Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-08-15 14:11:03

Metano o gpl? - 1772


Lauradvl
login
08 Febbraio 2005 ore 10:54 13
Chi mi aiuta? ho appena ristrutturato casa.. soddisfatta del bel lavoro, soprattutto riguardante il riscaldamento, mi ritrovo invece nel caos totale!!!
Il problema è che avendo i pannelli radianti a pavimento, il cappotto esterno e la caldaia a condensazione, spendo così tanti soldi che nessuno ci crede! sottolineo che non ho mai avuto temperature equatoriali, ma sempre costanti! Ora utilizzo il gpl, ma il tecnico della caldaia mi ha detto che la colpa dei consumi è proprio questo..ha bisogno di una pressione maggiore rispetto al metano, col quale risparmierei!
Domanda: devo smontare il bombolone interrato col gpl e mettere il metano? oppure c'è qualcosa che non va nell'impianto????
  • ecocomp
    Ecocomp Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Febbraio 2005, alle ore 08:36
    Verifica bene le quantità e il prezzo....controlla che la quantità fornita in bolla sia quella misurata dal contatore posto nel tuo serbatoio. In quanto alla resa dei due combustibili, a parità di contenuto energetico è pressochè uguale, caso mai devi chiedere al tecnico della caldaia il controllo della combustione e lo stampato dei dati da lasciare nel libretto di caldaia....saluti e auguri

  • lauradvl
    Lauradvl Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Febbraio 2005, alle ore 13:30
    Grazie, intanto guarderò quel "particolare", però il tecnico della caldaia, chiamato più e più volte, dice che il gpl ha bisogno di una pressione d'esercizio maggiore del metano (almeno nella caldaia che ho,cioè una Vaillant a basamento da 31 kw) per questo consuma di più... però intanto mi tocca stare al freddo se non ho voglia di chiedere un mutuo anche per il gas!

  • ecocomp
    Ecocomp Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 9 Febbraio 2005, alle ore 18:35
    Per poterti essere di aiuto devi dirmi: quanti m2 è la casa, quanti lt. di gpl hai consumato, quanto ti è costato (?/lt), il periodo in cui hai consumato il gpl.....saluti

  • enry68
    Enry68 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Febbraio 2005, alle ore 14:36
    Ciao effetivamente puo essere dal tipo di combustibile, anche se il gpl ha un potere calorifico maggiore del metano ( un mc di gpl rende di piu di 1 mc di metano) il gpl e una miscela di gas e pultroppo restando stocato nel bombolone tende a stratificare ( i gas tendono a separarsi) con l' effetto che all' inizio bruci i gas piu nobili poi le schifezze ( noterai che con il pieno la caldaia resta accesa di meno e che il colore delle fiamme sono diverse ) senza tenere conto delle furberie delle varie aziende fornitrici di gas. Pultroppo l' analisi dei componenti e costoso e non sono molti i laboratori attrezzati, come unica soluzione ti consiglio di caricare il bombolone piu spesso ( la spesa alla fine sara uguale perche le cariche saranno minori). Ciao

  • lauradvl
    Lauradvl Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Febbraio 2005, alle ore 10:56
    Ciao? rispondo in ritardo? spero di ricevere ancora un aiuto?!
    Dunque? l?abitazione è di circa 160 mq (si tratta di due appartamenti), nel periodo (con riscaldamento acceso senza consumi eccessivi) dal 21/12 al 11/01 ho consumato 300 lt pari ad euro 248.35, mentre nel periodo (senza riscaldamento, solo acqua calda e gas per cucinare!) dal 11/01 al 14/02 ho usato 300 lt sempre con lo stesso prezzo!

    Volevo fare una precisazione: il tecnico della caldaia mi dice (contrariamente a quanto affermi tu) che il rendimento del metano è molto più alto rispetto al propano!!! A chi devo credere??
    Un altra cosa: ha impostato la caldaia ad una pressione d?esercizio di 255 millibar per avere consumi minori? (quando in realtà avrebbe bisogno di 300) però così ci sono più probabilità che vada in blocco!!! Inoltre dice che col metano basterebbe una pressione di 100.. è per questo che consuma meno! ? HELP?

  • enry68
    Enry68 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Febbraio 2005, alle ore 12:51
    Ciao allora un consiglio spasionato cambia tecnico ti allego di seguito una tabella dei potere calorifico di diversi materiali:
    potere calorifico inferiore di alcuni combustibili (p.c.i.)

    combustibile p.c.i. (kcal/kg - kcal/m3)
    legna da ardere 2500 - 4500
    torba 3000 - 4500
    carbone di legna 7500
    lignite 4000 - 6200
    litantrace 6800 - 9000
    antracite 8000 - 8500
    coke 7000
    olio combustibile 9800
    combustibile per aerei 10400
    gasolio 10200
    benzina per auto 10500
    petrolio grezzo 10000
    gas di petrolio liquefatti 11000
    gas naturale 8300
    gas tecnico di cokeria 4300
    gas tecnico di altoforno 900

    NB: pci sta per potere calorifico inferiore
    In quanto a ridure la presione del gas e una cavolata, perche la pressione di ingresso del gas non ha niente a che vedere con il consumo della caldaia in riscaldamento, per farti un esempio e come una macchina che a prescindere dalla quantita di benzina che porta il tubo e il carburatore( nel caso delle caldaie la valvola gas) che decide quanta benzina far passare e attenzione che meno benzina passa e meno corre ( meno calorie rende) col rischio di consumare ma di trovarti con una caldaia sottodimensionata per il fabbisogno energetico del tuo impianto.
    Guarda sul manuale di istruzione del generatore di solito cono inserire delle tabele che ti indicano quanto rende con una certa determinata regolazione di gas.
    Scusami se sono stato lungo ma pultropo di Tecnici ogni tanto dovrebbero fare qualche corso di aggiornamento. Se ti serve qualche cgìhiarimento resto a tua disposizione ciao

  • lauradvl
    Lauradvl Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Marzo 2005, alle ore 08:33
    Ripropongo la domanda.... così la notate meglio!!!

  • lupa61
    Lupa61 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 14 Giugno 2005, alle ore 18:15
    Caro Enry68, poichè io ho lo stesso dilemma (metano o GPL), potresti dirmi dove hai preso i dati relativi alla combustione del gas naturale e del gas di petrolio liquefatto, rispettivamente 8300 e 11000 Kcal/mc? Sempre ammesso che tu intenda per gas naturale il metano e per gas di petrolio liquefatto il GPL. Saluti.

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 15 Giugno 2005, alle ore 16:33
    E' STATA FATTA UNA GRANDE CONFUSIONE!

    Però dopo due tentativi di una risposta articolata ed esauriente che, prima di poter clickare su invio, mi sono spariti sotto gli occhi, ho deciso di limitarmi a qualche breve ragguaglio:

    Il metano viene venduto a m3 con 8300 Kcal, mentre il gpl a litri con 6200 Kcal: ecco il motivo del suo maggior costo, ma tra questo e consigliare la variazione dell'impianto, c'è molta differenza.

    Due appartamenti non si scaldano con due spiccioli: la caldaia da 31 Kw è un importante indicatore del fabbisogno della casa, inoltre bisognerebbe valutare una serie di altri fattori importanti, per poter seriamente offrire un parere.

    Consiglio entrambi di chiedere una consulenza ad un esperto termotecnico fuori dall'ambiente, che sicuramente potrà consigliare la migliore strategia; la sua parcella certamente varrà la consulenza offerta.

    P.S.: Non sono un termotecnico!

  • lupa61
    Lupa61 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 16 Giugno 2005, alle ore 08:05
    Che ci sia confusione è poco ma sicuro! Il problema è: quante molecole di metano ci sono in un mc? E quante molecole di propano ci sono in un litro di GPL? Inoltre, quanti litri di GPL corrispondono ad un mc? Tutto il resto lo so fare da sola. Al contrario, dubito che anche il più capace termotecnico del mondo possa dire cose sensate senza questi dati. Alla fine si tratta di sapere quante calorie produciamo da un mc dell'uno e dell'altro combustibile, e solo allora si può decidere quale dei due sia più conveniente in base al prezzo finale in bolletta. Attendo con ansia una vostra risposta, e anche con fiducia perché conoscere il problema è mezza soluzione

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 16 Giugno 2005, alle ore 12:02
    Lupa61 non accrescere il caos!

    Le molecole diverse producono combustioni diverse e, a meno che tu voglia fare sofisticati esperimenti di laboratorio, non servono per il tuo calcolo.

