Case di legno o prefabbricate?


Trisavolo
login
28 Dicembre 2005 ore 14:05 196
Salve a tutti.
Dovrei costruire una casa, ho un terreno di 3 ettari prettamente agricoli ed il comune mi ha garantito la possibilità di edificare.
Il mio dubbio è:
costruire la casa con metodo tradizionale, o utilizzare queste nuove strutture prefabbricate in legno o cemento.
Al di la' del vantaggio del tempo di costruzione favorevole a quest'ultimi non conosco la loro durata nel tempo e la legislazione inerente all'impatto ambientale.
Grazie e buon anno a tutti.
Nicola
  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 5 Gennaio 2006, alle ore 17:56
    Negli ultimi 2 anni mi sono informata sulle case prefabbricate in legno e se potessi la farei così. Queste ditte ti danno la possibilità di scegliere modelli standard o di farla su tuo disegno.A parte i tempi il prezzo è bloccato (comprese le finiture), la casa è perfettamente coibentata, è antisismica,ecc...
    Io avevo già firmato il contratto con una ditta tedesca, peccato che le tasse fossero di 25000 euro...ho deciso di non farla.Un amico ne farà costruire 2 dalla ditta che avevo scelto io.Peccato che per scegliere tutti i particolari si deve andare un po' lontano.Ce ne sono comunque tantissime anche in Italia.
    Pensaci.
    Ciao
    rispondi citando
  • biseto78
    Biseto78 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Gennaio 2006, alle ore 11:22
    Ma alla fine quanto costano...
    Io ne sto costruendo una di "tradizionale" e mi costerà circa 1000 euro a mq finita.
    rispondi citando
  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Gennaio 2006, alle ore 13:14
    Anche quelle in legno costano circa 1000 al mq, ma almeno in pochi giorni scegli tutte le finiture e non ci pensi più. Arrivano con la parete montata, tu devi aver predisposto la soletta per appoggiarla e poi sono sempre loro che mettono le piastrelle, dipingono dentro e fuori e tutto il resto. In più la coibentazione è ottima. Per avere una casa tradizionale così isolata penso che tu debba mettere almeno un cappotto da 16cm., questo per risparmiare all'anno almeno il 30-40% sul riscaldamento.
    La casa della ditta che avevo scelto era garantita 30 anni. Per quanto riguarda la legislazione so che alcune regioni (es. Emilia Romagna) applicano delle tasse agevolate per queste case"ecologiche". Ma bisogna informarsi bene perchè non lo dicono così volentieri.
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 6 Gennaio 2006, alle ore 13:50
    Mi sono informato per costruire una casa prefabbricata; ritengo una valida soluzione la ditta xxx (poi è andato a monte l'acquisto del terreno).
    Dal punto di vista ambientale non ci sono vincoli: il vantaggio è tutto per l'ambiente.
    Sono ottime dal punto di vista dell'isolamento termico e acustico.
    La ditta che avevo scelto prevede un costo (per la casa finita escluse le fondamena) di 1.100 ? mq tutto compreso (dai pavimenti a i sanitari agl impianti).
    La durata non ha nulla da invidiare a quelle tradizionali, sono antisismiche e con un miglior comportamento in caso di incendio (sembra strano ma è così !).
    Infine è molto più semplice ed economico realizzare abitazioni articolate, fare un tetto a più falde e su più livelli è più facile che un due falde; lo stesso tetto in cemento armato ti costa una fortuna.
    L'unico difetto è che, ad oggi, rivenderle può essere più difficlile per una mancanza di informazione.
    saluti
    rispondi citando
  • debosichi
    Debosichi Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 8 Febbraio 2006, alle ore 17:53
    Ritengo che anche in questo mercato esistano delle aziende serie e altre un pò meno.
    Se partiamo dal concetto di isolamento e altre peculiarità di staticità e salubrità ci troviamo tutti d'accordo. Ma per i prodotti "chiavi in mano" vi assicuro che alcune aziende hanno delle finiture di un livello molto basso.
    Serramenti, piastrelle. balconi, etc. Inoltre alcune ditte straniere non hanno idee chiarissime sulla normativa vigente in Italia (visto che ogni comune fa legge a se). Penso che una casa sia composta da molte cose, non solo dalla struttura. La nostra famiglia ha affrontato la cosa con molta attenzione e ne sono venute fuori delle belle.
    Non è tutto oro quello che luccica.
    Per quello che è stata la nostra esperienza .... se avete bisogno di un parere......
    rispondi citando
  • gabrigabri
    Gabrigabri Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 23 Marzo 2006, alle ore 15:51
    Negli ultimi 2 anni mi sono informata sulle case prefabbricate in legno e se potessi la farei così. Queste ditte ti danno la possibilità di scegliere modelli standard o di farla su tuo disegno.A parte i tempi il prezzo è bloccato (comprese le finiture), la casa è perfettamente coibentata, è antisismica,ecc...
    Io avevo già firmato il contratto con una ditta tedesca, peccato che le tasse fossero di 25000 euro...ho deciso di non farla.Un amico ne farà costruire 2 dalla ditta che avevo scelto io.Peccato che per scegliere tutti i particolari si deve andare un po' lontano.Ce ne sono comunque tantissime anche in Italia.
    Pensaci.
    Ciao

    25000 euro di tasse?
    che tasse sono esattamentente?
    grazie
    rispondi citando
  • schwarz
    Schwarz Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 27 Marzo 2006, alle ore 08:38
    Dipende dal contratto che fai quello che è compreso. Nel nostro caso era compresa la progettazione, gli impianti elettrici, termici, i pavimenti, finestre, porte, sanitari, mobili (no, questi no':wink:'). La casa sarebbe stata pronta da abitare.Per una casa da 145 mq lordi (cioe' comprese le pareti, anche esterne) nel dicembre 2005 ci hanno chiesto 142000 euro, iva esclusa. Si tratta di una casa a piano unico di modello standard lievemente modificato (box doccia, due bidet, scuretti al posto delle tapparelle, parquet nelle camere da letto, porta scorrevole in cucina). Il prezzo e' quindi di circa 1000 euro/mq. Per case standard e/o a due piani il prezzo al mq dovrebbe essere inferiore, pero' e' passato quasi un anno e mezzo.
    rispondi citando
  • nonno salt
    Nonno salt Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 27 Marzo 2006, alle ore 13:10
    Anche io ho tentato di farmi costruire una casa in legno. Informandomi ho scoperto che:

    - ogni azienda costruttrice applica criteri diversi (pronta abitabile, impianti esclusi o no, sanitari compresi o no e cosi' via);

    - ogni Comune applica regole diverse: il Comune di Urbino rende impossibile la costruzione in legno perche' troppo diversa dalle altre nelle zone edificabili, perche' non rispetta i materiali originali in caso di ristrutturazione di ruderi. Rimangono le case coloniche in zone dove gia' non esistono altre costruzioni....

    Saluti
    Nonno Salt
    rispondi citando
  • elettro
    Elettro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Maggio 2006, alle ore 16:28
    Anch'io sono in contatto con una ditta che fornisce questa tipologia di case (griffnerhaus) e mi sembra molto interessante.
    Ci sono un po' di perplessita' da parte mia ma forse e' solo una questione di abitudine....il mattone contro il legno...riguardo al discorso durata, manutenzione, ed eventuale valutazione se in fututo uno vuol vendere la casa.
    Mi hanno parlato anche di "miracoli "in fatto di risparmio energetico, utilizzando pompe di calore geotermiche, qualcuno di voi sa se questo corrisponde a verita?

    ciao
    rispondi citando
  • progettocasa genova
    Progettocasa genova Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 29 Maggio 2006, alle ore 16:31
    Per quanto riguarda il futuro valore di mercato delle case costruite con questo sistema tenete presente che hanno prestazioni certificate superiori alle case costruite con l'edilizia tradizionale e questo fa si che valgano certamente di piu'.
    Per esempio la xxxxxxxxxxx costruisce con il legno lamellare, garantisce la resistenza sismica fino al massimo grado della scala Richter, classificazione in classe A o B ( a seconda dei serramenti scelti) per l'efficienza energetica dell'edificio, rilascio del progetto termotecnico e idrico sanitario, ecc.
    Piu che il geotermico ( che deve ancora evolversi) consiglio l'abbinamento di un impianto di riscaldamento a parete con una caldaia a condensazione che mediamente consente un risparmio energetico del 50 %.

    ciao a tutti
    rispondi citando
  • franne
    Franne Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 14 Agosto 2006, alle ore 23:04
    Sono alla ricerca della ditta giusta con cui progettare la mia casa prefabbricata in legno, conoscete ditte in zona Treviso o in zona Belluno-Pordenone? preferirei aziende che propongono consegna chiavi in mano e che si occupino anche degli impianti e delle fondazioni....magari esistono
    grazie per l'attenzione
    rispondi citando
  • machy
    Machy Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 28 Agosto 2006, alle ore 11:55
    Ho letto molto attentamente le risposte che vi siete scambiati in questo 3d, sono un paio di settimane che cerco informazioni su queste case, costi e altro, su internet ho contattato la ditta Rubner, mi ha inviato un volantino con dei prezzi indicativi e la casa che m'interesserebbe costa 87mila euro iva esclusa, sul catalogo c'è scritto che loro a quel prezzo la consegnanofinita, chiavi in mano. la cosa che mi manca sapere è il costo approssimativo di un terreno e se ci sono degli standard da rispettare ad esempio quanto dev'essere grosso un terreno per costruirci sopra una casa di 100mq.
    se qualcuno riuscisse a spiegarmi meglio queste cose ne sarei infinitamente grata.

    grazie a tutti
    C.
    rispondi citando
  • verga
    Verga Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 30 Agosto 2006, alle ore 11:36
    Avrei bisogno di informazioni su aziende di case prefabbricate in legno o in cemento che operino nella zona di Milano.
    rispondi citando
  • franne
    Franne Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Agosto 2006, alle ore 21:15
    Rispondo a Machy che chiede quanto terreno serve per realizzare una casa di circa 100 mq: ogni comune stabilisce delle regole (Regolamento Edilizio e Norme Techiche di Attuzione) che gli edifici del suo territorio devono rispettare, tali norme permettono di definire anche come dimensionare gli edifici (altezza massima, massima area coperta, volume massimo da costruire,...). Grazie ad internet quasi tutti i comuni hanno un sito proprio da cui si possono consultare e/o scaricare tali normative, se vuoi avere le idee un po' più chiare ti consiglio di cominciare da lì....
    rispondi citando
  • franne
    Franne Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Agosto 2006, alle ore 21:29
    P.S. per Machy... Dimenticavo una cosa importante: assicurati che nel prezzo chiavi in mano siano comprese le opere di fondazione, gli impianti (elettrico, idrico) e le opere di urbanizzazione (allacciamento alla fognatura comunale, allacciamento ala rete enel comunale, eventuali opere stradali)... alcune ditte ho visto dicono chiavi in mano, ma escludono queste spese; tieni conto nel conteggio delle spese che per poter costruire poi è necessario chiedere al Comune il 'Permesso di costruire' (progetto e documentazioni tecniche dell'edificio) che comporta degli ulteriori oneri (anche in considerazione del fatto che deve essere redatta e firmata da un tecnico abilitato come un architetto, ingegnere o geometra che non lo fa gratis....)
    rispondi citando
  • cristinabu
    Cristinabu Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Settembre 2006, alle ore 01:24
    Ciao
    scusate sono nuova!
    ho contattato questa società di case prefabbricate www.haas-fertigbau.de/it e mi manderanno un preventivo, ma volevo sapere se qualcuno di voi la conosce e se è affidabile!
    Grazie
    Cristina
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Settembre 2006, alle ore 10:39
    HAAS ha costruito il villaggio olimpico per le olimpiadi di torino 2006.


    http://haas-fertigbau.de/it/htms_aktuell/turin/turin01.htm
    rispondi citando
  • cristinabu
    Cristinabu Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Settembre 2006, alle ore 12:28
    Mmmmm non so se è bene o male!
    rispondi citando
  • peter98it
    Peter98it Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Settembre 2006, alle ore 23:12
    Ciao a tutti. sono anch'io nuovo di questo forum. Sono in trattativa per l'acquisto di un terreno edificabile di circa 600 mq in provincia di Bari. Vorrei sapere a parte le varie informazioni già lette, ma c'è qualcuno di voi che alla fine ha realizzato una casa prefabbricata o ha firmato il contratto ed è in attesa di realizzazione? Sapete se tali realizzazioni sono sconsigliate qui da noi considerate le temperature che raggiungiamo in estate?

    Ciao e grazie!

    PS - per cristinablu: perchè dovrebe essere un male?
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 10:34
    Ciao a tutti. sono anch'io nuovo di questo forum. Sono in trattativa per l'acquisto di un terreno edificabile di circa 600 mq in provincia di Bari. Vorrei sapere a parte le varie informazioni già lette, ma c'è qualcuno di voi che alla fine ha realizzato una casa prefabbricata o ha firmato il contratto ed è in attesa di realizzazione? Sapete se tali realizzazioni sono sconsigliate qui da noi considerate le temperature che raggiungiamo in estate?

    Ciao e grazie!

    PS - per cristinablu: perchè dovrebe essere un male?
    Ciao Peter sono anchio nuovo del forum,ho costruito una casa prefabbricata in legno e presto andro ad abitarci.per quanto riguarda il caldo , un tetto ventilato megli ancora con doppia ventilazione ben coibentato rende la casa fresca durante il periodo estivo e caldo nel periodo invernale.
    rispondi citando
  • peter98it
    Peter98it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 11:20
    Che tipo di problemi hai incontrato (se ne hai incontrati!)? allora mi consigli di proseguire nel progetto? da chi hai comprato? ecc....
    Lo so che forse esagero, ma la tua risposta mi incoraggia e mi aiuta anche nella lotta al convincimento della mia compagna che è scettica in merito...

    Grazie

    PS - Se preferisci contattami in privato a lasaracina@iamb.it
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Settembre 2006, alle ore 11:57
    Che tipo di problemi hai incontrato (se ne hai incontrati!)? allora mi consigli di proseguire nel progetto? da chi hai comprato? ecc....
    Lo so che forse esagero, ma la tua risposta mi incoraggia e mi aiuta anche nella lotta al convincimento della mia compagna che è scettica in merito...

    Grazie

    PS - Se preferisci contattami in privato a lasaracina@iamb.it
    Non ho riscontrato nessun preblema(a parte qualche disguido tecnico).Di norma le ditte di prefabb. non costruiscono il basamento o platea,gli allacciamenti sono a carico sempre dell'acquirente.La Ditta che ho contattato è del Trentino,sò comunque che in centro Italia c'è qualcosa.Se posso ti dò un dato, la mia casa in luglio quando non ancora vi erano montati i serramenti internamente aveva un paio di gradi in meno rispetto all'esterno.Altro dato importante sono i tempi di costruzione hanno iniziato il 9 giugno oggi 13 settembre sono da ultimare posa dei sanitari e installare gli interruttori.il resto è finito.Sono pienamente soddisfatto ti farò sapere quando ci abiterò altri dettagli.Ciao
    rispondi citando
  • michelab
    Michelab Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 4 Ottobre 2006, alle ore 16:16
    Ciao a tutti!!
    Ho un piccolo terreno e mi piacerebbe costruire una cosa prefabbrica ma ho qualche chiarimento da chiedere :
    -quanto possono durare nel tempo senza particolari manutenzioni ?
    -qualcuno mi ha detto che possono durare massimo 20 anni e poi sono da cambiare, questa non è la mia concezione di casa spero che possano durare molto di più.
    -nel caso ci fossero delle manutenzioni da fare, bisogna chiamare per forza la ditta costruttrice?
    -Mi piacerebbe conoscere qualcuno che abiti già da diversi anni in queste case prefabbricate per avere qualche consiglio ?
    - ho contattato la ditta Rubber e mi sembra molto valida, avete qualche altro nominativo da suggerire?
    Grazie!!
    rispondi citando
  • naturhaus
    Naturhaus Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Ottobre 2006, alle ore 14:27
    Sono alla ricerca della ditta giusta con cui progettare la mia casa prefabbricata in legno, conoscete ditte in zona Treviso o in zona Belluno-Pordenone? preferirei aziende che propongono consegna chiavi in mano e che si occupino anche degli impianti e delle fondazioni....magari esistono
    grazie per l'attenzione

    Buongiorno, dopo aver letto che è alla ricerca di una ditta per la costruzione della sua casa in legno, mi sono permesso di scriverle per informala che la nostra ditta NaturHaus srl stà costruendo a Villanova di Camposampiero PD una casa "campione" completa e arredata. Abbiamo deciso di costruire una casa campione per poter far capire e vedere che cos'è una casa con struttura in legno. Noi siamo a completa disposizione per una visita in cantiere.

    Grazie
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Ottobre 2006, alle ore 15:24
    Avrei bisogno di informazioni su aziende di case prefabbricate in legno o in cemento che operino nella zona di Milano.

    sono nuovo dell'argomento. non conosco ne il produttore ne i prodotti, ma so di un produttore di prefabbbricati in cemento da vedere sono ville fantastiche.
    spero di esserti stato d'aiuto.
    david
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 2 Novembre 2006, alle ore 22:27
    Sono alla ricerca della ditta giusta con cui progettare la mia casa prefabbricata in legno, conoscete ditte in zona Treviso o in zona Belluno-Pordenone? preferirei aziende che propongono consegna chiavi in mano e che si occupino anche degli impianti e delle fondazioni....magari esistono
    grazie per l'attenzione


    ti posso consigliare la ditta libella che fa un buon prodotto.
    cmq ti consiglio di rivolgerti ad aziende con esperienza xche' tutti sono bravi costruttori ma la casa devi pagarla tu'!!!
    rispondi citando
  • ileniam
    Ileniam Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 16:30
    Qualcuno ha idea di quanto possano costare le fondamenta?
    per un terreno di 180 metri, scavo + finitura tavera

    grazie
    rispondi citando
  • ileniam
    Ileniam Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 3 Novembre 2006, alle ore 16:31
    Scusate:

    scavo + finitura taverna
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 4 Novembre 2006, alle ore 07:18
    Da un paio di fonti diverse ho avuto prezzi simili:

    da 500 a 700? al metro quadrato per realizzare un interrato classico (taverna, cantina, locale caldaia, box)

    Nel caso di una casa con pianta di 100mq (10m x 10m) vorrebbe dire spendere tra i 50mila e i 70mila euro

    Come tutte le cose credo che il prezzo dipenda molto dalla qualità dei lavori, quindi il consiglio è quello di chiedere preventivi scritti e dettagliati per poi confrontarli

    Io farò realizzare per una casa di pianta 7,5 x 11,5 una piattaforma (solo basamento senza interrato) di circa 100mq + una di circa 30mq per il box esterno. Il tutto fatto a regola d'arte mi costerà circa 22mila euro

    ciao
    Luca
    rispondi citando
  • ileniam
    Ileniam Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 12:56
    Grazie spily...

    non immaginavo così tanto!! è una bella cifra
    rispondi citando
  • waletita
    Waletita Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 13:36
    Io 3 anni fa' ho avuto il tuo stesso problema,dopo vari preventivi sono venuto alla conclusione che il box esterno in futuro lo puoi sempre fare ma scavare sotto la casa no quindi io ho optato per il garage+tavernetta e cantina sotto casa, io ho speso circa 30.000 euro (grezzo)per circa 100 mq, solo la piattaforma per la casa e il box esterno mi sarebbe costato di piu e ora ne sono veramente soddisfatto.piccola nota positiva in tre anni ho imparato a fare il muratore ,elettricista e piastrellista e i lavori per terminare mi stanno costando quasi niente.
    ha.. dimenticavo se fai costruire come me' il garage sotto terra ricordati che per il tuo futuro tranquillo prevedi una catramatura o un impermealizzazione dei muri perimetrali altrimenti so'....i amari ciao
    rispondi citando
  • ileniam
    Ileniam Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 6 Novembre 2006, alle ore 16:23
    Grazie mille waletita! i tuoi consigni mi saranno utili
    rispondi citando
  • patatoso
    Patatoso Ricerca discussioni per utente
    Martedì 7 Novembre 2006, alle ore 13:46
    Qualcuno ha conscenze di case in legno costruite da almeno 10-15 anni o più?
    Mi hanno detto che questo potrebbe essere un problema importante per queste case in legno!
    Grazie
    rispondi citando
  • matrix68
    Matrix68 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Novembre 2006, alle ore 09:49
    Salve a tutti
    dovrei andare in settimana a visitare della case in legno vecchie di diverse anni, appena l'avro' fatto potro' darti una risposta.
    In ogni caso io ho trovato una ditta che dovrebbe costruirmi la casa in legno ad un ottimo prezzo garantendola 50 anni.
    Questa azienda e' in grado di fornire il prodotto finito (senza la base) ad un prezzo finito di circa 700 euro (il piu' economico fin'ora da me trovato), in piu' (e questo e' il mio caso) sono in grado di fornire tutta il materiale senza l'isolante facendo scendere il prezzo a circa 300 euro al metro quadro.
    Fortunatamente ho trovato nella mia zona un ragazzo canadese che per 20 anni ha costruito questo tipo di case in Canada e affidero' a lui la realizzazione della mia casa.
    Secondo i miei calcoli (spero) dovrebbe venirmi finita circa 500 euro al metro quadro.
    Se qualcuno conosce una azienda che abbia dei costi così economici (matenendo una buona qualita') per favore me lo faccia sapere.
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Novembre 2006, alle ore 17:30
    Salve a tutti
    dovrei andare in settimana a visitare della case in legno vecchie di diverse anni, appena l'avro' fatto potro' darti una risposta.
    In ogni caso io ho trovato una ditta che dovrebbe costruirmi la casa in legno ad un ottimo prezzo garantendola 50 anni.
    Questa azienda e' in grado di fornire il prodotto finito (senza la base) ad un prezzo finito di circa 700 euro (il piu' economico fin'ora da me trovato), in piu' (e questo e' il mio caso) sono in grado di fornire tutta il materiale senza l'isolante facendo scendere il prezzo a circa 300 euro al metro quadro.
    Fortunatamente ho trovato nella mia zona un ragazzo canadese che per 20 anni ha costruito questo tipo di case in Canada e affidero' a lui la realizzazione della mia casa.
    Secondo i miei calcoli (spero) dovrebbe venirmi finita circa 500 euro al metro quadro.
    Se qualcuno conosce una azienda che abbia dei costi così economici (matenendo una buona qualita') per favore me lo faccia sapere.

    Ma che tipo di parete fanno?.......e se poi hai dei problemi...e il sistema tetto......e.....
    rispondi citando
  • matrix68
    Matrix68 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Novembre 2006, alle ore 19:13
    La ditta si chiama XXXX, mi e' stata consigliata dal cugino di un mio amico che ne ha acquistata una, le pareti sono di legno di pino a cui sono stati fatti tre trattamenti, lo spessore e' di 7,5 cm o volendo mi hanno detto che possono farlo anche piu' spesso.
    Internamente mettono del materiale isolante a seconda di quello che uno sceglie e subito dopo viene messo a scelta del cartongesso o del legno.
    Nel mio caso io vorrei opetare solo per le pareti e farmi fare l'isolamento interno da solo in modo da risparmiare.
    rispondi citando
  • matrix68
    Matrix68 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 13 Novembre 2006, alle ore 19:29
    Comunque in settimana il rappresentante mi ha invitato a visitare la ditta e mi fara' vedere direttamente tutte le fasi della costruzione e constatero' sul posto la qualita' dei materiali e a quel punto potro' darvi piu' dettagli.
    rispondi citando
  • danieledanny
    Danieledanny Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 8 Dicembre 2006, alle ore 10:53
    Salve a tutti,volevo qualche info specifica poichè sono interessato ad una casa prefabbricata,sono di Roma,intanto vorrei sapere se è possibile farla su un terreno agricolo?e a chi devo chiedere in comune o devo acquistarne uno da privato?e poi ho letto di tasse,che vuol dire 25000 di tasse?se una casa mi costa 70.000euro devo aggiungere delle tasse e su che? grazie!
    rispondi citando
  • boma01
    Boma01 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 16:23
    Per realizzare una casa prefabbricata ci vogliono circa 1100 euro al mq. per la soluzione chiavi in mano. E' necessario disporre di un terreno edificabile e di un permesso per costruire. Oltre ai costi della casa devi Aggiungere la platea di fondazione ( circa 150 Euro al Mq), gli eventuali oneri da versare al comune per il rilascio della concessione, l'iva al 4% se prima casa, oneri del progettista (indicativamente 10.000 Euro). Tieni presente che escludendo la platea tutte le altre spese sono dovute anche per una casa tradizionale in muratura.

    Ciao Simone.
    rispondi citando
  • boma01
    Boma01 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 16:46
    Ciao
    scusate sono nuova!
    ho contattato questa società di case prefabbricate xxxxxxx e mi manderanno un preventivo, ma volevo sapere se qualcuno di voi la conosce e se è affidabile!
    Grazie
    Cristina

    Si, conosco la Haas nel senso che ho richiesto un preventivo. Nella mio caso, il capitolato offriva dei prodotti di serie a livello di sufficienza e quindi per una qualità superiore il prezzo lievitava.
    Inoltre è un'azienda abbastanza giovane nel mercato italiano.
    rispondi citando
  • boma01
    Boma01 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 9 Dicembre 2006, alle ore 16:52
    Non ho riscontrato nessun preblema(a parte qualche disguido tecnico).Di norma le ditte di prefabb. non costruiscono il basamento o platea,gli allacciamenti sono a carico sempre dell'acquirente.La Ditta che ho contattato è del Trentino,sò comunque che in centro Italia c'è qualcosa.Se posso ti dò un dato, la mia casa in luglio quando non ancora vi erano montati i serramenti internamente aveva un paio di gradi in meno rispetto all'esterno.Altro dato importante sono i tempi di costruzione hanno iniziato il 9 giugno oggi 13 settembre sono da ultimare posa dei sanitari e installare gli interruttori.il resto è finito.Sono pienamente soddisfatto ti farò sapere quando ci abiterò altri dettagli.Ciao

    Posso sapere quale ditta ha realizzato la tua casa?

    Grazie. Simone
    rispondi citando
  • teritre
    Teritre Ricerca discussioni per utente
    Martedì 19 Dicembre 2006, alle ore 09:22
    Ciao a tutti,
    sono di Gorizia e nuova nel forum.
    Sono 5 mesi che abito in una casa prefabbricata e sono felicissima della scelta. Ho aspettato tre anni indecisa se tenermi la mia casa in muratura poco isolata a cui dovevo mettere mano o avventurarmi in una nuova costruzione in prefabbricato , ho contattato un pò tutte le aziende conosciute e nominate nel forum , e avevo deciso per un azienda tedesca di cui non faccio il nome che mi aveva convinto di mettere la lana di pecora come isolamento. Quando stavo per firmare il contratto( il rappr esentante continuava a insistere di firmare per bloccare il prezzo )ho scoperto che nel prezzo non c'era questo e quello e che il prezzo finale era 15.000,00 Euro più alto di quanto dichiarato nel preventivo. Allora ho fermato tutto e li ho mandati via visto che mi sentivo presa in giro.Meglio così perchè poco tempo dopo ho visitato una casa in cui avevavo messo la lana di pecora e dopo un anno e mezzo circa hanno dovuto toglierla tutta perchè si era infestata di non ricordo bene se pulci , pidocchi o cos'altro. Poi mio nipote che abita in Trentino ha costruito una casa prefabbricata Marles . E' una ditta che lavora da 40 anni in austria germania e slovenia però si tratta con il loro rappresentante per l'Italia la Hausfer . Sono due anni che mio nipote abita ed è molto soddisfatto sopratutto per il risparmio nel riscaldamento. Anch'io dopo 7 preventivi un contratto quasi firmato e visite ad aziende varie ho optato per questa azienda , prima di tutto perchè mio nipote aveva provato la loro serietà , poi perchè rispetto alle altre aziende che ho contattato non propone quel tipo di piastrelle , quel tipo di sanitari etc. ma ti fornisce quello che chiedi . La fase più critica è quella iniziale in cui devi controllare e concordare ogni cosa su disegno , a volte sono fin troppo pignoli e rompiscatole , però poi quando arriva la casa non c'è niente lasciato al caso. Per quanto riguarda il prezzo a me è risultato buono confrontato con gli altri preventivi. So che con queste costruzioni fanno anche aggiunte a case vecchie esistenti se si vuole alzare di un piano , però di questo non sono molto informata .Spero che la mia testimonianza possa essere utile , e sopratutto diffidare dei rappresentanti che ti spingono a firmare in fretta e furia come è capitato a me per bloccare il prezzo ( se voglio il prezzo te lo possono mantenere anche il mese dopo)
    Ciao teresa
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Martedì 19 Dicembre 2006, alle ore 14:00
    Non fai il nome del pecoraio ma fai solo quello dell'altro
    Come faccio a stare in campana se nn mi dici chi e'
    nn hai poi qualche nozione in piu' sugli insetti,magari e' un attivista alla lipu e li ha messi lui.... per attirare le rondini
    rispondi citando
  • willi
    Willi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Gennaio 2007, alle ore 17:31
    Buongiorno a tutti,
    abito ormai da 13 anni in una casa prefabricata della ditta xxxx (residenz) acquistata chiavi in mano. Posso riferire la mia piena soddisfazione di questo tipo di abitazione che si sviluppa su un unico piano ed è di 120mq calpestabili. La ditta è seria (mi è stata sostituita la pompa dell'impianto di riscaldamento anni fà, benchè fosse scaduta la garanzia) ed effettivamente i costi per il riscaldamento sono bassi (spendo 1200 euro di metano all'anno, cucina compresa, in valle d'aosta). Chiunque avesse dubbi circa la solidità di questo tipo di case posso smentirlo affermando che come copertura del tetto, per regole comunali, ho dovuto posare 50 tonnellate di lastre di luserna.
    Un mio conoscente ne ha costruito una analoga l'anno scorso, pagandola circa 1100 euro al mq.

    Ciao
    rispondi citando
  • ceres70
    Ceres70 Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 10 Gennaio 2007, alle ore 11:34
    Ciao a tutti,
    sono due anni ormai che mi interesso di case prefabbricate in legno con in mente il sogno di costruirne una prima o poi. Girovagando su internet ho visitato innumerevoli siti sull'argomento e vorrei condividere con voi quelli che a mio parere sono i più interessanti. Non sono siti di aziende specializzate ma raccolgono i link a tutte queste aziende nel mondo e in alcuni casi indicano i parchi a tema dove si trovano le case costruite e visitabili.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 12 Gennaio 2007, alle ore 09:41
    "Riemergo" dopo mesi e mesi su questo forum. Sono passati praticamente quasi 2 anni ma alla fine abbiamo "concluso" il nostro percorso e scelto la nostra casa dopo aver valutato due diverse soluzioni (posso dire le marche?).

    Cmq, a dicembre abbiamo comprato il terreno: 2480mq, edificabili allo 0.3% in montagna, sull'Etna, quasi a confine con il parco.
    A settembre avevamo già dato un anticipo (misero, davvero) per l'acquisto della casa: in totale è venuta 84.000euro + iva per 134mq, tutto ESCLUSO (fondamenta, impianti, sanitari e pavimenti).
    Il 29 dicembre abbiamo presentato la domanda per la concessione edilizia e ora dobbiamo aspettare i 90gg.

    Prima di muovervi io vi consiglio cmq di andare all'ufficio tecnico del Comune dove vi interessa costruire e parlare esplicitamente delle vostre intenzioni. Noi abbiamo trovato solo entusiasmo e qualche "cavillo": abbiamo dovuto parlare con la Sovrintendenza, con la Forestale e col Parco dell'Etna nonché con la banca che dovrà erogarci il mutuo, ma alla fine abbiamo ricevuto pareri favorevoli da tutti e quindi abbiamo proceduto con l'acquisto (e anche la vendita dell'attuale casa).

    Della marca che abbiamo poi scelto abbiamo visto la casa del venditore, in Calabria, che ha 22 anni di vita ed è meravigliosa (ovviamente più scura di quando l'hanno installata) ma veramente splendida.
    Ad ottobre del 2004 avevamo visto un'altra marca, a Torino, in Val di Susa, che era invece appena costruita.

    Casa mia sarà su un unico piano, 134mq come ho detto, senza taverna perché non possiamo scavare (il terreno ha un vincolo idrogeologico e quindi non abbiamo voluto rischiare): 3 camere da letto, bagno, lavanderia, cucina grande e ambiente unico di 36mq, oltre ad un ingresso che funzionerà anche da "isolante" degli ambienti, per evitare che la porta d'ingresso si apra direttamente sul salone sottraendo calore o frescura all'ambiente.

    Per le fondamenta, che nel nostro caso sarà solo una platea in cemento di circa 30/40cm di h con vespaio e doppio strato di rete elettrosaldata e rete "antirisalita" (come l'ha chiamata il venditore della casa) per le radici e l'umidità, ci hanno chiesto 100/120euro a mc, compresi i materiali (verranno dei carpentieri, non chiamiamo una ditta).

    In attesa della concessione stiamo progettando gli impianti (elettrico, idraulico) e dove posizionare i punti luce

    Sperando che a fine marzo arrivi la concessione e a maggio si possa costruire (tempi previsti, 12gg ).
    rispondi citando
  • lindner
    Lindner Ricerca discussioni per utente
    Domenica 14 Gennaio 2007, alle ore 20:50
    Salve, sono l'ultimo arrivato e mi presento.
    Mi interesso per quello che pensate della prefabricazione, dei Prezzi della qualità, della disponibilità di offerta, degli standard e che problemi possono dare, garanzie, tempi di realizzo e quant'altro ne sapete o pensate. Aggiungo che sono di nazionalità tedesca e per professione coinvolto nell' argomento.Grazie per ogni opinione
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Gennaio 2007, alle ore 13:20
    Ciao a tutti !!
    Sono nuova del forum, ma mi sono già letta tante volte tutte le vostre inserzioni e vorrei sapere alcune cose.
    Il mio ragazzo ed io stiamo valutando la possibilità di fare una casa di legno, ma abbiamo molti dubbi.
    le ditte sono tante e non tutte garantiscono le stesse cose.
    c'è qualcuno che sa dirmi qual è il risparmio in termini economici sulla costruzione di una casa di legno rispetto ad una in muratura ?
    si che si risparmia poi in riscaldamento e ci si guadagna in salute, ma quanto si risparmia veramente?
    quanto può costare una casa di legno finita con tutti gli impianti ? e una casa in muratura finita con tutti gli impianti?
    grazie a tutti
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Gennaio 2007, alle ore 16:54
    Non devi focalizzare necessariamente il quanto ma forse e' il come spendere i tuoi soldi che ti deve interessare!
    Si puo' costruire bene o male sia in tradizionale che in prefabbricato.
    Cmq forse resterai delusa ma si spendono praticamente gli stessi soldi,sulla carta.Infatti a parita' di preventivo,con la muratura molti sono quelli che hanno dovuto alla fine spendere di piu,'mentre col prefabbricato il prezzo e' bloccato.
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Gennaio 2007, alle ore 14:50
    Non devi focalizzare necessariamente il quanto ma forse e' il come spendere i tuoi soldi che ti deve interessare!
    Si puo' costruire bene o male sia in tradizionale che in prefabbricato.
    Cmq forse resterai delusa ma si spendono praticamente gli stessi soldi,sulla carta.Infatti a parita' di preventivo,con la muratura molti sono quelli che hanno dovuto alla fine spendere di piu,'mentre col prefabbricato il prezzo e' bloccato.
    poco chiaro eh
    Volevo dire che i costi sono molto vicini ma, mentre con il tradizionale i costi reali li sai solo alla fine e in moltissimi casi aumentano rispetto al preventivo,con il prefabbricato il prezzo e' bloccato sin da subito.
    rispondi citando
  • willi
    Willi Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Gennaio 2007, alle ore 21:44
    Salute a tutti. Sottoscrivo in pieno quanto detto da Munera, anche se credo che a parità di isolamento e qualità complessiva una casa tradizionale costi di più. E' anche vero che ci sono molti costruttori e che offrono qualità e costi sostanzialmente diversi.
    Una delle principali ragioni che ci aveva spinto 14 anni fa verso questa scelta (prefabbricato in legno chiavi in mano) era la mia scarsa disponibilità di tempo e competenza, nel seguire i lavori di costruzione di una casa tradizionale.
    Inoltre questa soluzione permette di avere un unico referente (responsabile) per tutti i lavori.
    L'ingegnere responsabile della ditta costruttrice (Rubner) mi disse che non potevano permettersi di avere delle noie con queste case poichè costruendone diverse centinaia ogni anno non potevano permettersi di visitare ogni cliente per sistemare anomalie, pertanto utilizzavano i migliori materiali disponibili sul mercato.
    A distanza di anni sono ancora molto soddisfatto di questa casa.
    rispondi citando
  • nicola76
    Nicola76 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 10:39
    Volevo intervenire in questa discussione in quanto prima delle feste ho partecipato ad un convegno alla fiera Domuslegno a Rimini. Luminari e conoscitori del legno hanno parlato brevemente anche delle case prefabbricate in legno. Sintetizzando si sono illustrati i lati positivi che sono sicuramente la qualità e la sostenibilità di una costruzione in legno, le ottime caratteristiche termiche e di isolamento, la facilità di installazione e realizzazione. Il punto debole, che tocca anche la sfera sociale è sicuramente la durabilità, chi è disposto a spendere un pò meno (nn ci sono enormi differenze di prezzo) rispetto ad abitazioni con tecniche costruttive sicuramente più durabili per avere una casa sulla quale nn si avrà la certezza che duri + di 30 anni??soprattutto da noi dove la casa è vista come un'investimento per tutta la vita da tramandare fino ai nipoti!! Il legno ha bisogno di manutenzioni continue, pensate ad un'infiltrazione di acqua all'interno di una parete cosà potrebbe provocare. Si stimava la durata di un'abitazione in legno in 20-25 anni dopo di che necessita di considerevoli manutenzioni per poterne allungare la vita, ...a quale prezzo?? chi lo può dire??
    Io sono fiducioso e credo in uno sviluppo di questo tipo di costruzioni, ma contemporaneamente sono consapevole che sono tecnologie che hanno bisogno di tempo, soprattutto in Italia, nei paesi nordici c'è + cultura della manutenzione, e + maestranze atte a questo tipo di lavori permettendo interventi costanti in modo da allungare la vita dell'abitazione a prezzi + contenuti, insomma il solito conto costi-benefici nn sono sicuro che abbia un segno così positivo come può sembrare!!!
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Martedì 23 Gennaio 2007, alle ore 20:27
    Ho letto con molto interesse gl'interventi postati e noto con piacere che, finalmente, anche in Italia s'incomincia a sviluppare una sensibilità in direzione della "qualità del vivere" che passa anche attraverso nuove tipologie edilizie.
    Con l'occasione volevo informare i gentili utilizzatori di questo sito che la xxxxxx, che rappresento per il territorio del torinese, sarà lieta di darVi tutte le informazioni che riterrete opportune al fine di accordarci la Vs fiducia.
    perchè non ci da delucidazioni sulla manutenzione (costi) e durabilità di queste belle e accoglienti casa di legno
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 24 Gennaio 2007, alle ore 10:29
    Perchè non ci da delucidazioni sulla manutenzione (costi) e durabilità di queste belle e accoglienti casa di legno

    Dare una risposta secca ad una domanda altrettanto secca, relativa alla "durabilità di queste belle e accoglienti casa di legno" sarebbe oltremodo fuorviante e soggetta a troppe variabili di difficile discernimento in questa sede.
    Tanto per dare indirizzo di valutazione posso dirvi che i costi di costruzione sono difficilmente paragonebili ai costi imputati all'architettura classica, in quanto, solitamente, quando si compra una casa in "mattoni" il costo comprende anche il prezzo d'acquisto del terreno mentre, per la casa in bioarchitettura tale costo è quasi sempre "dimenticato".
    Detto questo nessun serio professionista del settore che rappresento si sognerà mai di dire che le "case in legno" durano di più (in assoluto) delle case in muratura, ma è altrettanto vero che se osserviamo i paesi nord europei, la tipologia lignea stabilisce quote di mercato quasi paritarie a tipologie più tradizionalistiche, pertanto...
    Per i costi di manutenzione anche lì dipende dalla zona in cui si andrà ad operare, ma sicuramente, inutile negarlo, sono sensibilmente maggiori.
    Queste sono considerazioni dette fuori dai denti, in quanto qualsiasi VENDITORE non vi dirà perchè cercherà di vendere tale tipologia come la migliore in assoluto, ma con gli assoluti spesso si sbaglia.
    Il perchè una persona decida di optare per la bioarchitettura è da ricercare nel comfort abitativo NETTAMENTE superiore all'edilizia ordinaria (e qui sì che si potrebbe parlarne per ore) e del relativo RISPARMIO ENERGETICO.
    Infine, allo stato attuale delle cose in Italia, questa tipologia di architettura è dedicata a persone che ricercano "qualcosa di più" in una casa, anche solo come elemento distintivo!
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 24 Gennaio 2007, alle ore 16:32
    Perche' affermi che i costi di manutenzione sono sensibilmente maggiori?
    Mi pare che le finiture esterne siano paragonabili a quelle che vengono realizzate su tradizionale laddove venga messo un cappotto,ed internamente le lastre di gesso debbono essere imbiancate ogni tanto....
    Forse intendi la parte del tetto che sporge in legno'
    Oramai i tetti in legno vengono largamente utilizzati anche per le case in muratura.
    saluti
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 24 Gennaio 2007, alle ore 16:43
    Perche' affermi che i costi di manutenzione sono sensibilmente maggiori?
    Mi pare che le finiture esterne siano paragonabili a quelle che vengono realizzate su tradizionale laddove venga messo un cappotto,ed internamente le lastre di gesso debbono essere imbiancate ogni tanto....
    Forse intendi la parte del tetto che sporge in legno'
    Oramai i tetti in legno vengono largamente utilizzati anche per le case in muratura.
    saluti

    Nel mio precedente intervento tentavo di fare un paragone tra l'edilizia normale, se vogliamo usare un altro termine direi generalizzata, che non prevede coperture in legno o cappotti per inibire la trasmittanza termica e la nostra tipologia costruttiva. Le case a cui ti stai riferendo si rivolgono ad un tipo di clientela che può essere anche interessata alla nostra tipologia architettonica la quale, ripeto, mal si presta a paragoni con una "forma mentis" edilizia maggiormente consolidata nel nostro paese.

    Saluti
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 24 Gennaio 2007, alle ore 21:49
    Perchè non ci da delucidazioni sulla manutenzione (costi) e durabilità di queste belle e accoglienti casa di legno

    Dare una risposta secca ad una domanda altrettanto secca, relativa alla "durabilità di queste belle e accoglienti casa di legno" sarebbe oltremodo fuorviante e soggetta a troppe variabili di difficile discernimento in questa sede.
    Tanto per dare indirizzo di valutazione posso dirvi che i costi di costruzione sono difficilmente paragonebili ai costi imputati all'architettura classica, in quanto, solitamente, quando si compra una casa in "mattoni" il costo comprende anche il prezzo d'acquisto del terreno mentre, per la casa in bioarchitettura tale costo è quasi sempre "dimenticato".
    Detto questo nessun serio professionista del settore che rappresento si sognerà mai di dire che le "case in legno" durano di più (in assoluto) delle case in muratura, ma è altrettanto vero che se osserviamo i paesi nord europei, la tipologia lignea stabilisce quote di mercato quasi paritarie a tipologie più tradizionalistiche, pertanto...
    Per i costi di manutenzione anche lì dipende dalla zona in cui si andrà ad operare, ma sicuramente, inutile negarlo, sono sensibilmente maggiori.
    Queste sono considerazioni dette fuori dai denti, in quanto qualsiasi VENDITORE non vi dirà perchè cercherà di vendere tale tipologia come la migliore in assoluto, ma con gli assoluti spesso si sbaglia.
    Il perchè una persona decida di optare per la bioarchitettura è da ricercare nel comfort abitativo NETTAMENTE superiore all'edilizia ordinaria (e qui sì che si potrebbe parlarne per ore) e del relativo RISPARMIO ENERGETICO.
    Infine, allo stato attuale delle cose in Italia, questa tipologia di architettura è dedicata a persone che ricercano "qualcosa di più" in una casa, anche solo come elemento distintivo

    Quindi ricapitolando: ho una infiltrazione d'acqua in una parete, non si dovrà eliminare solo la causa (e rifare l'intonaco) come avviene nel tradizionale, ma si dovranno sostituire tutte le tavole di legno interessate dall'infitrazione, giusto?


    P.S. sto contattando più di un'azienda per costruire la mia casa di legno per passarci tutto il resto della mia vita con mia moglie e i miei figli; sono d'accordo con lei quando scrive che chi sceglie una casa di legno è perchè vuole un comfort abitativo superiore e un elemento distintivo. Tutto questo però deve rispecchiare almeno per me una elevata durabilità della struttura!
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Gennaio 2007, alle ore 08:39
    Quindi ricapitolando: ho una infiltrazione d'acqua in una parete, non si dovrà eliminare solo la causa (e rifare l'intonaco) come avviene nel tradizionale, ma si dovranno sostituire tutte le tavole di legno interessate dall'infitrazione, giusto?


    P.S. sto contattando più di un'azienda per costruire la mia casa di legno per passarci tutto il resto della mia vita con mia moglie e i miei figli; sono d'accordo con lei quando scrive che chi sceglie una casa di legno è perchè vuole un comfort abitativo superiore e un elemento distintivo. Tutto questo però deve rispecchiare almeno per me una elevata durabilità della struttura

    Beh, l'esempio che lei ha portato è di quelli estremi! E' un inconveniente che può capitare su tutte le tipologie edilizie che utilizzano qualsiasi tipologia di materiale naturale... La differenza fondamentale, oltre alla qualità dei prodotti impiegati atti a scongiurare questi tipi d'inconvenienti, è la posa in opera da parte di mano d'opera altamente specializzata (cosa che accade con la Haus Idea la quale ha più squadre di operai direttamente assunti che nella vita costruiscono e assemblano solo case in bioarchitettura).
    Per la durabilità, il nord Europa è pieno di esempi di costruzioni lignee, anche a più piani, esistenti dal 1400 d.c. in poi che ancora oggi svolgono la loro funzione abitativa.

    Saltui
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Gennaio 2007, alle ore 16:45
    Dunque io ho un terreno sul quale si trova una vecchia casa che vorrei abbattere. Su questo terreno vorrei costruirci una nuova casa in legno, che verrebbe di tre piani da 100 mq cad.cosi composti:

    terra: garage e cantine e varie
    1° piano: giorno
    2° piano: notte

    Voi dite che il prezzo si aggira sui 1000-1100 €/mq.Io devo contare circa 300mq quindi ?

    ciauz
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 25 Gennaio 2007, alle ore 21:55
    Il terzo piano deve essere per forza mansardato,pero'
    Mi sembra che si possano costruire due piani pieni + mansarda,cioe'max 9 metri di altezza con il sistema atelaio.Il sistema massiccio non so',ma penso ben di piu'.
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 08:51
    Dunque io ho un terreno sul quale si trova una vecchia casa che vorrei abbattere. Su questo terreno vorrei costruirci una nuova casa in legno, che verrebbe di tre piani da 100 mq cad.cosi composti:

    terra: garage e cantine e varie
    1° piano: giorno
    2° piano: notte

    Voi dite che il prezzo si aggira sui 1000-1100 ?/mq.Io devo contare circa 300mq quindi ?

    ciauz

    Non esattamente. Innanzitutto, nell'impossibilità oggettiva di farLe una stima a mezzo di internet, bisogna vedere il tipo di casa alla quale è interessato (mod. BELCANTO, ALLEGRO, KOMFORT,...) che comporterebbe una differenza di prezzo anche superiore al 30% rispetto al modello base.
    Inoltre stimare 1.100? con modalità chiavi in mano (CIM) potrebbe risultare ottimistico in quanto il costo di realizzazione della platea con relativo scantinato/garage, è da considerarsi a parte in quanto di competenza di uno dei nostri tecnici di fiducia sparsi per il territorio.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 09:01
    Dunque io ho un terreno sul quale si trova una vecchia casa che vorrei abbattere. Su questo terreno vorrei costruirci una nuova casa in legno, che verrebbe di tre piani da 100 mq cad.cosi composti:

    terra: garage e cantine e varie
    1° piano: giorno
    2° piano: notte

    Voi dite che il prezzo si aggira sui 1000-1100 ?/mq.Io devo contare circa 300mq quindi ?

    ciauz

    Io penso che per una casa del genere, il piano dei garage andrebbe seminterrato e quindi in calcestruzzo, il che evidentemente esula dal discorso casa in legno.
    Per una casa su più piani, le fondamenta devono essere "classiche" (cemento e ferro), penso non si possa proprio fare il discorso della platea da 20cm con rete elettrosaldata poggiata sul terreno come stiamo facendo noi con la casa su un solo piano.

    Gli altri due piani potrebbero farsi in legno.
    L'altezza degli immobili, cmq, è un'altra di quelle informazioni che sono contenute nei regolamenti edilizi dei singoli Comuni.
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 10:09
    Dunque io ho un terreno sul quale si trova una vecchia casa che vorrei abbattere. Su questo terreno vorrei costruirci una nuova casa in legno, che verrebbe di tre piani da 100 mq cad.cosi composti:

    terra: garage e cantine e varie
    1° piano: giorno
    2° piano: notte

    Voi dite che il prezzo si aggira sui 1000-1100 ?/mq.Io devo contare circa 300mq quindi ?

    ciauz

    I piani sono suddivisi in Piano terra,primo e secondo?
    O interrato,terra e primo,c'e' una certa differenza.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 15:07
    Ciao a tutti!!!
    qualcuno conosce la ditta Wolfhaus?
    qualcuno ha fatto fare la casa a loro?
    vorrei sapere come vi siete trovati
    Grazie
    Sara
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 26 Gennaio 2007, alle ore 20:44
    Dunque io ho un terreno sul quale si trova una vecchia casa che vorrei abbattere. Su questo terreno vorrei costruirci una nuova casa in legno, che verrebbe di tre piani da 100 mq cad.cosi composti:

    terra: garage e cantine e varie
    1° piano: giorno
    2° piano: notte

    Voi dite che il prezzo si aggira sui 1000-1100 ?/mq.Io devo contare circa 300mq quindi ?

    ciauz

    300mq di superficie lorda o calpestabile?
    i 1000-1100 ?/mq si intendono sempre al lordo
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Gennaio 2007, alle ore 10:31
    Attenzione a prendere come riferimento le offerte dei depliant aziendali,molte volte sono in funzione delle normative austroungarichetedesche , con i solai a 2,50 metri o con finiture interne tipo carta parati.....
    rispondi citando
  • paolodabari
    Paolodabari Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 1 Febbraio 2007, alle ore 09:47
    Ciao,
    vorrei sapere quanto costa costruire una casa. Io non ho pregiudizi sui materiali, legno, mattoni, ceneto, paglia o container, ma vorrei solo sapere, da esperti che mi è sembrato frequentino questo forum come spendere il meno possibile, considerando che l'unico parametro importante per me è il confort termico. Non ho nessun problema con un pavimento di terza scelta o a mettere mani su legno, piastrelle (mio suocero mi aiuta) o altro.

    Qualcuno competnte che mi consiglia ?
    Ne sarei eternamente grato
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 08:52
    E' il secondo invito che ricevo dalla vostra societa'Grazie per lo zelo.personalmente ho gia' visto il vs prodotto a qualche fiera,ma non ho capito chi fornisce la garanzia e quaanto dura
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 2 Febbraio 2007, alle ore 15:28
    E' il secondo invito che ricevo dalla vostra societa'Grazie per lo zelo.personalmente ho gia' visto il vs prodotto a qualche fiera,ma non ho capito chi fornisce la garanzia e quaanto dura

    Se ti riferisci alle case in Bioarchitettura (e non il legno...) la garanzia che noi diamo e 3 volte superiore rispetto a quanto prescritto dalla legge, che è di soli 10 anni.
    Per la durata, studi in laboratorio hanno stabilito che si può arrivare a 110anni avendo risparmiato fino al 40% sul riscaldamento, per non parlare del confort abitativo; quest'ultimo è impossibile da quantificare, ma solo da "assaporare"...
    rispondi citando
  • antony79
    Antony79 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 14:46
    Salve, sono Antony e sono nuova di questo forum che ho scoperto proprio oggi!
    La costruzione di una casa in legno m'interessa molto proprio per la migliore qualità di vita che può consentire.
    Ho letto l'intera conversazione, le esperienze, la voce delle ditte direttamente interessate.
    Ho capito (seppur ancora in modo superficiale) che (e scusate se sbaglio) per una casa completa servono dai 1.100 ai 1.300 ? al metro quadro.
    Ora, oltre a questi costi della casa in sè e agli altri costi relativi agli oneri di urbanizzazione etc, ci sono anche costi di 'montaggio' e 'costruzione' della casa o è tutto incluso?
    Lo chiedo perchè per le case prefabbricate in cemento i prezzi al metro quadro non prevedono i costi di costruzione.
    Scusate se magari sono risultata poco chiara...
    Attendo risposte.
    Grazie.Antony
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 15:27
    E' il secondo invito che ricevo dalla vostra societa'Grazie per lo zelo.personalmente ho gia' visto il vs prodotto a qualche fiera,ma non ho capito chi fornisce la garanzia e quaanto dura

    Se ti riferisci alle case in Bioarchitettura (e non il legno...) la garanzia che noi diamo e 3 volte superiore rispetto a quanto prescritto dalla legge, che è di soli 10 anni.
    Per la durata, studi in laboratorio hanno stabilito che si può arrivare a 110anni avendo risparmiato fino al 40% sul riscaldamento, per non parlare del confort abitativo; quest'ultimo è impossibile da quantificare, ma solo da "assaporare"...

    qiundi le case con il rivestimento esterno in legno non hanno una durata di 30anni?
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 15:56
    Se per case con "rivestimento esterno in legno" intende case in muratura con applicato uno strato esterno di legno, al solo fine decorativo, è difficile che la durata di quest'utlimo possa durare più di 30anni, ma questo solo perchè il legno non viene considerato come elemento strutturale ma, appunto, solo decorativo.
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 16:04
    Se per case con "rivestimento esterno in legno" intende case in muratura con applicato uno strato esterno di legno, al solo fine decorativo, è difficile che la durata di quest'utlimo possa durare più di 30anni, ma questo solo perchè il legno non viene considerato come elemento strutturale ma, appunto, solo decorativo.

    mi riferisco a case in legno con struttura portante in legno e rivestimento esterno in legno
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 16:36
    Se per case con "rivestimento esterno in legno" intende case in muratura con applicato uno strato esterno di legno, al solo fine decorativo, è difficile che la durata di quest'utlimo possa durare più di 30anni, ma questo solo perchè il legno non viene considerato come elemento strutturale ma, appunto, solo decorativo.

    mi riferisco a case in legno con struttura portante in legno e rivestimento esterno in legno

    Difficile fare una valutazione così a distanza per case che, per la loro destinazione d'uso, sono destinate prevalentemente a zone alpine con condizioni atmosferiche e climatiche più critiche rispetto a zone collinari e di pianura.
    In generale, però, le case "alpine" sono più soggette a manutenzione rispetto alle case in bioarchitettura.
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 5 Febbraio 2007, alle ore 17:12
    A naturhaus

    ho cercato con google il sito naturhaus.it ma non ci si puo' collegare in quanto da 15 gg e' scaduta la registrazione del dominio.
    Ho cercato giusto? se no mi date dei rif.adeguati?

    In ogni caso rinnovo la domanda
    Nn ho capito dove sia il vs stabilimento produttivo e con che criterio vengano scelte le squadre di montatori ed artigiani vari.
    Cioe' se sono dirette cosi' come mi sembra faccia il ns. amico Haus Idea ma anche Rubner Wolf Libella Shwoerer (non me ne vogliano gli altri) usano le proprie,e qui' entra in gioco il discorso garanzia chi la da' e quanto dura?

    Grande web
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2007, alle ore 15:51
    Ciao a tutti conoscete la haas fertigbau?
    come lavora?
    grazie
    Sara
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 6 Febbraio 2007, alle ore 16:09
    Ciao,
    ho visto domenica il village resort di pragelato (to) costruito con le loro case....belle!!!
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 14:09
    Ciao a tutti, io ho costruito una casa in bioedilizia con la xxxx, nuova in Italia ma esiste da 15 anni in Germania e produce in Polonia, mi danno 40 anni di garanzia sulla struttura in due mesi la casa era finita ed hanno realizzato loro anche le fondazioni. Io l'ho scelta "al grezzo" cioe' senza impianti piastrelle e samitari.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 14:33
    Ciao Samir, com'è la tua casa, quanto è grande ma soprattutto se puoi dirlo quanto hai speso facendo solo il grezzo?
    e quanto volevano per finirla?
    grazie
    Sara
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 14:50
    Ciao Sara, la mia casa e' una bifamiliare per la mia famiglia ed i miei genitori,il mio alloggio si sviluppa su due livelli in totale 300 mq circa .
    L'ho pagata 173 mila euro al grezzo.
    Ciao
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 14:59
    La Oikos con gli archetetti della loro ditta mi ha realizzato anche il progetto (naturalmente costo a parte) che per curiosita' ho presentato anche ad altre aziende per fare un confronto, la wolfhaus mi ha chesto 292 mila euro sempre al grezzo .
    rispondi citando
  • hausidea
    Hausidea Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 15:01
    La Oikos con gli archetetti della loro ditta mi ha realizzato anche il progetto (naturalmente costo a parte) che per curiosita' ho presentato anche ad altre aziende per fare un confronto, la wolfhaus mi ha chesto 292 mila euro sempre al grezzo .

    Mancavamo noi...
    rispondi citando
  • munera
    Munera Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 15:40
    Piu' di 100000? di differenza!!!!!!!!
    Mi sembra un po' tanto,o alla wolf sono avidi o il prodotto ha delle piccole differenze
    ciao
    rispondi citando
  • boma01
    Boma01 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 9 Febbraio 2007, alle ore 19:50
    Ciao a tutti, io ho costruito una casa in bioedilizia con la xxxx, nuova in Italia ma esiste da 15 anni in Germania e produce in Polonia, mi danno 40 anni di garanzia sulla struttura in due mesi la casa era finita ed hanno realizzato loro anche le fondazioni. Io l'ho scelta "al grezzo" cioe' senza impianti piastrelle e samitari.

    Ciao Samir, cosa intendi per "casa in bioedilizia"?
    Ciao Simone
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Febbraio 2007, alle ore 07:39
    Ciao Sara, la mia casa e' una bifamiliare per la mia famiglia ed i miei genitori,il mio alloggio si sviluppa su due livelli in totale 300 mq circa .
    L'ho pagata 173 mila euro al grezzo.
    Ciao

    Ciao Samir! Una curiosità: mi pare di aver capito che 300mtq è solo il tuo alloggio. E' corretto? Se così fosse quant'è la superficie totale calpestabile della casa?
    Ciao e grazie!
    rispondi citando
  • lindner
    Lindner Ricerca discussioni per utente
    Sabato 10 Febbraio 2007, alle ore 08:35
    Ho guardato il sito della oikos.....ma nessuna casa costruita in bioedilizia!!
    intonaco acrilico, lastra di polistirolo di 100mm, foglio isolante dal vapore..... tutte cose sicuramente non biologiche!
    Tuttavia sembrano delle belle case e da come dici economiche. Cosa ti danno con il grezzo avanzato? Sai per caso il prezzo chiavi in mano?
    grazie
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Febbraio 2007, alle ore 08:16
    Ciao a tutti, io ho costruito una casa in bioedilizia con la oikos, nuova in Italia ma esiste da 15 anni in Germania e produce in Polonia, mi danno 40 anni di garanzia sulla struttura in due mesi la casa era finita ed hanno realizzato loro anche le fondazioni. Io l'ho scelta "al grezzo" cioe' senza impianti piastrelle e samitari. www.caseoikos.it

    Ciao Samir, cosa intendi per "casa in bioedilizia"?
    Ciao Simone

    L'obbiettivo della bioedilizia e' quello di creare edifici che riducano al min imo gli sprechi e che non esercitino gravi effetti negativi sull'ambiente e sulla salute di chi abiita.I principi generali su cui essa si basa sono:l'utilizzo di materiali rinnovabili, traspiranti e viceversa la riduzione del consumo di risorse rinnovabili.La riduzione del consumo di energia in tutte le fasi del ciclo di vita dell'edificio:produzione,trasporto,costruzione,esercizio,demolizione e smaltimento.
    La minimizzazione dell'impatto su suolo,acqua,aria in tutte le fasi del ciclo di vita di un edificio.
    rendere facili le rimozioni,sostituzioni o integrazioni.
    minimizzare l'inquinamento dell'ambiente abitato ed i possibili danni alla salute degli occupanti
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Febbraio 2007, alle ore 08:38
    [quote="lindner
    intonaco acrilico, lastra di polistirolo di 100mm, foglio isolante dal vapore..... tutte cose sicuramente non biologiche!
    Tuttavia sembrano delle belle case e da come dici economiche. Cosa ti danno con il grezzo avanzato? Sai per caso il prezzo chiavi in mano?
    grazie

    Purtroppo o per fortuna per realizzare un buon isolamento ed una buona durevolezza di una costruzione e' praticamente impossibile usure materiali interamente bio, (anche le altre aziende utilizzano polistirolo ed intonaco per il loro isolamento!)personalmente prima di affidarmi alla Oikos ho visitato tutte o quasi le maggiori aziende specializzate nel settore e , come penso tutti, cercavo la migliore qualita' al miglior prezzo anche se non e' stato solo quest'ultimo. Inoltre per la mia costruzione ho utilizzato un'altra tipologia di parete da quelle indicata sul sito e quindi un isolamento in fibra di legno anziche' lana minerale e l'applicazzione di pannelli fermacell che hanno ottenuto la certificazione climahaus e sono composti esclisivamente da materiali naturali.C'e' da aggiungere anche il fatto che la struttura portante non e' in legno massello ma in legno lamellare,molto piu' duraturo e resistente, ho 40 anni anziche' 30 di garanzia sulla struttura ed inoltre diverse cose che per altre aziende erano optional come gli infissi in legno anziche' in pvc nel mio caso erano compresi.
    rispondi citando
  • lindner
    Lindner Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 15 Febbraio 2007, alle ore 09:09
    Gli edifici dovrebbero essere concepiti già in fase di progettazione come smontabili, adattabili e recuperabili, una volta che il loro ciclo di vita e la loro funzione originaria venga a mancare di utilizzo. Nel caso in cui non si possano recuperare, i materiali devono essere il più possibile biodegradabili e non inquinare le falde acquifere.

    Da non confondersi con l'edilizia SOSTENIBILE
    rispondi citando
  • teddymax
    Teddymax Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 21 Febbraio 2007, alle ore 18:52
    Mi ha contattato la Romithouse che importa case in legno dalla Romania
    e mi ha parlato di 550-650? al mq, prezzi chiavi in mano!!!!!!
    qualcuno la conosce?
    ne sapete qualcosa?
    grazie
    rispondi citando
  • samir
    Samir Ricerca discussioni per utente
    Martedì 13 Marzo 2007, alle ore 15:03
    Anche io avevo contattati diverse aziende estere che non avevano sedi in Italia con dei prezzi veramente interessanti pero' leggendo con attenzione cosa era compreso e cosa era escluso mi sono reso conto che diverse voci come "vitto e alloggio operai, tegole, grondaie ecc.." erano escluse dal prezzo di vendita. Poi ti consiglio anche di controllare con attenzione la tipologia di isolamento che utilizzano, lo spessore finale delle pariti e cosa piu' importante il k termico.
    rispondi citando
  • stefano69
    Stefano69 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Aprile 2007, alle ore 00:39
    Io sto valutando i lavori della nidex in romania, andro a vedere il tutto di persona entro il mese.

    la mia scelta è dettata dall'estrema economicita e dal fatto che non mi serve una casa per viverci tutto l'anno ma solo un bungalow per le vacanze estive in sardegna.

    Dopo questa prima prova poco dispendiosa potrei valutare per il futuro una casa per viverci tutto l'anno e in quel caso chiedo se qualcuno ha avuto a che fare con questa azienda, altrimenti aspettero di vedere come sono le realizzazioni piu economiche tra i 5000 e i 10 000 euro che mi sembra una giusta spesa per un bungalow vacanze e mi regolero di conseguenza.

    grazie
    rispondi citando
  • devisbabbo
    Devisbabbo Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Aprile 2007, alle ore 17:18
    Salve!! Sono nuovo di questo forum, mi sono appena iscritto perchè voelvo avere delle informazioni sulle case in legno prefabbricate.
    Io e la mia compagna volevamo comprare un terreno abbastanza grande a Siena e istallarci sopra una casa prefabbricata abbastanza piccola, per iniziare. Però volevamo andare a viverci, non usarla come seconda casa.Domade varie....

    -CHE TIPO DI TERRENO BISIGNA COMPRARE??Agricolo o edificabile??

    -QUALCUNO DI VOI è DI SIENA E DINTORNI E SA' LE NORME VIGENTI IN QUESTO TERRITORIO??

    -PER GLI ALLACCIAMENTI CON LA RETE FOGNARIA E CON L'ELETTRICITà CI SONO PARTICOLARI PROBLEMI?? Noi pensavamo ai pannelli solari per l'elettricità

    -E' possibilie alla fine prenderci la residenza e usarla come una normale casa in muratura??

    -MI SAPETE INDICARE QUALCHE SITO DELLE DITTE SECONDO VOI PIù VALIDE O CHE LAVORANO IN CENTRO ITALIA MAGARI....???

    Grazie per le risposte....so'che sono tante domande...

    Devis e Chiara
    Ciao!!
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Aprile 2007, alle ore 18:47
    Salve!! Sono nuovo di questo forum, mi sono appena iscritto perchè voelvo avere delle informazioni sulle case in legno prefabbricate.
    Io e la mia compagna volevamo comprare un terreno abbastanza grande a Siena e istallarci sopra una casa prefabbricata abbastanza piccola, per iniziare. Però volevamo andare a viverci, non usarla come seconda casa.Domade varie....

    -CHE TIPO DI TERRENO BISIGNA COMPRARE??Agricolo o edificabile??

    -QUALCUNO DI VOI è DI SIENA E DINTORNI E SA' LE NORME VIGENTI IN QUESTO TERRITORIO??

    -PER GLI ALLACCIAMENTI CON LA RETE FOGNARIA E CON L'ELETTRICITà CI SONO PARTICOLARI PROBLEMI?? Noi pensavamo ai pannelli solari per l'elettricità

    -E' possibilie alla fine prenderci la residenza e usarla come una normale casa in muratura??

    -MI SAPETE INDICARE QUALCHE SITO DELLE DITTE SECONDO VOI PIù VALIDE O CHE LAVORANO IN CENTRO ITALIA MAGARI....???

    Grazie per le risposte....so'che sono tante domande...

    Devis e Chiara
    Ciao!!

    Ma che cavolo di domande fai? Sei fuori sdi testa?
    Il terreno deve essere edificabile e ci vuole una normale concessione edilizia.
    Rete fognaria ed elettricà nonchè gas come case tradizionali (ci mancherebbe....). Fotovoltaico ovviamente non sarà mai sufficiente da solo.
    Sono case e ville residenziali.

    Guarda qua:

    http://forum.promiseland.it/viewforum.p ... 850dadcda9

    Trovi tutte le risposte (a parte i regolamenti di Siena......).
    p.s. ma cosa vuol dire "istallarci sopra una casa prefabbricata abbastanza piccola, per iniziare" Credi che si possa ampliare un po' per volta? Guarda che non sono di lego! Ma non è che state pensando a qualche piccolo chalet tipo Castorama???
    Ciao!!
    rispondi citando
  • devisbabbo
    Devisbabbo Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Aprile 2007, alle ore 19:13
    I fuori di testa volevano risponderti che stavano cercando di costruire il loro futuro in una casa propria in campagna che non avesse i costi onerosi di un qualunque appartamento di città che fosse eco-compatibile rispettosa dell'ambiente per poter tirar su il proprio figlio in un ambiente sano. Se la povertà delle persone deve tirar fuori di bocca parole come " fuori di testa" ben venga , beato te che probabilmente sei ricco e che non hai bisogno di informarti da zero solo per poter abitare in una casa.
    Chiara

    Scusa immensamente se abbiamo fatto domande che per te sono banali e che ti hanno irritato, che vuoi noi siamo due piccoli e poveri deficenti in confronto alla tua grande maesta e omniscenza, si vede dal tuo nome GUANGTOU che sicuramente sei una persona speciale e superiore a noi.

    Con tutto il rispetto ,baciamo le mani, nostro SIGNORE.

    Amen

    Devis
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Aprile 2007, alle ore 20:57
    I fuori di testa volevano risponderti che stavano cercando di costruire il loro futuro in una casa propria in campagna che non avesse i costi onerosi di un qualunque appartamento di città che fosse eco-compatibile rispettosa dell'ambiente per poter tirar su il proprio figlio in un ambiente sano. Se la povertà delle persone deve tirar fuori di bocca parole come " fuori di testa" ben venga , beato te che probabilmente sei ricco e che non hai bisogno di informarti da zero solo per poter abitare in una casa.
    Chiara

    Scusa immensamente se abbiamo fatto domande che per te sono banali e che ti hanno irritato, che vuoi noi siamo due piccoli e poveri deficenti in confronto alla tua grande maesta e omniscenza, si vede dal tuo nome GUANGTOU che sicuramente sei una persona speciale e superiore a noi.

    Con tutto il rispetto ,baciamo le mani, nostro SIGNORE.

    Amen

    Devis
    Mi spiace che l'avete presa male, ma molto male, e non capisco sinceramente il perchè. Io volevo solo rispodervi in modo scherzoso, ma comunque rispondervi con informazioni chiare e attinenti ed indicazioni utili (tra l'altro sono stato l'unico che si è degnato di rispondervi......).
    Ma che c'avete? Povertà sicuramente ne avete tanta, ma di spirito! Caspita: ma si può reagire così dopo che uno si piglia la briga di rispondervi con dei consigli?? Siete un pelino permalosi o sbaglio?
    Inoltre: il mio nick name significa "calvo" in cinese, lingua madre di mia moglie ed è così lei mi chiama, nulla a che fare con posizioni sociali o titoli nobiliari. Poi, vorrei precisare, se fossi tanto ricco avrei di meglio da fare che perdere il mio tempo a rispondere a domande sciocche.
    Scusate, ma che figura volete fare sul forum?
    Mamma mia che roba................
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Domenica 22 Aprile 2007, alle ore 21:02
    Io e la mia compagna volevamo comprare un terreno abbastanza grande a Siena

    Un'altra cosa: uno che compra un terreno grande a Siena non è proprio un mentecatto! Mi piacerebbe potermelo permettere!! Però forse dovete ancora chiedere i prezzi...........
    Buona fortuna!
    rispondi citando
  • carletto69
    Carletto69 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Aprile 2007, alle ore 08:45
    Salve!! Sono nuovo di questo forum, mi sono appena iscritto perchè voelvo avere delle informazioni sulle case in legno prefabbricate.
    Io e la mia compagna volevamo comprare un terreno abbastanza grande a Siena e istallarci sopra una casa prefabbricata abbastanza piccola, per iniziare. Però volevamo andare a viverci, non usarla come seconda casa.Domade varie....

    -CHE TIPO DI TERRENO BISIGNA COMPRARE??Agricolo o edificabile??



    Edificabile naturalmente. Ma viste le premesse, l'unica cosa che puoi fare per risparmiare al massimo, ed usare intanto un terreno agricolo (che paghi moooooolto meno di uno edificabile..), è di installare una roulotte sul detto terreno. Ed usarla come "seconda casa" .
    Oppure diventare imprenditore agricolo, ed allora dopo lunga e difficoltosa burocrazia, forse, ma dico forse, ti permetteranno di costruire su terreno agricolo. Le norme, la burocrazia e tutto quello che ci va dietro (costi inclusi) per costruire una casa prefabbricata sono identiche a quelle relative ad una casa cosidetta "tradizionale".

    saluti
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Aprile 2007, alle ore 16:53
    Per cortesia riportiamo il discorso in modo più pacato.
    devisbabbo hai fatto una domanda non pertinente, partendo da presupposti che in effetti sono ovvi.
    Uno che decide di farsi casa indipendente, deve sapere che questa casa è inserita nel mondo civile ed a questo mondo civile, chiederà luce, acqua e fognature.
    E' soggetto comunque a rispettare dei regolamenti comunali che impongono determinate regole, non è che uno al mattino si sveglia e decide di costruirsi casa.
    Dalla tua domanda sembrava proprio così.
    Ed alla fine ti sei beccato l'unica risposta corretta: roulotte in terreno agricolo.
    Guangtou, da non confondersi con gargantua, ha esperienza da vendere perchè si sta costruendo casa e si sta facendo due palle così, quindi di fronte a soluzioni così semplicistiche, se ti avesse avuto per le mani non so cosa sarebbe successo.
    Se poi vuoi risparmiare una casa prefabbricata non te la regalano proprio anzi, io sono del parere e naturalmente ho i miei riscontri oggettivi che costa di più di una casa tradizionale, costruita con materiali bioecocompatibili, che si prestano anche all'autocostruzione da parte di persone che hanno un minimo di dimestichezza con i materiali edili.
    Ora io non so i prezzi dei terreni agricoli a Siena, ma non credo che li regalino e poi occorre vedere l'indice di edificabilità , che comunque sarà molto basso.
    Ecco perchè questo è il motivo per cui la tua domanda ha lasciato perplessi i più.
    saluti
    p.s. in effetti quella di carletto69, non è la soluzione ottimale, la migliore è casa mobile su ruote con pareti allargabili.
    rispondi citando
  • devisbabbo
    Devisbabbo Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Aprile 2007, alle ore 18:58
    Grazie ancora a tutti per l'aiuto concessomi. Io non so' nulla di edilizia, terreni, case in legno etc,altrimenti non avrei cercato l'argomento su internet e non avrei scritto delle banali domande su un forum. Dopo che ho scritto le domande ho parlato con un mio amico che mi ha spiegato tante cose,ma soprattutto che tutte le normative comunali da rispettare sono diverse da comune a comune. In luoghi diversi ci sono regole e problemi/soluzioni diverse. Comunque adesso si sta informando per bene e mi farà sapere se è possibile e cosa devo fare. Quando poi ho controllato la pagina su internet hotrovato il pelato con la moglie cinese ER che mi da del fuori di testa....perchè sono ignorante....SE NON FOSSI IGNORANTE PERCHè MAI AVREI SCRITTO UNA PAGINA SU QUESTO FORUM CHIEDENDO INFORMAZIONI??

    Adesso vedo che mi consigliate una roulotte da mettere in un campo.

    Bene gente, grazie molte per avermi aiutato, per non aver passato ad analizzare neanche le domande successive, come se per caso qualcuno fosse di siena, o conosceva i regolamenti comunali...niente.Parlate di "indici di edificabilità" come niente fosse senza prendervi la briga per spiegare cosa sono.
    Comunque niente, basta così, ho scritto delle domande banali per avere una prima infarinatura su questa idea che ci era venuta in mente per caso e che vedo non è così da matti, avendo avuto vari positivi riscontri.
    Grazie per il vostro aiuto , in particolare al pelato che ha iniziato.
    Vi manderò la foto della roulotte nel mio campo, CON L'INVITO PER PRENDER L'APERITIVO,augurandovi tutto il bene possibile a voi, e tutte le disgrazie a me.
    Grazie ancora per L 'aiuto.
    Devis

    Iio invece volevo solo dire che di info un pò ne avevamo prese,anche tramite mio fratello che essendo un notaio che tratta quasi esclusivamente cessioni di immobili ci aveva dato delle semplici indicazioni: tipo,comprare un terreno agricolo e col tempo richiedere di renderlo un terreno da edificare con la dovuta burocrazia presso il comune d'interesse. é ovvio,bisogna armarsi di pazienza...per di più la comunità europea sostiene questo tipo di urbanizzazione,fra virgolette,e proprio il comprensorio del senese sta promuovendo un ripristino dell'urbanizzazione selvaggia(villette a schiera nel verde..) dando disponibilità anche al singolo di poter sfruttare i tanti terreni agricoli abbandonati da tavarnelle val di pesa a oltre siena,cioè anche vicino al grossetano. Anche perchè questo tipo di regolamentazione edilizia favorisce una sorta di punteggio presso la comunità europea per i comuni che hanno l'accortezza,per così dire,di attuarla. Detto ciò l'idea di una casa tipo quelle che fa la Bonomi o caseDani ci stuzzicava. Sò per certo che le aziende menzionate saranno le paggiori sul mercato,ma per adesso abbiamo solo iniziato a guardarci intorno...Riguardo rete fognaria,elettricità ecc è ovvio che cercheremo un terreno che ci dia un pò di civilà...anche perchè sennò col piffero che ti fanno rendere un terreno edificabile. detto questo non volevamo essere impertinenti,ma credo che il sapere altrui debba essere messo a disposizione degli altri con umiltà. E ve lo dice un medico. Grazie ugualmente. CHIARA






    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 23 Aprile 2007, alle ore 20:57
    Io onestamente non ho parole e d'altronde non ce n'è bisogno.
    Il pelato con la (stupenda e dolcissima) moglie cinese ti chiede di rileggere il suo primo intervento poi dimmi, se ti va, da dove nasce tutta questa rabbia. Sinceramente sono curioso.
    La mia mail è:
    giovanni_barazzotto@hotmail.com
    Abito a Cologno al Serio, BG (almeno fino a quando non mi compro un podere in Toscana! Che sogno.....)
    Ciao Devis e Chiara e state tranquilli, che ci sono ben altri problemi nella vita!!!
    rispondi citando
  • carletto69
    Carletto69 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Aprile 2007, alle ore 09:52

    Iio invece volevo solo dire che di info un pò ne avevamo prese,anche tramite mio fratello che essendo un notaio che tratta quasi esclusivamente cessioni di immobili ci aveva dato delle semplici indicazioni:


    Ma benedetta ragazza, hai un fratello notaio che tratta soprattutto terreni, e vieni a fare ste domande in un forum? Tutte le domande che ti sei posta, me le sono anch'io poste,però sono andato a farle direttamente ad un mio amico ing. Oppure, onde evitare banalità, c'è sempre google prima di tutto...(ad esempio per gli indici di edificabilità)
    Sempre sulla casa su ruote: un tizio qui ha un campo agricolo: gli avevano fatte storie perchè aveva installato una casetta per riporre gli attrezzi. Morale: ha preso un vecchio carro agricolo, la parcheggiato nel campo e ci ha installato sopra la casetta di cui prima. Nessuno può dire + nulla.....

    ciao
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Aprile 2007, alle ore 11:21
    A me davis e chiara più che due fuori di testa (possono averci tutte le idee strane di 'sto mondo che me ne puo' fregare di meno del meno...) mi sembrano due disturbatori....mi spiace che persone del forum di un certo "spessore" debbano perdere tempo e anche un po' di dignità nel rispodergli....
    saluti
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 24 Aprile 2007, alle ore 18:56
    Almeno l'avessi io il fratello notaio.
    rispondi citando
  • emanet
    Emanet Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 25 Aprile 2007, alle ore 09:14
    Salve!! Sono nuovo di questo forum, mi sono appena iscritto perchè voelvo avere delle informazioni sulle case in legno prefabbricate.
    Io e la mia compagna volevamo comprare un terreno abbastanza grande a Siena e istallarci sopra una casa prefabbricata abbastanza piccola, per iniziare. Però volevamo andare a viverci, non usarla come seconda casa.Domade varie....

    -CHE TIPO DI TERRENO BISIGNA COMPRARE??Agricolo o edificabile??

    -QUALCUNO DI VOI è DI SIENA E DINTORNI E SA' LE NORME VIGENTI IN QUESTO TERRITORIO??

    -PER GLI ALLACCIAMENTI CON LA RETE FOGNARIA E CON L'ELETTRICITà CI SONO PARTICOLARI PROBLEMI?? Noi pensavamo ai pannelli solari per l'elettricità

    -E' possibilie alla fine prenderci la residenza e usarla come una normale casa in muratura??

    -MI SAPETE INDICARE QUALCHE SITO DELLE DITTE SECONDO VOI PIù VALIDE O CHE LAVORANO IN CENTRO ITALIA MAGARI....???

    Grazie per le risposte....so'che sono tante domande...

    Devis e Chiara
    Ciao!!



    A parte il fatto che nei forum non c'è l'obbligo di rispondere , quindi se una domanda è banale invece di rispondere male uno può anche evitare .......


    ma vorrei porre l'attenzione a Devisbabbo riguardo la loro prima domanda:
    anche non capendo nulla di edilizia terreni e affini, ma sapendo un minimo di lingua italiana , secondo voi cosa significano le due parole "agricolo" ed "edificabile" ?????
    conoscendo il significato delle due parole si intuisce chiaramente che un terreno agricolo è quel terreno destinato ...all'agricoltura quello edificabile è destinato ad....edificare.
    capito questo e intuendo che una casa prefabbricata non nasce piantando un seme ed innaffiandolo, potevate passare subito allo step successivo e domandare per esempio "che tipologia di terra edificabile si deve comperare per edificare una casa prefabbricata??" oppure " è possibile che un terreno agricolo passai ad aedificabile " , oppure "è possibile in qualche strano modo edificare in un terreno agricolo"....
    Credo che comunque in un forum prima di scrivere si debba sempre usare un minimo di ragionamento......
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Maggio 2007, alle ore 15:57
    ...scusa ma di quale ditta stai parlando????...dal tuo intervento non si capisce
    ciao ciao
    rispondi citando
  • carletto69
    Carletto69 Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 21 Maggio 2007, alle ore 16:59
    ...scusa ma di quale ditta stai parlando????...dal tuo intervento non si capisce
    ciao ciao

    guarda l'oggetto del suo post.

    ciao
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 07:43
    La ditta è nidex una azienda rumena!!!!!
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 08:15
    Ciao a tutti, vedo che questo forum è molto attivo sulle case prefabbricate, poichè sono un esperto del settore, ed un amante di questo tipo di abitazioni, mi chiedevo se potevo dare il mio contributo a qualcuono di voi che ne avesse bisogno. Mi chiamo Luca e se posso aiutare qualcuno non esitate a scrivermi sarò a vostra disposizione.
    buona giornata
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 08:24
    Ciao luca, tu li conosci quelli della nidex?? sito www.nidex.ro
    stai attento ok? in particolare se sei del settore!
    spero di esserti stato utile!
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 08:33
    Ho sentito parlare di questa azieda, lavorano tanto con il legno massiccio e con il classico sistema costruttivo con incastri a coda di rondine. Questo tipo di costuzioni sono adatte maggiormente in alta montagna,ovvero il classico chalet, dove le temperature e la percentuale di umidita sono diverse da zone collinari o pianeggianti.
    Per quello che riguarda la mia cultura sul prefabbricato, non le definirei neppure case prefabbricate, e assolutamente sconsigliate come primarie abitazioni in un contesto che non sia la montagna.
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 12:14
    ...
    non l'avevo proprio guardato l'ggetto...
    grazie
    guarda l'oggetto del suo post.
    rispondi citando
  • alessiaxxx
    Alessiaxxx Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 15:01
    Scusa Lucag volevo chiederti una cosa, perche' dici che le case blockhaus non possono fare da prima casa?
    Che significa esperto? Sei un venditore o hai gia' una casa prefabbricata?
    Io avrei deciso di farmene una in legno lamellare in collina.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 15:27
    Ciao Alessia, ho letto cioò che ah scritto Lucag e concordo con te!
    ovvero: Cosa significa esperto? e perchè non può essere ... ecc.. ecc..

    Ora vi dico il tutto! a tu Lucag che ti definisci esperto: Sei un costruttore o ci abiti in una di queste case? Perchè di solito chi dà contro a queste case sono propio i costruttori di casermoni di cemento ...e non venirmi a dire che non è cosi!

