Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Certificazione classe energetica - 1a casa


Anonymous
login
21 Dicembre 2009 ore 17:05 11
Salve a breve dovro' sottoscrivere l'atto della mia 1a casa.
volevo sapere se è mio diritto e averlo gratuitamente, il certificato di classificazione energetica della casa che sto acquistando.

non vorrei che fosse a pagamento

grazie
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Dicembre 2009, alle ore 17:50
    Ciao, come avrai capito, l'obbligo di consegna della certificazione dipende anche dalla normativa regionale...tu dove risiedi?
    rispondi citando
  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Dicembre 2009, alle ore 18:15
    Comunque sarebbe un dovere di chi vende approntarlo.
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Dicembre 2009, alle ore 16:28
    L'obbligo c'è in tutta Italia, poi alcune regioni hanno deliberato e messo le sanzioni, per cui in queste regioni si fa punto. Nelle altre regioni ci si può mettere d'accordo e non farlo, oppure tu acquirente puoi richiederlo. Occhio che se la casa è vecchia, nelle regioni che non hanno deliberato, il venditore può fare un'autodichiarazione che la casa consuma tanto ed è in classe G.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Dicembre 2009, alle ore 17:16
    Ciao, riassumere il dibattito sull'obbligo di consegna del certificato è arduo, personalmente ho dedicato qualche articolo al punto (io sono per la tesi assertiva, indipendentemente dalla normativa regionale applicabile), in ogni caso devo dire che, allo stato, le sanzioni sono quelle che incidono. A mio avviso, tra l'altro, allorchè si acquista dal costruttore, l'eventuale rinuncia alla certificazione sarebbe sanzionabile, civilmente, con la pronuncia di nullità relativa dell'atto, così come per il mancato rispetto degli adempimenti imposti dal D.Lgs. 122/2005.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Gennaio 2010, alle ore 09:36
    Ecco la risposta dell'ufficio tecnico del comune in cui acquisterò:

    ai sensi del comma 3 art.6 del Dlgs
    192/12.08.95 e ss.mm.ii. era fatto obbligo allegare il
    certificato all'atto di trasferimento pena la nullità, in
    seguito il legislatore ha escluso tale obbligo limitandolo
    alla consegna di copia del documento all'acquirente(si
    intende gratuitamente).

    mi spetta quindi una semplice fotocopia poco leggibile e in bianco e nero?

    ribadisco la casa e' nuova - nuova costruzione - acquisto tramite impresa. quindi l'autocertificazione indicando la soglia G e' da scartare per ovvi motivi.

    da quanto ne so, il certificato in questione sarà stato gia prodotto a tempo debito per poter costruire, senza non è permesso costruire,no?
    grazie.
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Gennaio 2010, alle ore 13:53
    L'atto di compravendita non è nullo, nel senso che il Notatio potrebbe rogare l'atto, ma ottenere la certificazione è un tuo diritto di promissario acquirente: quindi, richiedilo formalmente.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Gennaio 2010, alle ore 17:17
    Lo farò.
    grazie tante ancora
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 27 Gennaio 2010, alle ore 18:02
    Raccomandata r.r., mi raccomando...
    rispondi citando
  • giannabest
    Giannabest Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Gennaio 2010, alle ore 14:03
    Ciao, approfitto del post.
    Io ho lo stesso problema. Acquisto casa, ed è chi vende che deve fare redigere l'ACE. Ci siamo messi però d'accordo che prima di concludere (abbiamo avuto ok dal notaio) penso io a trovare un professionista che mi possa redigere l'atto.
    Ora il mio dubbio è : come trovo qualcuno di affidabile?
    Secondo voi un portale come questo: http://www.certificazioneenergeticaonline.it (mi scuso, non mi ricordo se è consentito inserire il link) può essere considerato affidabile?
    pare che abbiano un sacco di professionisti che possono rispondere ad una mia richiesta di preventivo...io ancora non l'ho usato perché sono un pò scettica.
    voi cosa ne pensate ?
    Grazie.
    Gianna
    rispondi citando
  • lollolalla
    Lollolalla Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 28 Gennaio 2010, alle ore 14:42
    Ti rispondo prima che ti tolgano il link!
    Personalmente sono iscritta come certificatore a quel sito: di preventivi ne ho fatti tanti, ma lavori per loro finora nessuno, un pò perchè la gente lo usa per provare e vedere i prezzi, un po' perchè sulle certificazioni oggi c'è in giro di tutto e secondo me quel sito è utilizzato per il gioco al ribasso dai "cannibali", gente che certifica senza nemmeno alzare il sedere dalla sedia (lo pubblicizzano così, per migliorarlo per fare il lavoro veloce e solo con dati via mail o fax, in modo da evitare sopralluoghi: ma è possibile valutare un immobile senza nemmeno vederlo?).
    Sono d'accordo con te che è meglio far fare l'ACE all'acquirente, al quale interessa veramente. Al venditore non interessa: ha fatto il compromesso, quindi qualsiasi cosa esce va bene, purchè costi il meno possibile! Quindi fai bene a cercare tu un professionista serio, che tra l'altro ti possa anche aiutare a capire se è possible migliorare l'immobile termicamente in futuro e come farlo.
    Spero di esserti stata utile. Se hai bisogno chiedi pure.
    rispondi citando
  • giannabest
    Giannabest Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 29 Gennaio 2010, alle ore 10:55
    Grazie per le informazioni.
    Per curiosità provo a fare la richiesta e vedrò che succede...
    in giro sul web ho trovato pareri discordanti su questo portale, spero che quelli positivi siano quelli giusti... (ora c'è anche un altro sito che gli fa concorrenza, l'ho scoperto leggendo online lavoripubblici...) anche se secondo me sono entrambe fonte di gara al ribasso... il che per uno che deve pagare come me, in linea di massima non è un male (per il portafogli, dico) ma mi rendo conto che poi prezzi troppo bassi sono molto probabilmente segnale di lavori poco accurati ...

    le faccio senz'altro sapere come va...

    Saluti
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
REGISTRATI COME UTENTE
305.810 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie