Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2008-01-22 14:26:44

Impianto di riscaldamento....help


Casadafare
login
21 Gennaio 2008 ore 18:51 13
Esimii forumisti vi prego datemi una mano..
Come già detto in altri post sto edificando una villetta unifamiliari su tre livelli(santinato, piano terra, piano primo)
Sono giunto alla realizzazione dell'impianto di riscaldamento e sono in preda a grandissimi dubbi...
Entriamo nel dettaglio, vorrei installare:
-Pannelli solari (2 per l'esclusivo riscaldamento dell'acqua sanitaria)
-Termocamino policombustibile
- Piccola caldaia
- Accumulo per acqua calda sanitaria 500 lt
- Accumulo per riscaldamento 500-600 lt
Il tutto collegato a radiatori in ghisa.
Allora nella mia idea l'impianto funziona così, al puffer per l'acqua calda sanitaria collego in una serpentina i pannelli solari; nell'altra lo scambiatore secondario del termocamino per l'acqua calda sanitaria.
In uscita metto una valvola termostatica, tarata a 50, che nel caso in cui la temperatura in uscita è inferiore a detto valore, mi fa passare l'acqua dalla caldaia, per riscaldarla per quel poco che serve.
In questo modo, d'estate i pannelli solari vanno alla grande, d'inverno, con l'integrazione del termocamino( che vorrei sempre accendere) la caldaia credo dovrebbe intervenire molto poco.
Passiamo al riscaldamento, l'accumulo lo vorrei collegare al termocamino, (che ribadisco vorrei tenere acceso il piu' possibile), così quest'ultimo mi porta l'acqua in temperatura nel boiler, ed il boiler la manda nei termosifoni, mantenendo la temperatura anche per la notte; la stufa vorrei collegarla a parte così qualora il termocamino è guasto, oppure mi da noia accenderlo, attivo quella.
Adesso veniamo ai dubbi:
1)Il termocamino da solo, riesce a riscaldare fino a 70-80 gradi i 600-700 lt dell'accumulo?
2) questi sono sufficenti a servire l'impianto a radiatori in alluminio?
3)Corro il rischio legionella negli accumuli?
4) qualcuno ha esperienze con i termocamini policombustibili e conosce i loro rendimenti.
Se siete arrivati a leggere fin qui vi ringrazio, e vi prego aiutatemi.
Parliamo di diverse migliaia di euro ed io sono alla mia prima casa...ogni consiglio è gradito.
Grazie, Roberto
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 19:18
    E un refrigeratore per l'estate abbinato?con recupero del calore per scaldare l'acqua?

  • casadafare
    Casadafare Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 19:25
    Radiante..purtroppo io sono un povero impiegato e questa casa mi sta dissanguando...
    Per il refrigeratore ci avevo pensato...ma costa tanto di piu' rispetto a tre condizionatori che potrei installare nelle stanze cruciali...
    Tu sai dirmi su che ordine di prezzo ci aggiriamo...e poi a cosa dovrei collegarlo?? Servirebbero i termoconvettori?
    Per il resto, l'impianto in se come ti sembra, credi che il termocamino riesca a riscladare da solo l'accumulo da 600 lt, e questi bastano per il riscladamento..
    Dammi una manoooooo...ti prego

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 19:59
    Considerando che sei un impiegato elimina tutto quello che vuoi fare,semplifica il piu possibile,per quello che hai in mente di fare non so se 30mila ? ti bastano,poi puoi fare cosi,caldaia completa di bollitore solare da 380litri un termocamino abbinato e collegato tramite scambiatore di calore i panelli solari vengono collegati direttamente al bollitore predisposto gia con circolatore valvole ecc ecc ,realizzazione di collettore di distribuzione hai piani inserimento di equilibratore idraulico ,in questo caso la caldaia gestisce le varie teperatura accendendosi o meno ,siamo gia sul molto complicato e soffisticato ,per rasentare la perfezione impianto a fan-coil predisposto aria condizionata,quando potrai compri un refrigeratore d'acqua condensato ad aria possibilmente tropicalizzato,siamo sempre alti come spese,direi altissimi purissimi,la cosa piu sensata è:
    Caldaia,due pannelli solari un buon impianto e spendere qualcosa in piu per isolare bene la casa

  • francesca84
    Francesca84 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 20:20
    Ciao a tutti sto decidendo proprio in questi giorni il tipo di impianto di riscaldamento, sono molto attirata da quello a pavimento per svariati motivi però non riesco a trovare da nessuna parte le controindicazioni che possono esserci? ci sono persone a cui è sconsigliato assolutamente queste genere di impianto?
    io ho in famiglia mio padre cue è stata riscontrata una trombosi venosa dovuta a sforzo eccessivo e mia nonna con problemi di circolazione alle gambe, dal momento che il mio medico ha detto che può essere che ci sia familiarità ma non è tanto sicuro....
    se qualcuno riusisse ad aiutarmi.....grazzzie

  • casadafare
    Casadafare Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 20:24
    Tutto ciò che ti ho elencato mi viene a costare circa 12800 eurini, risparmio molto sull'installazione, in quanto ho un amico fraterno che installa impainti e nel tempo libero si mette con me...
    Fino a quel limite di soldini un povero impiegato ci può arrivare per avere la casetta bella calduccia...
    Che ne pensi radiante dell'impianto che ho in mente di fare?

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Gennaio 2008, alle ore 22:47
    A me sembre un po troppo complesso e di difficile gestione,poi hai l'occasione di spendere meno fai bene a sfruttarla

  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 07:24
    Ciao a tutti sto decidendo proprio in questi giorni il tipo di impianto di riscaldamento, sono molto attirata da quello a pavimento per svariati motivi però non riesco a trovare da nessuna parte le controindicazioni che possono esserci? ci sono persone a cui è sconsigliato assolutamente queste genere di impianto?
    io ho in famiglia mio padre cue è stata riscontrata una trombosi venosa dovuta a sforzo eccessivo e mia nonna con problemi di circolazione alle gambe, dal momento che il mio medico ha detto che può essere che ci sia familiarità ma non è tanto sicuro....
    se qualcuno riusisse ad aiutarmi.....grazzzie

    ti conviene aprire un nuovo 3d senno nessuno vede il tuo post.

    non ci sono controindicazioni per l'impianto a pavimento, salvo quella dei costi. questo tipo di impianto va utilizzato solo se la casa è sufficientemente vissuta, perche rimane quasi sempre in funzione e necessita di un periodo di avviamento a causa dell'inerzia. quindi non è propriamente adatto per una casa dormitorio o per brevi utilizzi.

    se invece la casa è abitualmente abitata, l'impianto radiante abbinato ad una caldaia a condensazione o a una pompa di calore da ottimi risultati a livello di comfort e non impegna spazi nelle stanze.

  • casadafare
    Casadafare Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 07:56
    Francesca 84...subito fuori dal mio 3d....
    scherzo ovviamente, credo che tu sia nella mia stessa situazione ed ogni aiuto è gradito da qualsiasi 3d questo provenga..
    Per radiante che è sempre così gentile a rispondere...
    Radiante, secondo te, il termocamino policombustibile, riesce da solo a riscaldare i 600-700 lt dell'accumulo di acqua per il riscaldamento? perché in questo modo questo accumulo, disperdendo lentamente la temperatura riuscirebbe a fornire acqua calda ai radiatori anche la notte quando io sono a lettuccio...
    Tu...che ne pensi?

  • fornello
    Fornello Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 08:27
    Siracusa, zona climatica B, 799 gradi giorno.
    Metti ventilconvettori, quasi tutti partono con termostato tarato a 42°C, una marca a 38°C.
    Naturalmente come ti è stato suggerito li puoi, anzi a Siracusa, li DEVI usare anche d'estate.
    A questo proposito a Siracusa, con 799 gradi giorno, la sorgente di calore che ha il più basso costo di esercizio è la pdc aria/acqua, ovvero refrigeratore d'acqua in pompa di calore, ovvero chiller.
    Per ACS impianto completamente separato con pannelli solari termici inclinati di 65° a Siracusa a circolazione naturale collegato a scaldacqua istantaneo a gas, con deviatore termostatico in ingresso.

    Francesca se tu risiedi a Treviso sei in zona climatica E con 2378 gradi giorno, oltretutto vorresti mettere pannelli radianti a pavimento.
    Hai presente la differenza che c'è fra la A e la Z, ecco, altro 3d.

  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 08:57
    Il termostato di minima dei ventilconvettori è un accessorio, in alcuni casi non serve.

    quoto la pompa di calore a siracusa.

  • casadafare
    Casadafare Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 10:00
    Quindi mi sconsigliate il termocamino???????
    io amo la vista del fuoco, ho legna gratis ed in abbondanza...
    Per quanti riguarda i termoconvettori, se li collegassi al termocamino, la temperatura in circolo sarebbe molto superiore ai 42 gradi...
    Vi prego..spiegatemi

  • tennison
    Tennison Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 11:36
    Se hai la legna a gratis certo che è meglio il termocamino. poi la temperatura dell'acqua ai ventilconvettori si regola con una miscelatrice, visto che ci metti un buon accumulo.

    la pompa di calore ti sarebbe molto utile d'estate per rinfrescare la casa, d'inverno potresti utilizzarla per riscaldare l'acqua sanitaria se il solare fosse insufficiente. comunque ti permetterebbe di eliminare la caldaia, con relativi problemi e costi, perché la potresti utilizzare per riscaldamento quando non vuoi accendere il camino.

  • casadafare
    Casadafare Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Gennaio 2008, alle ore 14:26
    Tennison...credi sia consigliabile eliminare la caldaia?
    il mio dubbio è...quanto energia assorbe il chiller? è piu' dispensioso l'ultilizzo della caldaia a gpl (la mia zona non è servita dal metano) o del chiller..?
    Per quanto riguarda l'acqua calda sanitaria avevo pensato ad un accumulatore a due serpentine, una collegata ai pannelli solari, la seconda collegata allo scambiatore secondario del termocamino...
    quindi adesso veniamo al mio dubbio, se metto la caldaia(e qui devo anche sostenere i costi del controllo annuale dei fumi, nonché l'installazione del serbatoio interrato del gpl, oltre al costo del gpol) l'acqua sanitaria, nonché quella per la lavastoglie e la lavabiancheria, una volta uscita dall'accumulo se inferiore ai 50 gradi verrebbe inviata allo scaldabagno a gas o alla caldaia, nella ipotesi da te ventilato, verrebbe inviata al chiller, quindi mi chiedo, quale sia la soluzione piu' risparmiosa...
    scusate se mi sono dilungato, ma si parla di migliaia di euro e di questi tempi risparmiare non fa mai male...
    Ultimo quesito..quanto costa un chiller come quello che mi occorrerebbe..
    grazie per le risposte

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 20 Aprile 2021 ore 07:12 9
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 19 Aprile 2021 ore 22:39 17
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.290 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//