Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Intonaco in casetta vicino al mare


Attila
login
10 Aprile 2012 ore 16:23 2
Salve a tutti. Ho una casetta in provincia di Taranto a 1 km dal mare in cui l'intonaco si sfalda continuamente...
Dopo 2 anni dall'ultimo intervento ecco la situazione in un punto:
http://img854.imageshack.us/img854/408/08042012298.jpg


E meno male che il muratore mi ha detto di aver usato un intonaco specifico...

Visto che l'intonaco non regge bene cosa potrei fare?
  • toplevel
    Toplevel Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Aprile 2012, alle ore 08:56
    Per iniziare potresti rivolgerti ad un professionista esperto in corrosione, risanamenti e deumidificazione piuttosto che affidarti all'esperienza del "muratore" di turno; senza voler sminuire le competenze dell'artigiano certi tipi di rivestimenti -intonaci e pitture- in ambienti critici come quelli "marini" vanno affrontati con una certa cognizione di causa. conoscendo l'azione erosiva ed aggressiva dei cloruri il quarzo non va per nulla bene, come si evince dalla foto allegata.
    inoltre con tutta probabilità l'intonaco di fondo è interessato da fenomeni capillari e la struttura subisce di certo elevati shock termici.
    per cui dovresti scegliere dei rivestimenti e degli intonaci di fondo allo scopo progettati per poter reggere a questo insieme di aggressioni sia fisiche che meccaniche che chimiche, ovviamente previa analisi dello stato dei luoghi per una completa e puntuale diagnosi.
    devi sapere che il rivestimento esterno che protegge al struttura è una parte fondamentale dell'involucro edile in quanto se riesci a bloccare i sali in entrata salvaguardi l'intera opera edile in quanto gli stessi hanno delle forti capacità penetranti ed ossidanti sui ferri d'armatura.
    personalmente ho visto dei rivestimenti applicati negli anno '80 su strutture edili a 100 m dal mare che ad oggi sembrano appena posati.
    rispondi citando
  • attila
    Attila Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Aprile 2012, alle ore 20:56
    Grazie del parere toplevel...Mi sa tanto che hai ragione.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
REGISTRATI COME UTENTE
306.754 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie