Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acquisto terreno edificabile da impresa edile


Anonymous
login
10 Giugno 2010 ore 16:21 3
Nel caso in cui il proprietario-venditore agisce come impresa, (nella vendita di un terreno edificabile), è possibile l?applicazione dell'IVA con la aliquota agevolata del 4% se l'acquisto ha come oggetto oltre al solo terreno edificabile, (per cui è prevista l?iva al 20%), la realizzazione dell'interrato in cemento armato con soletta piano terra, su cui successivamente, tramite una seconda impresa di posatori specializzati, andrò a realizzare una casa passiva con struttura in legno?
Oltre all'interrato con soletta, è prevista inoltre la realizzazione di basso fabbricato (ad uso autorimessa), che verrà successivamente collegato all'abitazione, attraverso una pergola in legno.
(N.B. il lotto risulta inserito all'interno di un P.E.C. privato).

Riepilogando, se l'oggetto della vendita sono pertinenze al fabbricato vero e proprio, (come appunto l'autorimessa) e l'interrato con prima soletta in cemento armato, (che peraltro mi viene richiesto dalla ditta che monterà la casa con struttura portante in legno), è possibile ricadere nel caso previsto di:
VENDITA DI FABBRICATI DA IMPRESE COSTRUTTRICI:

Prima casa vendita di impresa costruttrice ( entro 4 anni dall'ultimazione lavori)

* IVA 4%
* Imposta di registro ? 168
* Imposta ipotecaria ? 168
* Imposta catastale ? 168

Grazie per l'attenzione
Saluti
Tommaso D'Amico
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Giugno 2010, alle ore 10:54
    Buongiorno Tommaso, ma la Sua era una domanda o una segnalazione (senz'altro interessante)? grazie
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Giugno 2010, alle ore 09:46
    La mia è una domanda in merito ad una questione sorta recentemente. Non sono sicuro se la aliquota iva ridotta, si può applicare nel caso di pertinenze e/o parti del fabbricato ad uso abitativo vero e proprio, come indicato nel messaggio.

    Ringrazio da subito, chi saprà darmi una risposta.
    Saluti
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Domenica 20 Giugno 2010, alle ore 15:13
    Gent.mo Tommaso, per analogia Le risponderei positivamente, ma non essendo materia di mia diretta competenza, devo effettuare le opportune verifiche: qualche circolare dell'A.E., nello specifico.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
312.211 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE