Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Consiglio su serramenti in alluminio con taglio termico


Danoinbike
login
04 Settembre 2011 ore 21:32 16
Ciao a tutti!

sono nuovo del forum e vi scrivo per chiedere un consiglio e informazioni su alcuni preventivi riguardanti la chiusura di una veranda tramite infissi in alluminio con taglio termico.
Io non ci capisco niente nella descrizione dei serramenti, qualcuno sa dirmi se c'è differenza o quale è meglio tra le seguenti composizioni dei vetri?
4+4/12/3+3 Metra
6/7-15-6/7 Metra
6/7-12-6/7 Indivest
Ed anche sulle aziendi costruttrici dei serramenti, le prime due sono della Metra modello Rodhos 120 (http://www.metra.it/pagina.aspx?IDPost=138), la terza è della INDIVEST modello Gold 600 HC (http://www.sistemiindinvest.it/prodotto/it/22/Gold-600-HC-HCE.aspx).
La differenza di prezzo tra i primi ed il terzo è di circa il 20/25%.

Mille grazie anticipatamente.
Ciao
Daniele
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 08:39
    La differenza può essere dovuta ad una termicità maggiore
    purtroppo nessun sito riporta i valori termici dei serramenti in oggetto così è impossibile paragonare la resa


    il 4+4 indica due vetri accoppiati con pellicola, vetri di questo genere sono stratificati antisfondamento, sono i migliori

    i secondi 6 /7 credo che si riferisca ad un normale vetro temprato, qualitativamente peggiore anche per la sicurezza
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 10:56
    Grazie per il chiarimento sulla composizione dei vetri.
    Nel preventivo del 4+4/12/3+3 basso emissivo, mi hanno specificatoil valore di Ug= 1,4

    Per quello che riguarda le aziende, i valori riportati dalle aziende costruttrici, non mi sembrano molto comparabili:

    Metra NC-S 120 STH NC-S 120 STH
    Tipo di tenuta aria-acqua-vento: mediante guarnizione in Elaprene e a spazzola.
    Isolamento termico Uw 1.5 w/m2k riferito ad una Porta 2 ante 2500 x 2500 mm;
    vetro: Ug=0.8, psi=0.05

    Indivest Gold 600 HC
    Il sistema di tenuta all?aria sarà a giunto aperto, cioè con guarnizione centrale in E.P.D.M o TPE
    montata sul telaio fisso ed appoggiante direttamente sull?apposita pinna in poliammide presente
    sul telaio mobile.
    Trasmittanza termica Uf variabile da 2,80 a 2,51 W/mqK

    Mi sembra che ognuna dia dei propri valori ed informazioni, che dite?

    Ma guardando da profano i siti e le informazioni sulle due aziende, mi sembra che Metra sia un gradino sopra alla Indivest, e poco inferiore alla Schuco, cosa ne dite?
    rispondi citando
  • caserisparmiose
    Caserisparmiose Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 12:56
    Ciao Daniele è importante sapere il paese dove devi installare questo infisso , per verificare la zona climatica,
    poi ti posso dare qualche consiglio
    saluti
    geom Carlo Laezza
    http://www.caserisparmiose.com
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 14:07
    Ciao Carlo, l'infisso sarà installato in provincia di Bologna sulle prime colline a 250m slm, in inverno nelle ore notturne, le temperature sono mediamente di 3/5° inferiori a quelle di Bologna città (ma anche in estate ).
    rispondi citando
  • caserisparmiose
    Caserisparmiose Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 15:34
    Vai sul sito :
    http://www.sistema-uni-one.it
    CON CERTIFICAZIONE CASA CLIMA


    QUESTO è UN SISTEMA DI TELAI IN PVC INTERPOSTO TRA IL LEGNO E L'ALLUMINIO ESTERNO

    Il sistema così sviluppato permette utilizzando un vetro con (Ug = 0,60 W/m2K) di raggiungere un elevato valore di isolamento termico (Uw = 0,80 W/m2K) tale da consentire l?utilizzo nella costruzione della Casa Clima.

    Sezione anta 113,5mm x 70mm;
    Sezione telaio 107mm x 94mm;
    Isolamento termico Uw 0,8 W/(m2K);
    Vetrocamera con triplo vetro spessore 42mm.

    PUO' CONTATTARE :


    BINOTTI ROBERTO & C. s.n.c.
    via Del Progresso, 15/17 Z.A. - 47838 Riccione (RN)
    tel. 0541 601428 - fax 0541 601428
    www.aluewood.com - aluewood@aluewood.com

    SALUTI GEOM CARLO LAEZZA

    http://www.caserisparmiose.com
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Lunedì 5 Settembre 2011, alle ore 22:43
    Se utilizzi la chiusura per aumentare lo spazio fruibile abitativo e non avrai un altra chiusura interna con quoi valori di trasmittanza avrai condensa e notevole dispersione termica

    dovresti utilizzare un infosso con Uf (trasmittanza del telaio) 1.2

    e Ug (trasmittanza vetro 1.1 basso emissivo)

    Personalmente ti consiglio legno con accoppiato alluminio ma se non trovi nessuna ditta che realizza una chiusura a soffietto come quella che credo voglia realizzare tu vai sul PVC con medesimi valori.

    Certo i costi sono diversi.


    Se invece hai anche un altra chiusura intera e vuoi utilizzare il balcone come serra o ripostiglio invernale
    vanno bene quelli che hai già visto ma aspettati condensa nei telai
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Settembre 2011, alle ore 07:43
    Ho scritto anche all?azienda che mi ha indicato caserisparmiose, spiegando cosa mi serve e la mia zona climatica.
    Utilizzerò la veranda per ampliare lo spazio abitativo (sono 18mq, tre vetrate), ma non in modo permanente.
    Mi spiego, nel quotidiano l?ambiente non verrà riscaldato ed utilizzato, ma all?occorrenza aprirò la porta finestra che lo collega all?appartamento e lo riscalderò, poi finito l?utilizzo, spengo il riscaldamento e chiudo la portafinestra di collegamento all?appartamento.
    Per l?utilizzo che ne faccio non vorrei spendere eccessivamente, ma desidererei che quando lo uso sia un ambiente confortevole, inoltre avevo capito che con il taglio termico non avrei avuto condensa, ho capito male?
    Quindi da quello che mi dite, probabilmente le proposte che mi hanno fatto sono quelle da seguire, in merito alle informazioni ricevute nei preventivi che mi hanno proposto e che ho indicato nei messaggi precedenti, così pure la differenza tra le due aziende costruttrici cui fanno riferimento i miei preventivi (Metra e Indivest), qualche commento?
    Ciao e grazie
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 6 Settembre 2011, alle ore 10:29
    LA denominazione taglio termico è una parola molto forviante, in realtà indica l' interruzione di un materiale con un altro materiale più isolante, nulla più

    In realtà è necessario vedere i valori termici di trasmittanza dei telai che ti propongono in questo caso tale valore è di 2,2 se non addirittura 2.8 tale valore in oltre per una chiusura come quella che vuoi fare tu peggiora almeno di un 30 % questo significa condensa assicurata.

    Sono della zona di modena e ho eseguito vari rilievi su infissi in alluminio a taglio termico anche di marche costose che si sono poi rivelati dei veri ponti termici rispetto alle aspettative.

    Detto questo non ti vorrei spaventare perchè in fin dei conti per l'uso sporadico che ne devi fare tu possono andare più che bene, al limite dovrai asciugarli e in inverno standoci vicino percepirai una sensazione di freddo. Conta che la veranda che andrai a chiudere non è isolata nè perimetralmente nè a livello di pavimento e soffitto.
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Settembre 2011, alle ore 11:44
    Sigh , è un po? frustrante, spendere migliaia di euro per avere la condensa.....
    Quindi se non voglio condensa, dovrei stare su di un valore di Uf di circa 1,2, che però me lo garantisce solo un telaio in legno o legno / alluminio, giusto?
    Mentre il valore 2,2 si riferisce al serramento della Metra? Io non l?ho trovato scritto.

    Ora aspetto che mi arrivi il primo preventivo con infissi in legno/alluminio poi vedo di quanto è superiore a quelli che ho ricevuto.
    Al momento ne sto tenendo in considerazione 3:

    7000? 4+4/12/3+3 METRA serie NC-S 120 STH
    5500? 6/7-12-6/7 INDIVEST serie Gold 600 HC
    5000? 33.1-16termARGON-33.1 BE DOMAL serie BREAK PA 70S e SLIDE PA 80

    L?ultimo mi è appena arrivato, e quasi quasi se non dovessi scegliere il legno/allumino causa costi elevati, condensa per condensa forse è meglio andare su quest?ultimo e spendere meno, anche se la composizione della vetrocamera forse è la peggiore tra le tre.
    Grazie
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 6 Settembre 2011, alle ore 16:04
    Ti ho mandato un messaggio privato.

    Non vorrei essermi sbagliato sui valori termici ma è quello che ho trovato su internet dato che il sito di entrambe le case non ne parla

    La condensa è un fattore molto infido, dipende da più fattori ma hai la certezza delle sua presenza sulle superfici fredde come quelle metalliche.
    Se la soluzione di chiusura che adotti è di tipo a libro scorrevole è possibile che gli spifferi eliminino il problema condensa
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Settembre 2011, alle ore 20:50
    Ok, grazie.

    Però con gli spifferi sentirò un po' più freddo....è un gatto che si morde la coda, o più freddo o condensa con soluzioni in alluminio.

    Aspetto che mi arrivi qualche preventivo di altre soluzioni, poi valuterò di nuovo, mentre al momento tra le tre che ho elencato, su quale ti orienteresti?

    Grazie.
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Settembre 2011, alle ore 09:09
    Al momento l'unico riscontro ricevuto in merito alla soluzione legno/alluminio è la seguente:

    "In merito al prodotto alluminio/legno, lo stesso ha valenze solo estetiche, inoltre non contempla la possibilità di realizzare scorrevoli alzanti, ed il prezzo di tale soluzione, è mediamente più alta dal 50 al 70 % rispetto ad un buon prodotto a taglio termico."
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Venerdì 9 Settembre 2011, alle ore 10:23
    Temo che tu abbia poca scelta

    l'unico pvc che garantiscono oltre i 10 anni è con colore bianco

    hai una foto di della terrazza da chiudere ??
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Settembre 2011, alle ore 11:00
    Per forza marrone o antracite.

    La veranda ha il gres porcellanato grigio scuro come pavimentazione, la struttura del pergolato è di legno tinto noce, le inferriate sono un misto tra marrone e antricite, e gli infissi della porta finestra sono marroni......per forza devo scegliere un colore scuro.

    Spero in qualche preventivo di una soluzione legno/alluminio ad un prezzo accettabile.
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Settembre 2011, alle ore 13:20
    Ho ricevuto un paio di preventivi per serramenti in legno-alluminio, più o meno la stessa composizione della vetrocamera dei preventivi di solo alluminio, ma il prezzo è di circa il doppio, uno 11500 e l'altro 13500.

    Sicuramente è la soluzione più valida, ma il prezzo doppio mi frena molto.

    Riassumendo quanto ho imparato fino ad ora, il PVC si scolorisce e può avere problemi di assestamento in quanto è un materiale che non ha memoria, l'alluminio corregge i due problemi del PVC, ma si forma la condensa, il legno è meglio ma oltre ad un maggior costo ha la manutenzione, il legno-alluminio corregge tutti i problemi dei serramenti appena descritti, ma il costo è proibitivo.......

    Aspetto altri preventi ed intanto ci penso un po' su, ma per ora, visto l'utilizzo che ne farei.....forse un po' di condensa si può sopportare!
    rispondi citando
  • danoinbike
    Danoinbike Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 23 Settembre 2011, alle ore 15:04
    I preventivi ricevuti fino ad ora confermano quanto ho scritto precedentemente, il legno costa circo il 25/30% in più dell'alluminio a taglio termico, ed il legno/alluminio circa il 40/50% in più.

    Mi orienterò sull'alluminio taglio termico.

    Inoltre, parlando con amici e clienti, sembra che il problema della condensa non sia così frequente, anzi, solo chi ha infissi in alluminio montati da molto tempo ha riscontrato questo problema, il che mi fa ben sperare e convincere ancor di più della scelta fatta.

    Avrei una domanda sulla composizione della vetrocamera, secondo voi a parità di gas e di spessore dei vetri, ci potrà essere molta differenza tra una camera da 12 ed una da 15, oppure neanche me ne accorgo?
    Stiamo parlando di vetrate molto grandi, circa 25mq di solo vetro, quindi 25mq dove ci sarà una differenza di 3mm e conseguentemente meno gas.

    Grazie.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
REGISTRATI COME UTENTE
305.714 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Saint-Gobain ISOVER
  • Weber
  • Kone
  • Vimec
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI