Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Contenimento in giardino con traversine ferroviarie


Luigi68
login
29 Luglio 2008 ore 21:29 8
Buongiorno, è da un pò che cercavamo una soluzione per mettere in piano una parte del nostro giardino di circa 150 mq.
Tra i vari preventivi richiesti a ditte specializzate ne abbiamo scelto uno che rappresentava il giusto compromesso tra prezzo-soluzione proposta-professionalità e immagine dell'Azienda esecutrice.
La lavorazione per effettuare questo "muro" di contenimento sarebbe da realizzarsi a mezzo di traversine ferroviarie che, opportunamente assemblate rappresenterebbero il muro stesso di contenimento.
Durante la realizzazione dei lavori emergono i primi problemi.
1°problema: dislivello di circa 50 cm da punto iniziale a punto finale con conseguente aggiunta di 2 ulteriori traversine orizzontale e richiesta da parte loro di ulteriore esborso economico rispetto al preventivo;
2°problema:le traversine ferroviarie sono vere traversine recuperate.
Oggi a lavoro quasi concluso, il mio vicino, mi fà notare che le traversine ferroviarie contengono sostanze cancerogene e sono considerate rifiuti pericolosi (basta fare una semplice ricerca su google x rendersene conto).
Possibile che una ditta così specializzata e molto rinomata abbia commesso un'errore così grave?Devo farle rimuovere immediatamente?Esiste una legge che ne vieta la vendita?Come comportarmi nei loro confronti considerando che non ho ancora sborsato 1 Euro?
Ringrazio anticipatamente coloro che vorranno rispondermi e spero che l'argomento possa essere di aiuto.
grazie
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Luglio 2008, all or 23:00
    Solo due dubbi prima di spostarti nel forum legislativo...

    Traversine delle F.S., non saranno mica rubate?

    Le ditte edili sanno perfettamente ciò che vendono, per cui dubito molto che non fossero a conoscenza del problema del materiale di composizione cancerogeno delle traversine..

    Ti sposto nel forum legislativo dove dei seri professionisti, possono darti indicazioni utili sulle tue richieste...
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Luglio 2008, all or 23:10
    Le traversine ferroviarie in legno devono essere "smaltite" con le opportune procedure, non utilizzate per lavori, soprattutto nel caso da te descritto.

    Chiedi immediatamente alla ditta che ha realizzato il lavoro se le traversine in oggetto sono state trattate opportunamente prima del riutilizzo.

    Vi sono particolari procedure (in gergo: vetrificazione) che le rendono poi utilizzabili per alcuni scopi.
    rispondi citando
  • giosirro
    Giosirro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2008, all or 09:37
    Buongiorno.
    Sono nuova di questo sito e mi sono iscritta apposta per poter rispondere a questa domanda, mi pare doveroso.
    Le traversine ferroviarie in legno sono un materiale a tutti gli effetti recuperabile, e, appunto, recuperato da diverse aziende, tra cui una con sede nel comasco.
    Mi trovo a scrivere poichè più volte si sente parlare della cancerogenità delle stesse, di quanto siano pericolose, e più volte mi trovo a parlare con giardinieri che certi del fatto loro hanno clienti, o vicini, che per "sentito dire" o per partito preso intentano addirittura cause legali agli stessi... che acquistano il materiale in centri di recupero autorizzari al ritiro recupero ed alla vendita delle stesse dopo i dovuti trattamenti.
    Il Signore che ha posto il dubbio su questo forum ha avuto la "fortuna" che il lavoro per chissà quale ragione è crollato, ma che nello stesso tempo è stata sfortuna perché non ha permesso al giardiniere (qualora di buona volontà) di recuperare tutte le informazioni del caso, che normalmente si possono acquisire nello stesso centro di recupero.

    Qualora abbiate bisogno di ulteriori delucidazioni in merito rimango a Vostra disposizione, state certi che ciò che dico non sono fandonie o cose sentite dire, questo perché sono immersa fino al collo nel settore recupero ed ho a che fare con le traversine ferroviarie quasi tutti i giorni, così come con persone impaurite da quello che il vicino dice o che si trova in rete.

