Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2017-08-21 12:06:51

Intonaco esterno - 42873


Lavorifaidate1
login
24 Marzo 2017 ore 21:05 1
Salve a tutti,
vorrei gentilmente dei consigli da parte vostra, dovrei intonacare muro esterno della mia villetta situata in centro Italia in campagna, l'umidità di inverno è elevata ma non si scende mai sotto gli 0 gradi centigradi.
Il muro non so in che materiale sia, è stato costruito anni 70-80 con finitura molto grezza ricoperto totalmente di escrescenze e sassolini che formano dislivelli di circa 1 cm così a occhio.
Chiedo a voi gentilmente di che muro si tratta?
Vorrei reintonacarlo dando una finitura finale liscia che si amalgami con il resto del muro preesistente.
Come iniziare la procedura?
C'è bisogno del rinzaffo?
O basta procedere con premiscelato cemento e calce o altro?
Quanti strati dovrei fare?
Quale tipo di Malta o premiscelato e il più adatto?
La procedura passo passo ottimale quale sarebbe?
Scusate i miei dubbi e le mie domande, ma avendo buona manualità e tempo a disposizione mi farebbe piacere rifare tutto l'intonaco.
Vi ringrazio anticipatamente della eventuali risposte.
Per poter semplificare il tutto allego foto del muro in questione.
Grazie ancora distinti saluti

  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Agosto 2017, alle ore 12:06 - ultima modifica: Lunedì 21 Agosto 2017, all or 20:42
    Buongiorno, Dalla descrizione e dalla foto l'intonaco sembrerebbe un impasto di cemento e sabbia tradizionale con l'ultimo strato realizzato con del ghiaietto al rustico.
    Se l'intenzione è solo quella di rifare l'intonaco, si asporta completamente l'atuale rivestimento, e lo si rifà, a questo punto le soluzioni sono molteplici, a partire da un tradizionale strato di malta cementizia al civile, fino ad arrivare ad un intonaco termico naturale.
    La scelta è vasta, tutto dipende se le aspettative, sono quelle di miglirare la capacità  ternica dell'immobile, la regolazione del grado di umidità all'interno degli ambienti, e il miglioramento della salubrità complessiva della casa, diciamo che le soluzioni sono molte ci si può sbizzarrire.

    Distinti saluti
    Daniele


Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img paolobulgarelli
Salve a tutti,voglio riqualificare esternamente il mio prefabbricato commerciale, la cui superficie è finita con ghiaia in rilievo.Escludendo il cappotto come soluzione,...
paolobulgarelli 15 Aprile 2021 ore 11:35 1
Img enricocampera
Ciao, scrivo brevemente il problema che riscontro sul mio cappotto.Lavoro eseguito ad agosto 2018, materiali utilizzati:- EPS 10 cm grafitato BASF NEOPOR;- Rete in fibra di vetro...
enricocampera 10 Aprile 2021 ore 11:48 2
Img boorlo
Ciao a tutti,vorrei fare lavori con superbonus 110% sulla mia unità indipendente.Il tecnico che ha fatto lo studio mi consiglia di utilizzare il termointonaco con...
boorlo 22 Marzo 2021 ore 19:42 1
Img francesco_s
Ciao,è la prima volta che scrivo e vi sottopongo un problema da poco, ma che voglio risolvere senza fare i soliti casini.Come vedete dalla foto ho l'intonaco attorno alle...
francesco_s 22 Marzo 2021 ore 15:38 5
Img toked 21
Buongiorno, sono in procinto di acquistare vecchia casa in sasso con muri da 70cm. Sarei interessato a isolare termicamente esternamente le pareti ma non ho molto spazio. Quindi...
toked 21 03 Marzo 2021 ore 14:21 11
Notizie che trattano Intonaco esterno - 42873 che potrebbero interessarti


Rinzaffo

Facciate e pareti - La finitura di una parete è costituita da più strati di intonaco. Il primo tra questi è anche il più grossolano e si chiama rinzaffo, noto anche come abbozzo.

La fase del rinzaffo nell'intonacatura

Restauro edile - La fase di preparazione del supporto di una parete da intonacare, denominata rinzaffo, è importante per consentire una maggiore presa al successivo strato di rasante

Intonaci in argilla termoregolatori

Facciate e pareti - Sano, traspirante e naturale, l'intonaco in argilla e' alla base delle costruzioni e delle ristrutturazioni che abbracciano la politica della bioedilizia.

Intonaco di pomice e calce

Pavimenti e rivestimenti - In edilizia gli intonaci ecologici in virtù di tutte le loro ottime proprietà si stanno diffondendo sempre di più: ecco l'intonaco di pomice e calce idraulica.

Materiali naturali

Materiali edili - Nel campo dell'edilizia possiamo continuare a costruire rispettando il nostro pianeta attraverso l'impiego di materie naturali da costruzione eco-compatibili.

Combattere l'umidità di risalita con soluzioni alternative

Risanamento umidità - L'umidità è un fenomeno naturale con cui dover fare i conti. Come possiamo risolvere il problema dell'umidità di risalita senza combatterlo ma assecondandolo?

Lavorazioni tradizionali per intonaci a regola d'arte

Pittura e decorazioni - Lavorazioni tradizionali per intonaci a regola d'arte: le ricette dei trattatisti, la pozzolana, il cocciopesto e la corretta sovrapposizione degli strati.

Risanare una muratura dall'umidità con gli intonaci macroporosi

Risanamento umidità - L'intonaco ha un ruolo fondamentale nel risanamento di una muratura dall'umidità di risalita, sia nella fase di asciugatura, che nella successiva protezione.

Staggia, che cos'è

Materiali edili - La staggia o stadia è un'asta in legno o metallo a sezione quadrata o rettangolare, usata in numerose lavorazioni come la livellatura di intonaci e massetti.
REGISTRATI COME UTENTE
328.967 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//