Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2009-01-27 14:12:51

Differenziale 25a o 16a?


Lelelinux
login
24 Gennaio 2009 ore 12:29 5
Ciao a tutti, mi spiegata che differenza esiste concretamente se si sceglie il salvavita da 25A o 16A?'


Un'altra domanda:

Se in casa ho tutte le prese con frutti da 16A e ho il magnetotermico da 10A che problemi potrebbe dare?
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Sabato 24 Gennaio 2009, alle ore 16:47
    Mamma mia che insalata che hai fatto !!!!!!!!

    i 16 o 25A non centrano nulla con il differenziale.
    Il differenziale scatta in presenza di cortocircuito o meglio quando c'è "differenza" fra la corrente che passa fra le due fasi.
    Quando si presenta una dispersione verso terra (che sia di un elettrodomestico e che sia umana ovvero quando una persona tocca una fase e attraverso il corpo umano la corrente scarica a terra (capito perché gli uccelli posati sui fili della corrente non vengono fulminati???) il differenziale scatta ovvero sente la differenza di corrente che arriva dalla fase e che per forza di cosa non ritorna dal neutro !!! visto che è scaricata a terra e quindi scatta.
    L'unità di misura del differenziale è in frazioni di secondo ovvero quanto tempo ci mette da quando sente la differenza di fasi a quando scatta effettivamente la corrente.

    Mentre i Magneto termici proteggono la linea dalla "quantità di corrente" che ci passa e questa quantità si misura in Ampere.
    Se hai un magneto termico da 16A ( moltiplicando gli Ampere per i Volt si hanno i wat, mi spiego meglio 16a moltiplicato per 230 V (che è il voltaggio della corrente per civile abitazione in italia) si ottengono 3680 Wat ovvero 3.6 Kw) quindi Un Magneto termico da 16A fa passare un massimo di 3.6 Kw.
    In una casa accendendo il forno (circa 2 Kw) + che so un phon (1.5KW) si ha un utilizzazione di circa 3.5Kw se inseme si accende anche la tV che utilizza circa 200 wat , si utilizza compessivamente 3.7 Kw, e il magneto termico ovviamente scattera e stacchera la corrente.


    il MT (magnetotermico) serve come avrai capito a proteggere TUTTA la line quindi presa ma anche filo !!!, partiamo da un esempio semplice, un MT da 16A collegato con un cavo da 2.5mmq e una presa da 16A; questa configurazione è ottimale in quanto sia la presa che il cavo sono giustamente dimensionati .
    Invece pensiamo ad un MTda 16A collegato da un cavo da 1.5mmq ad una presa da 16A; questa configurazione è pontenzialmente pericolosa perché il cavo da 1.5 non è correttamente dimensionato per sopportare una corrente da 16A, quindi per fare le cose a dovere si dovrebbe montare un MT da 10A, a questo punto MT10A+cavo da 1.5 per non sprecare soldi si monta una presa da 10A.

    Per farla breve , il MT deve proteggere l'elemento + debole della linea che sia presa o cavo non importa


    (scusa la spiegazione non chiarissima)

  • stefan
    Stefan Ricerca discussioni per utente
    Sabato 24 Gennaio 2009, alle ore 19:47
    Secondo me l'insalata deriva dal fatto che ha per le mani un differenziale e automatico nello stesso contenitore...i 16 o 25 A sono per la parte magnetotermico/automatico, mentre il differenziale sarà da 0,3 o 0,03

  • robire
    Robire Ricerca discussioni per utente
    Domenica 25 Gennaio 2009, alle ore 11:09
    Di solito il magnetotermico si sceglie in base alla linea che va protetta.
    se ti han posato fili da 1,5mmq ti mettono il 10A se ti han messo i 2,5mmq ti mettono il 16A (è un esempio)
    se poi il frutto è da 16, e ci colleghi qlcs che li assorbe non fa nulla, salta l'interruttore ma non surriscaldi (o peggio) la linea.
    Se invece l'impianto è un papocchio messo assieme a caso con quello che avevano sul furgone il discorso cambia.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Domenica 25 Gennaio 2009, alle ore 18:22
    I differenziali puri (non magnetotermici) hanno una corrente massima che possono sopportare dopo di chè li butti. Quindi se hai in casa, per esempio, un MT da 16 per le prese e uno da 10 per la luce, il Diff. (se è unico) lo devi prendere da 25 che è la somma dei due.
    Questo anche se hai solo 3 kw max di potenza installata, in quanto i MT non sono fiscali sull'intervento, ad esempio un 16A curva "C" interviene tra i 14 e i 18 Ampere.

    Ricorda che i MT proteggono linee e prese non gli utilizzatori, quindi devono sopportare meno corrente di quella che sopportano i fili e le prese.

  • the manager
    The manager Ricerca discussioni per utente
    Martedì 27 Gennaio 2009, alle ore 14:12
    Io mi preoccuperei anche del coefficiente di interruzione.
    I piu' economici in genere sono da 4500 io ti consiglio almeno da 6000.
    Anche li' c'e' una bella differenza in termini di sicurezza.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img couguida
Buonasera a tutti, sto valutando l’acquisto di un immobile da ristrutturare. Ne ho visionato uno a piano terra di circa 80mq. É una soluzione esposta su un solo...
couguida 13 Agosto 2022 ore 10:38 11
Img angiolino passarini
Salve a tutti,una grandinata mi ha distrutto il tetto di un magazzino/garage e non ho le possibilità di far eseguire i lavori a una impresa.Vorrei pertanto acquistare il...
angiolino passarini 11 Agosto 2022 ore 18:06 1
Img violas
Buongiorno a tutti, mi chiamo Viola e avrei bisogno di alcune delucidazioni.Sto per rogitare la mia prima casa. Il mutuo e l'intestazione della casa è soltanto a nome mio...
violas 09 Agosto 2022 ore 16:12 4
Img gabridi
Con il bonus 100 mi è stato installato un impianto fotovoltaico da 4 Kw esposto a nord nonostante la possibilità di utilizzare altre falde (la mia casa è una...
gabridi 09 Agosto 2022 ore 16:09 2
Img ggianne
Salve,sto valutando una vendita di un appartamento tramite agenzia immobiliare.La casa ha avuto problemi in passato, in quanto i professionisti a cui ci eravamo affidati hanno...
ggianne 09 Agosto 2022 ore 16:05 3
REGISTRATI COME UTENTE
339.528 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//