Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Isolamento fondazioni umidità di risalita


Buongiorno,
volevo esporvi un mio problema riguardante il muro perimetrale della mia abitazione costruita negli anni 70 con blocchetti di tufo e malta idraulica che purtroppo e soggetto ad umidità di risalita, dovuta al mancato isolamento delle fondazioni dal terreno circostante.
Come detto il muro ha problemi di umidità che penetra nell'appartamento ove nella camera esposta a nord ha già subito un intervento interno di isolamento con cappotto di pannelli in polistirolo e cartongesso che però non ha dato i risultati sperati in quanto passati alcuni mesi a dato problemi di condensazione in un lato della camera su un metro quadro a partire dal pavimento, volevo così intervenire ulteriormente sul perimetro esterno della camera asportando il terreno a contatto con il muro isolandolo mediante membrana in polimeri bituminosi e strato di protezione bugnato con tessuto-non-tessuto.
Mi sarebbe utile qualche ulteriore consiglio sul problema soprattutto per quanto riguarda la condensazione all'interno della camera ed inoltre mi chiedevo se per eseguire i lavori esterni la casa c'è bisogno di permessi edilizi oppure se posso eseguirli io visto che per qualche anno ho lavorato in edilizia.
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Giugno 2016, all or 11:14 - ultima modifica: Venerdì 3 Giugno 2016, all or 11:15
    Ciao! butto lì una mia idea ampliando il lavoro perimetrale che tu hai già pensato di fare, ovvero oltre all'isolamento esterno, io pensavo ad un canale perimetrale dove nel fondo venisse sistemata una griglia protettiva per permettere di realizzare al di sotto ogni tanto uno scarico d'acqua da collegare alle pluviali preesistenti, mentre a livello suolo inserirerei una seconda  rete rinforzata, movibile,  di percorso perimetrale.
    Permeterebbe così di respirare tutto il perimetro murario ed al contempo di canalizzare umidità esterna per conensa e scarico delle acque piovane...non sò se potrebbe interessarti questa soluzione...:-))
    rispondi citando
  • perseo3
    Perseo3 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Giugno 2016, all or 17:25
    Ciao Jovis

    rispondi citando
  • perseo3
    Perseo3 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Giugno 2016, all or 17:39
    Si non credo ci sia nulla di sbagliato nella tua idea, per rete rinforzata intendi un grigliato in ferro che lasci scoperta la fondazione tipo bocce di lupo? Alla base del lavoro che intendevo eseguire è già previsto un tubo di drenaggio che si ricolleghi allo scolo dell'acqua piovana ricoperto da un vespaio di ciotoli a 5 cm (in pratica stò seguendo i capitolati della index)  non c'è però il grigliato  non ne o  trovato menzione  e prima di deviare da degli schemi già collaudati vorrei maggiori certezze 
    rispondi citando
  • ing.veridani
    Ing.veridani Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Dicembre 2016, all or 14:57
    Dopo anni di esperienza, oggi uso www.dryrod.it che è il sistema più efficace e semplice, oltre che certificato. Sono stick impregnati di idrorepellente che si infilano su fori a 12 cm di distanza creando una barriera certificata 20 anni.
    Provato personamente anche a casa mia con successo.
    lo raccomando ai colleghi ingegneri.
    Saluti
    EV
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Ing.veridani
    Martedì 20 Dicembre 2016, all or 21:32
    Dopo anni di esperienza, oggi uso www.dryrod.it che è il sistema più efficace e semplice, oltre che certificato. Sono stick impregnati di idrorepellente che si infilano su fori a 12 cm di distanza creando una barriera certificata 20 anni.
    Provato personamente anche a casa mia con successo.
    lo raccomando ai colleghi ingegneri.
    Saluti
    EV
    Capperi! sarebbe veramente pratico risolvere come dici tu, lo devo dire ad un amico che ha un problema simile, e proverà a parlarne con l'operaio che stava alla ricerca di una soluzione rapida e speriamo poco costosa! chissà magari ha svoltato.:-)))
    rispondi citando
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Agosto 2017, all or 21:46
    Buonasera, Tenga presente che il tufo è una pietra particolarmente porosa, quindi se la fondazione non è stata isolata perfettamente, la risalita per osmosi è un dato di fatto.
    Però le consiglio diprovare ha guardare il probblema da un'altro punto di vista, Come ben saprà l'acqua mai nessuno è riuscito a fermarla. Quindi partendo da questo presupposto, le consiglio di rimovere il rivestimento in cartongesso e il materiale isolante annesso, poi asportare l'intonaco su ambo i lati della muratura e reintonacare con della calce idraulica naturale mista a sughero, questa miscela essendo composta da due elementi particolarmente traspiranti, facilitano la risalita dell'umidità senza trattenere i sali idrosolubli presenti nell'acqua (principale fonte di degrado dei muri) e la fa evaporare senza ristagno nel pacchetto murario, inoltre questo tipo di coposizione ha una buona capacità isolante sia dal caldo che dal freddo.
    Sul mercato si trovano prodotti gia pronti come l'intonaco termico a base di calce della Kerakoll o altri a base di perlite sempre a calce etc..

    Distinti saluti
    Daniele
    Leonarditalia Restauri
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lucarenoffio
Salve a tutti! Al momento nella cucina di casa (di 28 metri cubi) ho due fori sulla parte alta del muro, uno per lo scarico dei fumi del piano cottura, l'altro per far entrare...
lucarenoffio 26 Ottobre 2020 ore 14:51 2
Img oxigen
Vorrei migliorare l'isolamento termico alla mia casa cosi costruita nell'anno 1973. Il tetto è in legno con tegole e tabelle non isolate, i muri sono fatti esterni con...
oxigen 01 Ottobre 2020 ore 07:57 1
Img danielesburlati
Buongiorno, sono un professionista e sto redigendo la diagnosi energetica ed il computo metrico per l'isolamento a cappotto di un condominio.Mi sono imbattuto in una problematica:...
danielesburlati 26 Settembre 2020 ore 17:43 1
Img alpha
Salve, scrivo da zona in pianura nella provincia di Verona, chiedo gentilmente info per un minimo isolamento interno (max 5cm) di un soffitto (asse nord-sud) spesso 20 cm di...
alpha 18 Agosto 2020 ore 11:29 2
Img bennyforum
Ciao a tutti, sono il proprietario di un appartamento all'ultimo piano e del terrazzo esattamente sovrastante in una palazzina condominiale. Sapete dirmi se facendo i lavori di...
bennyforum 08 Luglio 2020 ore 19:09 1
Notizie che trattano Isolamento fondazioni umidità di risalita che potrebbero interessarti


Isolamento controterra

Impianti - Buoni isolanti e privi di condensa.

Isolamento sismico degli edifici

Soluzioni progettuali - Uno dei modi per proteggere un edificio dal sisma è rappresentato dall'isolamento sismico, che permette agli edifici di resistere a terremoti anche distruttivi.

Lana Vetro e Materiali Isolanti

Progettazione - Ancora oggi, molto utilizzata nell'ambito degli impianti civili la lana vetro è caratterizzata da fibre regolari e si ottiene attraverso la filatura del vetro.

Isolamento cavi in casa

Impianti - Una verifica spesso trascurata quando si utilizza un impianto elettrico a servizio di un vecchio edificio è quella dell'isolamento dei cavi elettrici.

Isolamento termoriflettente

Ristrutturazione - Un sistema isolante che permette tramite materiali riflettenti, la riduzione della trasmissione del calore attraverso l'involucro.

Pericolo muffa da umidità di condensa

Risanamento umidità - Le nuove abitazioni o quelle con recente ristrutturazione sono sempre più iperisolati, da qui la controindicazione è che questa eccessiva impermeabilità comporta la formazione di muffe.

In che modo avviene il corretto isolamento dei muri di fondazione

Risanamento umidità - L'isolamento dei muri di fondazione degli edifici evita che l'umidità provochi danni derivanti dalla risalita capillare e dal percolamento di acqua dal terreno.

Caratteristiche dei materiali isolanti

Isolamento termico - L'isolamento termico ed acustico di un edificio è ormai un valore fondamentale nella definizione del comfort abitativo e del valore commerciale di un immobile.

Isolanti per pareti e fondazioni a contatto con il terreno

Progettazione - In tema di risparmio energetico degli edifici sono interessanti alcuni materiali edili che permettono di isolare termicamente le fondazioni e le pareti esterne.
REGISTRATI COME UTENTE
318.485 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//