Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Maggiori lavorazioni non fattibili


Burgman12
login
16 Marzo 2011 ore 09:14 9
Salve sono in stand bye da due mesi circa con l' impresa che mi sta facendo dei lavori di ristrutturazione che vi significo :
Regolare contratto d'appalto dove recita che le maggiori quantità non quantificabili al momento del preventivo vanno discusse in contraddittorio con la D.L redigere un ordine di servzio e concordare un nuovo prezzo. Trattasi di rimozione manto impermeabile e demolizioni 4 volte superiori rispetto al preventivo allegato al contratto d'appalto e quindi superiore al quinto sesto.
Fimo in buona buona fede sia il SAL e le extra quantità dove vi erano anche lavori da me variati quale diverso isolamento da poliuretano a panneli in lana di vetro, cmq firmo perché era stato dapprima vistato e firmato dal mio direttore dei LAVORI in data 25.11.2010 Lo stesso giorno rilevo che la maggiori quantità computate non sono fattibili, anzi direi fuori da ogni dove. Su un terrazzo di 112 mq dove da contratto si quantificava rimozione di 140 mq di vecchio manto impermeabile e 12 mc di demolizioni mi vengono addebitati 45 mc di demolizioni e 563 mq di guaina. Il giorno dopo faccio richeista scritta al DL brevi manu per presa visione al DL dove gli richiedo il libretto delle misure, in data 26.11.2010. Non ricevo nulla. Di nuovo scrivo al D.L chiedendo una relazione dettagliata sulla maggiori quantità solamente a febbraio del 2011 ricevi il formulario solo delle miscele bituminose di 3150 kg. Chiedo al DL come mi giustifica 3150 kg di miscela bituminosa che corrispondono a 787 mq * 4 kg/mq e mi risponde che su un lato del terrazzo è compreso anche unostrato di massetto con pece. Mi faccio due conti su questa superficie di 54 mq circa se vi fosse stato un maseeto di 4 cm di spessore dal peso di 1400/1600 kg a mc non mi torna il conto di questi 3150 kg. Le cose sono due non c'erano 563 mq di guaina che sarebbero pesati 2252 kg e quindi rimasti 898 kg di massetto con pece.
Io ho ipotizzato una rimozione di guaina di 259 mq con peso di 1036 kg e il restante 2114 kg di circa 2 cm di spessore massetto con pece e relativo volume .
Per quanto riguarda invece i formulari delle demolizioni non mi sono stato ancora forniti dal D.L e quindi ho capito che c'è qualche problema.
Posso recindere il contratto in danno a queste persone visto che sono due mesi che sono fermi perché si arrogano il diritto di avere le maggiori demolizioni che ad oggi non sono stati in grado ancora di giustificare?
Inoltre ci sono dei lavori non eseguiti a regola d'arte oltre al fatto che mi hanno fatto allagare csa per non aver previsto accorgimenti possibili in lavori in peino inverno. per questo si è aperto un sinistro con l'assicurazione dell'impresa.
Grazie per ogni consiglio possibile.
  • stafflavorincasa
    Stafflavorincasa Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Marzo 2011, all or 12:56
    Il quesito necessita della risposta di professionisti nel settore edilizio.

    Ti sposto nell'apposita sezione del forum.
    rispondi citando
  • toplevel
    Toplevel Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 16 Marzo 2011, all or 15:11
    Forse si palesa un tentativo di raggirarti.
    guarda che la Dl dovrebbe fare i tuoi interessi; o è stata nominata dalla stessa impresa?
    Nabor, esperto legale, potrebbe darti dei consigli utili, sul da farsi e come muoversi.

    saluti
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Marzo 2011, all or 15:35
    Grazie Top. L'intervento della Direzione Lavori mi lascia molto perplesso, e, dalla descrizione delle circostanze, effettivamente parrebbe propendere per gli interessi dell'impresa appaltatrice. Comunque, per la revisione del corrispettivo si applica l'art. 1664 del Codice Civile, nell'ipotesi, che gli aumenti o diminuzioni nei costi determinino una variazione superiore al decimo. La sospensione dei lavori, nella fattispecie, potrebbe giustificare la risoluzione del contratto. Anche per l'appalto (art. 1660 c.c.) si può parlare di recesso, ma la risoluzione per fatto e colpa, art. 1453 e 1454 c.c., previa diffida ad adempiere, si applica meglio al caso concreto.
    rispondi citando
  • burgman12
    Burgman12 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Marzo 2011, all or 14:13
    Grazie sto cmq cercando un accordo anche perché il D.L mi ha velatamente minacciato di voler revocare il suo incarico e non più approvare una variante. E'chiaro che non gli saldo poi la sua parcella, in quanto la direzione lavori è stata sempre d'accordo con l'impresa.
    In sostanza mi metterebbe in difficoltà.....una bella banda di mascalzoni ho trovato .....!!
    Se non ci fosse l'accordo sono poi intenzionato a chiedere anche i danni morali... Devo vedere se è possibile fare una richiesta urgente di una CTU visto che la casa dovrà ospitare un invalido al 100%..In questo modo potrei velocizzare, per quanto lunga sarà questa storia, e l'impresa di questo è ben consapevole.
    Ma nella vita si vive anche di prese di posizione, di orgoglio, non si può sempre sottacere..
    E quindi sono pronto a fare la guerra ...
    Grazie NABOR
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Marzo 2011, all or 14:50
    Buongiorno.
    Due puntualizzazioni,
    1) la revoca può venire solo da parte di chi ha conferito l'incarico, non da parte di chi lo ha ricevuto;
    2) la CTU cui Lei fa riferimento è, in realtà, un ATP (Art. 696 cpc)
    Io non avrei timori del direttore dei lavori, comunque, in quanto in realtà è il soggetto cui si prospettano maggiori responsabilità (anche patrimoniali), e conseguenti rischi.
    rispondi citando
  • burgman12
    Burgman12 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Marzo 2011, all or 08:59
    Bg NABOR i lavori sono sospesi e ho il terrazzo privo di pavimentazione e due diverse imprese mi hanno assicurato che andava inserita la rete elettrosaldata sui pannelli in lana di vetro !! Assolutamente...visto che il terrazzo è pedonabile, come anche il lavoatoio privo di finestre e portoncino mi provocherà allagamenti se non ultimato.
    Entrambi mi hanno anche assicurato che su questo terrazzo di 110/112 mq è impossibile siano stati rimossi 787 mq di manto impermeabile per 3160 kg come da formulari. Semmai come anche avevo anticipato io essendo due terrazzi distinti, su una parte è stato rimosso un massetto con pece come si usava 30 anni fa ma anche con uno spessore di 2 cm *54 mq non potrebbero mai risultare tutti quei mq di guaina rimossa.
    A 1800 kg a mc con 2 cm di spessore matematicamente sono 1944 la rimanenza di 1216 kg per arrivare ai 3160 kg è tutta la quantita di guana rimossa che corrisponderebbe a 304 mq ( 4 kg/mq).
    Se fosse stato un massetto con 3 cm di spessore a 1800 kg a mc matematicamente per 54 mq mc 1,62 *1600 = kg 2916. la differenza per arrivare a 3160 è 244kg kg che corrisponderebbero a mq 61.
    Io ho fatto i mei calcoli con 304 mq di guaina e
    Nabor sono stati entrambi concordi che è impossibile ci potessero essere stati 45 mc di demolizioni su un terrazzo di 112 mq su un fabbricato senza fondamenta e con due verbali di vigili del fuoco che dichiararono imparticabile il solaio a seguito di un incendio.
    Se chiedo la risoluzione contrattuale per negligenza e lavori non eseguiti a regola d'arte rimango fino all'udinenza con un ponteggio in giardino, oppure posso intervenire per somma urgenza avedo la copertura piana del fabbricato senza la pavimentazione, il lavatoio da ultimare, anche in considerazione di mia madre invalida al 100%?
    Posso chiamare un 'altra impresa per finire i lavori dentro casa? Il contratto con questi era solo per fare il terrazzo e e il lavatoio.
    Il DL dice i formulari sono 3160 kg per me sono 787 mq di guaina punto, e sto valutando se revocare il mandato.
    Intanto gli sto chiedendo di fare il SAL consuntivo per avere qualcosa di scritto in mano, ma il furbo non lo vuole firmarlo.
    Perché a quel punto posso avere un qualcosa.
    Mi dispiace che sei a Milano NABOR, mi stanno cerando problemi anche personali.
    Sul contratto d'appalto non sono riportate le date di ultimazione ( 28.12.2010 ) ma sono firmati da entrambi. Potrebbe essere un mio punto a favore?
    Può il DL MOLLARMI e non fare l'accorpamento di questi due appartamenti in uno solo, non fare il collaudo del lavatoio e la variante per il bx in giardino che già gli ho pagato?
    NABOR CO SA DEVO FARE TI POSSO CHIAMARE A UN NUMERO?

    GRAZIE
    rispondi citando
  • ste2008
    Ste2008 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Marzo 2011, all or 17:57
    Salve volevo chiederti una cosa molto semplice visto che anche io ho avuto un problema similare o cmq mi hanno fatto male il terrazzo...io ho dovuto rifare completamente 200 mq circa di terrazzo quindi sostituire guaina e massetti...quanto hai pagato a mq? grazie
    rispondi citando
  • burgman12
    Burgman12 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Marzo 2011, all or 13:21
    Il rifacimento camicia di malta, isolamento termico, impermeabiliazzazione, massetto e pavimento 76 ? mq escuso tutti materili si intende .
    rispondi citando
  • ste2008
    Ste2008 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Marzo 2011, all or 15:12
    Smaltimento? doppia guaina?io ho pagato di piu'...
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img massimilianorusso
Salve, sto valutando di sostituire i miei infissi in legno abbastanza anzianotti e dirottare sul PVC (triplo vetro). Mi hanno proposto, ad un prezzo accettabile, un profilo...
massimilianorusso 27 Ottobre 2020 ore 19:17 2
Img mandan
Buongiorno, 10 anni fa ho acquistato casa e ristrutturato il terrazzo sostituendo il pavimento esistente con chianche di corigliano nuove. Ovviamente sotto è stato posato...
mandan 27 Ottobre 2020 ore 18:54 3
Img biosdi
Buongiorno a tutti. Devo ristrutturare una casa appena acquistata. È un attico con terrazza a 360 gradi. Due lati della terrazza sono i più "interessanti": uno...
biosdi 27 Ottobre 2020 ore 15:47 2
Img bociao
Salve, ho trovato questa mattina questo oggetto sul tetto della mia casa e oggi pomeriggio non c'era più.Suppongo sia stato messo con un drone, visto che le chiavi della...
bociao 27 Ottobre 2020 ore 15:18 1
Img taniaroca
Per dividere meglio casa, per la creazione di due stanzette per bambini, stavamo valutando di spostare e quindi creare un nuovo ambiente cucina nella cameretta 1 ho bisogno del...
taniaroca 27 Ottobre 2020 ore 12:44 3
REGISTRATI COME UTENTE
318.451 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//