    Sebbene in maniera approssimativa, la risposta è contenuta nel mio precedente messaggioe, considerato un eguale rendimento della caldaia con entrambi i combustibili, il calcolo da fare è quello del costo per Kcal, cioè il seguente:

    - Metano = costo al m3/8300 = ?/Cal ....

    - Gpl = costo al litro/ 6200 = ?/Cal ...

    Costa di più una Kcaloria prodotta con il metano o con il gpl?

    Il gpl è una miscela di gas di petrolio di cui in massima parte propano e butano, quindi il potere calorico molto dipende dalla composizione percentuale di questi gas; il tuo fornitore, se non già indicato nelle bollette di fornitura, è comunque tenuto a comunicarti ufficialmente questo dato, così come per il metano dovrebbe essere indicato sulla bolletta per legge.
    Potresti trovare anche solo 5500 Kcal/lt.

    Qualunque buon termotecnico conosce a menadito questi dati ed un sacco di altre cose.

    I dati indicati non sono un segreto di stato, quindi puoi trovare tutte le indicazioni che ti servono in internet attraverso un motore di ricerca.

  • nmanif
    Nmanif Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Novembre 2005, alle ore 14:23
    Anch'io mi sto or ora ponendo lo stesso problema per un'eventuale cambio serbatoio o fornitura.
    mi sono informato e:

    1 mc metano dà 8300 kcal mentre
    1 mc di gpl dà 21650 kcal
    cioè un rapporto 1/2.6 però sul prezzo ho un rapporto 1/5.2


    m'è stato d'aiuto il fatto che nel paesello accanto al mio avevano il gpl centralizzato contabilizzato a mc e un anno fa l'anno cambiato col metano.
    bè molti per il riscaldamento sono tornati alla vecchia legna.
    la mia fidanzata che abita lì ha pagato in un anno 40? in + col metano che col gpl anche se quest'ultimo costa di + e che non lo usa per il riscaldamento perché ha il gasolio.
    per fare un esempio in due mesi di gpl consumava 20 mc mentre ora col metano 141 mc in tre mesi, supponendo di avere fatto qualche doccia in + il rapporto dovrebbe tornare invece no!

    la mia impressione è che ci tr.......no tutti alla grande e che le furberie le facciano sia col gpl che col metano.

  • idraulico69
    Idraulico69 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 15 Agosto 2006, alle ore 14:11
    Il forte consumo di gas, che sia metano oppure gpl, e senzaltro causato dal tipo di caldaia ( a basamento e con accumulo per la produzione di acqua calda sanitaria) e per questo consiglio di montare sempre caldaie murali con produzione di acqua calda istantanea perché altrimenti si deve riscaldare sempre una certa quantità di acqua e il corpo caldaia anche senza l'utilizzo della stessa ciao e auguri.
    ps. cambia il tecnico della caldaia perché poverino non conosce neppure la differenza tra metano e gpl.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img robi77
Nel mio terreno di proprietà (guaio) si è verificata una frana, a 5-40 mt dalla casa di residenza. - Sapete se posso fruire di detrazioni o sconto in fattura per...
robi77 13 Maggio 2021 ore 02:22 2
Img raffaella pacini
Buonasera,avrei bisogno di info riguardo all'installazione di un nuovo impianto di riscaldamento in una casa nel centro storico, per ora ho soltanto una stufa a legna e un...
raffaella pacini 12 Maggio 2021 ore 23:57 2
Img grazianomercante
Buongiorno, vorrei sostituire la mia caldaia con una pompa di calore, probabilmente ibrida, utilizzando le agevolazioni proposte dal decreto "Superbonus 110%". Vorrei sapere se il...
grazianomercante 12 Maggio 2021 ore 19:02 8
Img aldo56a
Buongiorno,cortesemente, vorrei chiedere se, per usufruire del bonus ristrutturazioni 50% per il rifacimento di una facciata sia necessario rispettare determinati requisiti...
aldo56a 12 Maggio 2021 ore 18:40 2
Img c.mauropr
Buongiorno,un quesito a cui non riesco a trovare risposta.Un piccolo condominio di 8 unità immbiliari, al piano terra, solo in parte confinante con il condominio, c'è...
c.mauropr 12 Maggio 2021 ore 17:47 4
REGISTRATI COME UTENTE
329.139 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//