Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Costruire con ytong - 24677


Andreapescara
login
16 Aprile 2009 ore 11:27 17
Salve, sono di Pescara e vorrei costruire casa con blocchi di ytong ( ClimaGold). Vorrei sapere che problematiche posso avere per l'isolamento della struttura di cemento armato, sui serramenti.....e cosa devo considerare per superarli. Volevo anche sapere se c'è qualcuno che ha una casa realizzata con tamponatura ytong o qualcuno che ha esperienza in merito. Grazie
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Giovedì 16 Aprile 2009, alle ore 12:59
    I blocchi ytong sono in calcestruzzo cellulare
    come intendi usarli ? per tamponare una struttura in CA o per realizzare una struttura interamente portante ??

    per la realizzazione è bene sceglire un impresa che abbia già usato questo materiale e che lo sappia posare a dovere in quanto determinati blocchi sagomati vanno saputi lavorare con la giusta maestria
    consiglio di contattare il produttore per consultare anche la scheda tecnica per vedere come proteggere il materiale dall' umidità.
    scegliete tutti i sistemi di posa e i prodotti leganti dello stesso pacchetto solitamente il produttore fornisce un sistema completo "chiavi in mano"
    rispondi citando
  • andreapescara
    Andreapescara Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 16 Aprile 2009, alle ore 17:40
    Ti ringrazio per la tua risposta. Vorrei utilizzarli per la tamponatura di una struttura in cemento armato; la mia preoccupazione era sugli scompensi termici che il blocco può creare rispetto al CA e alle superfici finestrate. Con l'azienda ci ho già parlato per quello che riguarda il blocco da usare ( ClimaGold). E' un blocco nuovo che non si trova sul sito della Xella. Ho avuto la tabella delle caratteristiche tramite rappresentante...ti dico che i valori sono interessanti. In poche parole con un blocco di 42,5cm si ottiene un valore U pari a 0,2 mentre con un blocco da 48cm si ottiene un valore U pari a 0,18.....cioè una casa in classe A. Sò che le misure hanno una certa consistenza ma quelli sono valori che vorrei mantenere per poter fare una casa in classe A o a limite in classe B.
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Giovedì 16 Aprile 2009, alle ore 21:15
    Attenzione alle cifre e ai valori in u anche se tamponi una struttura con un ottimo blocco non vuol dire realizzare una casa in classe A anche se il valore di u del materiale usato promette questo risultato vista la bassa trasmittanza. Oltretutto la casa in classe A cambia molto in base al criterio che si adotta per certificarla e alle scelte costruttive.

    Comunque lo scompenso srà notevole per questo sarà necessario isolare tutta la struttura in CA prevedendone un adeguato taponamento esterno questo dovrebbe essere abbastanza agevole se lo spessore del blocco è superiore a quello della colonna per almeno 6-8 cm

    stessa cosa vale per le finestre l'architrave deve essere isolato quindi è bene utilizzare quello dello stesso sistema previsto dai blocchi o isolarlo allo stesso modo dei pilastri.
    le finestre non devono essere montate sul filo interno e su telaio possibilmente non in fetto con tanto di tenuta al vento
    rispondi citando
  • andreapescara
    Andreapescara Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 17 Aprile 2009, alle ore 05:59
    Le colonne in CA sono da 30cm quindi con un blocco da 42,5cm o da 48cm avrò una sporgenza esterna di 12,5cm o di 18cm. Qualcuno mi ha consigliato il polistirene....dicono che costa meno e ottengo un ottimo risultato( anche se io non sono molto contento del tipo di materiale). Da ignorante penso che sia come una busta di plastica, non garantendo la giusta traspirabilità anche se poi tutto il resto( vedi tamponatura ) traspira abbastanza. L'architrave verrà fatto col sistema YTONG e il tetto in legno ( anche qui devo scegliere il materiale d'isolamento ). L'architetto vuole farmi fare un tetto ventilato sotto coppo con delle tegole particolari e vuole mettere un doppio isolamento ( ha detto almeno 20cm ). L'unica cosa che non sono riuscito a capire sulla tua risposta è la parte finale sulle finestre....non ho capito come dovrebbero essere sistemate ( scusa la mia ignoranza ), l'unica cosa che posso dirti e che probabilmente comprerò i vetri a parte presso una vetreria e mi farò assemblare il tutto da un artigiano che mi farà i telai ( naturalmente tutto certificato ).
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Venerdì 17 Aprile 2009, alle ore 09:27
    Dato che il blocco è ben più spesso della colonna è un ottima cosa tamponarla con i blocchi tagliati e sagomati sempre di ytong dato che è molto semplice tagliarli con la sua apposita sega puoi tranquillamente farli sagomare per le tue necessità.
    lascia stare il poliestere che non ti serve oltretutto è un materiale diverso dal calcestruzzo alveolare e si comporta in modo diverso. utilizza tutto il sistema che hai scelto, la ditta è seria e ti fornisce ogni soluzione anche per tamponare le colonne in CA.
    il tetto ventilato è ottimo per schermatura solare 20 cm di isolante non sono neanche così tanti, assicurati solo che ti possa dare uno sfasamento termico superiore alle 8h. Fatti calcolare il valore U del tetto senza che sia preso in considerazione le tegole e la parte ventilata.

    sono stato vago sulla posa delle finestre perché non ho il progetto quindi non sapendo come è fatta la struttura non posso dirti come sarebbe più conveniente dal punto di vista termico la posa, sicuramente non vanno montate sul bordo interno del muro salvo che la xella non preveda altro tipo di soluzione
    rispondi citando
  • andreapescara
    Andreapescara Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 17 Aprile 2009, alle ore 12:15
    Quindi tu dici che sagomare il blocco per coibentare la colonna di CA è un'ottima cosa? cioè isola la colonna meglio del polistirene? Stamattina sono andato a parlare col tecnico che mi deve fare il calcolo energetico e parlava del polistirene...comunque se tu mi assicuri che è meglio con lo stesso materiale, significa che faccio cambiare ciò che lui si è appuntato. Il problema si poneva sui balconi....per evitare il ponte termico, la scelta è caduta su un blocco particolare( Isokorb della Schock). Per il tetto, 20cm di fibra di legno con densità di almeno 160kg potrebbe non essere sufficiente? Comunque non vorrei sembrare invadente ma se vuoi il progetto in dwg, posso mandartelo tramite posta elettronica....basta che mi dai l'email.
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Venerdì 17 Aprile 2009, alle ore 12:42
    Bè hai scelto uno dei disgiuntori migliori del mercato ma non certo economici

    per quanto riguarda il discorso delle colonne è questo ..... realizzando una struttura tutto nello stesso materiale che possiede medesimo comportamento e modulo di dilatazione hai una struttura omogenea
    utilizzando il polistirene no ma forse sulla carta può darti un isolamento maggiore per quanto riguarda il periodo invernale, il tutto stà a capire quanto è maggiore questo isolamento. Se vedi che accoppiando calcestruzzo e ytong o calcestruzzo e polistirene la differenza di trasmittanza e la resistenza termica non influisce negativamente sul calcolo globale o nella generazione di un ponte termico notevole io opterei per realizzare tutto in ytong. un altro modo di procedere visto che hai molto spessore può essere quello di abbinare CA + 8 cm di eps + restante ytong per rifinire e rendere omogeneo
    In merito a questo potresti sentire anche un loro parere.

    poi è da considerare anche il fattore estivo il polistirolo non da nessuno sfasamento termico rispetto al calcestruzzo alveolare il che potrebbe far scaldare maggiormente le parti in CA in estate

    puoi eventualmente usare anche il calcio silicato però a questo punto è necessario fare i calcoli di tutte le varie soluzioni e controlare le varie schede tecniche per capirne le compatibilità

    mandami pure il dwg lo guardo volentieri

    claudio@reamodena.com
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Venerdì 17 Aprile 2009, alle ore 12:43
    Dimenticavo 20 cm di fibra di legno da 160 kg sono molto buoni anche per lo sfasamento estivo
    rispondi citando
  • andreapescara
    Andreapescara Ricerca discussioni per utente
    Sabato 18 Aprile 2009, alle ore 10:17
    Per evitare il ponte termico che crea il balcone, il tecnico mi ha parlato di quel materiale( Isokorb ) e come mi hai detto anche tu il costo è abbastanza elevato ( lui parlava di 150euro al metro lineare ). Si potrebbe ottenere lo stesso risultato optando per un'altra soluzione un pò più economica?
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Sabato 18 Aprile 2009, alle ore 21:32
    Possibilità ce ne sono anche altre ma dipende da come è stato concepito il progetto purtroppo quello del balcone è un taglio termico quanto mai essenziale da eseguire.
    hai altre due soluzioni

    ricoprire tutto il balcone con dell' isolante tipo xps o comunque ad alta densità ed insensibile all' acqua

    Realizzare un balcone "leggero" ovvero una struttura prefabbricata legno misto acciaio che viene ancorata ad una struttura a parte e con 2 - 3 punti di collegamento in acciaio inox basso emissivo con la truttura portante della casa

    come vedi le suluzioni ci sono ma non è detto siano più economiche o vantaggiose e praitche nel tempo
    io rimarrei sulla soluzine scelta dal tecnico è costosa ma molto efficace inoltre permette la realizzazione di una struttura tradizionale
    rispondi citando
  • andreapescara
    Andreapescara Ricerca discussioni per utente
    Domenica 19 Aprile 2009, alle ore 09:17
    Ti ringrazio per i tuoi consigli....sei stato di grande aiuto....nella mia ignoranza in materia le domande che mi pongo sono sempre tante e i dubbi tantissimi ma solo per paura di capitare in mano a persone superficiali e incompetenti...sentire più di una campana aiuta sempre molto a ragionare sulle varie opzioni e scrivere su questo forum è stata una buona idea. Approfitto per dire a chiunque legga questa cosa, che nel momento stesso in cui inizierò a costruire sarò ben lieto di dare informazioni di qualsiasi tipo oltre alle foto delle fasi di costruzione. Se ci sono domande......fate pure...A presto
    rispondi citando
  • firo72
    Firo72 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 11 Settembre 2011, alle ore 00:55
    Volevo sapere se hai utilizzato YTONG e come ti sei trovato.
    Hai riscontrato qualche problematica? Se si di che tipo?
    Mi interesserebbe utilizzare il sistema YTONG per la mi futura casa.
    rispondi citando
  • lapokira
    Lapokira Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Settembre 2011, alle ore 09:07
    Ciao

    in bocca al lupo per l'esperienza e fai una montagna di foto a ogni particolare sono sempre utili in futuro e potresti anche postarne qualcuna per pura curiosità.

    Ciao
    Diego

    Permettimi solo un nota sui blocchi che reputo ottimi li ho utilizzati per la mia mansarda

    complicato inserire tasselli per reggere pensili o altro anche utilizzando i tasselli idonei
    ciao
    Diego
    rispondi citando
  • lapokira
    Lapokira Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 12 Settembre 2011, alle ore 09:07
    Ciao

    in bocca al lupo per l'esperienza e fai una montagna di foto a ogni particolare sono sempre utili in futuro e potresti anche postarne qualcuna per pura curiosità.

    Ciao
    Diego

    Permettimi solo un nota sui blocchi che reputo ottimi li ho utilizzati per la mia mansarda

    complicato inserire tasselli per reggere pensili o altro anche utilizzando i tasselli idonei
    ciao
    Diego
    rispondi citando
  • simone-fischer
    Simone-fischer Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Settembre 2011, alle ore 15:25
    In merito ai tasselli, più il cls cellulare è di alta densità maggiore sarà la resistenza / tenuta ai carichi

    esistono una vasta gamma di fissaggi tutti verificati aventi dati tecnici per il dimensionamento

    ad esempio consiglio
    - le spirali GB in Nylon come fissaggio non passante
    - gli SXR passanti marcati CE su cls cell, da montare facendo una foratura a sola percussione (vedi punta idonea)
    - la resina chimica FIS V su foro tronco conico (prodotto con apposita punta)
    rispondi citando
  • giovannasoldo
    Giovannasoldo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 17 Agosto 2017, alle ore 15:49
    salve sarei interessata ad avere notizie sulla casa costruita con i blocchi ytong quali sono stati i risultati?Grazie
    rispondi citando
  • ghifpalvb
    Ghifpalvb Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Agosto 2017, alle ore 14:38
    Buogiorno, le posso dire che l'unico diffetto che anno quel tipo di mattoni è la fragilità, nel caso di azioni meccaniche o urti accidentali si scheggiano o rompono. Dal punto di vita termico sono discreti, dipende dallo spessore utilizzato, da quello che ho capito mi sembra che lei voglia rivestire una struttura in cemento armato. Su questo tipo di superficie ci sono soluzioni meno imppattanti come ingombro con costi che si aggirano nell'ordine dei € 45 / 55 € al mq in posa, con valori di trasmittanza termica migliori rispetto al mattone. Inoltre il matone una volta posato dovrebbe essere rifinito con uno strato ulterire di intonaco, probabilmete con costi più elevati.


    Cordiali saluti
    Daniele
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
311.058 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE