menu-mob
Vai alla HomePage
Ricerca
Ricerca nella sezione specificata
2008-10-14 16:13:10

Insonorizzazione con controsoffitto


Alex_80
login
22 Agosto 2007 ore 12:56 13
Salve, a causa di rumori vari (calpestio, musica, discussioni a voce alta) provenienti dal piano sopra al mio, avevo pensato di realizzare un controsoffitto in cartongesso, usando pannelli fonoisoltanti e fonoassorbenti per un totale di 4 cm e lasciando una camera d'aria di 2 cm.
Nonostante i rumori al piano di sopra vengano prodotti in tutte le stanze, per me è sufficiente insonorizzare soltanto una stanza delle dimensioni di 4X4 m, perciò avevo pensato di mettere il controsoffitto soltanto in questa stanza, avendo la possibilità di chiudere tutte le porte della stanza quando c'è il problema del rumore; tuttavia una porta è a fisarmonica, perciò sopra e sotto rimane un bel po' di spazio aperto.

Prima di rischiare di spendere inutilmente soldi, non avendo nessuna esperienza in questo settore, volevo chiarirmi le idee, perciò questi sono i miei dubbi:

un controsoffitto quanto riduce effettivamente i rumori (su Internet ho visto panelli che attenuano di 55 dB medi, però questo valore varia molto in base alla frequenza)?

un controsoffitto 4+2 cm come ho descritto sopra potrebbe andare bene oppure ci sono soluzioni migliori?

E' sufficiente mettere il controsoffitto soltanto nella stanza interessata tenendo le porte chiuse, nonostante i rumori del piano di sopra vengano prodotti in tutte le stanze?

Avere una porta a fisarmonica, perciò sopra e sotto rimane un bel po' di spazio aperto, può portare problemi e dovrei almeno mettere il controsoffitto anche in quest'altra stanza?

Quanto spenderò per mettere il controsoffitto in una stanza di 4X4 m che mi risolva i problemi del rumore?
  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Agosto 2007, alle ore 17:23
    Adesso mi viene in mente un'altra cosa.
    Nella stanza c'è anche una finestra sopra la quale al soffitto c'è attaccata la scatola dell'avvolgibile e l'attacco per la tenda con telaio in legno.

    La scatola dell'avvolgibile essendo in legno e vuota all'interno, presuppongo, possa già così insonorizzare i rumori provenienti dal piano di sopra, in caso contrario non saprei come fare per insonorizzarla.

    Per quanto riguarda l'attacco per la tenda con telaio in legno ci sono pochi cm tra questa e la scatola dell'avvolgibile, perciò potrei evitare di fare il controsoffitto anche lì oppure potrebbe essere una fonte di rumore?
    In quest'ultimo caso il controsoffitto potrebbe reggere il peso della tenda e del telaio in legno oppure in questo punto dovrebbe essere opportunamente rinforzato?

  • ingluca
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2007, alle ore 11:43
    Se vuio fare un controsoffitto in cartongesso che isoli acusticamente la stanza dai rumori del piano di sopra deve essere realizzato in questo modo: innanzitutto la lastra deve essere al 10 cm dal soffitto, nell'intercapedine che si viene a creare devi mettere dei materassini fonoisolanti (dai pannelli di lana di roccia ai più specifici pannelli imbustati stratificati), la lastra in cartongesso (molto meglio se doppia) deve essere fissata con degli appositi appendini che non tramettono il rumore.
    Il lavoro deve essere fatto da un cartongessista che almeno sappia cosè l'isolamento acustico.
    La struttura della tenda interna può essere tranquillamente sostenuta dal cartogesso, a maggior ragione se a doppia lastra.
    Ti avverto che tale soluzione è molto valida però il rumore purtroppo scende anche lungo i muri, quindi per isolarti completamente dovresti fare la stessa cosa sui muri (cosa che comuque puoi al limite fare in un secondo momento se credi che la prima soluzione non sia abbastanza).
    Costo indicativo del controsoffitto eseguito come sopra descritto 60,00 Euro/mq.

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2007, alle ore 19:04
    La scatola di legno vuota dell'avvolgibile deve essere coperta dal controsoffitto oppure riesce già di suo a ridurre il rumore?

    60 ?/mq sono soltanto di materiale oppure è compresa anche la manodopera?

  • ingluca
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 31 Agosto 2007, alle ore 10:38
    Il cassonetto della tapparella, se è come dici tu una semplice scatola di legno, non isola assolutamente niente, anzi è una bella autostrada del rumore, però riguarda solo i rumori esterni (cioè il classico isolamento acustico di facciata); inglobarlo nel controsoffitto non la vedo una bella soluzione (se devi riparare la tapparella come fai?); non so quanto grave sia il tuo problema, al limite puoi isolare il cassonetto con della gomma piombo e della lana di vetro distribuita su tutte le pareti interne del cassonetto.

    Il costo, ripeto, è solamente indicativo, comunque comprensivo di materiale e manodopera (però vale per la lastra singola).

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 31 Agosto 2007, alle ore 17:49
    La cassetta dell'avvolgibile è come dici te; se fosse necessario isolarla potrebbe bastare mettere l'isolante soltanto nella faccia superiore della cassetta che è appoggiata al soffitto?

    Tra una singola lastra e una doppia indicativamente qual è la differenza di prezzo?
    C'è differenza tra 2 lastre e 1 alta il doppio di una singola?

    Una volta fatto il controsoffitto vorrei che non si notasse la differenza con un normale soffitto: si noteranno viti o sostegni spuntare dal controsoffitto (anche sul perimetro dei muri laterali) anche dopo averlo imbiancato?

  • ingluca
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 3 Settembre 2007, alle ore 16:07
    La cassetta dell'avvolgibile è meglio isolarla tutta, risolvi così anche eventuali problemi di rumori dall'esterno.

    Per una lastra in più ti possono chiedere intorno ai 20 Euro/mq di sovrapprezzo;
    è meglio installare due lastre distinte che una singola di doppio spessore.

    Le giunte dei vari pannelli vengono chiuse con una retina anticrepo e stuccate, come tutte le viti; puoi tinteggiare direttamente il controsoffitto e non vedi assolutamente niente; se nei muri hai la finitura a malta fina e vuoi lo stessi effetto anche sul controsoffitto puoi far dare la malta fina sul cartongesso e poi tinteggiare. In entrambe i casi non noti assolutamente niente.

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 5 Settembre 2007, alle ore 20:08
    OK, grazie.

    Un'altra domanda, il lampadario può essere agganciato al controsoffitto senza problemi di peso?

    Un amico, che non si occupa di cartongesso anche se ha qualche conoscienza in merito, mi ha detto che quando verranno gli operai la stanza dovrà essere completamente vuota; mi ha anche detto che dovrò togliere anche il mobile appoggiato al muro che è profondo soltanto 50 cm: è vero?
    Smontare quel mobile potrebbe essere un gran problema, anche se non insormontabile.

  • ingluca
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Settembre 2007, alle ore 08:23
    Dipende ovviamente dal peso del lampadario, di solito nel controsoffitto sono preferibili i faretti.

    Per il mobile dipende da quanto spazio rimane sopra per poter lavorare (es. se rimangono 20 cm non si riesce a lavorare: togli i 10 cm di spessore che vai a mettere, poi ci deve stare il trapano e anche il braccio dell'operatore).
    La cosa migliore è esporre questi problemi ai montatori.
    Ciao.

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Settembre 2007, alle ore 19:49
    Preferirei evitare i faretti.
    Se il lampadario fosse troppo pesante, potrebbe essere messo un gancio al soffitto con la catena che arriva con un altro gancio sotto il controsoffitto e poi un altro sistema gancio-catena-gancio fino al lampadario, in modo da poter in futuro fare la manutenzione al lampadario?
    Comunque parlando con gli addetti presuppongo non sarà un problema impossibile da risolvere.

    Sopra al mobile rimane quasi un metro libero, comunque seguirò il tuo consiglio e lo chiederò agli addetti.

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 7 Settembre 2007, alle ore 20:20
    E' sopraggiunto un nuovo problema che non avevo preso in considerazione : dall'apertura della cassetta dell'avvolgibile al soffitto ci sono soltanto 5 cm, ci sono soluzioni per fare in modo che la cassetta sia apribile anche dopo aver messo il controsoffitto?

  • ingluca
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Settembre 2007, alle ore 15:39
    Soluzione 1: cambi il cassonetto e metti quello che si apre dal basso /e ne approfitti anche per rifarlo a tenuta acustica);

    Soluzione 2: ti fermi con il controsoffitto più indietro rispetto al cassonetto (fai una veletta attorno al cassonetto) e nei 4/5 cm che puoi sfruttare attorno al cassonetto fai incollare un pannello in cartongesso già accoppiato con materiale fonoisolante.

  • alex_80
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Settembre 2007, alle ore 19:44
    Grazie.

  • nerox
    0
    Ricerca discussioni per utente
    Martedì 14 Ottobre 2008, alle ore 16:13
    Qualcuno ha conoscenza di qualche ditta/persona che effettua lavori del genere a Roma ?

    Secondo voi sul prezzo si può risparmiare qualcosa ?

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img massimiliano damato
Buongiorno.Vorrei creare gli ambienti salone cucina e ingresso funzionali e carini.Visto che la cuina viene spesso utiizzata da mia moglie.Considerando che ho questi ambienti...
massimiliano damato 21 Luglio 2024 ore 11:25 15
Img trasz
Buon pomeriggio a tutti.In allegato una picolla pianta della situazione che vorrei il vostro aiuto per esaminare.Il cerchio verde è una cantinetta vino, sostanzialemnte un...
trasz 20 Luglio 2024 ore 15:28 3
Img silvercm
Buongiorno,da poco mi sono trasferito in una casa in affitto.Il mio problema è che l'avvolgibile della portafinestra non chiude completamente le fessure, per cui la mattina...
silvercm 20 Luglio 2024 ore 13:11 1
Img sbronf7
Ciao, ho comprato una casa indipendente da privato, il quale aveva acquistato nel 2006 dal costruttore. Certificazione energetica appena rifatta. Dopo 6 mesi, durante una...
sbronf7 19 Luglio 2024 ore 13:53 6
Img mibe
Buongiorno a tutti,ho il seguente quesito: se si devono cambiare gli infissi e le tapparelle dell'appartamento è meglio optare per i pulsanti classici a muro oppure...
mibe 19 Luglio 2024 ore 13:13 10
347.093 UTENTI
SERVIZI GRATUITI PER GLI UTENTI
SEI INVECE UN'AZIENDA? REGISTRATI QUI