Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Crepature sulle piastelle del bagno


Krisss
login
29 Ottobre 2008 ore 10:10 8
Salve a tutti!!
Vi espongo il mio problema.
A luglio di quest'anno ho completamente rifatto il bagno. Ora non so cosa pensare dal momento che ho notato che molte piastrelle hanno subito delle crepature.
Non riesco a capire la causa! Le avevo gia' notate, ma le avevo scambiate per venature del rivesimemento. Comunque terminata la posa non c'erano!
Non capisco se il difetto e' nel materiale o nella posa, dal momento che non sto parlando di pavimento, non ci cammino sopra. So che il pavimento si puo' crepare se c'e' un difetto di posa, se ad esempio suona a vuoto. Ma qui' si parla di rivestimento e in particolare dell' ultima fila in alto di piastrelle.
Aggiungo che l'ultima fila e' stata tagliata. Le piastrelle subito in basso non mi sembra presentino crepature, o almeno per il momento!!
Mi cadranno addosso??? Non riesco neanche a capire se la crepatura riguarda solo la parte piu' superficiale, cioe' la parte smaltata o e' crepata tutta la piastrella!!
Sono disperata ed arrabbiata, non so se prenderla con chi ha effettuato la posa o se andare dal rivenditore di piastrelle e tirargliele in testa!!
Qualcuno se ne intende??
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Ottobre 2008, alle ore 12:52
    Passano dei tubi idrici sotto?
    rispondi citando
  • andreajb
    Andreajb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Ottobre 2008, alle ore 16:47
    E' una cosa che ogni tanto succede. A casa dei miei è successa la stessa cosa. Nel mio caso il lavoro lo fece mio padre, che è del mestiere. E ricordo che disse che la causa fu l'utilizzo di un "masso" con un contenuto eccessivo di cemento rispetto la quantità di sabbia. Col tempo (si parla di mesi e mesi) questo si asciuga e si assesta. Questo a volte può provocare la rottura delle piastrelle incollate sopre. Utilizzo la medesima proporzione di cemento e sabbia per tutti i pavimenti ed infatti il problema si verificò ovunque.
    E' un problema che si presenta piuttosto esteso.
    Questo però vale nel mio caso. Non so se si può generalizzare.

    E' anche possibile che le piastrelle non erano di buona qualità.
    rispondi citando
  • krisss
    Krisss Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Ottobre 2008, alle ore 17:42
    Passano dei tubi idrici sotto?
    No, non passano i tubi sotto
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Ottobre 2008, alle ore 17:51
    Allora il massetto probabilmente ha tirato troppo in fase di asciugatura e col tempo e gli sbalzi termici, quindi in concomitanza con il cambio di stagione, puoi avere avuto questo problema...

    Se le crepe sono solo superficiali, potrebbe essere la piastrella ad essere invece difettosa...
    rispondi citando
  • krisss
    Krisss Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Ottobre 2008, alle ore 10:11
    Allora il massetto probabilmente ha tirato troppo in fase di asciugatura e col tempo e gli sbalzi termici, quindi in concomitanza con il cambio di stagione, puoi avere avuto questo problema...

    Ma la causa puo' essere anche dovuta alla posa o in parte il lavoro del muratore?
    E poi, le piatrelle con il tempo possono rompersi e cadere?
    Spero di no dal momento che appena affrontato una spesa non indifferente e non vorrei doverne adesso affrontare un altra.
    Nel caso la piastrella fosse difettosa posso rivolgermi al rivenditore e chiedere un risarcimento?
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Ottobre 2008, alle ore 10:23
    Bisogna capire quale è la causa del problema...

    Se è il massetto che ha tirato asciugandosi, è colpa del muratore.

    ALtrimenti se ci sono problemi qualitativi della piastrella, sono da imputare al produttore della tale...

    Il problema è capire chi o cosa ha colpa, ma certamente solo chi viene sul posto può avere dati utili per giuidicare, da un forum nessuno può capire...
    rispondi citando
  • delucasilvano
    Delucasilvano Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Ottobre 2008, alle ore 19:43
    Massetto sulle pareti?
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Ottobre 2008, alle ore 19:48
    Chiedo scusa, pensavo si parlasse di pavimento...

    Se parliamo di pareti, ammeno chè non le abbiano cementate (non lo credo verosimile), ma con quello che capita nei cantieri...
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
305.810 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie