Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2015-02-11 20:02:30

Ripristino cantina


Myklosforesh
login
09 Febbraio 2015 ore 14:56 7
Salve,
vorrei avere un vostro parere su dei lavori da fare in cantina per riportarla ad uno stato quanto meno dignitoso.
Parliamo di un locale di 2x4,3 metri, con porta e piccola finestrella sui due lati corti.
La finestra in questione, posta poco sotto il soffitto del locale, affaccia sul vialetto di ingresso principale dello stabile.
Trattandosi di una zona con sottosuolo soggetto ad umidità, dovrei rifare sia la pavimentazione che la parete posta sotto la finestrella.
In questo momento il pavimento, rappresentato da un paio di gettate di cemento fatte alla buona (le due gettate fatte in epoche diverse non superano il centimetro di spessore), è quasi totalmente rigonfio e 1/3 di esso è praticamente venuto via, rivelando uno strato di terra e pietrisco.
Il muro sotto la finestra ha anch'esso subito i danni dell'umidità e buona parte dell'intonaco si è distaccato.
Il mio intento sarebbe di ripristinarli entrambi in modo tale da proteggerlo dall'umidità con la certezza che si tratta di spinta idrostatica negativa, ossia proveniente dall'interno, soprattutto per la parete.
Come mi consigliate di procedere? che tipo di materiali utilizzare?
Grazie.
  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Febbraio 2015, alle ore 21:09
    Diciamo che dipende anche dal suo budget: se desidera fare un lavoro a regola d'arte, consiglierei un piccolo vespaio sotto al pavimento e un intonaco macroporoso.
    Se mi conferma che la sua intenzione è quella, le fornirò maggiori dettagli.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Febbraio 2015, alle ore 21:11
    Generalmente l'umidità è data o dalla risalita capillare, o da muri non adeguatamente isolati mediante scannafosso o altro.

  • simonegiuntoli
    Simonegiuntoli Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Febbraio 2015, alle ore 22:20 - ultima modifica: Lunedì 9 Febbraio 2015, all or 22:27
    Se la cantina e' completamente interrata il classico e ottimo sistema ad iglu sia efficace, in quanto per funzionare bene ha bisogno di prese d'aria dall'esterno, meglio se in direzione nord sud. In alternativa può fare un vespaio in pietre e isolare con una guaina.
    per la parete, se c'è molta umidità un intonaco macro poroso forse la porterebbe tutta all'interno, quindi credo sia meglio isolare con una guaina, magari dall'esterno, ma c'è da scavare... Il top sarebbe uno scanna fossi.
    Comunque prima di spendere soldi le consiglio un consulto con un tecnico.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 9 Febbraio 2015, alle ore 22:25
    Si, Simonegiuntoli condivido.
    Comunque la cantina non è completamente interrata in quanto si fa riferimento a una finestra.
    Inoltre, le mie erano solo idee preliminari: aspetto che l'utente ci dia maggiori dettagli.
    Ho scartato subito l'idea dello scannafosso perché non sappiamo se trattasi di edificio isolato oppure di un condominio: è ovvio che lo scannafosso sarebbe possibile solo in caso di casa isolata.

  • myklosforesh
    Myklosforesh Ricerca discussioni per utente
    Martedì 10 Febbraio 2015, alle ore 16:53
    Si tratta di un condominio.
    La cantina dal lato finestra è parzialmente interrata (sotto il bordo esterno della finestra c'è il vialetto d'ingresso allo stabile.
    Quanto al budget: non voglio fare un lavoro iper-perfezionistico ma nemmeno qualcosa a cui dover rimettere mano fra 1-2 anni.

    Come dicevo si tratta di problemi di umidità di risalita sia per la parete sotto finestra che per il pavimento ma comunque non da destare preoccupazione: credo che l'attuale stato (da me ritrovato dopo l'acquisto) sia maturata negli ultmi 15-20 anni (lo stabile e di fine anni 60) e già a suo tempo era stato fatto un piccolo recupero ma molto alla buona (giusto un pò di gesso sulla parete e una piccola gettata di cemento sul pavimento).

    Appena possibile proverò a corredare con qualche foto.

  • arch-ily
    Arch-ily Ricerca discussioni per utente
    Martedì 10 Febbraio 2015, alle ore 22:12
    Ovviamente, trattandosi di un condominio, la soluzione dello scannafosso proposta dal collega (che condivido in pieno) risulta difficilmente praticabile.
    Concordo quindi con quanto già detto dal collega: vespaio con guaina e guaina esterna alla parete (eventualmente scavando un po, col permesso del condominio).
    Qualora non fosse possibile scavare all'esterno di potrebbe agire nel modo seguente:
    - demolire il pavimento;
    - eseguire il vespaio con guaina;
    - fare "rigirare" la guaina lungo la parete interessata dall'umidità;
    - realizzare una controparete interna in cartongesso resistente all'umidità o - soluzione che personalmente preferisco - foratini;
    - realizzare il nuovo pavimento.

  • myklosforesh
    Myklosforesh Ricerca discussioni per utente Arch-ily
    Mercoledì 11 Febbraio 2015, alle ore 20:02
    Ovviamente, trattandosi di un condominio, la soluzione dello scannafosso proposta dal collega (che condivido in pieno) risulta difficilmente praticabile.
    Concordo quindi con quanto già detto dal collega: vespaio con guaina e guaina esterna alla parete (eventualmente scavando un po, col permesso del condominio).
    Qualora non fosse possibile scavare all'esterno di potrebbe agire nel modo seguente:
    - demolire il pavimento;
    - eseguire il vespaio con guaina;
    - fare "rigirare" la guaina lungo la parete interessata dall'umidità;
    - realizzare una controparete interna in cartongesso resistente all'umidità o - soluzione che personalmente preferisco - foratini;
    - realizzare il nuovo pavimento.
    Grazie per i consigli.
    Adesso valuteremo in loco il da farsi con un professionista onde evitare di commettere errori.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img stoppino
Buonasera,volevo sapere se in una casa su più livelli, in cui esiste già una cucina (al primo piano), nel seminterrato, accatastato a cantina, si può fare un...
stoppino 22 Aprile 2021 ore 13:48 5
Img vashkenazy
Ciao a tutti,vorrei sistemare e migliorare esteticamente un muro di cantina, in mattoni pieni, pitturato direttamente. Mi piacerebbe renderlo uniforme, e tendenzialmente liscio,...
vashkenazy 01 Marzo 2021 ore 14:07 3
Img ntony
Buongiorno a tutti, sto cercando di capire se è possibile in base alla legge in oggetto sia possibile rendere abitabile un vano al piano terra della mia villetta...
ntony 04 Gennaio 2021 ore 16:40 7
Img ciroafeltra@live.it
Buonasera a tutti, chiedo scusa in anticipo non ho ben capito se c'è una sezione in cui presentarsi.Mi servirebbe un consiglio. Vivo a Roma possiedo una cantina di 9 mq...
ciroafeltra@live.it 04 Dicembre 2020 ore 17:09 2
Img maurobxl
Buongiorno a tutti. Per organizzare la mia cantina, vorrei acquistare degli scaffali alti, metallici cromati, che resistano alla ruggine.Un amico mi ha avvertito del fatto che gli...
maurobxl 21 Novembre 2020 ore 11:26 6
Notizie che trattano Ripristino cantina che potrebbero interessarti


Ventilazione Contro Umidità

Risanamento umidità - L'eliminazione dell'umidità nei locali adibiti a tavernette con la ventilazione dei pavimenti e delle pareti perimetrali si realizza con economici tubi e poggioli.

Locale cantina in condominio

Parti comuni - La cantina, che viene spesse ceduta come pertinenza di un'altra unità immobiliare, è in realtà un bene immobile suscettibile di autonoma utilizzazione e godimento.

Come creare un'attrezzata cantina per vini nel seminterrato

Soluzioni progettuali - Cantina per vini in casa al seminterrato: pareti in cemento e mattoni a vista, con arredi in legno, acciaio e vetro, per conservare e degustare i vini pregiati.

Umidità nel condominio: chi è responsabile?

Manutenzione condominiale - Il condominio, in quanto custode, è obbligato ad adottare tutte le misure necessarie affinché i problemi di umidità non rechino danno alla proprietà condominiale

Protezione delle facciate esterne

Ristrutturazione - Come assicurare una buona tenuta ai tamponamenti esterni, migliorandone il rendimento termico.

Cause e rimedi per l'umidità di risalita

Risanamento umidità - Anche per gli intonaci eseguiti a regola d'arte vi sono delle cause di origine naturale che ne compromettono funzionalità ed estetica, come la presenza di umidità.

Cos'è e come si calcola la superficie catastale

Catasto - Cos'è e come si calcola la superficie catastale. Differenze con la vecchia disciplina di accatastamento degli immobili.

Sconfiggere l'umidità capillare nelle murature

Risanamento umidità - Alcune moderne tecnologie basate su principi della Fisica offrono brillanti soluzioni ad un annoso problema nelle costruzioni in muratura.

Consigli e suggerimenti per ristrutturare la cantina

Soluzioni progettuali - Alcune idee per ristrutturare la cantina in modo originale: dalle luci ai rivestimenti murali, dalla pavimentazione ai complementi d'arredo pratici e funzionali
REGISTRATI COME UTENTE
330.429 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//