• progetto
  • cadcasa
  • ristrutturazione
  • caldaia
  • clima
  • forum
  • consulenza
  • preventivi
  • computo
  • mercatino
  • mypage
2013-01-30 13:46:29

Ristrutturazione interrotta


Maria151218
login
26 Gennaio 2013 ore 17:00 6
Ho un regolare permesso per ristrutturare un fienile e passarlo a civile abitazione, a questo punto sono rimasta senza contanti e vorrei smettere, ho rifatto il tetto e le aperture necessarie, il balcone. Mi rimangono gli allacciamenti e i serramenti e arricciatura interna. Se smetto a quali sanzioni vado incontro? Si può accatastare civile anche se non finita?
maria151218
  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Sabato 26 Gennaio 2013, alle ore 20:13
    Buonasera, vorrebbe interrompere i lavori ed adibirla as uso abitativo comunque, oppure attendere? ha pensato ad un mutuo a fini di ristrutturazione?

  • robire
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Domenica 27 Gennaio 2013, alle ore 11:38
    Non ci sono vere e proprie sanzioni, però si corre il rischio che al riavvio dei lavori si debba ripagare per gli oneri urbanistici ecc...
    a volte i comuni concedono le sospensioni però, chieda al suo tecnico di informarsi.

    come accatastamento non credo concedano l'uso abitativo ma piuttosto una via di mezzo, tipo rustico. Ma io non lo farei, è un po' uno spreco.

  • nabor
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Gennaio 2013, alle ore 16:47
    Per esperienza, consiglio d'esaminare attentamente anche il regolamento edilizio comunale, oltre al T.U. Edilizia e s.m.i.

  • maria151218
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Gennaio 2013, alle ore 09:45
    Buonasera, vorrebbe interrompere i lavori ed adibirla as uso abitativo comunque, oppure attendere? ha pensato ad un mutuo a fini di ristrutturazione?



    Vorrei interrompere i lavori e attendere, si tratta di seconda casa quindi non indispensabile alla famiglia

  • grimpeur
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Gennaio 2013, alle ore 19:16
    Nel mio comune si ha tempo 3 anni da inizio lavori e si può chiedere proroga di un anno, successivamente non so. So che i regolamnti comunali son spesso molto diversi cambiando comune, non so per questa tematica

  • lollolalla
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Gennaio 2013, alle ore 13:46
    Vai col tecnico in Comune e spiegate la situazione. Potreste accatastarlo in categoria speciale F e quindi ripresentare una nuova pratica quando avrete i soldi necessari. Magari finendo alcune cose e non altre, poi potrai continuare i lavori con una pratica più semplice e non onerosa... Decidi col tecnico e poi col Comune. Purtroppo ogni Comune è a sè...

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bartoli
Cosa deve fare un condomino per installare nel suo garage privato una Wallbox di ricarica della sua auto elettrica? Ho letto che basta mandare un acomunicazione all'amministratore...
bartoli 14 Giugno 2024 ore 00:19 3
Img trasz
Buongiorno a tutti,A breve dovrei andare a vivere in un nuovo appartamento che ho acquistato: trattasi di monolocale che ho intenzione di trasformare in bilocale con la creazione...
trasz 13 Giugno 2024 ore 14:00 5
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 13 Giugno 2024 ore 13:26 5
Img andrea2024
Ciao a tutti, mi hanno appena montato tre inferriate, secondo voi è normale che tutte le viti che entrano nei tasselli del muro siano in bella vista e senza protezioni?...
andrea2024 13 Giugno 2024 ore 10:24 1
Img p.frigerio
Buonasera, stavo valutando la possibilità di montare sul tetto di casa dei pannelli fotovoltaici, per via del risparmio che possono generare in bolletta. Ho visto che ci...
p.frigerio 12 Giugno 2024 ore 20:37 19
346.938 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI