccome fare.
    Il bagno era abusivo, e alla fine esasperata, ho dovuto far fare un accertamento dai vigili che hanno constatato che il bagno esisteva ed era abusivo. Ho fatto controllare il danno,, sia da un muratore che da un geometra, i quali hanno escluso l'ipotesi della risalita capillare perchè al di sotto del garage c'è uno scannafosso grande quanto il perimetro della casa al quale vi si accede tramite una botola sul pavimento, interamente di cemento armato che non presenta alcun cenno di umidità. però mi chiedo che se fosse un problema di risalita non apparirebbe soltanto a frma di aloni da 30 cm dal pavimento ma sarebbe una cosa più omogenea e partirebbe dal pavimento?
    se hai una idea di come posso caricare le foto ...perchè ne ho diverse e forse potresti avere una maggiore idea del danno

    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Aprile 2015, alle ore 20:04
    Dalle foto è tutto chiaro: sono infiltrazioni da un tubo di scarico crepato oppure eseguito male. Nella foto infatti di riesce addirittura a capire il percorso dello scarico. Mi spiace doverti dire che quell'orribile alone marrone è acqua sporca, liquame. Il danno è ancora in atto (il muro appare bagnato) e si verifica da molto tempo, perchè prima di causare un distacco di intonaco come quello visibile in foto occorrono mesi se non anni.
    Ovviamente la presenza dello scannafosso esclude completamente l'ipotesi di umidità di risalita capillare e conferma quanto detto dal mio collega geometra.

    Ti consiglio di agire come segue:
    - chiamare un tecnico di tua fiducia per farti fare una perizia sul danno e sulle cause, firmata e timbrata;
    - fai scrivere una raccomandata un legale intimando al tuo vicino di rimuovere la causa del danno e risarcirti il danno (vista fattura dei muratori). 
    Immagino che tu ci abbia già parlato "amichevolmente" ricevendo risposta negativa.
    rispondi citando
  • tizianal
    Tizianal Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Aprile 2015, alle ore 03:42
    Non sai che sollievo la tua preziosa risposta! Io ci ho già provato a parlare con il proprietario della villetta ma non ci si puo parlare seneramente. Per farla breve io avevo chiamato sia un muratore che un geometra, i quali mi hanno dato la tua stessa opinione. Ho comunque dovuto mettere tutto in mano a un avvocato. Il proprietario ha finalmente risposto ma il suo geometra sostiene che per via dell'intercapedine il danno non può essere imputabile a lui perché a suo dire, si tratta di umidità da risalita e che anzi io avrei dovuto mettere delle griglie di aerazione perché così non si sarebbe formata la muffa. Ma come fa a dire che quella è muffa??? Il muro era bagnato, e comunque la muffa non si presenta così!
    Evidentemente si stanno arrampicando sugli specchi per non pagare il danno
    Grazie davvero per la tua risposta e per i preziosi consigli...nel frattempo ti auguro una Felice e serena Pasqua
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Aprile 2015, alle ore 10:16
    No, quel tipo di danni e la presenza di uno scannafosso - che di solito viene fatto proprio per proteggere l'edificio - sono del tutto incompatibili con l'umidità di risalita capillare.

    C'è un'ulteriore cosa che mi sento di consigliarti: la videoispezione dell'intercapedine, che ti consentirà di esaminare dall'esterno lo scarico abusivo.
    Devi rivolgerti a una ditta specializzatae chiamare il tuo tecnico di fiducia perchè assista all'operazione. Purtroppo dovrai però eseguire alcuni piccoli fori (diametro 2-3 cm) nella parete, vicino ai danni (a destra e sinistra, per esaminare l'intercapedine dai due lati).

    rispondi citando
  • tizianal
    Tizianal Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Aprile 2015, alle ore 19:03
    Senz'altro hai ragione! seguirò il tuo consiglio perchè è la cosa più sensata da fare e a questo punto non voglio lasciare niente di intentato. Farò fare questa ispezione perchè ora sono anche curiosa. Chiamerò subito martedì e spero possano venire prima possibile, anche se sono certa che qualsiasi cosa ci fosse tubi, scarichi ecc lui abbia già rimosso tutto perchè questi lavori lui li fa da se e ultimamente l'ho sentito spesso darsi da fare col martello....anche molto pesantemente
    Ti farò sapere come procede la cosa
    grazie ancora dei consigli!
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Aprile 2015, alle ore 09:40
    Di nulla ma è importante che alla videoispezione assista anche un tecnico (che poi dovrà anche riguardarsi il video con molta attenzione), per dare indicazione ai tecnici della ditta specializzata dove guardare, e far fermare o zoomare se emerge qualcosa di sospetto.
    rispondi citando
  • tizianal
    Tizianal Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Aprile 2015, alle ore 17:39
    Buonasera! Come vedi dalle foto ho fatto fare una apertura proprio sopra dove si sono manifestate le macchie di bagnato e l'intercapedine di circa cm 10 esiste. Al posto del muro però , che ha buttato giù, il mio vicino ha inserito lo scarico del bagno con il relativo tubo in bella vista. nella foto dove si vede un tubo in plastica, ci passano dei cavi elettrici che suppongo servano per illuminare la zona sopra il lavandino, infatti se noti bene anche li  c'è una apertura. Ora mi chiedo..il mio vicino può mettere uno scarico a vista, incassato al muro, non coperto e al posto del muro? è regolare fare un lavoro del genere? 
    così facendo non ha alterato la naturale funzione dell'intercapedine?
    rispondi citando
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Aprile 2015, alle ore 17:40
    Quello che vedo mi lascia decisamente perplessa, perchè il "muro" sembra costituito da due strati di "foratini" da tramezzi interni, oltretutto di spessore molto sottile (quelli di uso corrente sono di 8 cm). Nell'ultima foto si vede una tubatura sottile e flessibile, non sembra la classica tubazione in pvc da scarico, ma mi sembrerebbe invece una tubatura di acqua pulita. Comunque si vede molto bene un giunto, fatto molto "alla buona" semplicemente infilando due pezzi di tubo uno dentro l'altro, e chiudendo il tubo inferiore con una fascetta di metallo.
    La foto è leggermente sfocata, ma non vedo l'uso di pezzi appositamente predispoti per tubature (che si incastrano con appositi giunti "a bicchiere") o almeno di una buona siliconatura. Se gli scarichi sono fatti tutti così, si spiega facilmente l'origine delle infiltrazioni.
    Rinnovo il mio consiglio di far eseguire una videoispezione che permetterebbe di vedere meglio le tubature. 
    Inoltre non riesco a capire la funzione di quella retina verde, che da quello che vedo mi pare tenuta aderente alla parete (presumibilmente quella del vicino) da listelli di legno.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img emmebi.mb
Salve.Per una infiltrazione che è certamente di mia responsabilità, dovuta dal tracimamento dell'acqua di scarico del mio lavello dal pozzetto danneggiato, ho...
emmebi.mb 13 Luglio 2015 ore 10:49 1
Img luis62
Buonpomeriggio,ho un problema di infiltrazione acque piovane nel mio garege attraverso il muro confinante con il giardino, siccome il costo per i lavori dall'esterno sono molto...
luis62 05 Febbraio 2015 ore 14:35 2
Img steva
Abbiamo un problema di infiltrazione di acqua piovana proveniente dal giardino pensile che ricopre tutti i garage sia la parte comune che i singoli box.Ora ad un consigliere...
steva 07 Maggio 2015 ore 12:33 2
Img lucapix
Salve, abito in una villetta a schiera con amministratore di condominio, sotto il giardino di tutte le ville a schiera c'è il corsello dei box, ho un'infiltrazione che...
lucapix 17 Aprile 2017 ore 18:00 1
Img stefanotda
Buonasera a tutti i membri della community. Avrei un quesito da porvi, e già ringrazio chi vorrà esprimere una sua opinione.Abito al terzo piano di un palazzo con 12...
stefanotda 24 Luglio 2018 ore 21:00 2
Notizie che trattano Infiltrazioni da muro confinante che potrebbero interessarti
Comunione forzosa del muro

Comunione forzosa del muro

Normative - La comunione forzosa di un muro è la facoltà concessa al proprietario del fondo confinante di ottenerne la comunione, previo pagamento di una cifra adeguata.
Massetti e coperture solai

Massetti e coperture solai

Ristrutturazione - Le coperture piane degli edifici, di ogni forma e tipologia costruttiva, necessitano di un'attenta progettazione e realizzazione in termini di tecnologie costruttive.
Danni da infiltrazioni

Danni da infiltrazioni

Condominio - Tra i danni agli appartamenti, o alle parti comuni nei condomini, quelli lamentati più frequentemente sono i così detti danni da infiltrazioni d'acqua.

L'inquilino, il condominio ed i danni

Condominio - L'inquilino di un un'unità immobiliare in condominio può essere risarcito dal proprietario anche se i danni provengono da parti comuni.

Danni all'appartamento e poteri del conduttore

Normative - In tema di locazione il conduttore può sempre agire contro il proprietario per le molestie di diritto, mentre deve agire contro i terzi per le molestie di fatto.

Soluzioni e rimedi per eliminare le infiltrazioni su solai e muri controterra

Soluzioni progettuali - Le infiltrazioni d'acqua nelle murature sono un problema diffuso. Per poter trovare la giusta soluzione è indispensabile una conoscenza approfondita delle cause

Danni causati da nuove costruzioni in aderenza

Ristrutturazione - Come cautelarsi dai danni causati da un edificio in costruzione.

Infiltrazioni e responsabilità condominiale, cosa fare?

Condominio - Infiltrazioni e responsabilità condominiale, ovvero che cosa poter fare quando si scopre che il danno all'appartamento proviene da parti condominiali?

Guasti da verificare

Restauro edile - Come comportarsi in presenza di segnali di deterioramento del costruito,al fine di scongiurare danni maggiori causati da superficiali provvedimenti non adeguati.
REGISTRATI COME UTENTE
306.714 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie