Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2011-06-20 14:34:02

Computo intonaco


Giovanni_73
login
19 Giugno 2011 ore 10:39 2
Salve a tutti,
desideravo capire una cosa. Nel computo avevo messo questa voce
"Intonaco civile per interni su pareti verticali eseguito a mano, compreso velo, formato da un primo strato di rinzaffo da un secondo strato tirato in piano con regolo e fratazzo tra predisposte guide, rifinito con sovrastante strato di malta fine, per spessore totale fino a 2,5 cm; compreso cali e/o sollevamenti, compresi ponti di servizio, mobili e non, per opere di altezza fino a 4,0 m dal piano di calpestio con malta di cemento"
ad ?25 a mq. Questa voce per gli intonaci da effettuare per le nuove murature o nel caso di scalcinare i vecchi e sostituirli.
In fase di cantiere abbiamo visto con il muratore che quasi tutti i vecchi intonaci erano storti . per tale motivo lui mi ha proposto un intonaco da mettere sopra al vecchio.
Ha già predisposto le guide e passato sul vecchio intonaco una malta con il P6. Questo sarà finito con un sottile strato di intonaco. Secondo voi questo tipo di intonaco non dovrebbe costare molto meno rispetto quella su postata???
Grazie per l'aiuto.
  • cohibaiba
    Cohibaiba Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 20 Giugno 2011, alle ore 13:09
    Il lavoro cambia nella misura in cui la rimozione del vecchio è un pochino rognosa.
    Mentre invece per far attecchire il nuovo sul vecchio è necessario picchettare questo per fargli fare presa.
    La differenza è sulla manodopera per la rimozione e soprattutto sullo smaltimento.
    Secondo il mio modesto avviso un pochino di differenza a tuo favore dovrebbe esserci.
    C'è però l'eventualità che la soluzione adottata abbia comportato l'uso di materiali differenti (primer o simili)

  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 20 Giugno 2011, alle ore 14:34
    Secondo me non dovrebbe esserci differenza.
    La rimozione del vecchio intonaco è compensata dalle opere necessarie per poter fare aderire il nuovo strato di materiale (picchettatura/rasante), senza considerare la differenza di spessore per raddrizzare le irregolarità delle superfici.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 20 Aprile 2021 ore 17:32 19
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 20 Aprile 2021 ore 15:26 10
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.349 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//