Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA

Distanza caldaia dal bagno e dimensionamento tubi


Buongiorno,
in fai-da-te sto realizzando un impianto di distribuzione acqua per la mia casa su due livelli.
Il problema è la distanza tra caldaia, che si trova in soffitta, ed i bagni della casa.
La colonna montante non è al centro dell'edificio e quindi le lunghezze dei tubi aumentano.
Vorrei utilizzare multistrato da 26x3 fino ai collettori e poi multistrato 20x2 fino ai rubinetti.
Facendo due calcoli, 1 metro di tubo 26x3 contiene 0.314 litri di acqua e quindi prima che arrivi l'acqua calda si consumano 3, 4 litri d'acqua.
Bagno al primo piano 10 metri =3.14 Litri
Bagno piano terra 13 metri = 4 Litri
Cucina = 5 metri = 1.57 Litri
Allego uno schema che ho disegnato dell'impianto.
Conviene ridurre il diametro dei tubi montanti per ridurre i litri di acqua calda fredda prima che arrivi calda?
Qualche suggerimento guardando lo schema?
Grazie
Modificato il 28 Gennaio 2020 ore 14:40
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 12:15
    Ciao,

    di sicuro ci vuole un esperto in idraulica o impintista che sbircia nel forum postando magari cosa ne pensa Lui.

    Io invece, so di certo che se diminuiamo il diametro dei condotti, tubature, canalizzazioni varie...succede che la pressione aumenta, quindi anche se in un rapporto in cui il diametro inferiore ne contiene meno rispetto al superiore.
    Perciò credo con l'aumento di velocità il rapporto in frazione venga ad aumentare di volume rispetto a quello di diametro superiore.
    Non essendo pratico in questo campo spero di avere dato una mia idea di come la penso.:-))
    rispondi citando
  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 13:07
    Riducendo il diametro delle tubazioni, diminuisce la portata.... la pressione rimane la stessa... comunque, colonne da 26 e stacchi verso le utenze da 20mm vanno più che bene
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 17:49
    Boh!

    sono titubante, forse anche ignorante in materia,ma incuriosito, allora perchè quando annaffio le piante se stringo la canna l'acqua esce con più velocità e potenza, ma chissà.:-(=)
    rispondi citando
  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente Jovis
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 19:33
    Boh!

    sono titubante, forse anche ignorante in materia,ma incuriosito, allora perchè quando annaffio le piante se stringo la canna l'acqua esce con più velocità e potenza, ma chissà.:-(=)
    Per abitudine, quando qualcuno contesta una mia convinzione, prima di insistere sulla mia teoria, mi vado a documentare. In questo modo, mi posso rendere conto se sbagliavo o se posso contintinuare sulla mia strada.Per toglierti titubanze, curiosità ecc.. ti invito a leggere questo:

    it.wikipedia.org/wiki/effetto_venturi
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Luciano73
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 19:41
    per abitudine, quando qualcuno contesta una mia convinzione, prima di insistere sulla mia teoria, mi vado a documentare. In questo modo, mi posso rendere conto se sbagliavo o se posso contintinuare sulla mia strada.Per toglierti titubanze, curiosità ecc.. ti invito a leggere questo:

    it.wikipedia.org/wiki/effetto_venturi
    Hai, ragione!

    Dato che ho detto già prima della mia ignoranza tecnica, mi basavo solo su un preconcetto.

    Ti ringrazio ancora del suggerimento e andrò leggermi Wikipedia.org/wiki effetto_ venturi.
    rispondi citando
  • gioweb74
    Gioweb74 Ricerca discussioni per utente Luciano73
    Giovedì 30 Gennaio 2020, all or 21:56
    riducendo il diametro delle tubazioni, diminuisce la portata.... la pressione rimane la stessa... comunque, colonne da 26 e stacchi verso le utenze da 20mm vanno più che bene
    Grazie Jovis e Luciano73 per essere intervenuti.

    Mi resta comunque la perplessità sulla quantità di acqua fredda persa nello scarico che deve scorrere nei tubi prima che esca calda. Ad esempio un lavaggio mani d'inverno quando l'acqua è ghiacciata nel bagno al primo piano (10 mt tubo 26x3) si riempiono l'equivalente di due bottiglie da 1.5 litri.

    Grazie
    rispondi citando
  • luciano73
    Luciano73 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 31 Gennaio 2020, all or 09:44
    Il dimensionamento delle colonne e degli stacchi, si fa considerando l'utilizzo che si farà delle utenze e la contemporaneità. Potresti fare le colonne da 20 e gli stacchi da 16 ma se fate 2 docce contemporaneamente, rischi di non avere acqua sufficiente per entrambi.
    Se non vuoi sprecare acqua in attesa che arrivi calda, dovresti mettere un accumulo e dovresti fare un impianto ad anello con un circolatore.Se fossero 4-5 bagni ti direi di si ma con 2 bagni, rischi di spendere più di corrente per la pompa che di acqua da scaldare..
    rispondi citando
  • gioweb74
    Gioweb74 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 4 Febbraio 2020, all or 14:21
    Grazie Luciano!
    rispondi citando
  • claudiorossi
    Claudiorossi Ricerca discussioni per utente Gioweb74
    Martedì 21 Aprile 2020, all or 01:04 - ultima modifica: Martedì 21 Aprile 2020, all or 01:59
    Grazie Jovis e Luciano73 per essere intervenuti.

    Mi resta comunque la perplessità sulla quantità di acqua fredda persa nello scarico che deve scorrere nei tubi prima che esca calda. Ad esempio un lavaggio mani d'inverno quando l'acqua è ghiacciata nel bagno al primo piano (10 mt tubo 26x3) si riempiono l'equivalente di due bottiglie da 1.5 litri.

    Grazie
    Salve io avevo lo stesso problema in casa e con un po' di ingegno ho inventato un sistema che è in grado di erogare solo l'acqua alla temperatura impostata.
    Quindi tutta l'acqua che viene sprecata in attesa dell'arrivo dell'acqua calda viene riciclata e risparmiata.
    Ho un mio prototipo installato in casa e funziona perfettamente. 
    Un buon modo per risparmiare sia acqua che anche qualche soldo.
    Saluti.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img silviezz
Salve, vorrei porre una domanda. Abito al primo piano di una quadrifamiliare, i miei tubi dell'acqua passano nel muro dell'appartamento al piano terra per una servitù del...
silviezz 31 Ottobre 2019 ore 17:19 3
Img mary1961
Devo rifare una tubazione che va dalla sorgente a casa. Il tratto di tubazione passa per un bosco quindi non ci sono strade e il terreno e impervio; le problematiche sono...
mary1961 21 Marzo 2019 ore 21:48 1
Img brunocostabile
Salve a tutti, avrei bisogno di un consiglio per un problema del mio condominio: dovremmo rifare la condotta idraulica di carico che, dal contatore generale esterno al parco,...
brunocostabile 30 Giugno 2018 ore 18:10 5
Img bojangles
Salve a tutti,volevo chiedervi una delucidazione sui costi da sostenere riguardo agli scassi da realizzare per l'impianto elettrico.La ditta che lo realizzerà mi ha detto...
bojangles 21 Settembre 2016 ore 10:06 1
Img doctorwho
Ho trovato un appartamento in un fabbricato degli anni 50 e lo sto trattando tramite agenzia.L'appartamento è di 120 metri quadrati e non ha mai subito interventi.Il...
doctorwho 29 Luglio 2015 ore 11:09 3
Notizie che trattano Distanza caldaia dal bagno e dimensionamento tubi che potrebbero interessarti


Raccolta R: Dispositivi di Controllo, Vasi Aperti

Impianti - Nuovi valori di riferimento per i parametri funzionali dei componenti degli impianti termici sono contenuti nella nuova raccolta R definita dall'INAIL.

Riparazione perdita acqua fai da te

Idee fai da te - La perdita d'acqua da una tubazione in un muro è un problema classico in una casa, chiuso il rubinetto a monte, individuato il punto, va effettuata la riparazione.

Smaltimento acque nere

Impianti - Il regolare funzionamento degli impianti fognari negli edifici dipende da caratteristiche tecniche ben definite.

Realizzare l'impianto idrico a collettori

Impianti idraulici - L'impianto idrico domestico può essere messo in opera anche con la predisposizione di sistemi a collettori che possono risultare vantaggiosi per l'istallazione.

Installazione Scaldabagno fai da te

Idee fai da te - Le operazioni per installare uno scaldabagno elettrico, per la produzione di acs, devono prediligere la sicurezza e rispettare le indicazioni delle case costruttrici.

Tubo Gas in Giardino

Progettazione - L'attraversamento dei giardini con le tubazioni del gas è uno di quei casi ai quali bisogna dare particolare attenzione in fase progettuale e di posa in opera.

Impianto Interno Gas

Impianti - La maggior parte degli impianti di adduzione gas nelle civili abitazioni con dimensioni medie alimentano almeno un piano cottura standard ed una caldaia.

Scegliere il rame per le tubazioni degli impianti domestici

Impianti idraulici - Il tubo di rame è oggigiorno il più adoperato per la realizzazione di impianti domestici, grazie alle sue caratteristiche prestazionali che perdurano nel tempo.

Dimensionamento Gas

Impianti - Le reti gas domestiche fino a 35 Kw si possono dimensionare schematicamente in base alle potenze del piano cottura e della caldaia per l'acqua calda sanitaria.
REGISTRATI COME UTENTE
318.059 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//