    Buona giornata quindi!
    rispondi citando
  • giosirro
    Giosirro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2008, all or 09:40
    Le traversine ferroviarie in legno devono essere "smaltite" con le opportune procedure, non utilizzate per lavori, soprattutto nel caso da te descritto. ------------------> LE TRAVERSINE FERROVIARIE POSSONO ESSERE RECUPERATE (IN ITALIA E NEL MONDO) ED ESSERE UTILIZZATE PER VARI IMPIEGHI TRA CUI PALIZZATE, PARAVALANGHE E CONTENIMENTI TERRA SOLO PER CITARNE ALCUNI

    Chiedi immediatamente alla ditta che ha realizzato il lavoro se le traversine in oggetto sono state trattate opportunamente prima del riutilizzo. -------------------------> IL GIARDINIERE E' TENUTO A DIMOSTRARE SU VS RICHIESTA LA PROVENIENZA DELLE TRAVERSINE, CHE POSSONO ESSERE ANCHE DA VOI RICUNOSCIUTE SE RECANTI IL MARCHIO REGISTRATO DELL'AZIENDA, CHE DEVE ESSERE IMPRESSO SU OGNI TRAVERSA

    Vi sono particolari procedure (in gergo: vetrificazione) che le rendono poi utilizzabili per alcuni scopi.------------------------> IN EFFETTI VI SONO PARTICOLARI PROCEDURE CHE LE RENDONO MATERIA PRIMA SECONDA, LA VETRIFICAZIONE NON è UNIVERSALE, CI SONO MOLTI ALTRI METODI
    rispondi citando
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Martedì 2 Dicembre 2008, all or 11:55
    Ottimo l'intervento, anche se tardivo in quanto l'interlocutore ormai avrà risolto i suoi problemi.

    Le precisazioni saranno importanti per coloro che dovessero approfittare dell'opportunità di riutilizzo dei manufatti in oggetto.
    rispondi citando
  • luigi68
    Luigi68 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Gennaio 2009, all or 15:44
    Salve, purtroppo non ho ancora risolto nulla. Sono in mano ad un avvocato e credo proprio che andrò in causa perché:
    Il realizzatore dell'opera in oggetto ancora non si è visto.L'unica cosa che si è limitato a fare è fornire un nuovo preventivo per la sostituzione delle traversine di circa 6.000 Euro (oltre a quelli già spesi).
    Da parte mia continuo a sostenere che il preventivo a me proposto era ingannevole infatti si parlava di "traversine" e non di "traversine ferroviarie dismesse contenenti creosoto".Inoltre: Anche la Corte di Cassazione si è pronunciata in merito al riutilizzo di tali manufatti in legno. Infatti , con Sentenza della III Sez. Penale del 26.05.2004 n.23988 ha affermato che le traversine una volta dismesse vanno Classificate come Rifiuti Pericolosi in quanto precisa testualmente non sussiste " ?la fondamentale condizione dell'assenza di pregiudizio per l'ambiente".
    rispondi citando
  • luigi68
    Luigi68 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Gennaio 2009, all or 15:48
    Scusate....dimenticavo un paio di passaggi:
    1. Ho pagato interamente la fattura per non passare come disonesto!
    2. L'opera di contenimento è crollata subito e da agosto il mio giardino è inutilizzabile considerando il fatto che ho un bambino di 2.5 anni.....
    rispondi citando
  • pincosessantapallino
    Pincosessantapallino Ricerca discussioni per utente
    Sabato 28 Novembre 2015, all or 15:04
    Scusate se m'intrometto ma  utilizzare pietre o mattoni e similati no e..? Vi date alle cose  particolari e poi vi lamentate. Potevate usare pali in castagno o similari...le ditte esecutrici operano sulla base dei desideri dei clienti.Non condivido l'escamotage di rivolgersi,a lavori eseguiti, agli avvocati.Ci dovete pensare prima.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img francescavela
Ciao a tutti!Ho conosciuto il forum grazie a delle ricerche per l'arredo della mia nuova abitazione, che sto ristrutturando. Innanzitutto vi ringrazio, il forum è un'enorme...
francescavela 30 Settembre 2020 ore 01:03 5
Img xjej
Buongiorno, vi espongo il mio caso:edificio bifamiliare sul quale verrà realizzata manutenzione straordinaria. Si tratta di edificio al rustico accatastato in F/4...
xjej 29 Settembre 2020 ore 20:11 2
Img valeria_69
Ho ricevuto informazioni discordanti...La mia casa unifamiliare, sulla quale mi appresto a fare opere di consolidamento che potrebbero rientrare nel sismabonus, è in zona...
valeria_69 29 Settembre 2020 ore 18:08 1
Img mellino
Sono il proprietario di un'edificio costituito da due unità immobiliari (una a piano terra e una al primo piano) distintamente accatastate e funzionalmente indipendenti e...
mellino 29 Settembre 2020 ore 17:13 3
Img massimogiannini
Leggendo il Decreto Rilancio deduco che un intervento di rifacimento e isolamento termico delle superfici orizzontali come un tetto e dei balconi sono fattibili con detrazione...
massimogiannini 29 Settembre 2020 ore 16:59 36
REGISTRATI COME UTENTE
317.008 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//