Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Piastrelle crepate - 1987


Anonymous
login
18 Marzo 2005 ore 08:43 3
Circa tre anni fa ho fatto piastrellare la mia sala (50 mq.) con delle piastrelle di cotto antico. Circa 6 mesi fa ho riscontrato una crepa di circa 2 metri di lungezza e circa 1 mm di spessore che interesssava varie piastrelle seguendo un percorso non ben definito (non seguiva le vie di fuga per intenderci). Ad oggi la crepa sembra essersi arrestata a circa 3m.
Il pavimentista interpellato più volte sostiene che il danno sia dovuto al passaggio di tubi dell'acqua calda immediatamente al di sotto del pavimento (faccio notare che io ho i termosifoni). L'idraulico ed il geometra sostengono che non vi siano tubazioni nei pressi e che comunque non porterebbero ad un danneggiamento simile. Un mio amico pavimentista sostiene invece che il danno sia da attribuirsi alla realizzazione del massetto (troppo magro) e alla mancanza di giunti di dilatazione nel massetto. L'impresa costruttrice non ne vuole sentire di risarcimenti o sostituzioni ed io vorrei rivolgermi ad un legale, ma allo stesso tempo non vorrei intrapprendere una causa che poi potrebbe finire con il patteggiamento e poi io dovrei pagare il conto dell'avvocato che potrebbe dimopstrarsi più oneroso del pavimento. Cosa mi consigliate? Come potrei muovermi? Qualcuno ha avuto esperienze simili? Grazie a tutti.
  • king sun
    King sun Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Marzo 2005, alle ore 08:53
    Che tipo di casa è? è un appartamento in una palazzina? a che piano sta? quanto tempo fa è stata costruita la casa? sono state fatte modifiche strutturali all'edificio? è l'unica crepa o ne hai altre in casa (sia su pavimenti che su muri)?
    Così di primo acchitto sono d'accordo con quanto dicono le persone da te interpellate. Io, se il tuo appartamento è in un palazzo, proverei a chiedere se in altri appartamenti c'è lo stesso problema e poi chiederei un parere a un tecnico esperto in costruzioni (un geometra e/o un ingegnere).
    ciao
    KS
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Marzo 2005, alle ore 09:26
    Trattasi di villetta singola, costruita 4 anni fa. Non sono presenti altre crepe.
    Ho comunque deciso di farmi mettere per iscritto una perizia del geometra che ha progettato la casa e che ne ha seguito la costruzione, nella quale potrà dire che non passano tubi sotto il pavimento e che per pavimenti di quelle dimensioni (stanza quadrata da 50 mq.) sono necessari giunti di dilatazione.
    Ho già pronta una lettera per la ditta nella quale la invito a formularmi una proposta di risarcimento, se questa andrà disattesa mi riserverò di rivolgermi ad un legale. Il pavimento dovrebbe essere garantito 10 vero?
    Speriamo che funzioni.
    Grazie, ciao MB
    rispondi citando
  • bluplanet1
    Bluplanet1 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Marzo 2005, alle ore 23:36
    Il tuo problema è il giunto di dilatazione
    La tua crepa non segue una linea retta poichè appunto un giunto di dilatazione su cui far scaricare le dilatazione del pavimento e gli assestamenti della struttura .
    Perciò se avessero messo dei giunto (considera che si congliano i giunti in paventi che abbiano una superficie di minimo 16/20 mq , la tua sala è enorme perciò a mio parere avresti dovuto metterne almeno al centro su entrambi i lati ed incrocio ossia se la tua sala fosse un quadrato andrebbero messi ad x o a croce a seconda della disposizione delle piastrelle , se orizzontali o a lisca di pesce ...
    Per ulteriori informazioni non ti resta che scrivermi una mail a

    zigghy73@tiscali.it
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
312.206 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE