Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2009-03-30 11:25:27

Casa tradizionale o prefabbricata?


Cortesemente... è il primo messaggio che scrivo,
vorrei sapere che differenze (pregi e difetti) tra una casa tradizionale e un prefabbricato in legno lamellare.
Anche sull'aspetto economico, se possibile dove si può reperire ulteriori informazioni o riviste del settore.
Grazie mille.
Lele
  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 18 Settembre 2005, alle ore 15:12
    Entrambe le soluzioni sono validissime, la scelta dipende soprattutto dai gusti, l'aspetto economico è sostanzialmente indifferenziato e la differenza si evidenzia nei tempi di costruzione e nello stress da gestione: un mio amico che è appena reduce da una piccolissima esperienza (sistemazione di un negozio), posa pavimenti, ritocco agli impianti, imbiancatura e qualche altro modesto intervento, è stato talmente scioccato dall'inattendibilità delle imprese ivi operanti, dalla qualità dei lavori e dallo sforamento di tutti i preventivi (ha voluto fare da solo), che per la casa che intende fare in primavera, ha decisamente optato per il prefabbricato chiavi in mano!

    Certezza della qualità, certezza dei tempi, certezza del prezzo e, soprattutto, pochi giorni per il montaggio e nessun'altra preoccupazione.

    Pensaci, ciao. gigi

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Settembre 2005, alle ore 08:48
    Ciao,

    concordo pienamente con la risposta precedente a aggiungo altri vantaggi a favore delle case prefabbricate in legno:

    - maggiore isolamento termico e acustico
    - migliore aspetto estetico (per alcuni costruttori)
    - maggiore libertà nella divisione degli interni
    - migliore comfort interno

    Alcuni costruttori propongono poi soluzioni innovative quali:
    - impianto solare termico per il riscaldamento dell'acqua sanitaria
    - impianto di ricircolo dell'aria con preriscaldo
    - riscaldamento a pavimento

    Se vuoi approfondire l'argomento ti lascio alcuni link:

    Rivista "Ville e case prefabbricate"
    http://www.dibaio.com/home.htm

    Costruttori:
    LINK EDITATO

    Per la cronaca io ho deciso per una di queste case. Sono in fase di affinamento del preventivo e sto cercando terreno.

    ciao e buona fortuna

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Settembre 2005, alle ore 11:55
    Aggiungo solo qualche altro indirizzo, pure noi abbiamo optato per la casa in legno, abbiamo già acquistato il terreno ed inizieremo ad edificare in primavera (Comune permettendo).

    LINK EDITATO

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Settembre 2005, alle ore 13:41
    Non è tutto oro ciò che riluce! Vi sono i pro ed i contro, sia per il tradizionale, che per il prefabbricato, sia per il legno, che per il cemento o altri sistemi, ecc. ecc.

    Una domanda a nik@: sei riuscita a contattare la honka? Io ho avuto solo un fax interlocutorio dall'agente italiano e nessuna risposta al mio invio di un progetto per il preventivo, tant'è vero che ero intenzionato ad interpellare l'agente di Austria-Svizzera e Germania.

    Ciao a tutti. gigi

    PS: vi sono nuovi sistemi costruttivi con materiali innovativi che potrebbero riservare interessanti alternative alla prefabbricazione più usueta, vi comunicherò i link.

  • cykuve
    Cykuve Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 19 Settembre 2005, alle ore 13:56
    Grazie a tutti, quello che non riesco a comprendere però è:
    - se la casa in legno preffabbricata ha lo stesso costo, (anzi si risparmia sulla manodopera per spenderli sul materiale), e ha numerosi vantaggi sopraelencati; perché si costruisce ancora così poco in legno?
    O ci sono svantaggi nel costruire in legno prefabbricato?
    Stò sempre più convincendomi che la scelta di costruire con il mattone è + tradizionalista che innovativa, bio e economica.
    Come si comporta una casa in legno contro agenti atmosferici estremi (trombe d'aria, alluvioni, terremoti)?
    Grazie ancora?
    Emanuele

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 07:14
    Gigi0

    Honka l'abbiamo "tralasciata": rispetto alla corrispondente casa finlandese i costi sono praticamente triplicati (di listino italiano 205mila euro, finlandese 77mila: LA STESSA CASA ); rispetto ad altre ditte i prezzi sono perlomeno il doppio (certo, c'è da considerare che loro costruiscono SOLO in pino di svezia ma onestamente non mi sembra un buon motivo... posso solo pensare che in Italia si siano "adeguati" al mercato immobiliare e basta, ma ripeto che è un MIO pensiero).
    Devo cmq dire che l'agente italiano è stato estremamente disponibile con noi (almeno fino alla richiesta delle specifiche tecniche delle costruzioni Honka che poi ci sono invece state fornite direttamente dai finlandesi), addirittura si era offerto di ospitarci a Bra per visionare qualche costruzione-modello.

    Ora siamo in contatto con Erlund ma non riusciamo a parlarci in tempi stretti Fra una mail e l'altra passano 10/15 giorni....

    cykuve
    Di fatto legno o no, le case costano uguale ma è una scelta "di vita", a mio parere, completamente diversa, è l'atmosfera che si può respirare in una casa di legno, il calore di una parete in legno e - da non trascurare - l'indiscusso coefficiente termico di una costruzione in legno che si riflette in un risparmio di energia, denaro che può essere utilizzato in altro modo.

    Relativamente agli agenti atmosferici violenti, non ti so dire di preciso, resta di fatto però che le assicurazioni non prevedono un aumento del premio in caso di costruzioni in legno (nemmeno per il caso "incendio"), quindi immagino siano "sicure" anche da quel punto di vista.

    Perché non si costruisce in legno? Questa è una bella domanda.
    Posso dirti che nel nord Italia non è infrequente trovare case di legno, qui in Sicilia effettivamente un po' più raro.
    Qui le case di legno, a dirla proprio terra-terra, sono considerate case "giocattolo", roba da bambini
    Posso solo immaginare la faccia che faranno i miei quando comunicheremo di aver venduto casa mia (in muratura) per acquistarne una in legno....

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 07:49
    Faccio anche io un'aggiunta "comica"

    Ecco alcuni commenti ricevuti quando ho detto che mi stavo interessando alle case in legno:

    - ah, belle! una mia amica ne ha una in campeggio...
    - ma non devi pagarci l'ICI, vero? non sono case normali?
    - ma come le fissano a terra? non è che con il vento si spostano?
    - ah, sono quelle su ruote no?
    - ma puoi mettere i quadri alle pareti?
    - ehi ma se poi ti entrano i topi o i tarli si rompe la casa?
    - devi considerare il valore nel caso di rivendita. Certo se non si capisce che è di legno puoi anche non dirlo e venderla come normale...

    Sentito questo ho deciso di dire che sto valutando case in bioedilizia. Suona meglio e crea meno "sorrisini"

    L'unico punto interessante è l'ultimo. Il valore nel caso di rivendita. A mio avviso il mercato italiano non valorizza adeguatamente queste costruzioni e quindi è probabile che si faccia fatica a trovare un acquirente. Nel mio caso sto per fare l'investimento della mia vita e non penso proprio che la rivenderò mai. In ogni caso basta saper evidenziare il valore aggiunto di una costruzione in legno.

    Riguardo la struttura va differenziata la produzione di chi usa pareti complesse (come Griffner, Rensch o Schowoerer e chi usa invece strutture più semplici a tronchi sovrapposti (tipo alcuni modelli Rubner). Cambia la coibentazione e ovviamente i costi.

    Ultima cosa: per quanto riguarda la resistenza al fuoco, un interessante articolo relativo al rifacimento del teatro La Fenice si trova qui

    http://www.ricostruzionefenice.it/proge ... _1_4_2.asp

    Ultima domanda per nik: potresti farmi sapere quali compagnie assicurative hai contattato per la casa?

    grazie, ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 08:07
    Ultima domanda per nik: potresti farmi sapere quali compagnie assicurative hai contattato per la casa?

    Ho parlato solo con Aurora perché ho diversi parenti lì (padre, zia, etc.) e quindi in ogni caso mi rivolgerò a loro. Non so se questa sia una discriminante, però....

    Un'altra notazione che invece mi hanno fatto è stata: "Sì... la casa di legno... così se mi addormento con la sigaretta accesa mi brucia tutta!" 8O
    Che ci vai a spiegare ad uno che ti dice così di coefficienti termici, di resistenza per 113 minuti a 1000 gradi e compagnia bella?

    Cmq pure per noi è l'investimento della vita e non pensiamo di rivenderla: il problema del mercato se lo porranno i nostri figli

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 09:53
    Ritiro tutto: dieci minuti fa mi ha chiamato il rappresentante italiano della Honka, invitandomi alla fiera di fine mese a Torino, offrendomi il pranzo e proponendosi di farmi visitare qualche realizzazione in Val di Susa, consegnarmi catalogo e prezzi, ...

    Staremo a vedere per i prezzi: circa la qualità non nutro dubbi.

    Ciao. gigi

    PS: Chissà perché moltissima gente continui ad aprire bocca ... e purtroppo influenzando, a volte, le scelte altrui o creando credenze popolari tanto imbecilli, quanto difficili da estirpare.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 11:03
    Messaggio per Gigi (e per gli interessati che si trovano in Lombardia)

    Due dei costruttori che ho contattato io hanno due cantieri in lombardia:

    RENSCH HAUS vicino a Borgomanero
    la casa è stata ultimata ad agosto
    il proprietario è molto disponibile

    GRIFFNER HAUS vicino a Varese
    la casa è in completamento ed è la casa del rappresentante Griffner per la Lombardia. Molto competente e molto disponibile

    Se vi interessa posso mettervi in contatto con le persone. Mandatemi i vostri riferimenti per posta a spily@tiscali.it e li invierò a loro

    ciao

  • cykuve
    Cykuve Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 15:45
    Grazie ancora ed insisto!
    Le ditte che mi avete su indicato sono penso di provata esperienza! Ma parlate anche di tecniche costruttive diverse!
    Ogni azienda tira l'acqua al suo mulino, e pertanto è difficile trovare il miglior rapporto qualità prezzo e soprattutto trovare dove conviene spendere per avere qualità.
    Vi chiedo pertanto che scelte avete fatto o che state facendo per la costruzione prefabbricata e quali solo le tipologie di costruzione consigliate, innovative (che non diano problemi in futuro d'abitabilità, di isolamento ecc..) e le tecniche da scartare.
    Quanto costano (molto approsimativamente) al mq. tali costruzioni e che differenza di costo può esserci su una casa di 150 mq su un piano e di 150 mq su 2 piani?
    Grazie mille Emanuele

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 16:06
    Caro Lele,

    tutte le metodologie costruttive presentano vantaggi e svantaggi; per raccontarli tutti ci vorrebbe un mese; inoltre abiti a due passi da molti produttori, anche di oltre confine.

    Ti consiglierei di documentarti, di fare delle scelte di massima e quindi di verificare i pro ed i contro.

    Non abbandonare questo forum e tienici informati dei tuoi progressi: potremmo esserci tutti reciprocamente di aiuto.

    Ciao.

    gigi

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 20 Settembre 2005, alle ore 16:08
    Dimenticavo (interessa soprattutto a cykuve che abita in zona)

    In questi giorni si tiene a Montebelluna (TV) una fiera sull'argomento: http://www.recam.it/

    Io andrò a far un giretto...

    ciao

  • cykuve
    Cykuve Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Settembre 2005, alle ore 23:03
    Domenica faccio un salto! Ringrazio già adesso tutti...
    è molto emozionante cominciare un progetto a cui tieni, non soltanto entrando in un agenzia immobiliare a spendere i soldi di una vita, ma scegliendo e costruendo quello che si sogna.
    Grazie Lele... vi farò sapere!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Settembre 2005, alle ore 07:09
    Invitandomi alla fiera di fine mese a Torino

    Scusami, mi sai dire come si chiama questa fiera e dove si tiene così cerco di informarmi se ci sarà anche Erlund? Se invece di andare a Melilla andassimo a Torino x vedere le case immagino sia mooooolto più facile per noi

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Settembre 2005, alle ore 07:16
    Ciao, immagino sia DomusLegno
    http://www.domuslegno.net/
    Torino 29/9 - 2/10 2005

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Settembre 2005, alle ore 07:37
    Grazie!

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 22 Settembre 2005, alle ore 14:19
    Perfetta indicazione, Spily.

    Temo di non poter partecipare, fate voi un salto da Catania e poi raccontatemi.

    Salutoni a tutti.

    Gigi

  • stilgar
    Stilgar Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 26 Settembre 2005, alle ore 17:49
    Ciao a tutti, qualcuno sa darmi sostanziali differenze tra un prefabbricato in legno e un prefabbricato in calcestruzzo?

    Ad oggi, per la mia futura casa ho fatto due cose:
    1 progetto di costruzione con un architetto, una cifra spaventosa e siamo ad un preventivo di massima...quindi alla fine chissà quanto mi costa (e il problema sostanziale e che oggi non riuscirei a pagare neanche il preventivo di massima....)
    1 visita alla FUMAGALLI per le case prefabbricate: il vantaggio notevole è che definito il progetto sai perfettamente quanto sarà il tuo esborso. in più in tempi definiti la casa viene finita (al massimo 6 mesi). Contro, variazioni in corso d'opera (tipo una porta in più) sono realizzabili ma ad un costo elevato.

    Per il legno, non ho visitato alcun costruttore: qualcuno sa darmi indicazioni?

    Tenete conto che abito in provincia di Como.

    Grazie a tutti in anticipo.

    stefano.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 27 Settembre 2005, alle ore 12:09
    Sono stato anche io da Fumagalli... sinceramente mi sono spaventato! Mi è sembrato un capannone industriale travestito da casa. E i prezzi sono solo poco più bassi di quelli di una casa in legno.
    Tieni conto che costruiscono con calcestruzzo armato e poi fanno un cappotto esterno di 5cm (mi pare) di polistirolo. Da quello che ho sentito non è il massimo per l'isolamento termico.
    Senza contare poi che non sarà semplice appendere un pensile in una parete di calcestrutto (almeno io nel box ho fatto una fatica immane)
    Per chiudere, i loro progetti mi sono sembrati frutto degli architetti degli anni 70: lungo corridoio con camere a lato, niente a che vedere con gli spazi ampi delle case proposte dagli austriaci

    E' sicuramente una cosa soggettiva, ma questa è la mia impressione.

    ciao

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 29 Settembre 2005, alle ore 18:12
    Ciao a tutti,

    ho scoperto da poco il forum, e ho trovato conferma di molte mie idee sulle case in legno.

    sono chedere se qualcuno ha preso contatti con la ditta "Wolf Haus" (sito www.wolfhaus.it ), in quanto non la vedo citata nel fourm.

    ciao

    Fabio

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 29 Settembre 2005, alle ore 22:19
    Io ho richiesto e ricevuto il catalogo. Mi sono piaciute di più le case di altri costruttori ma è solo un giudizio estetico...

  • ivana_effe
    Ivana_effe Ricerca discussioni per utente
    Domenica 2 Ottobre 2005, alle ore 14:57
    Qualcuno di voi ha idea di quanto costano le case prefabbricate della wolf house al mq? ho visto il catalogo e devo dire che sono veramente belle!!!
    Io avevo scaricato da internet i prezzi al mq. di un'altra ditta, e costavano circa 910? al mq. finite, comprese di impianti e quant'altro per dare l'opera finita "chiavi in mano".

    Grazie

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 6 Ottobre 2005, alle ore 18:08
    Ho ricevuto un preventivo in merito:
    - villa di catalogo modificata mq.120 calpestabili (140commerciali) su piano unico
    - finita al grezzo avanzato (mancano pavimenti, porte interne, blocchetti elettrici...)
    - parete con isolamento maggiorato
    - wintergarten
    circa 115.000.- piu' iva... compresa progettazione - il tutto S.e. & o.

    c'e' pero' da tener presente che il prezzo puo' variare anche per la distanza dal luogo di produzione.

    ciao

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Ottobre 2005, alle ore 22:15
    Ciao a tutti ho appena scoperto questo forum, sono un paio di settimane che sto prendendo in considerazione l'ipotesi di farmi casa con una struttura prefabbricata in legno. Conosco xò solo una ditta che propone questo tipo di strutture( la Rubner), mi sapreste indicare altre ditte? Paragonando queste strutture alle tradizionali ci sono sicuramente dei vantaggi e degli svantaggi,xò svantaggi alle strutture il legno non ne ho ancora trovate, mi illuminereste?
    Bye

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Ottobre 2005, alle ore 22:29
    Una cosa credo sia importante sapere da subito: ma le fondazioni sono realizzate dalla ditta dalla quale acquistiamo casa?e se si, rientrano nel costo?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Ottobre 2005, alle ore 08:30
    Una cosa credo sia importante sapere da subito: ma le fondazioni sono realizzate dalla ditta dalla quale acquistiamo casa?e se si, rientrano nel costo?

    TUTTE le case di legno NON INCLUDONO fondamenta, impianti (idraulico, elettrico, fognario e compagnia bella) e COPERTURA (perché spesso ci sono dei "vincoli" relativi alle zone: ad esempio a Catania DEVO usare coppi siciliani). Generalmente anche il trasporto è escluso.

    Ovviamente per tutti questi lavori ci si deve rivolgere a manodopera "locale": la ditta provvede SOLO all'invio di personale per il montaggio della costruzione.

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Ottobre 2005, alle ore 12:57
    Grazie
    Ma x copertura intendi solo le tegole? oppure tutta la struttura?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Ottobre 2005, alle ore 12:59
    Grazie
    Ma x copertura intendi solo le tegole? oppure tutta la struttura?

    SOLO le tegole. Il tetto lo completano loro

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 12 Ottobre 2005, alle ore 21:17
    Avrei un altra domanda: ma è possibile installare un camino all'interno della casa?
    Non comporta nessun rischio serio?
    Grazie nik

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 13 Ottobre 2005, alle ore 06:54
    Avrei un altra domanda: ma è possibile installare un camino all'interno della casa?
    Non comporta nessun rischio serio?
    Grazie nik

    Sì, è possibile, anzi è auspicabile perché forse (e sottolineo forse) è il miglior sistema di riscaldamento per queste costruzioni.

    Le soluzioni adottate possono essere almeno due:
    1. realizzare la parete (o le pareti, se si installa un camino angolare) in muratura (meglio di mattoni forati)
    2. installare il camino a circa 1 cm. dalla parete. Quest'ultima è la soluzione adottata da Honka che installa camini (della Camini Vir o qualcosa del genere, ora non ricordo esattamente la marca) in questo modo.

    Noi procederemo con la prima soluzione. Anche perché appoggiato a parete, il calore del camino si diffonde anche nel locale retrostante, riscaldandolo adeguatamente (nel nostro caso due camere da letto).

    In Finlandia, a dire il vero, utilizzano le stufe di ceramica ma da noi i costi sono decisamente esagerati (e in Sicilia di difficilissimo reperimento).

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Sabato 15 Ottobre 2005, alle ore 22:29
    Mi chiamo Marco e mi sono appena iscritto al forum.
    Sono ormai tre anni che ci penso a queste cosidette "case in legno".
    Ho la fortuna di abitare in Trentino per cui ho la possibilità di avere molte ditte vicine che costruiscono queste case.
    Ormai mi sono talmente informato che mi capita di saperme di più del "venditore".
    Infatti mi sono accorto che quasi tutti (è evidente) vogliono VENDERE il loro prodotto, nel senso che se ad esempio si chiedono info su aspetti puramente tecnici tipo verifica termoigrometrica e punto di condensa o tipo di pannello OSB impiegato vanno un pò in crisi.
    Comunque ho deciso che andrò in uno studio di consulenza svincolato da qualsiasi costruttore o venditore.

    A risentirci.

  • cykuve
    Cykuve Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 17 Ottobre 2005, alle ore 11:42
    Non concordo pienamente con quello scritto in precedenza... anche se da poco mi sto informando.
    Ho sentito personalmente sia rubner sia schworerhous, ed entrambe includono casa chiavi in mano, impianti, pavimento e tetto con tegole o canadesi.
    Non tutti fanno la piattaforma, per motivi di costo logistico.
    MI sono trovato però con sistemi costruttivi diversi! La rubner e altre fanno un preffabbricato in legno con coibentazione in canapa o sintetica e intonaco bio interno esterno (+ o - poi è molto più complessa l'intero muro), Schworerhaus ha uno spessore legno minore, ma aggiunge un spessore di cemento/legno... dicono di essere gli unici per irrobustir la struttura... che dite?
    Date un occhio al sito Schwoerer.de
    Hanno aperto l'agenzia nella mia provincia (Treviso), per questo ho interesse di valutare questo tipo di struttura.
    Grazie Lele

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Ottobre 2005, alle ore 08:05
    Ho sentito personalmente sia rubner sia schworerhous, ed entrambe includono casa chiavi in mano, impianti, pavimento e tetto con tegole o canadesi.

    Non ho sotto mano il preventivo della Rubner ma non erano inclusi né la copertura né gli impianti. Stesso discorso per quanto riguarda Erlund e Honka.
    Non abbiamo approfondito ulteriormente perché a noi interessano le costruzioni in legno massiccio e non a pannelli.

  • cykuve
    Cykuve Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Ottobre 2005, alle ore 09:02
    Strano, in fiera mi sono fermato ore a parlare con Rubner, Schworer e un altro; la difficoltà era proprio di darmi la casa senza impianti, sfruttando gli artigiani che conosco! In particolare Rubner mi ha detto che non sarebbe per entrambi vantaggioso non inserire gli impianti già da loro.
    Non insisto per le tegole perché non ho approfondito, informo invece che Rubner non costruisce la canna fumaria la si deve fare conto proprio.
    Se qualcuno sa rispondermi al mio messaggio precedente su cemento legno, vi ringrazio.
    In particolare dal amico trentino proverde, volevo saper (in considerazione della densità di aziende nella sua zona) quale lui a ritenuto la più affidabile, spesso la stessa ditta a studi tecnici per la presentazione di tutte le pratiche, da me è un pò difficile trovare lo studio di consulenza su questa tipologia di case.
    Salute a tutti Lele

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Ottobre 2005, alle ore 10:33
    Ho dato un'occhiata al sito della schwoerer e mi sembra piuttosto interessante, soprattutto per la passivhause.

    Per la fretta non ho guardato tutto: potresti per cortesia indicarmi dove hai trovato i particolari costruttivi ed il cemento legno di rinforzo?

    Grazie, ciao.

    Gigi

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Martedì 18 Ottobre 2005, alle ore 20:55

    In particolare dal amico trentino proverde, volevo saper (in considerazione della densità di aziende nella sua zona) quale lui a ritenuto la più affidabile, spesso la stessa ditta a studi tecnici per la presentazione di tutte le pratiche, da me è un pò difficile trovare lo studio di consulenza su questa tipologia di case.
    Salute a tutti Lele

    Ho appena trovato uno studio di consulenza a Bolzano ( lignaconsult.com ).
    Appena posso mi farò dare un appuntamento.
    A proposito sapete dirmi dove posso trovare un programmino che mi faccia la "Verifica di Galser"?
    Ciao a tutti.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Ottobre 2005, alle ore 18:17
    Ciao, "Wolf Haus" ti costruisce la casa al grezzo, poi puoi contattare artigiani di tua conoscenza per le finiture...

    L'agente di zona Wolf (Pavia) pero' me l'ha sconsigliato, in quanto non essendoci cultura di costruzione in legno sono pochi gli artigiani in grado di lavorare su case con queste caratteristiche...

    un esempio che mi e' stato portato: le pareti interne hanno maggior spessore, quindi le spalle delle porte interne devono essere fatte su misura con costi decisamente diversi da quelli che puo' fornire la ditta costruttrice.

    saluti a tutti.

    fabio

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Ottobre 2005, alle ore 18:32
    Attenzione però anche a come le case costruttrici intendono fare gli impianti. Sia Rensch-Haus che Schwoerer realizzano l'impianto elettrico posando direttamente i cavi con doppio isolamento, senza realizzare le canalizzazioni in tubo corrugato o canalina rettangolare. L'impianto è a norma ma diventa difficile se non impossibile modificarlo o estenderlo in un secondo momento.

    Rensch può fare l'impianto canalizzato come variante mentre Schwoerer non lo fa.

    Altri costruttori (vedi miei messaggi precedenti per capire chi ho scelto per il momento) fanno invece gli impianti canalizzati.

    ciao
    Luca

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 19 Ottobre 2005, alle ore 20:10
    Ho visitato un cantiere della Wolf House ma sinceramente non mi hanno molto convinto. Anzi, mi sembra ci siano troppi materiali sintetici per essere una casa ecologica.



  • bollasi
    Bollasi Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 21 Ottobre 2005, alle ore 14:44
    Scusate... qualcuno ha avuto esperienze o è informato su LE VILLE PLUS?
    GRAZIE

    Simona

  • gamut
    Gamut Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 24 Ottobre 2005, alle ore 18:29
    Un saluto a tutti. Siamo felici di aver scoperto finalmente un forum sulle case in legno visto che cominciavamo a temere fosse tutto relegato nei forum di google ( abbiamo letto cose talmente prevenute sui prefabbricati da sfiorare il terrorismo psicologico?). Stiamo per iniziare la prima casa e dopo 8 preventivi deludenti (col classico cls) e galeotto il viaggio di nozze negli USA (abbiamo assistito a bocca aperta ad un cantiere per dimora completamente in lamellare nei dintorni di Los Angeles) , da li? la nostra ricerca si è estesa alla grande rete: leggendo anche i vostri interventi scopriamo che tutto sommato in Italia siamo ben pochi ad interessarci a questa possibilità: sarà che il dio mattone è bizzoso come tutti gli dei???

    Abbiamo giusto ieri inviato una serie di quesiti a Rubner e Wolfhaus, speriamo non siano lunghe attese come per Honka ed Erlund visti i tempi lunghi passati da gigi0 e nik@.
    Vorremmo chiedere a chi si fosse interessato già, se si hanno difficoltà ad avere per una casa in legno un mutuo prima casa dalle banche perché se sono prevenuti i nostri cari parenti figurarsi chi ti deve ipotecare casa?! Piuttosto una cosa che ci lascia ben sperare è che come nik@ anche noi siamo isolani (Cagliari) ed altrettanto abbiamo vincoli di centro storico obbligo di mettere coppi sardi e intonaco particolare?mah!), ma ci sembra di capire che non siano impedimenti seri: ho avuto uno scambio veloce di chiarimenti al telefono con la Rubner e nonostante non inviino la Residenz (è già intonacata esternamente) ma solo la Blockhaus (solo legno massiccio) sembra ci sia comunque la possibilità di ovviare con un intonaco ad hoc sulle pareti esterne, almeno spero: volevamo chiedere a nik@ se aveva notizie e consigli a tal proposito.
    Grazie anticipatamente da Angelo e Daniela

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 25 Ottobre 2005, alle ore 11:22
    Gamut

    Purtroppo non ti so essere d'aiuto perché noi abbiamo escluso a priori la casa di legno però finita ad intonaco. A nostro parere, si perderebbe il senso di una blockhaus.

    L'unica cosa che vi consiglio è di consultare il regolamento edilizio del vostro Comune e nel caso vi fossero dei vincoli anche per la facciata di andare a parlare direttamente con l'ufficio tecnico, chiedendo specificatamente se dovessero porre veti al vostro progetto, eventualmente (non so da voi, ma da noi funziona così ) anche a quale professionista potervi rivolgere per la redazione e la presentazione del progetto stesso.
    Solo in questo modo avrete la certezza di non incorrere in imprevisti nella fase successiva alla stesura e alla presentazione del progetto (cosa che ha già un suo costo).

    Ad esempio, per tornare alla casa Honka vista in Val di Susa: il progetto è stato approvato a patto che entro tre anni i proprietari provvedano a ricoprire 3 pareti esterne della casa con la pietra tipica di lì.
    Ovviamente loro non hanno alcuna intenzione di rivestire i tronchi di legno con la pietra grigia e aspettando di riuscire a convincere chi di competenza che proprio non è il caso, stanno rivestendo di pietra solamente il locale garage seminterrato (quantomeno la parte visibile), in modo da armonizzare la loro costruzione all'ambiente circostante.

  • gamut
    Gamut Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Ottobre 2005, alle ore 19:50
    Ti ringrazio per le info che ci hai dato. Nel mentre ho iniziato
    a ricevere risposte di chiarimenti da parte di, in ordine di arrivo: Le VillePlus ( sign. Taverna), Ergon Honka Italia (sign. F.Amato), BioHabitat (Luca Cemin), bluCase (sign. S. Radoicovich).
    Devo dire che, purtroppo LeVillePlus in Sardegna non è operativa per quanto si son resi disponibili ad ogni approfondimento; la Honka Italiami ha inviato un modulo da compilare che ho poi dovuto rispedire con delle indicazioni di massima sulla mia futura abitazione (2 livelli di rispettivamente 97mq e 75mq): loro propongono modelli standard che vanno da 800 ai 1600 euro al m2 ; mi sembra di capire che siano leader mondiali sulle case in tronchi (log house), certo che se i prezzi dell' importatore italiano dovessero essere un po' proibitivi sarebbe comunque interessante (vista la differenza di prezzo) fare un pensierino al mercato parallelo...chissa'. Per quanto riguarda le ultime due ditte la
    bluCase è appena rientrata dall' Expo di Milano mentre BioHabitat è stata molto chiara e dettagliata nel descrivere i miei quesiti. Mi spiace invece constatare che con Rubner ho avuto solo un colloquio telefonico leggermente esaustivo.Sono comunque riuscito ad aver conferma che la Blockhaus è intonacabile all' esterno (lo so, è un affronto alla filosofia Blockhaus ma stante il vincolo sul centro storico mi accontento anche degli interni che,a quanto pare detto da un mio collega di Trento, sono di uno spettacolare allucinante). Per ora siamo in attesa degli altri a cui abbiamo inviato domande, spero che Rubner, al quale ci siamo subito affezionati (forse perkè è stato il primo che abbiamo conosciuto?) la spuntisulle offerte poi vedremo.Se il forum ha novità al riguardo ben venganoperkè da quello che ho notato sono comunque scelte molto difficili vista la cifra in gioco e la particolarità dell' acquisto (la Casa): certo non si parla di semplice Pc con overboost e modding etc etc
    Grazie ancora
    Angelo
    Ciao

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Ottobre 2005, alle ore 19:54
    Scusate... qualcuno ha avuto esperienze o è informato su LE VILLE PLUS?
    GRAZIE

    Simona

    Ciao, il servizio che offre LE VILLE PLUS è sicuramente completo (vanno dalla ricerca del terreno edificabile alla semina del prato passando chiaramente per la costruzione della casa); non sono fra i candidati alla costruzione della mia casa per un semplice motivo: non mi si può proporre una casa "completamente ecologica" e poi mettermi come isolante esterno un materiale sintetico. Comunque ho sentito delle persone che ci abitano e sono contente.
    Ho avuto anche una consulenza da uno studio di Bolzano. Con l'ing. arch. Thomas Schrentewein ho fatto una chiaccherata di circa due ore (GRATIS) e in sintesi mi ha detto che per una buona casa in legno (indifferentemente a telaio o a pannelli multistrato) ci vogliono circa 1.000 - 1.100 ? al m². Fra le altre cose, mi ha consigliato di non risparmiare sui serramenti e di prestare attenzione al'inerzia termica delle pareti esterne (indice di sfasamento termico, cioè quanto tempo impiega il calore del sole in estate a raggiungere l'interno e con quale intensità).

  • mazzetta&scalpello
    Mazzetta&scalpello Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 26 Ottobre 2005, alle ore 22:46
    Salve a tutti.
    E' veramente da poco che faccio parte di questo forum, ho letto molte inserzioni e molte richieste sono per case prefab, in legno ma che si dice di quelle in cemento?? Qualcuno sa darmi delle notizie in merito??
    Gradirei sapere, magari dal sapiente gigi0 ,quanto al mq? e se oggi sono considerate al pari di quelle tradizionali.?
    Ringrazio anticipatamente

  • nessuno
    Nessuno Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Ottobre 2005, alle ore 16:22
    Salve a tutti. Premetto che dovrebbero beatificare chi ha avuto l'idea di creare questo forum.

    Personalmente sto vagliando l'ipotesi di costruire casa utilizzando un prefabbricato in cemento armato.
    Secondo la ditta che costruisce si tratta di un muro cosi composto dall'interno verso l'esterno ( 5cm cemento elettrovibrato + 10cm polistirolo bianco D10 + 5cm cemento elettrovibrato + 5cm di cappotto esterno composto da strato in polistirolo D20 fissato e coperto mediante malta cementizia ).
    Devo dire che ho lavorato in ufficio, la cui struttura era uguale a quella descritta e vi assicuro che non abbiamo mai avuto problemi ne di freddo e umidità d'inverno e ne di sovra caldo d'estate.
    E in più quando ci è stato il terremoto noi non c'è ne siamo nemmeno accorti.
    Il mio dubbio è però quale sia l'esito che si potrebbe avere nel utilizzo abitativo diverso ovviamente da quello d'ufficio.
    Grazie a tutti............... e ripeto che dovrebbero santificare chi ha avuto l'idea di creare questo forum.

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 30 Ottobre 2005, alle ore 09:39
    Nulla cambia e se ti riferissi alla maggiore umidità prodotta in cucina e bagno, il cappotto previsto eviterebbe eventuali fenomeni di condense e muffe.

    Se ti trovassi in zona fredda, potresti richiedere qualche cm in più di cappotto.

    Ciao,

    Gigi

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Domenica 6 Novembre 2005, alle ore 22:57
    Mi ci sto mettendo anch'io ...
    grazie a tutti voi ho cominciato a farmi un'idea precisa
    ma le fondamenta quanto costano?

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 7 Novembre 2005, alle ore 12:58
    Sempre più spesso i prefabbricatori eseguono anche fondazioni o cantine.

    E' meglio chiedere loro un preventivo, piuttosto che basarsi su generiche valutazioni di un forum.

    Ciao.

    Gigi

  • nessuno
    Nessuno Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 7 Novembre 2005, alle ore 19:05
    Ciao a tutti, questa è una rappresentazione approssimativa di come verrebbe la struttura prefabbricata in cemento armato.

    link
    http://img452.imageshack.us/my.php?image=fatto4xn.png

    Secondo voi, è buona come idea? O andrebbero fatte delle modifiche.
    Da i dati tecnici risulta che una costruzione del genere ricade nella categoria B come risparmio energetico.. ma cosa vuol dire categoria B

    Vi ringrazio anticipatamente

  • pez
    Pez Ricerca discussioni per utente
    Sabato 12 Novembre 2005, alle ore 15:01
    Ciao a tutti.
    E' la prima volta che leggo questo forum.
    E' da mesi che mi informo, contatto società e studio proposte di diversi produttori.
    Sto andando avanti in modo più approfondito con Griffner House che solo ultimamente sta lanciando in modo più deciso i suoi prodotti in italia. Settimana prossima andrò a visitare la loro Casa Campione vicino ad Udine, poi vi farò sapere.
    Qualcuno ha già avuto esperienza con Griffner?

    saluti.

  • gigi0
    Gigi0 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 12 Novembre 2005, alle ore 15:49
    X nessuno: sembra ben fatta.

    x Pez: sttendiamo tue notizie.

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Novembre 2005, alle ore 20:02
    Ho passato l'week end su internet e mi sono fatta una bella cultura sulle case prefabbricate.
    segnalo due siti interessanti: haas ha appena aperto in italia, mi sembra faccia delle cose fantastiche, anche qui i prezzi che ci sono (non per tutti i modelli) sono intorno ai 1.000 euri a mq.
    http://www.haas-fertigbau.de/it/index2.htm
    http://libella-entwicklung.teuto.net/pa ... bella.html

    nella pubblicità dicono: ...le case di legno durano anche più di 100 anni?
    vuol dire che i miei bisnipoti troveranno niente? che si degraderà man mano?
    scusate, è solo questione d'ignoranza...
    adesso mi sto mettendo nelle mani di un fantastico geometra, che privilegia in assoluto le case prefabbricate, spero che potrà spiegarmi anche lui qualche cosa, certo che se voi mi anticipate...
    a presto, ciao

    elois@

  • lava
    Lava Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Novembre 2005, alle ore 01:57
    Anche io e la mia famiglia stavamo pensando ad una casa in legno della Rubner, dove abitiamo ne hanno già costruite un paio e sono meravigliose.
    Il nostro problema è trovare un terreno edificabile che non costi una follia, se no andiamo a spendere di + che comprare una villetta semindipendente in muratura dai tanti costruttori edili della zona.

    Comunque, nella speranza di trovare il benedetto lotto di terra, stiamo continuando a cercare casa per i canali tradizionali, anche se la casa in legno riveste per noi un fascino assoluto (soprattutto quando ne abbiamo visitata una anche dentro e appurato il "clima" così piacevole che si respira dentro) e sarebbe il nostro sogno.

    Una cosa che mi chiedo, e a cui nessuno ha saputo darmi risposta certa, è quanto possa costare la costruzione della PLATEA in cemento armato, completa di allacci e scarichi, che è A PARTE rispetto al costo della casa.
    Datemi un'idea di questo, alcuni mi hanno sparato cifre tipo 20.000 euro, e a me sembra assurdo!

    Ed inoltre, una volta che si compra un lotto di terreno edificato, ma non ancora urbanizzato (vale a dire bisogna portare ex-novo la corrente elettrica, acqua, gas, fognature) a quanto possono ammontare le spese di urbanizzazione???

    GRAZIE!!!

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Novembre 2005, alle ore 07:44
    Come mai tutto tace?
    Nik@ cos'hai deciso per la tua casa?
    proverde Marco che sta in Trentino che risultati ha avuto la tua ricerca?
    pez, sei andato a vedere la Griffner?

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Novembre 2005, alle ore 08:19
    C'è un altro problema che non ho visto affrontato
    io sto cercando di farmi una casa in provincia di milano, possibilmente in qualche frazione possibilmente verde.
    qui abbiamo problemi di sicurezza non indifferenti, nelle case in città ti entrano dal terrazzo dell'8° piano e sono anche capaci di sfondare una parete per entrare se c'è poca gente nel condominio; in campagna tutte le fessure sono buone.... non passa giorno senza sentire di qualche incidente...
    come si fa con tutte quelle belle finestre e pareti di vetro delle case prefabbricate?
    gigi0, almeno tu ci sei

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Novembre 2005, alle ore 19:54
    Come mai tutto tace?
    Nik@ cos'hai deciso per la tua casa?
    proverde Marco che sta in Trentino che risultati ha avuto la tua ricerca?
    pez, sei andato a vedere la Griffner?


    Scusatemi per il silenzio. la consulenza avuta a Bolzano è stata interessantissima; vi racconto i punti salienti. L'ing. arch. Thomas Schrentewein fra le tante cose, mi ha detto che per una buona casa in legno (finita con tutti gli impianti) bisogna spendere non meno di 1.000 - 1.100 ? al m² e di non risparmiare sui serramenti. Poi mi ha consigliato un impianto di ventilazione forzata (7.000 - 8.000 ?) per mantenere l'aria salubre senza aprire le finestre (per chi soffre di allergie ci sono i filtri anche per le PM10). Poi, secondo lui, i sistemi di costruzione a telaio o a pannelli multistrato si equivalgono a patto che siano eseguiti a regola d'arte. Come ditte costruttrici, non si è sbilanciato (fa parte del consorzio Sudtiroler holzhaus - Klima Haus) ma ha detto che facendo fare a loro un capitolato dettagliato della costruzione (costo 3.000 - 4.000 ?) si può risparmiare un 10% facendosi fare più preventivi.

    Intanto io ho cominciato lo scavo di sbancamento per l'interrato.
    Costi al momento:
    Noleggio escavatore 140 Ql. 180,00 ? x 4 gg = 720,00 ?
    Trasporto escav. = 280,00 ?
    Gasolio = 180,00 ?
    Materiale in discarica 5,00 ? al m³ x 400 m³ = 2000,00 ?
    Materiale per sottofondo drenante 5,00 ? x 25 m³ = 125,00 ?

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Dicembre 2005, alle ore 07:45
    Grazie Marco, oltre le aspettative!
    tienici aggiornati

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Martedì 27 Dicembre 2005, alle ore 21:56
    Ho sentito dire ke le case in legno hanno un grosso bisogno di manutenzione. Addirittura già dopo un paio di anni dalla costruzione!
    Voi ke ne sapete di più, mi consigliate di ignorare queste fonti? Grazie e buon natale

  • ferdy68
    Ferdy68 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Dicembre 2005, alle ore 06:47
    X PROVERDE
    sono anch'io di Trento e interessato (in un prossimo futuro) alla costruzione di una casetta prefabbricata ecologica.
    Mi potresti contattare?
    Fernando.Mattivi@fccrt.it

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 28 Dicembre 2005, alle ore 10:58
    Mi sembra che Proverde sia più avanti di tutti....
    io sto ancora aspettando la risposta per un terreno , poi sono comunque decisa x il prefabbricato e fortemente orientata sul legno. mi sono fatta una documentazione corposa, tra internet e la richiesta di documentazione ai vari costruttori.
    il mio geometra è senza se e senza ma per i prefabbricati, quindi sono molto interessata a chi ha fatto e fa esperienze; in cambio darò la mia appena possibile (spero!!!!: dalle parti di Milano non è facile trovare terreni, nemmeno in campagna....)

  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Gennaio 2006, alle ore 14:24
    In Novembre 2004 ho firmato un contratto con Rench. Dopo varie modifiche in comune sull'aspetto esterno della casa (doveva essere costruita su un terreno in campagna dove prima c'era già una casa che adesso è crollata), ho deciso di non farla dopo avere visto il preventivo del geometra riguardante tutte le altre spese da sostenere:

    pulizia cantiere 1500
    scavo sbancamento m3 72 1000
    ghiaiotto 36x40 1500
    solettone 91x95 9000
    ferro kg 180x0,95 1800
    pozzo acqua 1500
    fognature 8500
    piano sicurezza 2000
    legge inquinamento acustico 2000
    frazionamento 1800
    oneri comunali 26000

    TOT 56600

    In Lombardia non ci sono agevolazioni sulle tasse per case di questo tipo e 26000euro mi sembrano un po' troppi. Peccato, invidio chi ne sta costruendo una.

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Domenica 8 Gennaio 2006, alle ore 11:33
    Certo che, dopo un anno, scoprire queste belle cosette....
    grazie dell'avviso, prima di comperare il terreno, se mai ci riesco, mi informerò su questi dettagli,
    grazie ancora, schwarz!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Gennaio 2006, alle ore 14:03
    Ciao a tutti, e grazie soprattutto a chi condivide tante informazioni.
    Sono affascinata dalle case prefabbricate, me l'unica obiezione che mi lascia ancora perplessa è sul fatto che non è possibile (o molto molto costoso) modificare la disposizione interna dopo la costruzione. VI risulta?

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Domenica 29 Gennaio 2006, alle ore 15:32
    Ciao a tutti, diserto il forum da un po' ma l'interesse è sempre alto.

    Ho aperto un blog dove, tempo permettendo, raccolgo tutte le notizie che riguardano il mio progetto di costruzione della casa.

    http://cuoredilegno.blogspot.com

    Per fare un rapido riassunto ecco come stanno le cose:
    - ho deciso di far costruire la casa da GrifferHaus
    - ho trovato un terreno bello ed economicamente abbordabile
    - sto attendendo preventivi per far fare gli impianti da artigiani locali
    - sto attendendo informazioni dal comune per stabilire i costi "extra casa"

    a presto
    Luca

  • diter
    Diter Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Gennaio 2006, alle ore 17:25
    Ciao a tutti
    mi sto facendo una casa in legno e mi sono spaccato la testa
    parecchio anche io nel capire bene le cose. Questa la mia opinione.
    Una casa in legno DEVE essere traspirante non ci sono santi!
    E' vero che lo scambio di aria attraverso la parete è solo il 10-15%
    ma intanto è il 10-15% in più e poi se la casa è chiusa ermeticamente
    l'umidità non entra, ma non esce neanche. E' dunque per questo motivo
    che si forma condensa la quale poi ti manda a remengo i coefficienti
    termici della parete e nel tempo la parete stessa. Forzare la ventilazione con degli scambiatori di calore è solo un escamotage per ovviare a questa cosa che tutti sanno ma che quasi nessuno dice.
    Consiglio poi la ventilazione della parete, in estate ti porta fuori un sacco
    di calore e per tutto l'anno un sacco di umidità!
    Ho contatattato Rubner, Wolfhaus e Biohabitat e ho scelto quest'ultima per questi motivi

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 31 Gennaio 2006, alle ore 21:09
    Ciao a tutti,

    metto qui questo messaggio anche se l'argomento meriterebbe una discussione separata.

    Sono seriamente intenzionato a costruire una casa in legno e la scelta è ricaduta su Griffner.

    Sto affrontando ora il tema MUTUO, e qui partono le sorprese.

    INGDIRECT (Mutuo Arancio) mi risponde che non erogano mutui per la costruzione ma solo per l'acquisto da terzi di un edificio "igà identificato catastalmente"

    Qualcuno ha già trovato una soluzione?

    grazie, ciao

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 1 Febbraio 2006, alle ore 09:31
    Riguardo al quesito di spily, con la mia cassa rurale abbiamo concordato di fare in questo modo: erogazione di un fido in c/c inizialmente di 130.000 ? utilizzabile in stato avanzamento lavori. Poi aumento del fido fino alla completa copertura della spesa e a lavori ultimati trasformazione del fido in mutuo ipotecario. Naturalmente ci sono un po di spese in più ma così si copre il 100 % delle spese sostenute. Considera che poi devo vendere l'attuale abitazione per cui il mutuo si ridurra di molto.

    ciao a tutti

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Febbraio 2006, alle ore 15:18
    X iniziare un saluto a tutti (visto che sono nuovo del forum). ho letto con interesse tutto l'argomento vista l'intenzione anche mia di costruirmi una casa non tradizionale. poi non so ancora se sarà legno o altri materiali. volevo chiedere a proverde con chi ha deciso di costruire, visto che mi pare sia avanti coi lavori. grazie in anticipo.


    p.s. qualcuno di voi è andato in fiera a bolzano la settimana scorsa?

  • proverde
    Proverde Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Febbraio 2006, alle ore 11:11
    Ciao mauro60, sono marco. Una risposta per due domande: sono andato alla fiera e ho portato il progetto della casa a quattro ditte per il preventivo. Darò i dettagli appena mi arrivano (ci vorranno circa 3 settimane).

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Febbraio 2006, alle ore 18:29
    Mi spiego. Da quel poco che so esistono materiali biocompatibili che vengono usati x costruire un'abitazione in modo tradizionale, per esempio mattoni in argilla impastati con legno. Qualcuno ha avuto esperienze o ha conoscenze nel campo?

  • piper
    Piper Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Febbraio 2006, alle ore 12:42
    Scusatemi, credo di arrivare un pò in ritardo vedendo le date ma spero che qualcuno legga ancora questo forum.
    Io avevo intenzione di costruire una casa prefabbricata e fino ad ora la ditta che più mi ha dato sicurezza è la WolfHause (piccolo massetto in cemento per dividere i piani che altri non avevano ecc.), vi volevo chiedere se l'impressione che ho avuto è giusta o avete da suggerirmi qualche altra ditta dato che non conosco ancora molto i dettagli che dovrei valutare per la scelta.

    Grazie molte.

  • caty76
    Caty76 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Febbraio 2006, alle ore 11:26
    Ciao a tutti, Vi racconto la mia esperienza sperando possa essere di aiuto. Per prima cosa i costi di un prefabbricato sono uguali a quelli di una casa in muratura, la differenza è veramente minima. Nonostante i prefabbricati hanno notevoli vantaggi rispetto alle case in muratura (sono giò stati elencati prima) la rivalutazione dell'immobile è inferiore purtroppo soprattutto se realizzata completamente in legno. Vi parlo della mia provincia (Varese), dove un prefabbricato viene valutato molto meno di una casa in muratura.
    Fate attenzione alle cosidette baite, la munutenzione esterna va eseguita almeno ogni 5 anni e consiste nel riverniciare completamente le facciate della casa. Non credete a trattamenti speciali del legno o ad altre invenzioni che vi possano raccontare i produttori lo so per esperienza. Informatevi per tempo con le banche per il mutuo perché molte banche arricciano il naso sentendo parlare di prefabbricato e si rischia che non rilascino il mutuo.
    E ricordate che anche il comune può rifiutare la costruzione di un prefabbricato.
    Diffidate delle ditte che chiedono troppo poco, e sopratutto quelle che tra le spese escludono il soggiorno dei loro dipendenti . Ti raccontano 15 gg. lavorativi ma alla fine sono sempre di più e i costi salgono (è successo ad una mia amica). Se posso dare un consiglio la Rubner è cara ma ne vale a pena. Grazie a tutti.

  • ayrali
    Ayrali Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Febbraio 2006, alle ore 10:59
    Ciao a tutti, questo è il mio primo post in questo forum.....inizio subito con una nota per me dolente.

    Premetto che sono solo in fase di analisi e credo che tale resterà...perché ho capito che la differenza vera, in fatto di costi per la realizzazione della casa, la fa il terreno.

    Io sono di Ravenna e due giorni fa per un terreno di 375 mq mi hanno chiesto 190.000...allora: indebitandomi questa e tutte le vite future ..forse riuscirei ad affrontare "l'affronto"...ma poi??? cosa posso permettermi di farci sopra? un bungalow o piantare una tenda!!!

    Ho testimonianze di chi ha trovato molto vantaggioso ricorrere alla casa legno e mattone (le mie preferite) ma perché è riuscito ad acquistare un terreno convenzionato con il comune (pep).

    Ho anche chiesto ad una impresa di costruzioni "tradizionale" e mi hanno detto che per una abitazione servono circa dai 1.000 ai 1.200 ? al mq (comprese le spese comunali).

    Inoltre...ho capito bene che consegnano solo case in legno e non legno mattone?

    grazie...(scusate l'inutile sfogo).
    Ciao

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Marzo 2006, alle ore 10:53
    Io mi sono sempre chiesto se camminando all'interno di una casa in legno, si sente il vuoto sotto i piedi, cioè il pavimento da la sensazione di camminare su una pedana in legno, oppure da la sensazione di una stabilità di una casa in muratura?scusate se non sono stato troppo chiaro.

    Se qualcuno può cortesemente rispondermi.
    Grazie Roberto

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Marzo 2006, alle ore 11:01
    Io mi sono sempre chiesto se camminando all'interno di una casa in legno, si sente il vuoto sotto i piedi, cioè il pavimento da la sensazione di camminare su una pedana in legno, oppure da la sensazione di una stabilità di una casa in muratura?scusate se non sono stato troppo chiaro.

    Se qualcuno può cortesemente rispondermi.
    Grazie Roberto

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Marzo 2006, alle ore 13:30
    Io mi sono sempre chiesto se camminando all'interno di una casa in legno, si sente il vuoto sotto i piedi, cioè il pavimento da la sensazione di camminare su una pedana in legno, oppure da la sensazione di una stabilità di una casa in muratura?scusate se non sono stato troppo chiaro.

    Se qualcuno può cortesemente rispondermi.
    Grazie Roberto

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Marzo 2006, alle ore 14:56
    Quali aziende mi consigliate per il rapporto qualità prezzo?? io ho sentito parlare della RUBNER

  • paolo_fz
    Paolo_fz Ricerca discussioni per utente
    Domenica 9 Aprile 2006, alle ore 09:55
    Salve a tutti e scusate eventuali errori (primo messaggio in un forum)

    Mi stò interessando anche io della eventuale costruzione di una casa
    in legno, tipo log house, e al momento stò raccogliendo informazioni.
    Per ora ho scoperto che:
    Fuori d'italia esistono centinaia di ditte che costruiscono in legno
    I prezzi possono variare da 250 euro x m2 a oltre 1000 euro x m2
    In Italia alcuni importatori vendono le stesse case che si trovano in rete
    a 3/400 euro x metro quadro a prezzi più che raddoppiati(la qualità non cambia)
    Tra quelli al momento contattati sembra meritare interesse Nature House
    Ci sono un infinità di tecniche costruttive (log house (legno laminato e no), pannelli prefabbricati, double log con isolamento (mi sembra la più interessante)
    Ho inviato e-mail e progetti a qualche produttore e sto aspettando risposte
    Sono disponibile per cercare insieme informazioni e rispondere a eventuali domande .
    Mi sono fatto prendere dalla passione per le case in legno ma, a quanto pare, la scelta è molto più complessa che per una casa tradizionale.
    Grazie a chiunque porti informazioni utili

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 10 Aprile 2006, alle ore 07:46
    FANTASTICO!! APPENA SAPRO' QUELCOSA TE LO FARO' SAPERE!!
    Ho avuto un incontro con CASE LIBELLA , ma il venditore non mi ha detto niente più che cio' che esiste già sul sito. Incontrerò tra due settimane LA FOCA COSTRUZIONI di Torino, dopodichè ti comunicherò...
    Comunque è molto utile la rivista che sitrova in edicola "ville e case prefabbricate", spiega molto bene le strutture e le aziende italiane e non, te lo consiglio.
    Ciao Roberto

  • luigi18
    Luigi18 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 15 Aprile 2006, alle ore 23:59
    Io ho un terreno edificabile ma non arrivo per 50mq al lotto minimo di costruzione che richiede il mio comune.io vorrei provare a chiedere se è possibile invece mettere un prefabbricato.
    la domanda è questa:
    sia per il prefabbricato che per la casa tradizionale ci vuole lo stesso una concessione edilizia o basta per il prefabbricato un permesso comunale di adagiamento su base di un prefabbricato?

  • ballarobi
    Ballarobi Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 20 Aprile 2006, alle ore 09:11
    Ciao Luigi.
    Ti comunico per sfortuna tua che la casa in prefabbricato richiede obbligatoriamente la concessione edilizia.
    Occorrono le stesse e identiche procedure e prassi di una costruzione tradizionale, quindi stesso calcolo per ICI e assicurazioni.
    Ciao Roberto

  • luigi18
    Luigi18 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 23 Aprile 2006, alle ore 22:13
    Oggi sono stato alla rubner per vedere con mano come fossero le loroabitazioni. indubbiamente sono belle resistenti alle intemperie molto calde e confortevoli.purtroppo non sono modificabili nel tempo così come nasce così deve morire. mi hanno offerto un bel prezzo per una casa che ho visitato da 120mq = 95000 euro e bisognava solo mettere gli igienici poi.modello COMO.chiedo a chi ha gia contattato piu ditte di consigliarmi qualcuna che fa strutture piu personalizzabili.

  • giuliano68
    Giuliano68 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 27 Aprile 2006, alle ore 15:51
    Ciao a tutti.
    E' il mio primo post in questo forum che ho letto con interesse.
    Inizio con il dirvi che ,dopo mesi di ricerche e preventivi ecc. ecc., ho acquistato un terreno e sto per iniziare i lavori di costruzione del seminterrato per poi far costruire una prefabbricata!
    Siamo io ed un mio amico e sullo stesso lotto siamo riusciti a farci stare 2 ville singole.
    Dopo aver sentito Rubner,Wolf e La Foca Costruzioni abbiamo optato per quest'ultima per un buon rapporto qualità/prezzo, per l'ottimo trattamento tecnico/commerciale ricevuto e perché ,a differenza di Rubner e Wolf, sono costruttori e non semplicemente dei rappresentanti.
    Non vedo l'ora che sia finita....(credo per fine estate)
    Saluti a tutti
    Giuliano

  • franko66
    Franko66 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 30 Aprile 2006, alle ore 16:47
    Scusate sono nuovo,abito a Roma e vorrei sapere se sto per fare la cosa giusta: Sto mettendo in vendita la mia casa a Campagnano di Roma per poi aquistare una prefabbricata,ora la mia paura nasce dal fatto che per avere la concessione edilizia non so se bisogna pagare la Bucalossi.
    Purtroppo sono profano nel campo edilizio e gradirei qualche delucitazione.Grazie ...Franko

  • mart
    Mart Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 4 Maggio 2006, alle ore 15:27
    Ciao a tutti,

    anch'io come tanti di voi sto cercando una casa in legno.

    E finalmente ho trovato un posto dove posso confrontarmi anche con altre persone.

    La mia geometra mi ha consigliato la ditta NUMAR e dice che è molto all'avanguardia anche con gli impianti. da ?. 1000,00 al mq.

    Sapete qualcosa di questa ditta?

    Ciao

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 4 Maggio 2006, alle ore 15:32
    Ma con ste casette in legno...non avete paura? o di piu...non vi sembra poi di stare come i terremotati?
    una bella casa in laterizio di qualità con magari tetto in legno ventilato non è meglio? costerà due lire in piu ma la lasci ai tuoi eredi...cosa che una di legno...prima o poi la userai per farci le braciole ai ferri

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 4 Maggio 2006, alle ore 15:50
    Messaggio per RENA64

    nessuno viene a casa tua a criticare i tuoi gusti e le tue scelte, non vedo perché tu debba intrometteri in una discussione che non ti interessa criticando chi la sta seguendo. I tuoi dubbi, le informazioni che credi di avere sono infondati come quelli della maggior parte delle persone che sparlano di edilizia in legno.

    Per tua informazione il teatro La Fenice di Venezia è stato ricostruito con una struttura in legno e non in "laterizio". Prova a chiederti perché... (rif. http://www.ricostruzionefenice.it/proge ... _1_4_2.asp)

    ciao
    Luca


    ma con ste casette in legno...non avete paura? o di piu...non vi sembra poi di stare come i terremotati?
    una bella casa in laterizio di qualità con magari tetto in legno ventilato non è meglio? costerà due lire in piu ma la lasci ai tuoi eredi...cosa che una di legno...prima o poi la userai per farci le braciole ai ferri

  • simonettalorenzolia
    Simonettalorenzolia Ricerca discussioni per utente
    Sabato 13 Maggio 2006, alle ore 20:52
    Ma con ste casette in legno...non avete paura? o di piu...non vi sembra poi di stare come i terremotati?
    una bella casa in laterizio di qualità con magari tetto in legno ventilato non è meglio? costerà due lire in piu ma la lasci ai tuoi eredi...cosa che una di legno...prima o poi la userai per farci le braciole ai ferri

    Concordo con Sply, sei proprio antipatica. Comunque le bracioline è più facile che le faccia tu con la Tua di casa, se prima di criticare Ti fossi bene informata sapresti che il coefficente di possibilità d'incendio è più basso con queste costruzioni in bioarchitettura che per le case tradizionali.

  • rena64
    Rena64 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 15 Maggio 2006, alle ore 15:33
    Azz si va ben...ma son omo. omo a tutti gli effetti

  • ctpaolo
    Ctpaolo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Maggio 2006, alle ore 15:26
    C'è nessuno che mi puo aiutare?

  • ctpaolo
    Ctpaolo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 16 Maggio 2006, alle ore 15:36
    Se avessi un terreno agricolo, chiedendo il permesso al mio comune di costruirci un prefabbricato potrei sperare di ottenerlo?
    quali soluzioni ci sono?
    e se il terrenofosse di mio nonno che è unb coltivatore diretto?
    vi prego fatemi sapere.....

  • treko
    Treko Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Maggio 2006, alle ore 18:43
    Ciao a tutti... ho letto di tutto e di più in questa ultima settimana sulle case prefabbricate e affini. Mi sto facendo una gran bella idea delle case in legno ma il dubbio più grande che mi è rimasto non è legato alla casa ma bensì al terreno. Premetto che sono ignorante in materia e anche solo a pensare a costruire una casa mi viene la pelle d'oca. Però è un mio grande desiderio e sto cercando di informarmi il più possibile sull'argomento. Ho cercato sui classici motori di ricerca un indizio su quanto comporta, in soldoni, l'acquisto di un terreno edificabile. Ora, lasciando stare un'attimo le cifre che chiedono, mi sono spaventato perché gran parte dei terreni edificabili trovati partono da una metratura troppo esagerata. Cioè si parla di un minimo di 1500 mq... io facendo due calcoli dovrei accontentarmi di 500/600... Poi ho notato che in molti casi la parte di terreno "davvero edificabile" non rappresenta il totale della metratura ma una parte più piccola. Cerco qualche info in merito giusto per capire di più e so che tra voi ci sarà qualche anima pia che saprà spiegarmi... Cerco anche, se possibile, qualche info per la ricerca di un terreno. A chi rivolgermi, se ci sono e dove ci sono più possibilità di acquisti abbordabili, se ci sono delle regioni che danno delle agevolazioni per la costruzione di queste case prefabbricate... Io abito a Monza e la mia idea era di spostarmi a Sud di Milano (verso il Pavese per intenderci)...
    Vi ringrazio per avermi illuminato sulla bio-edilizia...
    Buona serata

  • progettocasa genova
    Progettocasa genova Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Maggio 2006, alle ore 17:32
    Per quanto riguarda il coefficiente di edificabilità ( cioè il rapporto tra la metratura del terreno e la superficie calpestabile della casa che puoi costruirci sopra) , esso varia da Comune a Comune. Per esempio nei dintorni di Genova ci vogliono diecimila mq per 80 miseri mq di casa ( !!), mentre nell'Ovadese con 500-600 mq di terreno puoi farti una casa anche piu grande. Ovviamente il prezzo del terreno varia in funzione del suddetto indice
    Consiglio certamente di costruire la casa con il metodo del prefabbricato in legno lamellare che garantisce qualità MOLTO superiore e costi ridotti ( il costo x una casa è di elevata qualità è simile a quello dell'edilizia tradizionale per una casa qualitativamente mediocre).

    Comunque per altre info mi puoi contattare

  • ecologico
    Ecologico Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Giugno 2006, alle ore 11:27
    Salve io devo costruire un ampliamneto di casa con progetto già fatto , completamente separato dalla parte esistente si 207 mq (2 piani)di cui esistono e sono già state fatte la platea, ho contatto finora Belwood e mi è stato fatto un preventivo a chiavi in mano decisamente elevato rispetto ad una costruzione nomale ovvero di circa 280 mila euro..contro i 180-190 di una costruzione normale..qualcuno di voi saprebbe indicarmi qualche altra azienda che costruisce ecologico con dei prezzi migliori?

    Grazie

  • giuliano68
    Giuliano68 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Giugno 2006, alle ore 15:40
    Per Ecologico :

    io ho comprato da LA FOCA Costruzioni. Prova a sentire anche tu, a me il rapporto qualità/prezzo è sembrato OK.
    Chiedi del geom. Cattozzo e digli che ti manda Giuliano (so costruendo a Ceresole d'Alba). Il n° è 011/952378.

    Ciao

  • ecologico
    Ecologico Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Giugno 2006, alle ore 15:56
    Grazie io sono del veneto..pensi che se gli spedisco il progetto tramite email siano in grado di farmi un preventivo?

    Grazie di nuovo

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Giugno 2006, alle ore 15:59
    Dalla mia breve esperienza di ricerca posso dire che troverete molta variabilità nei prezzi, da 900 a 1500?/mq.
    Attenzione però a valutare bene quali sono i materiali e i servizi compresi.
    Per darvi un idea, eccovi un elenco di attività o forniture che alcuni costruttori non considerano nel prezzo della casa:

    - impianti elettrico e idraulico
    - costo autogru
    - costo alloggio operai
    - trasporto
    - costo di modifica del preventivo (!!!)
    - costo direzione lavori
    - costo progetto
    - costo presentazione progetto in comune

    Anche nel caso di fornitura completa, occhio ai materiali e a come sono fatti gli impianti (c'è per esempio più di un costruttore che posa i cavi elettrici senza tubi corrugati rendendo impossibile ogni successiva modifica).

    Per darvi un esempio, GriffnerHaus (www.griffnerhaus.com) aveva in offerta sino a ieri una casa da 140mq a 199.000. E' più caro di altri costruttori ma, a mio avviso, sono soldi ben spesi...

  • giuliano68
    Giuliano68 Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Giugno 2006, alle ore 17:12
    Per Ecologico:

    se il progetto è in autocad credo che non ci siano problemi.Magari poi vi sentite telefonicamente per qualche delucidazione...

    La mia sarà pronta per settembre...ti farò sapere!

    Ciao

  • ecologico
    Ecologico Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Giugno 2006, alle ore 11:49
    Grazie Giuliano, ieri ho chiamato il geometra e mi farà avere il preventivo tra un paio di settimane..ti faro' sapere..

    Garzie di nuovo

  • giuliano68
    Giuliano68 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Giugno 2006, alle ore 19:52
    Bene, fammi sapere come va a finire!

    Ciao

  • francrossi
    Francrossi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Giugno 2006, alle ore 12:51
    Salve a tutti, sono nuovo in campo bioedilizia, e, per ora abito in un appartamento a varese ma, visto che la famiglia cresce sto seriamente pensando di costruire una casetta.
    Il problema principale è naturalmente il terreno, ma penso di riuscire a risolverlo.
    L'altro problema è che non vorremmo una casa con legno a vista (se non per le travi del tetto che, a mio avviso danno molto calore e colore alla casa), quindi più simile ad un progetto in muratura, ma non vorrei per questo perdere i vantaggi degli impianti energetici, di sicurezza e di domotica che molti costruttori da case citati dai vostri link offrono nei loro "pacchetti".
    Inoltre vorrei un design abbastanza moderno, con ampie vetrate e finestre.
    Sapreste dirmi se, secondo voi, posso chiedere tutto ciò ad una casa in bioedilizia e se mia moglie, molto tradizionalista in fatto di "aspetto" dei muri, può stare tranquilla?
    Io avevo pensato di "toccare con mano"... sapete se c'è qualche costruzione vicina alle mie aspettative da poter visitare nella provincia di Varese?
    Grazie a tutti, ottimo forum!!!!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Giugno 2006, alle ore 13:22
    Buongiorno a tutti, ho letto con interesse tutti i messaggi e vorrei sapere se per caso qualcuno di voi ha avuto esperienze di case prefabbricate in cemento armato nella provincia di Udine. Mi sto informando e so che ci sono due ditte che se ne occupano, la Ursella e la ABC costruzioni. Sapete dirmi qualcosa e magari darmi anche un'indicazione dei prezzi al mq.?
    Grazie!!!

  • carpi
    Carpi Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Giugno 2006, alle ore 08:38
    Qualcuno sa qualcosa della Nidex?
    il sito è un po' casereccio, e tante cose sono escluse, ma 300 euro al metro suona decisamente bene...

  • mikydb
    Mikydb Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Giugno 2006, alle ore 22:57
    Ho sentito dire ke le case in legno hanno un grosso bisogno di manutenzione. Addirittura già dopo un paio di anni dalla costruzione!
    Voi ke ne sapete di più, mi consigliate di ignorare queste fonti? Grazie

    Vi feci questa domanda già a dicembre ma nessuno mi ha risposto, spero che non sia x non confermarmi le mie perplessità.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 16 Giugno 2006, alle ore 07:59
    Ti rispondo per le informazioni che ho avuto, ma non ho esperienza diretta:
    I costruttori tendono a dire che le case in legno necessitano della stessa manutenzione delle case tradizionali.

    Si possono fare delle differenze:
    -le pareti intonacate esternamente sono protette dalle intemperie e si comportano come pareti in muratura;
    - le pareti in legno naturale non trattato (di solito larice) tendono ad ossidarsi e scurirsi come avviene con le panchine dei parchi. Anche qui dicono manutenzione zero
    - le pareti in legno trattato (quindi legno meno pregiato e verniciato) dovrebbero avere bisogno di manutenzione come le persiane in legno delle finestre

    Di più non so...

    Ciao
    Luca

  • aletommy
    Aletommy Ricerca discussioni per utente
    Martedì 11 Luglio 2006, alle ore 15:30
    Buon giorno a tutti.
    Da alcune settimane sto navigando tra i siti di costruttori di case prefabbricate e ho trovato il sito della ditta Le Ville Plus (www.levilleplus.it). Lo trovo interessante perché ci sono foto di realizzazioni molto "Italiane" mentre la maggior parte dei produttori di case prefabbricate propone dei design improponibili da noi.
    Vorrei sapere se qualcono ha già avuto dei contatti con questa azienda e cosa ne pensa.
    Ciao e grazie

  • oikoscaseinlegno
    Oikoscaseinlegno Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 28 Luglio 2006, alle ore 10:30
    Buon giorno a tutti,se volete informazioni o chiarimenti sulle case prefabbricate e in legno la nostra ditta sara' lieta di rispondere ad ogni vostra domanda. oikoscaseinlegno@alice.it

  • sirswatch
    Sirswatch Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 10 Agosto 2006, alle ore 15:22
    Sono in fase avanzata di definizione per un immobile di 2 piani di circa 400 MQ in totale. Incluso geotermico, ricircolo/filtraggio dell'aria, solare da 6 KW, sistemi di antifurto avanzati, vetri con incuse le tende elettriche.
    Bene vi posso dire che sono altamente professionali, che sanno risponderti a quello che chiedi, che ti danno una garanzia di 30 anni sulla struttura e che i costi sono veramente abbordabili.
    Con tutta questa tecnologia il prezzo viene circa 1.200 euro/mq (iva esclusa) quando qui un normale appartamento in condominio (tutto escluso) ti costa almeno 2.500 euro + iva

  • dejavu1
    Dejavu1 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 11 Agosto 2006, alle ore 13:41
    Buongiorno,
    sono in fase di valutazione (i soldi non bastano mai) per costruire una nuova casa previa demolizione di un rustico-rudere esistente. La conformazione del terreno rende possibile dimensioni in pianta di 6 x 11 al massimo, quindi, per una casa discreta, si devono fare due piani.
    Con la muratura da questo punto di vista non ci sono problemi.
    Qualcuno sa dirmi (mi sembra che alcuni dei frequetatori del forum siano piuttosto esperti) se anche in legno (dal punto di vista dimensionale e strutturale) non ci sono problemi (zona sismica classe S=9), e, se possibile consigliarmi qualche contatto?
    La casa è abbastanza vicino al mare ed ho notato, ad esempio, che la verniciatura degli infissi in legno si rovina che è un piacere. Inoltre vicino al mare, si sa, i fenomeni meteo sono spesso piuttosto violenti (soprattutto il vento). Ci sono controindicazioni-esperienze in merito?
    Ho letto che qualcuno ha avuto problemi con le banche per mutui e cose di questo genere. Novità in merito?
    Conosco persone MOLTO capaci per l'installazione di impianti elettrici ed idraulici in case "tradizionali". Possono lavorare anche su costruzioni in legno, ovvero qualcuno di voi ha notizie/esperienze in merito?
    Se sono stato prolisso me ne scuso e ringrazio in anticipo per ogni gentile risposta e/o contributo di pensiero.

    Massimo

  • verba10
    Verba10 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 18 Agosto 2006, alle ore 12:36
    Anch'io come gran parte di voi è molto affascinato da queste casette in struttura di legno. L'unico mio dubbio che non riesco risolvere è se l'investimento che si va afare (circa 200mila euro) avrà un valore fra 20 anni o se mi troverò con il pezzo di terra e nulla di più!!
    Che ne dite?? Avranno un valore commerciale e l'investimento sarà veramente un investimento.
    Chi volesse pubblicare alcuni siti da guardare mi farebbe un grosso piacere!! GRAZIE

  • dejavu1
    Dejavu1 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 20 Agosto 2006, alle ore 18:44
    Buonasera,
    qualcuno ha notizie o esperienze a riguardo delle pareti in PLS della Bonelli?
    Grazie

    Massimo

  • oikoscaseinlegno
    Oikoscaseinlegno Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Agosto 2006, alle ore 11:31
    Le costruzioni con struttura portante in legno sono :
    antisismiche ed ignifuge possono quindi essere edificate in qualsiasi zona , anche in luoghi con eventi atmosferici piuttosto violenti. Dal punto di vista della manutenzione necessitano della stessa manutenzione di una casa tradizionale in muratura con pero' innumerevoli vantaggi rispetto al mattone, il primo fra tutti e' il risparmio energetico che puo' arrivare fino al 70%, ed un elevato isolamento acustico. E' possibile edificare case prefabbricate anche su piu' piani, inoltre per queste costruzioni si puo' accedere ad un mutuo come per una costruzione tradizionale. Per quanto riguarda invece gli impianti essi vengono stabiliti in fase progettuale e quidi i tubi passano all'interno dei muri, l'impianto e' identico a quelli tradizionali.
    Spero di aver soddisfatto i suoi quesiti, per ulteriori informazioni potra' comunque contattarmi - LINK EDITATO -
    dal lunedi' al sabato dalle 8.30 alle 12.30
    Buongiorno,
    sono in fase di valutazione (i soldi non bastano mai) per costruire una nuova casa previa demolizione di un rustico-rudere esistente. La conformazione del terreno rende possibile dimensioni in pianta di 6 x 11 al massimo, quindi, per una casa discreta, si devono fare due piani.
    Con la muratura da questo punto di vista non ci sono problemi.
    Qualcuno sa dirmi (mi sembra che alcuni dei frequetatori del forum siano piuttosto esperti) se anche in legno (dal punto di vista dimensionale e strutturale) non ci sono problemi (zona sismica classe S=9), e, se possibile consigliarmi qualche contatto?
    La casa è abbastanza vicino al mare ed ho notato, ad esempio, che la verniciatura degli infissi in legno si rovina che è un piacere. Inoltre vicino al mare, si sa, i fenomeni meteo sono spesso piuttosto violenti (soprattutto il vento). Ci sono controindicazioni-esperienze in merito?
    Ho letto che qualcuno ha avuto problemi con le banche per mutui e cose di questo genere. Novità in merito?
    Conosco persone MOLTO capaci per l'installazione di impianti elettrici ed idraulici in case "tradizionali". Possono lavorare anche su costruzioni in legno, ovvero qualcuno di voi ha notizie/esperienze in merito?
    Se sono stato prolisso me ne scuso e ringrazio in anticipo per ogni gentile risposta e/o contributo di pensiero.

    Massimo

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Agosto 2006, alle ore 15:57
    Ciao a tutti,
    ho letto con attenzione le opinioni dei frequentatori di questo forum ed essendomi appassionato all'idea della costruzione di una casa in legno, ho contattato diverse ditte che mi hanno inviato i loro cataloghi.
    Da quanto ho visto sinora mi pare che la stragrande maggioranza di queste case prefabbricate in legno siano state costruite nel nord Italia. Io vivo a Roma e sarei interessato a visitarne qualcuna nella mia zona o regione qualora ce ne fossero.
    Qualcuno sa se ci sono delle case "campioni" o comunque visitabili anche nel Lazio?

    Grazie.
    Saluti/Dario

  • cris65
    Cris65 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Settembre 2006, alle ore 10:43
    Salve a tutti!

    Qualcuno di voi sta seguendo il programma TV Grandi Progetti su Discovery Real Time? due settimane fa hanno fatto vedere la costruzione di una casa prefabbricata in UK della tedesca HUF - LINK EDITATO -
    :in 5 giorni la casa era sù, poi sono arrivati altri tecnici per gli impianti, pittura, etc. incredibile.... è sembrato tutto così semplice!
    Navingando poi ne ho trovata una altra di ditta tedesca che mette i prezzi
    - LINK EDITATO -
    (sotto bauweise), ma mi sembrano cari, anche se sembra tutto compreso...ma il mio tedesco lascia molto a desiderare...

    Poi sempre su Channel Four/GrandiPorgetti ho trovato riferimento ad un tizio inglese che si è fatto mandare la casa prefabbricata in legno dalla Finlandia e se l' è montata da solo! - LINK EDITATO -

    Ho trovato che anche IKEA avrebbe fatto dei progetti di casa "montatela-da-solo" in Scandinavia, ne sapete qualcosa?

    Anch'io sto accarezzando il sogno di costruirmi una casa.
    A Romaho visto che ha sede anche la Rubner...

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Settembre 2006, alle ore 23:04
    ...aiutooooo.... sono in una situazione che rasenta l'incredibile...vivo in una casa secolare che non ha mai visto l'ombra di un manutentore ed ora letteralmente sta CROLLANDO, guadagno troppo poco per permettermi una ristrutturazione totale e l'unica alternativa al mettermi di sana pianta a prendere a martellate e demolire da sola il mio rudere è quella di vendere.Vivo in un luogo che ad oggi mi permette ancora di tirar su qualche euro sufficiente all'acquisto di un altro immobile (dalle innumerevoli perizie racimolo sui 450.000euro),se si paragona che dove abito io vendono a cifre assurde...5000euro/mq...ed ora la grande scoperta...LE CASETTE PREFABBRICATE..Dio da innamorarsene al solo viaggiare nei vari siti..ma ho bisogno di parecchi consigli sull'evitare di prender fregnacce ed anche su cosa porre maggior attenzione essendo una totale frana in gestioni immobiliari. Grata a tutti coloro che mi verranno in aiuto attendo speranzosa....augurandomi che la casa non crolli prima del prossimo accesso in internet...eheh...baci baci paola

  • silver_wings
    Silver_wings Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Settembre 2006, alle ore 14:06
    Salve a tutti!
    ho letto con interesse il forum e sto valutando la possibilita di costruire una casa in legno...
    oltre i svariati questi e perplessità di cui ho gia letto , vorrei sapere come funziona la faccenda progetto..
    avendo gia un terreno edificabile sul quale realizzare tre villette volevo sapere come funziona per il comune, progetto non progetto che tipi di approvazione ci vogliono, che tipi di progetto bisogna presentare, bucalossi e non!!!ecc..ecc..
    tra l'altro, esistono incentivi per costruzioni di questo tipo???


    ringrazio chiunque mi risponda.
    ciao Damy

  • maypa
    Maypa Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Settembre 2006, alle ore 19:25
    Davvero interessante questo argomento.........dove abito io non sono molto frequenti queste case, c'e ne sono solo due, anche se penso che in alto adige c'e ne siano un bel po.........da una parte mi ispirano molto ma dall'altro mi danno l'idea di fragilità, ripeto è solo una sensazione

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 10:45
    Salve a tutti!
    ho letto con interesse il forum e sto valutando la possibilita di costruire una casa in legno...
    oltre i svariati questi e perplessità di cui ho gia letto , vorrei sapere come funziona la faccenda progetto..
    avendo gia un terreno edificabile sul quale realizzare tre villette volevo sapere come funziona per il comune, progetto non progetto che tipi di approvazione ci vogliono, che tipi di progetto bisogna presentare, bucalossi e non!!!ecc..ecc..
    tra l'altro, esistono incentivi per costruzioni di questo tipo???


    ringrazio chiunque mi risponda.
    ciao Damy
    Ciao Silver io ho costruito una casa prefabbricata con struttura in legno,intonacata esternamente.ho presentato il progetto in comune seguento le indicazioni del piano regolatore nessun problema.Per quanto riguarda incentivi in Piemonte zero nelle altre regioni a parte il Trentino non sò

  • silver_wings
    Silver_wings Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 20:31
    Grazie mille..
    faro meglio ad informarmi in comune prima di prendere decisioni!!!
    grazie damy

  • silver_wings
    Silver_wings Ricerca discussioni per utente
    Sabato 23 Settembre 2006, alle ore 15:43
    Risalve a tutt!
    sto seriamente valutando l'ipotesi di costruire una o più case in legno, per il momento mi sono fatta inviare una serie di depliands da svariate ditte e sinceramente c'è l'imbarazzo della scelta, è come muoversi in un campo minato. se qualcuno di voi gia ha costruito o è in fase di costruzione, quale ditta mi consigliate???????
    io sono di Frosinone, esistono ditte accettabili anche nella mia zona, regione???
    grazie.. damy

  • federicoscarpa
    Federicoscarpa Ricerca discussioni per utente
    Domenica 8 Ottobre 2006, alle ore 15:09
    Ciao a tutti, mi chiamo Federico, vivo in Sardegna ed è la prima volta che posto su questo forum.
    Negli ultimi tempi mi sto interessando alle case prefabbricate in legno perché ho intenzione di costruirne una in campagna (fortuna vuole che abbia già il terreno da sfruttare). In particolare stavo valutando le proposte della Rubner (serie Residenz) e, per poter avere un preventivo dettagliato, stavo buttando giù un progetto di massima della costruzione; dato che avete tutti quanti molta + esperienza di me sull'argomento, sapreste dirmi che spessore utilizzano per le pareti interne? Ho anche letto che la Rubner fa pagare un sovrapprezzo per spedizioni oltre i 400km, avreste delle notizie più precise al riguardo?
    Grazie a tutti in anticipo!


  • federicoscarpa
    Federicoscarpa Ricerca discussioni per utente
    Domenica 8 Ottobre 2006, alle ore 15:13

    io sono di Frosinone, esistono ditte accettabili anche nella mia zona, regione???
    grazie.. damy

    Sono l'ultimo arrivato ma ti posso dire che la Rubner ha una sede a Roma, Via Pontina km 15.250




  • silver_wings
    Silver_wings Ricerca discussioni per utente
    Martedì 17 Ottobre 2006, alle ore 22:37
    Grazie mille per la dritta!! !ci faro una capatina.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 26 Ottobre 2006, alle ore 13:11
    Scusate sono interessato anche io alle case prefabbricate. Vorrei però chiedervi una cosa: a quanto ammontano secondo voi i costi per:

    -basamento (di 100mq)
    -allacciamenti impiantistici fino al basamento

    Grazie mille!

    Saluti

  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 2 Novembre 2006, alle ore 22:40
    Buon giorno a tutti.
    Da alcune settimane sto navigando tra i siti di costruttori di case prefabbricate e ho trovato il sito della ditta Le Ville Plus - LINK EDITATO -
    . Lo trovo interessante perché ci sono foto di realizzazioni molto "Italiane" mentre la maggior parte dei produttori di case prefabbricate propone dei design improponibili da noi.
    Vorrei sapere se qualcono ha già avuto dei contatti con questa azienda e cosa ne pensa.
    Ciao e grazie

    la miglior cosa e'toccare con mano e vedere le loro realizzazioni
    vicino(geograficamente)a villeplus c'e' griffnerhaus e libella che mi sembrano buone

  • ileniam
    Ileniam Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 16:36
    Qualcuno ha un'idea di costo a metro quadro per le fondamenta + finitura taverna??

  • federicoscarpa
    Federicoscarpa Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Novembre 2006, alle ore 13:25
    Per chi è interessato, sul numero di Novembre di "Cose di Casa" c'è 1 servizio interessante sulle case prefabbricate in legno

  • stebornfree
    Stebornfree Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Novembre 2006, alle ore 10:56
    Vorrei costriure una caa prefabbricata in lombardia.
    qualcuno s adarmi suggerimenti su chi contattare, e soprattuo, se uno non ha un terreno ecc, coem deve iniziare?
    grazie.a tutti..per favore..aiutatemi....

  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Novembre 2006, alle ore 13:56
    Devi inizialmente capire l'entita' della spesa che vuoi affrontare e aver chiaro come la vuoi,tipo di impianti,piani,finiture,predisposizioni.
    fatti qualche fiera,guarda nei siti delle aziende dove e quando.
    quando hai un'idea del tipo di casa che riesci a realizzare,in base ai modelli standard proposti,puoi farti fare un progetto personalizzato dal tuo tecnico(sicuramente il personalizzato,cioe'fuoristandard,potra' costare un 20 percento in piu')
    il progetto personale ti permette di comparare le offerte in modo piu'chiaro e di fare una migliore leva in fase di trattativa
    spero tu non abbia molta fretta!!!!!!!!
    nb.con le soluzioni standard si risparmia sicuramente,ma a volte c'e' qualche gabola,tipo altezze dei piani,finiture nordiche,ecc.
    vedi qualche sito
    cerca rubner,wolf,libella,haas,griffner.....

  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Martedì 28 Novembre 2006, alle ore 19:38
    Date un'occhiata a questa pagina:

    http://www.archibagno.it/light/archizone.asp


    Cliccate sul link: LA CASA PREFABBRICATA
    Progetti di ARCHITETTI di tutto il mondo, sul tema "Unità abitative prefabbricate".

    Troverete tutti i migliori produttori e progettisti di tutto il mondo, avete di che farvi un quadro completo, che poi confronterete con i produttori italiani.

    Saluti
    ennio

    www.archibagno.it
    www.archibagno.eu

  • ripley
    Ripley Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 29 Novembre 2006, alle ore 18:15
    Ciao a tutti!
    Vorrei segnalare in merito al topic di questo forum la mia esperienza di TERREMOTATA (A.D. 1997).
    Vivo e lavoro ed ho quasi tutta la mia famiglia a Foligno.
    Il mio posto di lavoro, dove per inciso sono quasi sempre da sola, ufficio in un palazzo del centro storico, è ancora pieno di crepe e certamente non mi aiutano a dimenticare i momenti terribili di solitudine passati sotto le scosse che hanno continuato per ben due anni giornalmente.
    La mia casa fortunatamente non ha subito lesioni gravi, ma quella di mia nonna è risultata assolutamente inagibile.
    Così abbiamo diviso il Ns. appartamentino con lei, dato che era comunque rimasta sola e l'altra, dopo innumerevoli peripezie, vi lascio immaginare, per la ricostruzione, sebbene cofinanziata dallo stato, ma per la maggior parte completata con i soldi risparmiati dei miei genitori, per combattere la guerra giornaliera con il comune, la banca, la ditta edile, la vicina mezza suonata, ecc. ecc.
    Mio padre così si è determinato a scappare via da tutta questa situazione, anche perché voleva passare la sua nuova vita da pensionato in un posto tranquillo senza vicini che rompono, condomini che si azzannano per nulla ecc. ecc..
    Già ma ...... e come la cambiamo casa?
    pensa pensa e ripensa, ci capita una pubblicità di una ditta umbra che fa case prefabbricate completamente in cemento armato.
    Mio padre si è subito rivolto a loro per chiedere un preventivo.
    MIRACOLO!La casa che i miei genitori avevano sognato da trenta anni ora era possibile realizzarla.
    Con quanto abbiamo speso per questa casa (neanche tanto piccolina 400 mq. su tre piani) nella mia città natale neanche un sottoscala ti avrebbero venduto.
    Questo succedeva quasi 10 anni fa.
    Ora i miei si stanno godendo il loro meritato nipotino nella casa prefabbricata, da tutti bistrattata ma, a ben vedere, dalla maggior parte invidiata.....
    Quello che voglio far presente è:
    - quanto a isolamento termico ed acustico non c'è paragone con niente altro (io personalmente per quanto riguarda questo aspetto ho vissuto l'esperienza di: tende da campeggio, tende della protezione civile, appartamento tradizionale, casa prefabbricata in legno) abbiamo una differenza costante in inverno, a termosifoni completamente spenti e freddi di + 5° ed in estate, senza aria condizionata di -5° e vi garantisco che a luglio si sente eccome.....;
    - quanto ai costi sono, se sono rimasti competitivi, assolutamente al disopra di tutto, posto che una casa in legno costa ovviamente meno del cemento, i preventivi sono fedeli al saldo finale, fino all'ultimo centesimo e la professionalità che ho trovato in questa ditta è assolutamente incontestabile;
    - quanto a resistenza ai terremoti, bè, siccome io ho visto case ridotte non vi dico come, ed ho visto costruire questa, posso dire che tutti i muri sono legati con ferro e cemento per cui se per assurdo esistesse una gru tanto potente, si potrebbe agganciare il tetto della casa e questa verrebbe su tutta intera = assoluta sicurezza sul piano terremoto;
    - casa mia è stata "tirata su" in 20 GIORNI cronometrati al secondo.
    Spero che questa mia esperienza sia di aiuto a qualcuno.
    Saluti a tutti!

  • robyjesi
    Robyjesi Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Dicembre 2006, alle ore 17:13
    Ascolta io la sto per fare ma attento con quale ditta tu stipulerai il contratto........ti possono fregare molto facilmente perché le ditte serie in italia o meglio qui da noi sono poche 2 o al massimo tre.
    Io ci sto rimettendo molto denaro perché mi sono fitato di una ditta venete di thiene che mi ha letterlmente preso in gioro dopo più di un anno ho dovuto receder al contratto rimettendoci la caparra di ordine.
    Occhio e ancora occhio al contratto........prezzo fisso e basta......tempi con penali.......e anticipo soldi solo ada avanzamento lavori e non a firme di progetti o altro perché ti fottono.
    Io mi sto appoggiando a d una ditta estera che opera anche qui da noi.....sono seri i soldi li anticipiamo in banca bloccati e solo dopo ogni progresso vengono sbloccati....ho visto le loro costruzioni e sono molto belle e i prezzi molto convenienti.
    OCCHI APERTI SE POI TI INTERESSA TI DO IL NOME DELLA DITTA BASTARDA E DELL'ALTRA EVENTUALMENTE.
    CIAO

  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Dicembre 2006, alle ore 22:30
    Come avevo già scritto tempo fa, anch'io in Novembre 2004 avevo stipulato un contratto con una ditta tedesca prima di sapere se potevo costruire o meno su un terreno in campagna con particolari vincoli.

    Il rappresentante mi aveva consigliato di firmare per bloccare i prezzi che sarebbero aumentati con il 2005, poi la ditta mi avrebbe seguito nella presentazione della domanda in comune senza nessuna spesa.

    Ho firmato e poco dopo ho scoperto che avrei duvuto anticipare il 10% del costo della casa (circa 14700 euro).

    La domanda di costruzione poi è stata bocciata e, dopo la disdetta del contratto, la ditta si è tenuta circa 5000 euro per delle non specificate SPESE .

    Ho protestato e mi hanno restituito 1600 euro .

    Mi sono rivolta all'associazione dei consumatori e, grazie a loro , la settimana scorsa mi hanno rimborsato i restanti 3400 euro


    E' proprio vero, mai fidarsi di nessuno.

  • alberto pilot
    Alberto pilot Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Dicembre 2006, alle ore 09:26
    Aiutato da un gentile forumer a trovare questa discussione, approfitto di questo spazio per sottoporvi la mia spiacevole avventura (spero che il coss posting non sia vietato da regolamento):

    viewtopic.php?t=10206&postdays=0&postorder=asc&start=0

    Se qualche utente ha già vissuto quello che stò passando io, oppure se qualche altro gentile frequentatore del forum ha delle idee su come accellerare la restituzione integrale della caparra versata, sono tutt'orecchi !

    Grazie a tutti.
    Saluti

    Alberto Pilot

  • consulente
    Consulente Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Dicembre 2006, alle ore 11:33
    Si avvisano gli Utenti del forum, che non saranno accettati messaggi di proteste o lamentele su prodotti o servizi di aziende, artigiani o professionisti, se non firmati espressamente in calce dagli stessi autori.

    Gli stessi messaggi anche se firmati, non dovranno contenere frasi offensive e diffamatorie.

    I suddetti messaggi non firmati e con false generalità o con frasi diffamatorie e offensive, verranno immediatamente cancellati.

    Diffidiamo chiunque ad usare il nostro forum a diffondere messaggi che non si attengano alle condizioni particolari del servizio Helpcasa.it.

    Ringraziamo per la collaborazione

    LAVORINCASA.IT

  • elois@
    Elois@ Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 12:36
    Ho cominciato nel settembre 2005 a cercare un terreno per farci una casa prefabbricata di cui mi ero assolutamente convinta: abito a Milano e ho provato prima in provincia di Milano (zona parco Ticino), poi dintorni, poi provincia di Varese, poi provincia di Novara, poi un po' più in qua, poi un po' più in là: trovare si trova, basta metterci lì dai 200.000 euri in su per 700/1000 mq (a 200.000 euri non è che è proprio un bel posto...), vedersela con il regolamento urbanistico (che ti dice quanto stretta, quanto lunga, quante finestre ecc. ecc.), le spese di urbanizzazione folli, perché di norma il terreno è a casa del diavolo.
    la questione è che i terreni sono assegnati alle imprese costruttrici e basta.
    o forse bisogna avere degli amici in coune, che io non ho.
    perciò, con grande dispiacere, devo rinunciare.
    buona fortuna e tutta la mia (benevola) invidia a chi lo può fare.

  • spit
    Spit Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2007, alle ore 12:05
    Anche per me la ricerca di un terreno è stato un problema, più che altro mi interessava il luogo del terreno più che il costo, cercavo tranquillità e soprattutto una bella visuale. Ho la fortuna di vivere in montagna, in provincia di Verbania, qui il costo al mq. è circa 80-100euro, io mi sono spostato più in alto, in un paesino dove ho trovato un terreno di 1450mq. (edificabile) a 65000euro. La mia ricerca del terreno è durata circa un mese!! Adesso con un po' di pazienza mi costruirò il mio prefabbricato.... Spero che leggendo quanto ho scritto, ti sia di aiuto per non mollare!

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2007, alle ore 13:16
    Ciao sono anch'io di Verbania sono contento che vuoi costruire una casa prefabbricata,io vi abito da 2 mesi circa e mi trovo benissimo.Auguri e in bocca al lupo

  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Marzo 2007, alle ore 13:18
    Davvero costano così poco i terreni a Verbania..io vivo in trentino,sono un costruttore di prefabbricati in legno ed avrei in mente di realizzare un residence composto da alcune unità singole completamente autonomo dal resto del mondo,però a parte il fatto che qui i terreni scarseggiano,ma si parte da un minimo di 500 euro al metro...

  • pblu78
    Pblu78 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Marzo 2007, alle ore 13:03
    HO SENTITO CHE IN BASE ALLA NUOVA LEGGE FINANZIARIA CI SONO AGEVOLAZIONI PER CHI COSTRUISCE CON I SISTEMI A RISPARMIO ENERGETICO.
    SAPETE SE SONO SOLO SULLE RISTRUTTURAZIONI O ANCHE SULLE NUOVE COSTRUZIONI?
    SAPETE IN COSA CONSISTE?
    GRAZIE

  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Marzo 2007, alle ore 13:59
    Io sono di Trento,qui le agevolazioni fioccano nel senso che una caldaia a presurizzazione viene rimborsata al 55%,tutte le parti coibentate della casa partono da un minimo del 30%...praticamente costruire un prefabbricato in legno costa davvero pochissimo.
    Non ti so dire come funziona nel resto d'Italia.

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 7 Marzo 2007, alle ore 14:50
    HO SENTITO CHE IN BASE ALLA NUOVA LEGGE FINANZIARIA CI SONO AGEVOLAZIONI PER CHI COSTRUISCE CON I SISTEMI A RISPARMIO ENERGETICO.
    SAPETE SE SONO SOLO SULLE RISTRUTTURAZIONI O ANCHE SULLE NUOVE COSTRUZIONI?
    SAPETE IN COSA CONSISTE?
    GRAZIE
    Sono incentivi per la ristrutturazione, fatta eccezione per i pannelli solari termici previsti anche per nuove costruzioni.
    Le norme applicative sono queste:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... ia2007.pdf

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Maggio 2007, alle ore 08:52
    Anche la costruzione di nuovi posti auto (leggi BOX) rientra tra i costi che possono usufruire di agevolazioni fiscali

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Maggio 2007, alle ore 15:59
    Sì, i dettagli li trovi qui, pag.8 e seguenti:
    http://web.tiscali.it/risparmio_energet ... F_2007.pdf

  • felixhombre
    Felixhombre Ricerca discussioni per utente
    Sabato 2 Giugno 2007, alle ore 18:52
    Salve a tutti
    anche io mo sto avvicinando con curiosita' al mondo della biocasa..
    ho trovato un produttore che a differenza degli altri inserisci i prezzi della soluzioni sul sito .
    si tratta della - LINK EDITATO -
    , le case sono belle e il sito e' solo
    in tedesco, qualcuno mi sa dire qualcosa?
    grazie

  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Domenica 3 Giugno 2007, alle ore 10:07
    Ciao a tutti, un breve post per segnalarvi che finalmente stanno per iniziare i lavori di costruzione della nostra casa in legno.

    Se volete seguire le nostre vicessitudini e leggere cos'è successo fino ad ora, potete leggere il nostro blog: - LINK EDITATO -


    Il montaggio della casa è previsto per la settimana dal 18 al 23 giugno, sul blog darò indicazioni per venirlo a vedere...

    ciao, ciao

  • carletto69
    Carletto69 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Giugno 2007, alle ore 07:50
    Ciao a tutti, un breve post per segnalarvi che finalmente stanno per iniziare i lavori di costruzione della nostra casa in legno.

    Se volete seguire le nostre vicessitudini e leggere cos'è successo fino ad ora, potete leggere il nostro blog:- LINK EDITATO -

    Il montaggio della casa è previsto per la settimana dal 18 al 23 giugno, sul blog darò indicazioni per venirlo a vedere...

    ciao, ciao

    puoi postare questo mex anche in questi forum? :

    - LINK EDITATO -


    grazie

  • cemin70
    Cemin70 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Giugno 2007, alle ore 17:28
    Gentili sig.ri
    in merito al messaggio sotto riportato, chiedo molto cortesemente, che sia specificato il nome dell'azienda o in alternativa che sia PRECISATO che tale azienda non è quella che io rappresento, la bioHABITAT srl, che ha sempre sede a Thiene, ma che non è mai incorsa in atteggiamenti come quelli riportati durante la sua quasi trentennale attività
    Onde evitare spiacevoli prese di posizione da parte della mia azienda mi aspetto una precisazione in merito da chi di competenza
    Cordiali saluti
    Dott. L.Cemin
    bioHABITAT srl

    Ascolta io la sto per fare ma attento con quale ditta tu stipulerai il contratto........ti possono fregare molto facilmente perché le ditte serie in italia o meglio qui da noi sono poche 2 o al massimo tre.
    Io ci sto rimettendo molto denaro perché mi sono fitato di una ditta venete di thiene che mi ha letterlmente preso in gioro dopo più di un anno ho dovuto receder al contratto rimettendoci la caparra di ordine.
    Occhio e ancora occhio al contratto........prezzo fisso e basta......tempi con penali.......e anticipo soldi solo ada avanzamento lavori e non a firme di progetti o altro perché ti fottono.
    Io mi sto appoggiando a d una ditta estera che opera anche qui da noi.....sono seri i soldi li anticipiamo in banca bloccati e solo dopo ogni progresso vengono sbloccati....ho visto le loro costruzioni e sono molto belle e i prezzi molto convenienti.
    OCCHI APERTI SE POI TI INTERESSA TI DO IL NOME DELLA DITTA BASTARDA E DELL'ALTRA EVENTUALMENTE.
    CIAO

  • iaia69
    Iaia69 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 4 Novembre 2007, alle ore 14:23
    Non conosco nello specifico le ditte di cui si discute, ma concordo sul fatto che bisogna fare molta attenzione nella scelta della ditta a cui rivolgersi per la costruzione della proprio casa visto il notevole investimento che ciò comporta. In questo momento in cui il mercato si sta sviluppando notevolmente nascono come funghi ditte che commercializzano questi prodotti: innanzitutto attenzione a chi commercializza soltanto e non produce. Come in tutti i settori esistono ditte serie sul mercato e con una lunga tradizione (soprattutto tedesche e austriache) così come ditte che si improvvisano; la scelta poi di una ditta piuttosto di un'altra dipende da vari fattori compreso quello estetico oltre che la qualità dei materiali e il prezzo. Noi abbiamo realizzato questa primavera la nostra casa precostruita in poco più di un mese con Casa Libella e siamo soddisfatti, mentre abbiamo dovuto dare disdetta alla Villeurop di Cuneo con cui avevamo iniziato la progettazione per diversi problemi e ritardi.
    Nonostante la nostra iniziale brutta esperienza se tornassi indietro sceglierei comunque una casa precostruita anzichè una in edilizia tradizionale!

  • gennaro59
    Gennaro59 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 30 Marzo 2009, alle ore 11:25
    Scusate se rispondo ad un vecchio tread, però da progettista mi premeva precisare qualcosa che potrebbe essere utile e che pure era stata sollevata in qualche post precedente.
    Penso che nella scelta del fornitore vada considerato il fatto se questo è anche produttore del materiale. Il montaggio degli elementi delle case in legno prefabbricate prevede una industrializzazione del processo edilizio piuttosto "spinta", e credo che sia importante per il progettista avere un rapporto immediato col produttore in relazione alla soluzione di certi problemi tipologici e formali che potrebbero presentarsi.
    Io ho lavorato con la Forest
    - LINK EDITATO -
    e sotto questo punto di vista mi sono trovato bene.
    C'e' poi un'altra considerazione quando si valuta il "prezzo al metro quadro" delle diverse offerte: la rigidità tipologica e formale del sistema utilizzato; generalmente tanto più basso è il prezzo, tanto più sarà anche "rigido". Credo che questi fattori vadano nel complesso considerati col proprio progettista di fiducia.

    Grazie, e un saluto a tutti i partecipanti al forum.

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img steveone
È da tempo che ho un sogno. Una casa piccola, max 140 mq ma intorno del giardino e nessuno che rompe. Ma costruire una casetta singola anche prefabbricata con 300.000 euro...
steveone 01 Luglio 2020 ore 11:02 8
Img trisavolo
Salve a tutti.Dovrei costruire una casa, ho un terreno di 3 ettari prettamente agricoli ed il comune mi ha garantito la possibilità di edificare.Il mio dubbio è...
trisavolo 12 Maggio 2019 ore 18:35 196
Img anselmal
Salve,chi mi può dare indicazioni circa il costo di demolizione di un tetto in muratura con relativa costruzione di un nuovo tetto in legno lamellare coibentato e...
anselmal 02 Maggio 2019 ore 10:01 3
Img marino_1962
Buongiorno, vorrei chiedere aiuto a qualche esperto per questo mio problema.Ho la necessità di costruire un box prefabbricato in aderenza al muro di cinta di mia...
marino_1962 02 Gennaio 2017 ore 17:35 1
Img davidrossiv
Ciao amici,sono proprietario di un terreno edificabile di 700 mq a 400 mq dal mare, sul litorale di Roma (zona maccarese), è situato in una zona carina, circondato da altri...
davidrossiv 03 Agosto 2016 ore 09:48 4
Notizie che trattano Casa tradizionale o prefabbricata? che potrebbero interessarti


Ecocasa in 90 giorni

Progettazione - Materiali e tecnologie all' avanguardia per la villa modulare realizzata da Pircher e B&B Italia.

Prefabbricazione edilizia

Case prefabbricate - Siamo abituati ad associare l'idea di prefabbricazione edilizia a costruzioni temporanee ed esteticamente carenti: niente di più sbagliato! Ecco qualche esempio.

Case in legno: sistema Platform Frame

Ristrutturazione - Sistema costruttivo antico diffuso nei paesi a rischio sismico, e' caratterizzato da un'anima in legno a telaio e da una struttura leggera e versatile.

Il legno lamellare: caratteristiche, applicazioni e tecniche di produzione

Strutture in legno - Il legno lamellare è un materiale strutturale artificiale, composito e versatile che associa tutti i vantaggi del legno massiccio a quelli della prefabbricazione

A Oldham nasce il primo edificio costruito in Tulipier lamellare a strati incrociati

Bioedilizia - Il Maggie's Center di Oldham è il primo edificio al mondo in legno di latifoglia americano lamellare a strati incrociati, su progetto dello studio dRMM Architects

L'esperienza tutta positiva delle case prefabbricate

Case prefabbricate - Comfort, sostenibilità e costo pattuito sin dall'inizio. Quanti sono i vantaggi offerti dall'architettura delle case prefabbricate? Proviamo a enumerarli tutti.

Costruzioni prefabbricate non abitative, edifici pubblici e ad uso sociale

Case prefabbricate - Le tecnologie di costruzione prefabbricata in legno nella realizzazione di edifici pubblici o destinati ad alta frequentazione.

Bagno prefabbricato: una soluzione vincente per una ristrutturazione veloce

Affittare casa - I bagni prefabbricati trovano ampia diffusione soprattutto nelle ristrutturazioni grazie alla velocità d'installazione e alla facilità d'ispezione degli impianti

Scale in legno condominiali

Condominio - L'impiego del legno lamellare per la realizzazione di un sistema industrializzato per la costruzione di scale prefabbricate condominiali di facile esecuzione.
REGISTRATI COME UTENTE
325.686 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//