Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Taglio del battiscopa in gres porcellanato


Pacri
login
16 Gennaio 2008 ore 22:48 10
Salve

un amico ha comprato un battiscopa in gres porcellanato per sostituirlo dato che sta' riverniciando da solo il suo appartamento,
ha un problema: come tagliare il gres.
La ditta che gli ha venduto il battiscopa gli ha fatto i jolly (taglio angoli esterni) ma lui dovrà tagliare alcune piastrelle, ma come?
Non vorrebbe usare il frullino con il disco diamantato perché non è molto abile; io meno di lui.
ci sono dei 'diamanti per gres' ,tipo quelli taglia-vetro con il manico?
Abita a Roma, sapete dove trovarli?

Grazie a tutti anche da parte del mio amico
  • the manager
    The manager Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Gennaio 2008, all or 12:09
    Non esistono diamanti specifici per il gres.
    Tuttavia il taglio dello zoccolino con il diamante e' un po' dfficoltoso poiche' lo zoccolino da un lato e' arrotondato quindi il diamante li non lo taglia e quindi si potrebbe scheggiare quando lo si va a "spezzare".
    Con il "frullino" il taglio e' molto piu' facile e veloce, soprattutto se si adoera una buona lama con riporto sinterizzato e lama a settori.
    Provate ad esercitarvi !
    rispondi citando
  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Gennaio 2008, all or 16:22
    Io con il frullino ci faccio lo zabaione o monto la panna da mettere sulle torte.....
    rispondi citando
  • emix
    Emix Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Gennaio 2008, all or 19:48
    Purtroppo ti serve una tagliapiastrelle..
    taglia il gres come tutti gli altri tipi di piastrelle.

    Se non hai nessuno a disposizione che te la presta..segnati con un pennarello ogni battiscopa da tagliare e vai dal marmista..

    in due minuti te li taglia tutti..poi gli lasci una mancia..

    Puoi anche comprare in farramenta un diamante con manico per tagliare piastrelle..va benissimo anche quello..
    rispondi citando
  • vincri
    Vincri Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 15:38
    Sono due giorni che sto cercando informazioni.
    Sto ristrutturando casa, ho cambiato le piastrelle del bagno.
    Il mattonatore che è venuto a montare le nuove non mi ha soddisfatto e ho fermato i lavori. Il problema è venuto fuori nel momento che è andato a realizzare gli angoli, mi ritrovo con due metri in altezza di piastrelle completamente dentellate, cioè rovinate. Non so se mi sono spiegato, il posatere, nel momento in cui è andato a realizzare i pezzi jolly con anglo a 45°, ha completamente rovinato la rifinitura della piastrella.
    Come posso risolvere il pastrocchio?
    Leggendo in questo forum ho capito, se non sbaglio, che potrei andare da un marmista tagliare la piastrella nella parte rovinata, così da riavere il bordo rifinito, e successivamente fargli realizzare il taglio a 45°, sperando che non si verifichino nuove rotture della finitura.
    La piastrelle sono della FAP ceramiche mod. vision come riportato nel sito sono in rettificato a pasta bianca.
    Grazie
    rispondi citando
  • docteur
    Docteur Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 16:39
    Non puoi tagliare le piastrelle rovinate diventerebbero corte .pero dal marmista puoi farti fare un copri spigolo in marmo che sta bene con le tue piastrelle e risolvi il problema
    rispondi citando
  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 16:42
    Scusa non so se ho capito bene. Se la piastrella è smaltata e vai a fare un taglio a 45 sullo spessore, è abbastanza normale che lo smalto si scheggi, diventa talmente sottile (non c'è più supporto sotto) che con gli utensili disponibili non si può fare diversamente. E' da pazzi fare una cosa del genere. Diverso è il discorso se compri dei jolly già fatti.

    Hai preso in considerazione di mettere dei paraspigoli negli angoli da montare prima della posa ? Ce ne sono di colorati, variopinti e anche dedicati alla serie delle piastrelle.
    rispondi citando
  • vincri
    Vincri Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 16:58
    Vi ringrazio delle risposte, allora, i paraspigoli in acciaio non mi piacevano, per quanto riguarda il ridimensionamento della piastrella è un problema che posso risolvere, l'acquisto dei jolly non è stato possibile in quanto la casa costruttrice, così mi hanno detto, non prevede questo lavoro. Ricapitolando se porto le piastrelle dal marmista, posso tagliare perfettamente la prte rovinata e poi vedere se mi conviene realizzare gli angoli oppure optare per il paraspigoli in acciaio
    grazie
    rispondi citando
  • docteur
    Docteur Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 17:07
    Il marmista puo tagiare le mattonelle a 45 in modo perfetto .puo farti un paraspigoli in marmo, che molte volte vengono montati in bagni nuovi di lusso
    rispondi citando
  • vincri
    Vincri Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Febbraio 2008, all or 17:14
    Vedro domani insieme al marmista e al mattonatore come comportarmi, intanto ringrazio dei consigli, un saluto
    rispondi citando
  • info@edilart.net
    Info@edilart.net Ricerca discussioni per utenteEdilart Srl
    Sabato 9 Febbraio 2008, all or 13:56
    Sono due giorni che sto cercando informazioni.
    Sto ristrutturando casa, ho cambiato le piastrelle del bagno.
    Il mattonatore che è venuto a montare le nuove non mi ha soddisfatto e ho fermato i lavori. Il problema è venuto fuori nel momento che è andato a realizzare gli angoli, mi ritrovo con due metri in altezza di piastrelle completamente dentellate, cioè rovinate. Non so se mi sono spiegato, il posatere, nel momento in cui è andato a realizzare i pezzi jolly con anglo a 45°, ha completamente rovinato la rifinitura della piastrella.
    Come posso risolvere il pastrocchio?
    Leggendo in questo forum ho capito, se non sbaglio, che potrei andare da un marmista tagliare la piastrella nella parte rovinata, così da riavere il bordo rifinito, e successivamente fargli realizzare il taglio a 45°, sperando che non si verifichino nuove rotture della finitura.
    La piastrelle sono della FAP ceramiche mod. vision come riportato nel sito sono in rettificato a pasta bianca.
    Grazie
    Ci vuole una sega ad acqua con un buon disco....vai dal marmista o cerca un mattonatore fornito di tale macchina
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img marchetto93
Buongiorno, ho comprato casa da poco più di 3 mesi (una casa con poco più di 10 anni già precedentemente abitata) e la scorsa settimana alle prime pioggia...
marchetto93 11 Marzo 2020 ore 21:53 14
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 9
Img luma18
Buon giorno, chiedo consulenza a questo proposito. Abitavo (perché ora la mia casa è in vendita) in un appartamento composto da 4 unità abitative...
luma18 17 Marzo 2020 ore 13:33 8
Img nastia2020
Buonasera! Ho due vicini, una al primo piano uno al piano terra.la vicina del primo piano non vuole ripiastrellare e isolare la terrazza in comune fuori dalla casa, circa 60mq...
nastia2020 02 Marzo 2020 ore 18:18 5
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
318.435 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//