Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Termosifone perde acqua


Maxritual
login
14 Febbraio 2008 ore 10:57 3
Ciao a tutti!
Come da oggetto, il termosifone del bagno perde acqua
Allego la foto per rendere l'idea..

https://media.lavorincasa.it/oldforum/2008/88832_63378.jpg

E' facile da riparare? Io non me ne intendo assolutamente

Cosa mi consigliate di fare?

Grazie in anticipo!!!
  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Febbraio 2008, all or 12:29
    è molto piu probabile che la perdita inizi un po piu a sinistra, in quel caso potresti stringere un poco il bocchettone. se invece perde da lì dove indicato devi chiudere valvole e detentori (sperando che tengano) smontare il radiatore ed il codolo e poi rimontare.
    rispondi citando
  • maxritual
    Maxritual Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Febbraio 2008, all or 13:30
    è molto piu probabile che la perdita inizi un po piu a sinistra, in quel caso potresti stringere un poco il bocchettone. se invece perde da lì dove indicato devi chiudere valvole e detentori (sperando che tengano) smontare il radiatore ed il codolo e poi rimontare.

    Confermo che la parte bagnata risulta essere proprio questo "dado" segnato in questa nuova foto.
    http:///www.ritual-band.com/immagini_myspace/perdita2.jpg
    Quindi come procedo? Prendo una chiave/pappagallo e provo a stringerlo (sarà in senso orario?) un pò? Qualche precauzione o vado tranquillo?
    Grazie!
    rispondi citando
  • steve57
    Steve57 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 15 Febbraio 2008, all or 11:36
    Il dado più a destra cioè quello bianco si stringe in senso antiorario (il contrario del normale verso) perché sta sul lato sinistro del termosifone.

    Però per stringerlo bisonga esercitare una spinta notevole per cui conviene smontarlo come suggeriva Tennison. Inoltre andrebbe visto se la guarnizione tiene o va cambiata.

    Personalmente ho combattuto una lunga battaglia con le guarnizioni di "gomma" che perdevano che è finita con la sostituzione totale delle stesse con guarnizioni in carta trattata....

    Ora dopo 10 anni su nuovi termosifoni mi hanno montato nuove guarnizioni in "gomma" dicendo che i problemi sono stati risolti. Vedremo....

    Dimenticavo: l'altro dado, quello a sinistra ha all'interno una attacco conico con un "O-Ring" e si stringe nel normale verso orario.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 9
Img luma18
Buon giorno, chiedo consulenza a questo proposito. Abitavo (perché ora la mia casa è in vendita) in un appartamento composto da 4 unità abitative...
luma18 17 Marzo 2020 ore 13:33 8
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img nastia2020
Buonasera! Ho due vicini, una al primo piano uno al piano terra.la vicina del primo piano non vuole ripiastrellare e isolare la terrazza in comune fuori dalla casa, circa 60mq...
nastia2020 02 Marzo 2020 ore 18:18 5
Img marchetto93
Buongiorno, ho comprato casa da poco più di 3 mesi (una casa con poco più di 10 anni già precedentemente abitata) e la scorsa settimana alle prime pioggia...
marchetto93 11 Marzo 2020 ore 21:53 14
REGISTRATI COME UTENTE
318.391 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//