Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-10-07 22:08:06

Ristrutturazione parziale e impianto termico


Torpedine
login
04 Ottobre 2007 ore 10:03 10
Salve!
Probabilemente a primavera prossima, sperando anche nelle agevolazioni della finanziaria 2008, verranno eseguiti i lavori di manutenzione straordinaria che erano programmati per la passata primavera.
Questi lavori consisteranno principalmente nella sostituzione di una canna fumaria e di alcuni infissi, isolamento del tetto e applicazione di un cappotto esterno, probabile rifacimento di un bagno.

La casa consta di un piano terra del 1957 in cui abita mia nonna e un primo piano più mansarda del 1974 in cui abitano i miei genitori.
Mia madre sta ventilando l'ipotesi di rifare tutti gli impianti a piano terra, che sono "d'epoca" con impianto di riscaldamento a distribuzione monotubo (senza collettore). Visto che per problemi di umidità di risalita sono stati fatti lavori di risanamento negli anni 80 in circa il 50% del piano terra sarebbe l'occasione per completare il lavoro, isolare termicamente il primo solaio con la possibilità di mettere anche l'impianto di riscaldamento a pavimento, un po' perché mi piace, perché sarebbe adatto all'utilizzo dall'appartamento e perché consentirebbe di accedere a maggiori detrazioni sul lavoro di sistemazione del solaio e pavimenti.

Ora l'obiettivo che vorrei raggiungere (anche in un prossimo futuro, non l'anno prossimo) è quello di avere un impianto di riscaldamento centralizzato con una caldaia a legna a fiamma rovescia, un accumulo di 500-1000 litri e una caldaia a condensazione di supporto.

Domande
1) canna fumaria della caldaia a legna: se acessi difficoltà a portarla sul tetto, quali distanze devo rispettare da confine/finestre/vicini?
2) se nel locale termico la somma delle potenze di caldaia a legna e caldaia a metano supera i 35 kw devo necessariamente costituire una centrale termica con vincoli derivanti?
Finora non ho approfondito perché dai primi calcoli che ho fatto sarà sufficiente una potenza di 15kw per tutto l'edificio, che comunque può contare su una stufa o camino ad ogni piano.

Visto che attualmente non è in programma un intervento sui solai ai piani superiori potrebbe prospettarsi la soluzione di un impianto misto, con valvola miscelatrice termostatica impostata a bassa temperatura per il piano terra con pannelli radianti e impostata ad alta temperatura per gli altri piani.
Dato che al momento non prevedo di usare pannelli solari per integrare il riscaldamento (non ho una buona esposizione del tetto) la soluzione dell'impianto misto non mi sembra così cattiva, ma ecco che viene l'ultima domanda:

Domanda
3) visto che intendo mettere il cappotto esterno alla casa, è possibile predisporre in esterno le tubazioni che dai collettori di ogni piano arrivano alla centrale termica in modo da realizzare l'impianto centralizzato e poi coprire il tutto con il cappotto?
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Ottobre 2007, alle ore 13:04
    TOrpedine troppi se e molto ma che li prta via il vento e le biciclette i ......................fai te,dunque per fare un lavoro perfetto o avvininarsi alla perfezione devi:
    Fare una canan fumaria per la caldaia a legna ,canna eseguita perfetta ,isolata termicamente con il suo bel fumaiolo sopra il tetto sduia come ma deve essere fatta cosi,con i suoi sportelli ispezione che facilitano anche le operazioni di pulizia,il tipo di caldaia che vuoi montare brucia di tutto ma la canan si sporca e va pulita
    Accanto a quella ne passi una di 8cm di diamtro per la caldaia a condensazione ora qui sta il problema perche per somma di potenza passerai sicuramente i 34kw il che vuol dire che devi fare una centrale termica a norma e li ci vuole un progetto ing. per disposizioni misure ecc ecc per gli impianti passarli in esterno non so,che diametri vanno usati ?che isolanti?stanno sotto al cappotto?in pratica sono 4 tubi 2 al piano terra due al piano primo si passano agevolmente anche all'interno cosi puoi usare anche isolanti piu sottili che in caso di dispersione diperdono dentro casa ,il volano da 1000 litri lo eviterei a tenerlo caldo consuma

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Ottobre 2007, alle ore 14:32
    Radiante, speravo in una tua risposta..


    Fare una canan fumaria per la caldaia a legna
    Accanto a quella ne passi una di 8cm di diamtro per la caldaia a condensazione

    Fin qui ci sono. Per un 30 kw a legna mi serve un diametro 250, che doppia camera coibentato viene un bel malloppo.
    Canne fumarie 40cm oltre la linea di colmo (devo verificare se il regolamento d'igiene consente 40cm oltre il manto di copertura).
    Come dicevo una volta eseguiti i lavori ho calcolato che un 15kw di potenza sia sufficiente per l'edificio...

    ora qui sta il problema perche per somma di potenza passerai sicuramente i 34kw il che vuol dire che devi fare una centrale termica

    ..no, come stavo dicendo basteranno una 15ina di kw, per cui affiancando due generatori da 15kw resto sotto la soglia.
    La mia domanda era teorica, perché mi domandavo se affiancando due generatori da 20 o 30 kw sarei incorso nell'obbligo di centrale termica, visto che per come sarà realizzato l'impianto la caldaia a metano non potrà intervenire mentre è in funzione quella a legna.



    che diametri vanno usati ?che isolanti?stanno sotto al cappotto?in pratica sono 4 tubi 2 al piano terra due al piano primo si passano agevolmente anche all'interno cosi puoi usare anche isolanti piu sottili che in caso di dispersione diperdono dentro casa

    eh... diametri, isolanti... questo lo vorrei sapere da te. Ai piani superiori ci sono i tubi di rame e il diametro che arriva ai collettori è di circa 15mm, al piano di sotto invece ci sarà da sostituire l'impianto.
    Per passare i tubi all'interno tutto si fa... ma scavalcare i solai la vedo laboriosa...


    ,il volano da 1000 litri lo eviterei a tenerlo caldo consuma

    Sono d'accordo, ovviamente va dimensionato tenendo conto della caldaia a legna, ma pense che con le ridotte potenze che ho in mente quello da 500 sarà più che sufficiente.

    Se hai voglia di fare un preventivo su Pistoia fai un fischio, perché degli impiantisti con cui mi trovo a lavorare di solito non mi fido molto.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Ottobre 2007, alle ore 15:44
    Consultando qualche catalogo di caldaie a legna da 34kw esse mi portano attacco canna fumaria da 180 ,poi considerando l'altezza avrenno il diametro esatto,cmq non andrei oltre il 200mm che a doppia paree diventa 250mm ,trovare due caldaie da 15kw in specie quella a condensazione sara dura,impiantisticamente parlando eviterei anche i 500litri ,caldaia condensazione come master e caldaia a legna slave montate con un compensatore idraulico e lo scambiatore di calore il sistema funziona in automatico,man mano che la caldaia a legna finisce la caldaia a condensazione si ccende aiutand e tiene in temperatura l'impianto,by-passando il circuito della caldaia alegna lo facciamo girare dentro il bollitore

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Ottobre 2007, alle ore 19:50
    Caspita, per la canna fumaria avevo dato un'occhiata a qualche termocamino da 30-32 kw e ho visto chiedevano un diametro di 250 fino a 7 metri di altezza. Effettivamente è un bel diametro, per cui la tua correzione non dovrebbe meravigliarmi..

    Come fai a mettere la caldaia a legna senza accumulo?
    se nelle varie zone i termostati tengono le valvole chiuse dove si sfoga la potenza della caldaia accesa? Pensavo non si potesse far a meno di un accumulo con una caldaia a legna..

