Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2006-12-09 18:21:30

Faretti controsoffitto


Anonymous
login
21 Novembre 2006 ore 13:33 12
Ciao a tutti.
Ho fatto realizzare un controsoffitto in cuncina e corridoio. Adesso devo comprare i faretti ma non ci sto capendo nulla: ci sono alcuni negozi che mi dicono di comprare quelli a 220 che non hanno bisogno di trasformatore, altri invece mi dicono che è meglio mettere quelli con il trasformatore. Insomma quali devo comprare? c'è differenza?
  • poldo1
    Poldo1 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 25 Novembre 2006, alle ore 19:23
    La tua domanda è alquanto vaga per cui cercherò di risponderti spiegandoti quanto credo ti serva senza entrare in dettagli.
    I faretti a 220 vost fanno una luce con un colore uguale a quello delle normali lampadine (caldo sul giallognolo).
    I faretti in bassa tensione con trasformatore sono piccolini (diametro minore) ed hanno una luce leggermente più viva. Tieni presente che un faretto da 50W (se metti faretti mettili da 50) "fa luce" come una normale lampadina (o faretto 220volt).
    In definitiva ti cosiglio caldamente di spendere pochi euro in più e mettere faretti con trasformatore in bassa tensione.
    Precisamente faretti 12 volt 50 watt DICROICI ( non ti spiego cosa sono ma credimi sono molto meglio).
    Dimmi sul forum cosa hai deciso.
    ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 27 Novembre 2006, alle ore 09:24
    Oddio!!! Purtroppo la tua risposta mi è arrivata troppo tardi e io ho comprato già i faretti. Ho girato tanto per capirci qualcosa ma alla fine il negoziante dal quale li ho comprati mi ha detto che quelli che hanno bisogno del trasformatore sono un vecchio modello e mi ha consigliato i faretti da 220 che non necessitano di trasformatore.
    Ho sbagliato?

  • bricolage
    Bricolage Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 27 Novembre 2006, alle ore 13:31
    Il fatto sta' tutto che i 220V sono a corrente alternata mentre i 12V vanno a corrente continua, percui questi risultano piu' brillanti. Per contro i 12V non possono essere posti sotto varialuce.
    P.S. Molto importante almeno secondo me, e' la scelta di apertura del cono di luce, che puo' variare di parecchi gradi.
    Questo varia ancora una volta l'intensita' della luce.

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 27 Novembre 2006, alle ore 14:47
    A me sembra che anche i farettio a 12volt si possono metetre sotto variatore. lo fanno varie ditte anche.

  • francescomcenroe
    Francescomcenroe Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Novembre 2006, alle ore 07:52
    E in termini di risparmio energetico non vi è alcuna differenza tra i faretti a 220 e quelli a 12 con trasformatore? Devo anch'io decidere cosa mettere e alcuni mi hanno detto che il trasformatore fa un ronzio fastidiozo e che se si deve sostituire il trasformatore si deve in genere romperere il cartongesso (dato che di solito il trasformatore va messo tra il soffitto vero e quello in cartongesso) mentre per i faretti a 220 basta svitare e avvitare. Mi interessa la questione del variatore (immagino sia quel meccanismo per cui si può aumentare e diminuire l'intensità della luce): si puù fare sia con i faretti a 200 che con quelli con trasformatore oppure che altro?
    Anche io non ci sto capendo nulla dato che ognuno ti dice la sua portando immagino l'acqua al suo mulino.
    Mi rimetto a voi esperti.

    Grazie.

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Novembre 2006, alle ore 08:30
    Esite tranquillamente il variarore per qualsiasi tipo di luce. molto comodi quelli comandati da pulsante( li metto tutti così a casa mia) che con un colpo accendi, un colpo spegni...e se tieni schiacciato aumenta o dininuisce la luminosità a piacere. inoltre con la figata che si accendono e spengono non di colpo..ma piano. e certi comandi costano anche una cavolata.

    per i trasformatori se buoni ed elettronici non fanno nessun ronzio.
    son piccoli e li puoi inserire in una scatola eventualmente ispezionabile.
    io nel controsoffitto ...be diaciamo a parete alta vicino al controsoffitto ho messo delle scatole in maniera di inserirci i trasformatori..così che se si bruciano son comodi da cambiare.

  • l_maraldi
    L_maraldi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Novembre 2006, alle ore 10:00
    Scusate se mi intrometto.
    I faretti si possono mettere anche direttamente a soffitto, o è necessario un cartongesso?

    Ho una mansarda alta solo 2.15cm e per l'illuminazione, per evitare di occupare spazio, avevo pensato ai faretti inseriti dentro al muro (dentro al "tetto", per intenderci).

    E possibile?

    Grazie.
    Ciao.

  • francescomcenroe
    Francescomcenroe Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Dicembre 2006, alle ore 16:19
    Nessuno mi ha risposto sui consumi energetici:

    non vi è alcuna differenza tra i faretti a 220 e quelli a 12 con trasformatore?

    Grazie.

  • bricolage
    Bricolage Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 14:34
    Tecnicamente un alogena non andrebbe mai messa sotto varialuce, poiche' per rigenerarsi (ciclo dell'alogeno) necessita temperature elevate.

  • lucabest
    Lucabest Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 15:10
    Scusate se mi intrometto.
    I faretti si possono mettere anche direttamente a soffitto, o è necessario un cartongesso?

    Ho una mansarda alta solo 2.15cm e per l'illuminazione, per evitare di occupare spazio, avevo pensato ai faretti inseriti dentro al muro (dentro al "tetto", per intenderci).

    E possibile?

    Grazie.
    Ciao.se fai fare le tracce rompendo le pignatte(i mattoni del tetto) si..certo..sperando di non trovare i travi in cemento armato!!
    molto dispendioso a dispetto di una lastra di cartongesso e 2 o 3 centimetri di cassa vuota per far passare i fili..ciao ne'..
    p.s. a me i faretti a 220 volt si bruciando troppo in fretta rispetto ai "vecchi" 12 volt..
    dovrebbero avere lo stesso consumo,a parita di watt

  • francescomcenroe
    Francescomcenroe Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 15:25
    Ma in termini di consumi?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 18:21
    A parità di potenza ES. 50W sia per quelli a 220V che per quelli a 12V il consumo è uguale, c'è un leggero consumo in più per quelli con trasformatore a causa del rendimento dello stesso, ma essendo intorno al 90% capisci che è trascurabile, entrambi si possono mettere sotto variatore e anche quelli (almeno i più nuovi) a 220V sono alogeni.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fasolonicola
Buonasera a tutti,da circa 7 mesi in seguito ad una ristrutturazione della casa ho fatto eseguire su consiglio dell'impresa edile un cappotto termico in eps 100 lastre da cm...
fasolonicola 09 Aprile 2021 ore 17:41 8
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 09 Aprile 2021 ore 11:46 42
Img 64brunica
Buon giorno, il registro della contabilità deve essere presente nel luogo dove viene svolta l'assemblea? Il mandato è obbligato a portarlo? C'è una norma o...
64brunica 06 Aprile 2021 ore 15:48 3
Img lorenzola monica
Salve, desideravo sapere se è incentivabile al 110% (ecobonus) la costruzione di un sottotetto non abitabile. Nella concessione edilizia si legge:si autorizza la...
lorenzola monica 06 Aprile 2021 ore 15:20 5
Img numbor
Ciao a tutti, vi sottopongo una questione che, purtroppo, mi sta rovinando il fegato. Nel 2008 ho acquistato una casetta. Questo immobile: 1) è stato costruito inizio anni...
numbor 04 Aprile 2021 ore 07:46 15
REGISTRATI COME UTENTE
327.821 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//