Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-09-07 13:21:17

Acquisto di un vano da u.i. contigua


Sciapiro
login
07 Settembre 2007 ore 12:20 3
Buongiorno dovrei acquistare un appartamento al primo piano di un edificio su due livelli ed un vano dell'appartamento al piano terra da collegare con una scala interna.
premesso che ad oggi il primo piano è accatastato a3 ed il piano terra a10.
Esiste una procedura da seguire al catasto per separare il vano solo al fine di procedere all'atto di compravendita e solo successivamente acquisire tutti i permessi comunali per frazionamento, cambio di destinazione d'uso del vano, ed ampliamento del primo piano?
  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 7 Settembre 2007, alle ore 12:49
    Esiste.

    Basta affidarsi ad un buon professionista.

    Le procedure sono abbastanza semplici, naturalmente dopo l'assenso al cambiamento d'uso da parte del comune che è la prima cosa da fare.

    È solo il caso di ricordare che l'acquisto di un vano "contiguo" alla propria "prima abitazione" gode delle agevolazioni "prima casa".

  • sciapiro
    Sciapiro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 7 Settembre 2007, alle ore 12:55
    Non sono stato felice nel porre la domanda:
    quello che vorrei ottenere è procedere all'acquisto prima di attivare qualsiesi procedura con l'edilizia privata con la quale vorrei interloquire da proprietario del primo piano e del vano al piano terra
    quello che ora forse impropriamente chiamo frazionamento del vano al piano terra dovrebbe servire solo all'atto di compravendita e mi chiedo se è possibile presentare tale pratica al catasto senza variare lo stato dei fatti e senza aver ancora chiesto alcun tipo di autorizzazione al comune
    grazie

  • condominiale
    Condominiale Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 7 Settembre 2007, alle ore 13:21
    Il "frazionamento" di un'unità immobiliare, qualsiasi sia la sua destinazione d'uso, è sempre proponibile rispettando i paramentri minimi imposti dal comune e dalla regione.

    Ecco perché prima bisogna informarsi presso le istituzioni o affidarsi ad un buon professionista.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img couguida
Buonasera a tutti, sto valutando l’acquisto di un immobile da ristrutturare. Ne ho visionato uno a piano terra di circa 80mq. É una soluzione esposta su un solo...
couguida 13 Agosto 2022 ore 10:38 11
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.530 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//