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 5 Ottobre 2007, alle ore 20:46
    Come faccio,faccio posso smaltire il clore dentro il bollitore ,posso far chiudere la serranda aspirazione aria della caldaia diminuendo la fiamma,posso inventare altre cose

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 14:21
    Io ero rimasto ai calcoli semplificati per dimensionare l'accumulo, che mi parlano di 40-50 litri di accumulo minimo minimo per kw di potenza della caldaia.

    Ho dato un'occhiata ai prezzi delle caldaie a legna e sto valutando l'opzione termocamino o termostufa che mi costerebbero 1/4 e 1/5 della caldaia.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 18:27
    Siamo arrivati al dunque,ti sei preso paura,non credere di risparmiare cosi tanto con un termocamino ,il termocamino è il meno poi ci vuole tutto il resto ,compreso l'arredo del detto che molte volete raddoppia il costo finale,io direi di rimettersi al tavolino e studiare bene la cosa in base hai vulimi che hai e alla capienza massima anche futura

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 19:44
    Mi viene sempre paura quando devo decidere per gli altri.
    Un caldaia a legna va dagli 8000 euro in su, una termostufa decente 6/7kw 1000 euro, un termocamino 12-20Kw 1800 euro.

    Ora non è un problema esclusivamente economico, perché con i ridotti consumi che registro, per di più destinati a diminuire dopo la ristrutturazione, l'intervento più economico nel medio periodo è non far niente e tirare a far ciccia.

    Solo che non ci sono solo gli interventi economicamente vantaggiosi, ma anche quelli che ti fanno viver meglio, e lasciare un impianto monotubo in ferro del '57 non è tra questi.

    Ho una canna fumaria da rifare, che attualmente serve una stufa a legna di bassa potenza. Per questo pensavo che forse sarebbe più opportuna una termostufa da inserire nell'impianto invece di una caldaia+canna fumaria aggiuntiva, anche se la caldaia mi semplifica la contabilizzazione del calore nei vari appartamenti che in futuro potrebbe servire.

    Ho molte idee ma non idea di quale sia quella giusta..

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 7 Ottobre 2007, alle ore 10:31
    La cosa giusta è quella piu adatta alla necessita dell'ambiente il tutto ponderato alla possibilità di spesa,riesci a spedirmi i disegni della casa o case?

  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Domenica 7 Ottobre 2007, alle ore 22:08
    Si, il rilievo l'ho fatto io, posso mandare i .dwg, .pdf. immagini, foto per email, fax, o anche consegna a mano.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lorenzo fragale
Salve,siamo una giovane coppia che sta comprando un appartamento ancora in costruzione, esso si trova al primo piano su due, all'inizio pensavamo che fosse facile progettare e...
lorenzo fragale 24 Giugno 2021 ore 15:32 9
Img yelnipeto
Ciao,attualmente sto scrivendo la mia tesi sul design del mobile utilizzato come sperimentazione per l'architettura.Nel corso del XX secolo sono stati numerosi gli architetti che...
yelnipeto 23 Giugno 2021 ore 10:16 1
Img gioe
Buongiorno,con riferimento all'offerta Superbonus 110% , è possibile fare rientrare nella cessione i costi di uno studio associato che si occupa solo di consulenza in...
gioe 22 Giugno 2021 ore 20:51 1
Img andrea&noemi
Buongiorno a tutti,dobbiamo demolire una porzione di una cascina in campagna in provincia di Cuneo ma purtroppo hanno utilizzato delle coperture di Ethernit e sto cercando...
andrea&noemi 22 Giugno 2021 ore 12:40 1
Img d8s4nha
Ciao a tutti!Sono alle prime armi in materia di ristrutturazione di un bagno.L'idea da realizzare è abbastanza chiara, ma la confusione sui prodotti su cui puntare è...
d8s4nha 22 Giugno 2021 ore 10:25 5
REGISTRATI COME UTENTE
330.429 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//