Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2008-09-15 12:47:11

Check finale prima di fare il mio primo lavoro vero e propio


Leonardo.sacchi
login
13 Settembre 2008 ore 18:51 6
Innanzitutto ringrazio tutti gli utenti, seguo il forum da tempo e siete una miniera di informazioni.
Detto questo, chiedo un chk prima di fare disastri.
Sto ristrotturando una veccia casa, dove vivo, e ho incominciato dal bano secondario.
Pavimento preesistente in listoni di legno, asporto i lastroni convinto di trovare la soletta di cemento su cui colare l'auto livellante e invecie scopro che sotto c'è ancora legno, tolgo il secondo strato e travi, quindi l'intonaco del piano di sotto.
Definisco quindi oprazione 1
Realizzare pavimento su cui piastrellare: dimensione bagno 1,74 x 2,45 mettero' uno strato di 3 cm a contatto dell'intonaco del piano sotto di argilla espansa con sabbia e cemnto più rete metallica che sale e scende dalle travi, quindi 5 cm di argilla espansa e basta per non sar marcire le travi, poi colata di calcestruzzo con rete termosaldata di 5 cm.
Oggi mi è arrivata la mia mini betoniera da 46 l quindi l'adrenalina sale, calcestruzzo ho preso 12 sacchi da 30 kg

Sono sulla gista strada ho sono bocciato?

Grazie
  • massi3860
    Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Settembre 2008, alle ore 08:25
    Attento quella che stai descrivendo è una operazione assolutamente da evitare. Ti conviene chiamare un progettista che ti segua altrimenti rischi di cadere di sotto, tu, il cemento, ed il vecchio solaio. Oltre a farti male rischi anche di spendere un sacco di soldi per danni a terzi. Va bene il bricolage, ma qui propio siamo fuori da qualsiasi logica. Non ti spiego nulla di come va fatto perché a mio avviso è realmente indispensabile che chiami qualcuno esperto sul posto che ti guidi senza fare di testa tua. Per il tuo bene!

    Ciao Max

  • leonardo.sacchi
    Leonardo.sacchi Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Settembre 2008, alle ore 15:31
    Ok, non pensavo fosse una cosa tanto pericolosa. Cercherò qualcuno professionale che mi aiuti grazie dell'avvertimento

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Settembre 2008, alle ore 16:09
    I cosigli sul non da farsi ti sono stati dati,ora la domanda che mi viene in mente,hai un bello pavimento in legno vecchio montato su listoni incorciati e lo demolisci????????????????' in molti ambiscono a tanto ma non ci arrivano per i costi di realizzazione,il mondo è bello perche vario

  • leonardo.sacchi
    Leonardo.sacchi Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Settembre 2008, alle ore 21:50
    In effetti, non ho alternative lo stato di degrado del legno era notevole a causa del bagno preesistente che per piccole perdite, ma durate svariati anni hanno fatto marcire lo strato superficiale, nel resto della casa è ancora prfetto, in effetti sono stabiliato dalla qualità costruttiva, la casa ha circa 90 anni e nessun segno di degrado.. incredibile oltretutto, il legno non sembra aber avuto trattamenti particolari

  • massi3860
    Massi3860 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Settembre 2008, alle ore 22:33
    In effetti, non ho alternative lo stato di degrado del legno era notevole a causa del bagno preesistente che per piccole perdite, ma durate svariati anni hanno fatto marcire lo strato superficiale, nel resto della casa è ancora prfetto, in effetti sono stabiliato dalla qualità costruttiva, la casa ha circa 90 anni e nessun segno di degrado.. incredibile oltretutto, il legno non sembra aber avuto trattamenti particolari

    Capisco che tu abbia dovuto togliere il parquet... nelle zone umide così è ovvio che si sia degradato dopo 90 anni anche l'impalcato sottostante.

    Per quanto riguarda il lavoro, non ho capito se il soffitto che hai trovato levando il tavolato è realizzato su di un cannicciato e se chiude un locale di tua proprietà al di sotto o se è pertinenza di un'altra proprietà.

    Per darti un idea di come consolidare il soffitto dovresti fargli quanto meno una foto per spiegarci bene la situazione attuale e postarci il tutto.

    Certo che se trovi un geom o un arch o un ing che venga sul posto a darti due dritte poi il lavoro penso lo possa fare anche tu, ma sai di primo achito ho pensato fosse meglio metterti un po' in riga! prima veramente che ti potessi far male.

    Ciao e fammi sapere

  • leonardo.sacchi
    Leonardo.sacchi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Settembre 2008, alle ore 12:47
    Ti ringrazio comunque dell'allerta io sono un tipo un pò entusiasta e mi lancio in qualsiasi impresa, ma non mi butto alla cieca, per questo ho postato il primo messaggio, ad ogni modo mettermi in guardia è stato comunque la cosa migliore.
    In effetti sono anche io un ing.... ma elettrico quindi solo l'esame di scienza delle costruzioni mi viene in aiuto....
    Anche le scuole medie sarebbero state,comunque utili, lato per altezza per spessore per densità della miscela sabbia/cemento mi dice che il peso dello strato che stavo per mettere non era trascurabile
    Ad ogni modo l'edificio è interamente di mia proprietà, posterò le foto entro un paio di giorni il tempo di tornare sul posto.
    Comunque si tratta di un piccolo bagno al secondo piano delle dimensioni 2,45 x 1,74, 3 delle 4 pareti sono portanti, comuque il grado di degrado del pavimento è solo relativo (... per fortuna) al primo strato di legno di circa 3 cm di spessore, al di sotto ci sono alcuni listelli di circa 2 cm di spessore e sotto ancora un secondo strato di legno anch'esso dello spessore di circa 3 cm, al di sotto ci sono le travi per ora ne ho viste 2, ma credo siano almeno 3 se non 4 sono disposte secondo il lato maggiore del rettangolo, ciascuna trave di sezione quadrata di lato 20-22 cm. le cannette intonacate non sono chiaramente portanti sono state messe solo come finitura (altri tempi) per non vedere le travi al di sotto,
    lo spessore di questo strato "cosmetico" è di circa 2.5 3cm

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img veronicapr
Buonasera, pongo un quesito a cui non sono riuscita a trovare risposta sul sito dell'Agenzia delle Entrate: il termine dei 90gg dalla fine lavori è tassativo per i...
veronicapr 20 Aprile 2021 ore 07:12 9
Img fabioanaclerio
Buonasera mi sono ritrovato ahimè in una situazione un po' ingarbugliata: In data 12/11/2020 l'ingegnere mi comunica che ha presentato la CILA al Comune e mi da il via...
fabioanaclerio 19 Aprile 2021 ore 22:39 17
Img cigliano
Salve a tutti.mi presento. mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa. avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Inoltre, dovrei mettere sanitari, lavandino...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 11:33 29
Img cigliano
Salve a tutti,mi chiamo Maria e da poco ho comprato casa pertanto avrei bisogno di un vostro aiuto data la mia totale inesperienza.Di seguito la foto della planimetria con...
cigliano 16 Aprile 2021 ore 10:49 58
Img lucav22
Salve a tutti, ho gia postato una particolare situazione nella sezione ''Tutela Consumatori'' riguardo una vicenda legata a dei lavori di ristrutturazioni con una impresa edile...
lucav22 15 Aprile 2021 ore 17:30 14
REGISTRATI COME UTENTE
328.287 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//