    Per quello che riguarda la case di legno, io anche se con tantissime difficoltà (come sopra riportato) sono riuscito a costriure la mia casa in Legno lamellare, e ti posso dire una cosa: è stupenda direi favolosa sia d'inverno che d'estate! se vuoi ulteriori spiegazioni basta che mi chiedi!
    Ho anche tante foto !
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 15:27
    Ciao Alessia, ho letto cioò che ah scritto Lucag e concordo con te!
    ovvero: Cosa significa esperto? e perchè non può essere ... ecc.. ecc..

    Ora vi dico il tutto! tu Lucag che ti definisci esperto: Sei un costruttore o ci abiti in una di queste case? Perchè di solito chi dà contro a queste case sono propio i costruttori di casermoni di cemento ...e non venirmi a dire che non è cosi!

    Per quello che riguarda la case di legno, io anche se con tantissime difficoltà (come sopra riportato) sono riuscito a costriure la mia casa in Legno lamellare, e ti posso dire una cosa: è stupenda direi favolosa sia d'inverno che d'estate! se vuoi ulteriori spiegazioni basta che mi chiedi!
    Ho anche tante foto !
    rispondi citando
  • alessiaxxx
    Alessiaxxx Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 15:52
    Posso chiderti il costo della tua casa al metro quadro e lo spessore?
    grazie
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 22 Maggio 2007, alle ore 16:22
    Il costo iniziale doveva essere 319?mq ma poi propio perchè mi sono rivolto all'azienda sbagliata facendomi fregare da questo prezzo, mi sono ritrovato con metà casa ed oggi ho speso preticamente una cifra da acpogiro! preticamente quella che ti accennavo sopra la nidex!
    non mi ha portato :parquet, finestre, portoni e altro materiale per finire casa che praticamente alla fine sono stato costretto a comprare in italia...un tetto dove poter vivere uno purtroppo lo deve pure avere! quindi...ho dovuto provvedere! e come me, altri miei amici hanno fatto la stessa fine...e alla fine, con tutti questi casini siamo venuti a conoscenza di altre persone fregate da questo Nicola Furcic ovvero NIDEX srl !
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Maggio 2007, alle ore 14:30
    Prima di tutto chiariamo due aspetti fondamentali, il primo è legato al fatto che sono un costruttore e che quindi mi permetto di dire che ne so qualcosa di case prefabbricate, anche perchè 30 anni di esperienza non sono affatto pochi, ed in più vivo in una casa prefabbricata.
    Come seconda coso invito a chiunque legga e dico legga di non essere mai e dico mai superficiale, la superficialità porta all' ignoranza che non è mai positiva. Quindi invito a chi ha risposto alla mie affermazioni di rileggere quello che ho scritto, e magari darsi delle risposte.
    Non sono qui per fare ne pubblicità ne per convincere nessuno, penso solo, vista la mia esperienza, che posso dare consigli ed informazioni a chi me li chiede che portino a delle scelte di notevole importanza come la realizzazione della propia casa.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Maggio 2007, alle ore 15:00
    Ciao Lucag, non voglio screditarti, lungi da me.
    Voglio solo essere obiettivo e fare delle reali analisi a ciò che hai detto, io mi sono esclusivamente soffermato su questo!
    Gurda attentamente cosa hai detto e dimmi se ho ragione!!!!!!!!

    Ho sentito parlare di questa azieda (Sentire parlare non significa avere esperienza), lavorano tanto con il legno massiccio e con il classico sistema costruttivo con incastri a coda di rondine(Posso confermarti per reale esperienza sul campo che non è cosi!o comunque non tutte lavorano cosi, come nel mio caso specifico!). Questo tipo di costuzioni sono adatte maggiormente in alta montagna,ovvero il classico chalet, dove le temperature e la percentuale di umidita sono diverse da zone collinari o pianeggianti(questo è verissimo, ma bisogne vedere i trattamenti apportati al legno es. il legno delle BARCHE).
    Per quello che riguarda la mia cultura sul prefabbricato, non le definirei neppure case prefabbricate(perchè dici cosi e poi dopo dici di avere un prefabricato?? vedi ti contraddici!), e assolutamente sconsigliate come primarie abitazioni in un contesto che non sia la montagna (anche questo non è vero!).

    Io ho fatto critiche su ciò che hai detto in modo ragionevole e costruttivo ,ma con ciò non voglio sminuire te o la tua professione! se vuoi parlare mi fà sempre piacere buona giornata!
    rispondi citando
  • alessiaxxx
    Alessiaxxx Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 23 Maggio 2007, alle ore 16:19
    Ciao Lucag,
    anche io sono daccordo con Cecconellosamuel, lo scorso anno sono stata 3 mesi in Canada ad Hamilton a trovare mio zio che costruisce case sia in legno che quelle in bioedilizia e lui mi ha confermato che sono ottime.
    Anzi le case in legno d' estate sono piu' fresche delle altre.
    Considera che gli sbalzi di temperatura sono notevolissimi si passa da -30 d' inverno a +30 d'estate con una grande percentuale di umidita'.
    Mi ha spiegato che molto dipende dal tipo di trattamento che dai alla casa.
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 12:10
    Ciao tutti chiedo scusa se non ho risposto subito alle vostre affermazioni ma in questi giorni sono stato parecchio impegnato per lavoro.
    Allora chiariamo subito alcuni aspetti, prima di tutto che la Nidex costruisca le sue pareti in legno massiccio questo non lo dico io, ma io lo confermo, lo si può anche leggere direttamnete sul sito internet quindi non mi sembra il caso di polemizzare. Inoltre che il legno massiccio si muova è una sua caratteristica e tutti, dico tutti, sanno che in condizioni di di temperatura e clima diverso il legno reagisce in modo diverso.
    Minore sono gli sbalzi termici meno il legno si muove quindi, la mia tesi che il legno si muove meno in montagna è qualcosa di indiscutibile.
    Senza tralasciare il piccolo ma importante dettaglio che una costuzione con finitura il legno esterno non è di buon occhio ai comuni non montani.
    Buona giornata a tutti.
    Luca
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 12:19
    Ciao Luca, tu fai il furbo e la risposta che mi hai dato qua sotto non è pertinente alla risposta che avevi dato precedentemente! A me non piacciono le polemiche ma tu devi imparare a rispondere bene!
    O forse detto che la nidex non Tratta con il legno massello? NO
    Tu ti riferivi ad aggangi con coda di legno e non al legno massello! Non ti ricordi neanche quello che scrivi ma ci vuoi prendere per scemi?? guarda che le risposte che dai rimangono scritte e visualizzabili! vattele a rileggere!
    Per il resto nessuno a detto il contrario ! che il legno si muove o che ad alcuni potrebbe non piacere l'esterno in legno non è in discussione!
    Se hai dubbi o perplessità rileggi quello che hai scritto in precedenza!
    Buona Giornata!
    rispondi citando
  • alessiaxxx
    Alessiaxxx Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 12:35
    Aggiungo solo una cosa che un addetto dei lavori, quando fa' un intervento in un forum come questo primo dovrebbe subito presentarsi e dire che e' un costruttore di case e dopo dovrebbe giustificare con argomentazioni valide non con parole che tutti gia' sappiamo.
    Infine per quanto riguarda al discorso che molti comuni non vedono di buon occhio il fatto di far costruire le strutture in legno sicuramente sotto ci sono degli interessi, altrimenti non capisco quale possa essere il motivo.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 12:57
    Alessiaxxx , io non ti conosco ,ma sono perfettamente concorde con te e aggiungo sei GRANDE ! a...facciamo un appunto a quei "Poveracci" degli Americani e degli Australiani o degli Austriaci ecc... ecc... che quando devono fare dei villoni immensi usano propio queste tipologie di case...allora dico misà che sono tutti matti! si danno la zappa sui piedi da soli???

    OVVIAMENTE NOOOOO!!! E' CHE STANNO UN PEZZO AVANTI A NOI COME ENERGIE RINNOVABILI ECC:: DOVREMMO PRENDERE ESEMPIO!! MA DALTRONDE QUA IN ITALIA E' PIENO DI LOBBY DIFFICILI DA SMONTARE, VALLO A SPIEGARE A QUEI STROZZINI DEI COSTRUTTORI SE GLI CONVIENE FARLE IN CEMENTO O IN LEGNO!!!! CHE TRISTEZZA...QUESTA E' LA REALTA'
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 13:23
    Ciao,
    scusate xnejo e alessia...ma mi sembra che stiate creando un martire...state facendo tutto voi, ho letto i vs interventi compresi quelli di luca e non mi sembra che quest'ultimo abbia detto niente di così grave da essere trattato così....non ha screditato in assoluto le costruzioni prefabbricate (tant'è che vive in una di queste) e poi ha solo detto che le case "stile canadese" (premetto che le adoro...ho cataloghi interi comprati in canada, co tanto di progetti, misure e prezzi) non vanno bene, qui in italia, se inserite in contesti di pianura o collina....avete mai sentito parlare di "beni paesaggistici"? il concetto vale sia per preservare le zone alpine ma anche quelle di collina o del centro o del sud dell'italia .... non penso sia consentito costruire un trullo in provincia di torino e non per questo possoprendermela con le LOBBY...per favore...dai, ridimensionate le vostre, secondo me, inutili polemiche....credo abbiate un po' frainteso quello che voleva dire luca e siete partiti in 4^...mah..
    saluti a tutti voi
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 13:33
    Ciao mariro, voglio precisare che nessuno ce l'ha con Luca, anzi... ci siamo solo soffermati ATTENTAMENTE sui suoi commenti!
    E se proprio devo dirla tutta mi soffermerò anche sul tuo, facendo una puntualizzazione! Quello che tu hai detto :
    "non vanno bene, qui in italia, se inserite in contesti di pianura o collina....avete mai sentito parlare di "beni paesaggistici"? il concetto vale sia per preservare le zone alpine ma anche quelle di collina o del centro o del sud dell'italia"
    non è corretto! come fai a dire una cosa simile? questa è superficialità! ti faccio una puntualizzazione VERA ,lo sai che propio dove hai detto te ed in particolare in alcune zone d'italia che sono denominate "ZTL" non fanno costruire nessun tipo di costruzioni se non questa tipologia da noi messa in risalto! come vedi siamo persone molto molto informate... comunque mi fà tanto piacere darvi informazioni utili! Ciao Buona Giornata!
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 13:54
    Secondo me xnejo tu cerchi polemica fine a se stessa...
    insomma se vuoi sentirti dire che sei informato e che solo tu sai....no problem
    se dai a tutti del "superficiale" (sono la seconda persona dopo luca a cui ti rivolgi così).....no problem, abbiamo le spalle larghe
    e comunque cerca di azionare bene i tuoi sensi (tutti) quando leggi....
    (occhio per occhio.....), hai riportato in parte quello che ho scritto...non mi riferivo alle case prefabbricate in genere, mi sa che sei tu quello furbo qui....
    ritornando a noi, non credo sia assolutamente fattibile piazzare in una ZTL (cosa c'entra la ZTL???)una casa in tronchi di legno (a questa tipologia ci si riferiva....) a meno che tu non sia in prov di Bolzano o di Aosta o simili, almeno qui a Torino non te lo farebbero fare...ed è giusto che sia così, altro discorso sono le prefabbricate che a livello estetico (bene paesaggistico) si presentano ben inserite e consone al paesaggio circostante...
    bye bye
    rispondi citando
  • alessiaxxx
    Alessiaxxx Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 14:03
    Ciao Mariro,
    senza fare polemiche io volevo chiederti una cosa, perche' non e' giusto costruire una casa in legno in una zona collinare?
    Dovrebbe rovinare l'estetica o cos'altro?
    Se tu mi parli di zone di citta' o vicine alla citta' posso anche essere daccordo. Per il resto no (non riferito a te ma ai vari regomenti comunali).
    Si parlava di sbalzi di temperatura ma dove sono stata io in Canada ci sono degli sbalzi di temperatura notevoli, in estate la temperatura ha superato i 30 gradi.
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 14:24
    Perchè le case in TRONCHI (O MEZZI TRONCHI) DI LEGNO esteticamente sulle nostre colline non ci stanno bene, perchè la tipologia edilizia della nostra collina italiana (fino a 700-800 mt slm) prevede altro tipo di costruzione....in montagna altro discorso, ben vengano....tutto qui, come dicevo è una questione di paesaggio...nessun altro giudizio, o peggio sarebbe stato, pregiudizio....
    il canada, ha un'altra storia, le case in tronchi cmq a Quebec City, in centro non le trovi....men che meno a Montreal (io sono stata in Quebec...)
    quindi solo questo, alessia, ti dico che io sono passata sotto i beni ambientali per ristrutturare casa mia e ti dico che se tutta l'italia che costruisce o ristruttura venisse sottoposta a questo tipo di passaggio ne guadagnerebbe veramente molto l'immagine del nostro "bel " paese, e ripeto con questo non voglio dire che le case prefabbricate non debbano esistere (di legno o altro), ANZI, soprattutto se (veramente) ecologiche e passive...
    ciao
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 25 Maggio 2007, alle ore 14:25
    Grazie mariro per aver preso le mie difese, in ogni caso le parole dei due personaggi in questione non mi sfiorano neppure, prima rispondo ad alessiaxxx che dice che mi dovrei presentare come costruttore(è questo l'ho fatto) e che ho argomentato le motivazioni per cui io non costuirei in block-bau massiccio, ma se poi lei conosce già le risposte e che quindi sa già tutto, è ovvio che spero che faccia lei in primis l'esperienza di costuirsene una così , e che poi ci dica come si troverà. (se il comune le permetterà di farlo). Inoltre io intendo per casa prefabbricata (come dice la parola stessa) la casa che viene precostruita in azienda, e che arriva sul cantiere già preassemblata con impiantistica gia predisposta, con su infissi, ecc. ecc.
    Una casa in block-bau non viene prefabbricata ma le pareti vengono realizzate e montate sul posto. Quindi non voglio sminuire questo dipo di costruzione ma volgio solo dire che come costruttere il mio pensiero è che siano delle case in legno, sicuramente ecologiche ma che centrino poco con il concetto di prefabbricazione. Infine rispondo a cecconellosamuel, credimi non essere così aggressivo non ti sereve a nulla, mi dispiace che tu sia così nervoso, ma la tua preparazione è scadente se permetti ne so molto più di te, visto che in questo mondo ci vivo e ci lavoro tutti io giorni, e sappi che la maggior parte delle costruzioni Americane non è in blok-bau ma in sandwich.(Balloon Frame o Platform Frame)
    Sempre a Vostra completa disposizione per qualsiasi info
    Luca
    rispondi citando
  • zepinocchio
    Zepinocchio Ricerca discussioni per utente
    Domenica 27 Maggio 2007, alle ore 22:43
    Salve a tutti ......dopo tanto sono rientrato in questo forum , e noto con meraviglia che il discorso case in legno e' andato molto avanti ultimamente.......io mi sto' avvicinando a questa idea da un po'......ho letto tutti i post eeeee ....il discorso mi piace sempre piu'. Al punto che vorrei chiedere dei consigli; innanzitutto , a chi posso rivolgermi in zona di Roma? La mia idea e' sopraelevare in un palazzo , su una terrazza di circa 100mt quadri . L'abitazione (piccola) , come da bozza gia' fatta , si aggira sui 35-37 mt quadri . L'idea e' dettata dal gusto della materia viva , dal costo accessibile , e dall'isolamento termico che sicuramente ha .....ed infine dai prezzi del cemento , che sono a dir poco esagerati .
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Maggio 2007, alle ore 16:28
    Ciao zepinocchio sicuramente trovo interessante la tua scelta di soprelevare in prefabbricato anche perchè il peso è inferiore alla muratura, e quindi non graveresti sull' esistente, l'unica problematica sono le picole dimensioni della soprelevazione, che prima di tutto ti comporterà un costo elevato di costruzione rispertto alla costruzione di un casa, e sicuramete la difficolta di trovare un agrossa azienda che faccia un lavore di questo tipo.
    Se posso dare un consiglio io provvederei con un artigiano della zona.
    ciao Luca
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 29 Maggio 2007, alle ore 17:08
    L'abitazione (piccola) , come da bozza gia' fatta , si aggira sui 35-37 mt quadri .
    L'idea e' dettata dal gusto della materia viva ,
    dal costo accessibile ,
    e dall'isolamento termico che sicuramente ha
    ....ed infine dai prezzi del cemento , che sono a dir poco esagerati .
    1.- Per 35-37 mq non trovi nessuna ditta che costruisca una casa prefabbricata con la tipologia di quelle citate in questa discussione;
    2.- per materia viva forse intendi il legno, deve essere simpatica però una costruzione in legno sopra un palazzo a Roma;
    3.- dal costo accessibile, sicuro sicuro;
    4.- ho visto case non prefabbricate con un isolamento termico che voi umani non potete immaginare;
    5.- da ladri.
    rispondi citando
  • zepinocchio
    Zepinocchio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Giugno 2007, alle ore 16:10
    Be' ...considerate che non sono a Roma citta' , ma bensi' in provincia ......e alla mia idea iniziale , sto 'anche considerando il fatto che potrebbe essere costruita anche con muri di foratoni di cemento , per poi essere coperta da una struttura di legno . Credo sia una ottima alternativa per ripiegare alle difficolta' delle piccole misure . Le spese non evitabili sarebbero solo quelle della costruzione dei muri e del progetto naturalmente , che non possono essere fatte da me . I rimanenti impianti , possono essere fatti da me , anche perche' , ho qualche amico che mi potrebbe poi ufficializzare gli impianti . Ho solo una domanda; dove mi posso rivolgere per una costruzione del genere a Roma ? Grazie
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Martedì 5 Giugno 2007, alle ore 19:26
    Ciao Zepinocchio come va?
    il mio consiglio può essere questo, per le pateti bastra trovare un qualsiasi muratore e risolvi il problema, per la copertura ti puoi rivolgere ad un azienda che fa tetti in legno, sono convinto che in provincia di roma ne troverai parecchie. Ultimo consiglio chiedi che il tetto venga fatto in legno lamellare sarai più si curo da un punto di vista di solidità e meno rischi che si muova.
    In bocca al lupo per la tua soprelevazione
    Luca
    rispondi citando
  • puffragola
    Puffragola Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 6 Giugno 2007, alle ore 09:19
    Buongiorno Luca, sono entrata nel forum stamattina e mi sono letta un po' i vari messaggi degli ultimi due anni...ma avrei ancora un dubbio e tu mi sembri in grado di poterlo fugare una volta per tutte!
    Vorrei costruire una casa in legno da 80 mx (per due piani) e ho al momento un tarreno non edificabile (ma che lo diventerà con il PR del 2007) di 450mq in provincia di Milano (infatti avrei pensato a Rubner come ditta).
    ora...non ho ancora capito se la questione del poter o meno costruire su un terreno agricolo sia un vincolo solo comunale (o regionale) o meno.
    Secondo te sarebbe possibile comunque (una volta accertato che il terreno diventi edificabile quest'anno) iniziare la progettazione e la costruzione accordandomi con il comune?
    Ti ringrazio davvero!
    Sara
    rispondi citando
  • lucag
    Lucag Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 7 Giugno 2007, alle ore 09:40
    Ciao Sara,

    prima di tutto ti ringrazio per aver pensato a me come risolutore ad i tuoi dubbi.
    Inquanto alla tua situazione, credo che iniziare la progettazione senza la certezza che il tuo terreno diventi edificabile, credo possa essere un errore, perchè nel caso il tuo terreno non rientri nel PAT, ti ritroveresti a pagare un progetto che non potrai realizzare.
    In ogni caso, un terreno agricolo è un terreno non edificabile e quindi qualsiasi tipo di costruzione non può essere realizzata.

    Ciao Luca
    rispondi citando
  • puffragola
    Puffragola Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2007, alle ore 09:03
    Dunque....
    ho appena saputo che a luglio avrò il mio terreno ...ora...
    vorrei sapere (magari anche da qualcuno che ha già realizzato) se il mantenimento della casa in legno (quindi riparazioni di tubature o simili) è davvero problematico come mi è stato detto.
    E' poi una manutenzione che è possibile affidare a un qualsiasi professionista del settore o dovrò rivolgermi direttamente alla ditta che mi costruirà la casa?
    grazie a chiunque mi potrà delucidare su quest'ultimo dubbio!!
    sara
    rispondi citando
  • obretiv
    Obretiv Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2007, alle ore 13:47
    Caro xamuel o avvocato xamuel?
    Strano ti firmi come avvocato ma non risulti iscritto all'albo!
    Quando ti hanno consegnato la casa di legno? Sicuramente è più di un anno visto che dici che è vivibilissima sia d'inverno che d'estate!!!
    Strano, ma quando hai contattato la ditta?!!!!
    Un forum è fatto da navigatori che si scambiano idee con onestà e correttezza cercando di darsi l'un l'altro un aiuto.
    Tu fai qualcos'altro!!!!
    rispondi citando
  • mariro
    Mariro Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2007, alle ore 15:39
    Strano ti firmi come avvocato ma non risulti iscritto all'albo!



    ma dove si è firmato avvocato.... mi è sfuggito qualcosa?
    rispondi citando
  • obretiv
    Obretiv Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2007, alle ore 19:53
    Non voglio fare polemiche, chi si firma avvocato e non lo è sa sicuramente quando, come e perché lo ha fatto.
    ciao
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 11 Giugno 2007, alle ore 20:45
    Leggendo un po qua un po la (non tutte le 31pagine) si evince quanto segue:
    Totale incompetenza di cose si deve fare per costruire,mi domando perche un individuo/a sa tutto sul modello di automobile x compreso aggiornamenti tecnici stilistici e richiami per difetti e poi si fa fregare nel costruire una casa.
    Ricordatevi che nessuno vi regalera nulla,dubitate da chi vi fa spendere poco,leggete i preventivi che sono trappole mortali,non badate tento alla cifra finale ma considerate il perche della cifra solo cosi potete sapere se è una cosa valida o meno,pesonalmente eviterei sia il legno sia il prefabbricato,(non mi piace la cosa standardizzata)prima di procedere sula casa in legno controllate il regolamento edilizio del vostro comune esempio nel mio non sono previste,e non si possono fare,il legno potrebbe prendere i tarli e vedere la propia casa che si trasforma in segatura è spiacevole,(poi la notte il rosicchiare del tarlo non fa dormire)brucia molto meglio di quelle in laterizio anche se in caso di incendio crolla dopo,insomma dopo 30 pagine non sappiamo ancora se sia una soluzione valida ,duratura,conveniente oppure no
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Martedì 12 Giugno 2007, alle ore 07:19
    Concordo con radiante ed aggiungo alcune considerazioni:
    1.- molti credono di risparmiare perchè saltano la fase di progettazione che viene svolta quasi per intero dalla ditta fornitrice, senza capire che questo costo è nascosto nel prezzo del prodotto;
    2.- mi permetto di ribadire quanto detto da radiante riguardo la quasi totale non adattabilità di questi pacchetti alle esigenze personali riguardo disposizioni e dimensioni dei locali, la dovete prendere così e basta e molte volte la potete solo prendere;
    3.- le pareti vi arrivano quasi sempre preconfezionate, si dice che sono bioecocompatibili, ma non si sa cosa ci sia dentro;
    4.- se toccate, modificate o aggiungete un punto luce, idrico, telefonico, allarme ecc.. sono dolori per il portafoglio.
    Potrei continuare per ore, ma non voglio tediarvi oltre, nè mi affannerò a rispondere ad osservazioni su quanto detto, in quanto le stesse sono frutto di esperienza trentennale nel settore.
    Pur essendo stato disponibile al dialogo ed al confronto in questo forum, accetto di parlare della questione solo con persone che abbiano esperienza superiore ai trenta anni, proprio per il motivo citato da radiante e che riporto e quoto in toto:

    "Totale incompetenza di cose si deve fare per costruire,mi domando perche un individuo/a sa tutto sul modello di automobile x compreso aggiornamenti tecnici stilistici e richiami per difetti e poi si fa fregare nel costruire una casa".
    rispondi citando
  • puffragola
    Puffragola Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Giugno 2007, alle ore 17:23
    Scusate...io sono nel forum da pochissimo e quindi non parlo per esperienza nel settore ma solo per conclusioni personali a cui sono arrivata dopo un anno di ricerche.
    Ho deciso di comprare casa e come tutti ho iniziato a vederne di tutti i tipi e in tutti i paesi/città nelle vicinanze...beh vi assicuro che soprattutto la disperazione mi ha portata alla scelta della casa prefabbricata...ma vi sembra che uno debba pagare 3/4000 euro al mq per vivere? Per stare poi in 50 mq perchè altro non ti puoi permettere? Tutto sommato....visto che i problemi e i difetti ci sono in ogni edificio, forse tirando le somme qualche lato positivo dei prefabbricati c'è ....
    Primo (e non del tutto da escludere) il costo ma anche il lato estetico e il risparmio energetico non sono da sottovalutare.
    - sempre che sia tutto vero ciò che si dice -
    Ora, fidarsi non è semplice e sono tanti i particolari che la maggior parte delle persone non sa e che mi sarebbe piaciuto scoprire in questo forum (i tarli devo dire che mi hanno un po' preoccupata)...ma io sono partita dal presupposto che in inghilterra (vedi le titpiche case di epoca vittoriana), america o nel nord europa sono secoli che le case vengono realizzate in legno...certo non dureranno secoli, ma il tempo di una vita spero di sì!
    Mi piacerebbe molto che qualcuno (ma qualcuno ne ha mai costruita una?) che ha o che conosce chi vive in una casa prefabbricata...o che comunque parli con cognizione di causa possa dare un'esperienza, al di là di tutti i pareri contraddittori inseriti finora perchè davvero io spero che siano ottimi prodotti!
    grazie!!
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Giugno 2007, alle ore 18:03
    Nessuno mette in dubbio che ci siano costruttori seri ci mancherebbe altro, però da quanto si evince dalle discussioni, la maggior parte ha gravi problemi...

    Purtroppo la disinformazione di questo nuovo settore per il nostro paese, aiuta saltinbanchi per offerte pericolose...

    Credevo che la casa prefabbricata, fosse interessante soprattutto per il fatto che sai quando inizi, e quando finisci, difficilmente ottenibile con la costruzione di tipo tradizionale, ma devo dire, che dalle discussioni anche in altri forum, molti lamentano che ciò spesso non risulti attendibile...

    Altra cosa che si evince dalle discussione viste, è che alla fine il costo è equiparabile alla costruzione tradizionale, ho un'amico che convintissimo nel realizzare una casa prefabbricata ha poi invece desistito...

    Non ho idea se ora ci sono incentivi statali a tal proposito, ma comunque la storia pare essere propio questa...
    rispondi citando
  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 13 Giugno 2007, alle ore 18:57
    Pufffragola,mi piace questo nik,dunque le questioni di mercato esulano da come vuoi costruire una casa,andando a cercare case gia fatte come nel tuo caso si sei scontrata con il mercato e li vige la regola della domanda e dell'offerta poi cosa tu stia comprando di quanti mq è relativo, esempio nella mia zona con le cifre che hai detto non ci compri nemmeno un box in lamiera siamo almeno al quadruplo,il problema sta nelle persone in chi trovi in chi è piu o meno onesto e questo da parte sia dei costruttori impresari che degli acquirenti committenti.
    Per parlare di costi mettiamo il caso che tu riesca a costruire una casetta con 200mila ? hai gia un terreno ,a questi devi aggiungere gli oneri urbanizzazione circa 50mila altri 40mila di iva poi le spese di progetto facciamo 20mila compreso sicurezza,gli allacci che li devi pagare a parte a quanto siamo? circa 310mila e se ti capitasse da venderla quanto vorresti per esseriti esposta di tale cifra piu il normale speculo?piu il terreno quasi stordavodiciako un 450mila per dire poco ecco perche le case costano tanto
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Giugno 2007, alle ore 07:46
    Ciao puffragola,io ho costruito e vi abito da 8 mesi in una casa prefabbricata,pregi tanti difetti nulla.Cosa posso aggiungere tutti i criteri per i quali ho scelto questo tipo di costruzione sono ampiamente conosciuti,(costi certi, tempi rapidi di costruzione, buone rifiniture risparmio energetico in tutte le stagioni ecc. ecc. )Non vorrei una casa tradizionale nemmeno per tutto l'oro del mondo.
    rispondi citando
  • puffragola
    Puffragola Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 14 Giugno 2007, alle ore 09:30
    Intanto grazie a tutti!
    Radiante mi consoli...credevo che Milano oramai avesse raggiunto un livello inequiparabile come costi!!!...ma a quanto pare non c'è mai limite al peggio.....
    il vero problema è che, come dicevo sopra, la maggior parte delle abitazioni che ho visto mi avrebbero dato negli anni non pochi problemi...forse molti di più di un prefabbricato.... e quindi dovendo scegliere e avendo un terreno a disposizione ....
    Sono d'accordo con te sul fatto che il costo degli immobili è dovuto alle spese di costruzione, ma trovo davvero pazzesco che due giovani che lavorano non si possano permettere una cosa basilare come una casa....e non sto parlando di una villetta....credo che negli ultimi anni sia tutta questione di speculazione (se fai un soggiorno/cucina di 15mq e una camera da 9mq costruisci il doppio degli appartamenti...).
    Quindi in realtà capisci che la mia scelta è detata anche e soprattutto da questioni etiche e di principio perchè posso così avere la casa dei miei sogni al costo di un appartamento!
    Certo volevo prima capire dove (xè in ogni cosa è così) sta la fregatura...

    quindi format....per essere finalmente il primo che sento a vivere in una casa prefabbricata al momento sei il mio guru!
    scherzi a parte... ti posso chiedere quanto ti è costato il tutto? cosa hai dovuto aggiungere al di fuori del pacchetto preconfezionato?..insomma...mi spiegheresti un po' i termini e le modalità della cosa?
    grazie ancora a tutti
    sara
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 15 Giugno 2007, alle ore 09:56
    Ciao Puffragola,io ho costruitol a casa su nostro progetto,tra oneri di urbanizzazione,pratiche comunali, allacciamenti basamento,notaio(mutuo) geologo termotecnico, recinzione,circa 40.000?,casa chiavi in mano(130 mq lordi) 200.000? con pareti della http://www.massivholzmauer.de/techniker ... .html?&L=2 quelle a traliccio costano meno.Il costo della casa è stato quasi interamente coperto dalla vebdita dell'appartamento di nostra propietà.
    rispondi citando
  • puffragola
    Puffragola Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 15 Giugno 2007, alle ore 13:41
    Ti ringrazio molto per le informazioni!
    Adesso mi mettrò all'opera per coordinare meglio il tutto ma credo che tutto sommato procederò nell'impresa!
    Io abito a Milano e vicino ho la ditta Rubner...avrei già visto una splendida casa da loro, ma credo che bene o male i prezzi siano quelli che mi indicavi!
    ....speriamo!!!
    Appena avrò più chiara la situazione vi racconterò come è andata in modo che anche altri abbiano così esperienza diretta!
    buon pomeriggio a tutti!
    sara
    rispondi citando
  • torpedine
    Torpedine Ricerca discussioni per utente
    Domenica 17 Giugno 2007, alle ore 21:20
    Tra oneri di urbanizzazione,pratiche comunali, allacciamenti basamento,notaio(mutuo) geologo termotecnico, recinzione,circa 40.000?,casa chiavi in mano(130 mq lordi) 200.000?

    Il terreno lo avevi già?
    Non ho capito se lo hai conteggiato.

    Ciao.
    rispondi citando
  • anonymous
    Anonymous Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 18 Giugno 2007, alle ore 11:30
    Tra oneri di urbanizzazione,pratiche comunali, allacciamenti basamento,notaio(mutuo) geologo termotecnico, recinzione,circa 40.000?,casa chiavi in mano(130 mq lordi) 200.000?

    Il terreno lo avevi già?
    Non ho capito se lo hai conteggiato.

    Ciao. No il terreno mi è costato 73.000 notaio agenzia compreso.ciao
    rispondi citando
  • 40licks
    40licks Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 20 Agosto 2007, alle ore 11:51
    Tanto per chiarire, le case in legno vengono costruite con legno di abete nordico (almeno dalle ditte serie) che essendo resinoso non è adatto alla proliferazione dei tarli.. Vi parlo da profano, non sono ne costruttore ne venditore di case, mi sto solo informando da tutte le fonti disponibili per la realizzazione di una casa in legno.

    Vi posso garantire che ho visto le case della xxxxxx e sono fantastiche, tra l'altro il rappresentante mi ha mostrato la sua casa costruita nel 1979 e devo dire che sembra nuova...

    Difetti grandi in questa tipologia di abitazione non ne ho riscontrati, l'unico problema è scontrarsi con i produttori di case tradizionali che ormai hanno il monopolio dei terreni...

    In altri paesi, questo tipo di case rispondono al 30% delle abitazioni totali (Germania e paesi nord-europa) per salire quasi al 50% in nord-america...

    Vorrà pur dire qualcosa!!!
    rispondi citando
  • kristian0101
    Kristian0101 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 08:05
    Ho contattato delle ditte per la costruzione di una casa ecologica, ma non ho capito una cosa, gli allacci tradizionali quali luce, acqua e gas vanno fatti comunque?
    leggevo che pannelli solari, fotovoltaici, e eolici , non che' il riciclo dell'acqua, bastano a garantire la completa autonomia dell' abitazione.
    E' vero? o e' una delle tante leggende metropolitane?
    nel caso gli allacci vadano fatti, sapete dirmi circa che costo puo' avere?
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 09:00
    Credo che gli allacci idrici ed elettrici, sono del tutto rispondenti alle normative in vigore relativa a qualunque abitazione...

    Forse si paventava nelle tue informazioni il fatto che la casa prefabbricata essendo del tipo ecologico, con il fotovoltaico e quant'altro diventa del tutto ecologica ed autonoma...
    rispondi citando
  • kristian0101
    Kristian0101 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 09:06
    Si infatti chiedevo proprio questo..
    mi sembrava di capire da come veniva proposta, che con con quegli impianti si escludessero gli allacci tradizionali? non ho ben capito..
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 09:13
    Allora la domanda ora è differente, cioè "può un'abitazione di questo tipo diventare del tutto autonoma?"...

    Certo, con questi impianti probabilmente si, invece per la completa autonomia elettrica, credo che dipenda dalla quantità i pannelli fotovoltaici, chiaramente devono raggiungere l'amperaggio necessario alle funzionalità elettriche richieste dalla casa, ma poi non sarei sicuro che per legge, ci si possa scollegare totalmente dall'Enel, non sono informato a fondo, per cui sicuramente qualcuno più afferrato darà conferma o meno su quanto detto...
    rispondi citando
  • kristian0101
    Kristian0101 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 09:28
    Per quanto riguarda la corrente elettrica posso fidarmi sul fatto che con pannelli solari/fotovoltaici e relativo accumulatore di energia indispensabile per le ore notturne, possa soddisfare il fabbisogno energetico.
    Nutro pero' seri dubbi sul discorso dell'acqua, mi parlano di utilizzo di acqua piovana e riciclo delle acque grige,ecco qui..mi balla un occhio
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 09:36
    Secondo me c'è un po' di confusione nelle tue informazioni...

    Per bere hai sicuramente bisogno di un pozzo di acqua potabile, non certo da riciclare da acque scure o piovane, sicuramente queste si riutilizzano per inaffiare il giardino ecc..

    Puoi sfruttare invece per esempio, la geotermia nel riscaldamento e nel condizionamento.
    rispondi citando
  • 40licks
    40licks Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 10:45
    Credo che tu non abbia mai approfondito il discorso pannelli solari + accumulatore!!! Hai presente quanto si spende per realizzare un impianto di questo tipo? Hai mai visto che bestioni sono gli accumulatori? E poi come dice archibagno in Italia con la normativa attuale (peraltro molto confusa e discussa) o fai a meno dell'Enel completamente oppure utilizzi il conto energia acquistando ancora totalmente corrente da loro e poi rivendendogli tuttta quella che vai a produrre.
    rispondi citando
  • sandro 1
    Sandro 1 Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 11:05
    QUESTO MESSAGGIO E' STATO CANCELLATO IN QUANTO NON CONFORME AL REGOLAMENTO DEL FORUM.

    E' SEVERAMENTE VIETATA QUALSIASI FORMA DI PUBBLICITA' NON AUTORIZZATA DALLA DIREZIONE DI LAVORINCASA.IT

    BISOGNA UTILIZZARE I CANALI PREPOSTI.

    LO STAFF LAVORINCASA.IT
    rispondi citando
  • archibagno.it
    Archibagno.it Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 24 Agosto 2007, alle ore 18:53
    Ho un amico, che un mese fà mi disse che gli installavano gratis i pannelli solari per produrre energia sia per il propio fabbisogno che per rivenderla all'enel, o all'ente che gli ha proposto l'impianto...


    lui tutto eccitato, visto che gli avevano detto che non gli costava nulla grazie alle sovenzioni statali, si è visto recapitare un preventivo di 250.000 euro...

    A quel punto ha subito mollato...
    rispondi citando
  • routine
    Routine Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2007, alle ore 17:11
    Stiamo pensando di costruire una casa utilizzando i servizi forniti dalla WolfHouse (edifici prefabbricati a alto risparmio energetico).
    I prezzi ci sembrano buoni (soprattutto al finito) ma vorremmo scambiare qualche opinione relativa alla qualità, vivibilità e aspetti generali di pratica quotidiana.
    rispondi citando
  • 40licks
    40licks Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 30 Agosto 2007, alle ore 20:12
    Se vai sul sito della wolfhaus puoi farti mandare gratuitamente un depliant a casa come ho fatto io qualche tempo fa, ma se ti devo dire la verità, non mi hanno del tutto convinto.. Ho preferito di molto la rubner che a mio modesto parere offriva materiali di qualità superiore anche se il prezzo era leggermente più alto.

    Poi ti posso dire che ho visitato le case campione di tutte e due le ditte e sempre a mio modesto parere c'è differenza..

    Comunque in generale, se dovessi scegliere una casa wolf non utilizzare assolutamente isolanti di derivazione animale (quali la lana di pecora) che sono altamente sconsigliati perchè si infestano di parassiti..

    Tra l'altro se scorri nelle pagine di questo topic puoi trovare testimonianze a questo proposito..
    rispondi citando
  • iaia69
    Iaia69 Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 14:32
    Il 6 marzo di quest'anno le squadre tedesche sono arrivate in Piemonte con la nostra casetta "smontata" e a metà aprile era già completamente finita e intonacata esternamente. L'abbiamo realizzata su nostro progetto con Casa Libella e siamo contenti anche se non abitandoci ancora non possiamo garantire sui consumi energetici e sull'effettivo risparmio. Altre ditte ci sono sembrate valide come la Griffner Haus, mentre abbiamo avuto una brutta esperienza con la Villeurop perdendo tempo e soldi.
    Siamo a disposizione per chiunque voglia altre informazioni o voglia visitare la casa.
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 22:24
    Se vai sul sito della wolfhaus puoi farti mandare gratuitamente un depliant a casa come ho fatto io qualche tempo fa, ma se ti devo dire la verità, non mi hanno del tutto convinto.. Ho preferito di molto la rubner che a mio modesto parere offriva materiali di qualità superiore anche se il prezzo era leggermente più alto.

    Poi ti posso dire che ho visitato le case campione di tutte e due le ditte e sempre a mio modesto parere c'è differenza..

    Comunque in generale, se dovessi scegliere una casa wolf non utilizzare assolutamente isolanti di derivazione animale (quali la lana di pecora) che sono altamente sconsigliati perchè si infestano di parassiti..

    Tra l'altro se scorri nelle pagine di questo topic puoi trovare testimonianze a questo proposito..

    Dimostri di non capire nulla di prefabbricati ad alto risparmio energetico. Senza offesa.
    Ciao
    rispondi citando
  • guangtou
    Guangtou Ricerca discussioni per utente
    Sabato 6 Ottobre 2007, alle ore 22:28
    Stiamo pensando di costruire una casa utilizzando i servizi forniti dalla WolfHouse (edifici prefabbricati a alto risparmio energetico).
    I prezzi ci sembrano buoni (soprattutto al finito) ma vorremmo scambiare qualche opinione relativa alla qualità, vivibilità e aspetti generali di pratica quotidiana.

    Se ti interessa il mio cantiere Wolf parte martedì prossimo 8 ottobre in provincia di BG. Tutte le persone seriamente interessatre e con un minimo di cognizione sull'argomento sono invitate a condividere l'esperienza.
    Ciao a tutti.
    rispondi citando
  • rova85
    Rova85 Ricerca discussioni per utente
    Martedì 30 Ottobre 2007, alle ore 13:11
    Buon giorno...scusate, ma mi è stato detto di porgere la domanda in questo topic...
    volevo chiarirmi un po le idee sulle case prefabbricate in cemento...conosco più o meno i prezzi, so che si risparmia sulle spese di riscaldamento perchè meglio isolate, ma non so quanto durano...è notevole il risparmio rispetto una casa normale nelle mie zone, ma se durano 15 anni, e poi sono da rifare, non penso ci sia risparmio...
    in realtà, in pianezza prov To (dove abito), hanno già costruito diverse case prefabbricate in cemento stupende..vorrei quindi sapere se qualcuno è a conoscenza della durata di queste case...
    nella speranza che qualcuno sappia darmi qualche nozione in più, ringrazio anticipamente...elisa
    rispondi citando
  • ciropalmiropalmato
    Ciropalmiropalmato Ricerca discussioni per utente
    Sabato 3 Novembre 2007, alle ore 07:21
    Ciao a tutti, leggo da qualche tempo e con interesse quanto discusso in questo forum. Ho anche io intenzione di costruirmi una casa prefabbricata in legno, di metratura medio grande anche ai fini di esercizio attività B&B.
    Grazie alle notizie qui riportate ho potuto informarmi sui diversi costruttori, valutandone i pro e i contro (ovviamente a mio personale giudizio). La domanda che vorrei rivolgere tratta sulle "Pompe Geotermiche". Anche su queste mi sto documentando, però se ci fosse qualcuno che le realizza oppure che ne possiede una e potesse darmi le sue informazioni "in diretta" sarebbe per me molto utile.
    Non sono un esperto di forum, spero di non aver fatto una domanda al di fuori del "seminato"....nel caso abbiate pazienza.

    Ciao e grazie.
    rispondi citando
  • powerstrick
    Powerstrick Ricerca discussioni per utente
    Sabato 16 Febbraio 2008, alle ore 23:21
    Salve a tutti!
    ho letto rapita i vostri scambi di opinione a proposito dell'argomento e ho appreso molte informazioni così. Io ed il mio fidanzato non abbiamo ancora individuato il nostro modello di casa, ma ci stiamo avvicinando poco alla volta anche grazie ai vostri consigli.

    Avrei una domanda:
    sono di Bari e sto incontrando difficoltà nell'individuare aziende che operino in Puglia. Sapete indicarmi qualche nome con i rispettivi giudizi?
    Se eventualmente vorreste aggiungere qualcosa a proposito di questa zona, ve ne sarei grata.

    Vi ringrazio in anticipo.

    Intanto cerchiamo un suolo adatto e incrociamo le dita
    rispondi citando
  • sarah.h
    Sarah.h Ricerca discussioni per utente
    Sabato 23 Febbraio 2008, alle ore 15:18
    Mamma mia! Quanto ci ho messo!
    Mi sono letta tutte e 35 le pagine!
    Cercavo informazioni perchè i miei devono ristrutturare una casa e volevo vedere se magari si poteva integrare la casa esistente con qualcosa di legno. Per esempio un solaio in muratura costa 10.000 euro e pensavo che magari in legno potesse costare di meno!
    avevamo pensato anche al tetto in legno ma il geometra ha detto che, dato che la mansarda al punto più basso è 160 cm, un tetto di legno ridurrebbe ancora di più lo spazio.
    Voi che ne pensate?
    Grazie anticipatamente!
    rispondi citando
  • anonimo
    Anonimo Ricerca discussioni per utente
    Martedì 21 Ottobre 2008, alle ore 13:36
    Partiamo dal presupposto che sono due concetti molto diversi tra di loro , non riusciremo mai a parificare i due sistemi in tutto e per tutto, sono materiali diversi tra loro, pertanto si comportano in maniera differente.

    Bisogna conoscere un sistema e al'altro, poi decidere.

    I prezzi sono vari, dipende dalla casa, dalla competenza dell'impresa, dai materiali utilizzati, dalla zona di realizzazione.

    Mi spiego meglio, non esiste un pacchetto standard da offrire sull'intero territorio nazionale, in quanto le zone di intervento sono molto disomogenee, per la sismica, e la zona climatica, in più le cultue e le persone sono differenti tra loro.

    Se esistesse uno stadard le case in legno avrebbero dei costi inferiori, ci sono imprese che offrono degli standard, ma a mio modo di vedere le cose sono una grossissima cavolata, questo perchè tanto per citare una differenza, un cappotto inpolistirolo potrebbe andare bene in tirolo e non a Palermo, perchè non riuscirebbe a garantire lo sfasamento termico richiesto.

    Sembra un dettaglio, am solo questo particolare fa oscillare il prezzo della casa ed è solo uno dei molti dettagli diui cui bisogna tenere conto.

    in definitiva, sicuramente voto per una casa in legno, anche perchè la struttura viene studiata in ogni minimo dettaglio, nulla può essere lasciato al caso, non è una tecnica scontata come il mattone, anche se si spendesse di più ne vale assolutamente la pena!
    rispondi citando
  • vivoincasawolfhaus
    Vivoincasawolfhaus Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Ottobre 2010, alle ore 11:59
    Nonostante tutte le cose lette sui vari forum, ho deciso di costrire la mia casa WOLF.
    Devo dire che sono molto soddisfatto degli standard di qualita' e il personale addetto al montaggio di gran professionalita' e rapidita'. Consiglio questa esperienza a chi ama la qualita' e la tecnologia. Sottolineo una cosa molto importante: leggete attentamente OGNI SINGOLA PAROLA scritta nel contratto. Nel prezzo al mq non ci sono iva e tante micro quote che come goccioline poi formeranno un MARE! Se volete realizzare la vostra casa "per risparmiare", avete proprio sbagliato!! Il costo di mercato proposto i rivenditori e' inferiore del 30% su quello reale. Per la mia soluzione ho calcolato alla fine un valore di circa 1800 euro per metro quadro.
    La casa di normali dimensioni, niente stravaganze.
    Ribadisco la completa soddisfazione del prodotto, ma la piu grande delusione dai preventivi fatti in fase di progetto. Errori di 20mila euro (allacciamenti a gas e acqua esclusi!!)
    Leggete bene il contratto, mettete sempre tutto per iscritto e tenete copia di ogni valuazione o proposta fatta a suo tempo. Ogni mancanza si trautera' per voi in un migliaio di euro.
    Un saluto a tutti
    rispondi citando
  • drago68
    Drago68 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Giugno 2011, alle ore 15:27
    Salve a tutti ho letto molto sul forum perche intenzionato a costruire una casa di questo tipo di metratura medio grande, premetto che al momento non ho ancora preventivi alla mano ma solo prezzi indicativi per case con parete in legno massiccio+isolamento..
    chiedo a voi se la differenza di 300 ? fra l'utilizzo di fibra di legno e lana di roccia è rincompesato poi nella resa dei due materiali ad esempio la M****s mi offre a 600-650 mq al grezzo avanzato pareti da 12 cm legno+14 di lana di roccia + finiture per un tot +/- di 30 cm mentre la HUTTEMAN (non ho capito bene se fornisce solo le parti della casa) le pareti pareti da 10 cm legno lamellare + 16 di fibbra di legno+finiture per un tot +/- di 28 cm a 900-950 ? al mq (l'assembaggio viene eseguito da ditta del posto come progetto e pratiche)casa certificata in classe A cosi mi è stato detto.
    se qulcuno può consigliarmi ne sarei grato se necessarie altre informazioni fatemi sapere

    saluti
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Domenica 5 Giugno 2011, alle ore 18:44
    Diciamo che la costruzione in legno sposa una filosofia di bio edilizia, in questo senso i materiali usati devono derivare da prodotti naturali, quindi isolante in fibra di legno.

    A prescindere da questo io opterei per un prodotto certificato e garantito almeno 10 anni

    la certificazione in classe A non significa nulla, con che protocollo te la certificano ?
    rispondi citando
  • drago68
    Drago68 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 5 Giugno 2011, alle ore 20:51
    Grazie per la risposta

    per quanto riguarda la certificazione chiderò venerdi quando andro a prendere il preventivo chiesto, entrambe comunque vengono garantite, è il tipo di materiale usato come isolante che mi mette in difficolta nella scelta


    ciao
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Domenica 5 Giugno 2011, alle ore 23:05
    Mettili in concorrenza ponigli le tue perplessità ed ascolta semplicemente le loro ragioni in modo da confrontarle. è più facile capire se ti hanno detto una balla per semplificare che capire i vantaggi progettuali tra le due scelte
    rispondi citando
  • forestgruppo
    Forestgruppo Ricerca discussioni per utente
    Sabato 14 Giugno 2014, alle ore 15:11
    Io non ti consiglio ne il cemento ne le prefabbricate in legno.
    Fatti costruire una vera e propria casa in legno.
    Per ogni info e chiarimento visita il nostro sito ed eventualmente contattaci anche per porci delle semplici domande:
    www.gruppoforest.it

    C
    omunque per darti un'idea delle case in legno, in questo periodo stiamo proponendo la linea SOLUTIO:
    http://www.gruppoforest.it/abitazioni-in-bioedilizia/solutio/
    rispondi citando
  • marco.c.
    Marco.c. Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Settembre 2014, alle ore 09:25
    Io abito in una casa prefabbricata in legno e sono molto contento! Il comfort termico che garantisce è fantastico (senza contare che questo si sta traducendo in grandi risparmi energetici)! Ho anche altri amici che hanno una casa in legno e si trovano tutti molto bene, poichè sono strutture sicure, resistenti e anche molto belle. Oggi ci sono molte aziende che realizzano queste case, ma solo poche sono serie e competenti. Io avrò visitato almeno 10 aziende prima di costruire casa e alla fine ho deciso di rivolgermi a Costruire Bio a Salò. Si sono dimostrati molto gentili, professionali e veloci! Il costo della struttura (chiavi in mano) si aggira intorno ai 1.200 e i prodotti offerti da capitolato sono tutti di alta qualità. Sono davvero molto molto soddisfatto!!!
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Martedì 9 Settembre 2014, alle ore 16:18 - ultima modifica: Martedì 9 Settembre 2014, alle ore 16:27
    Buon pomeriggio,
    condivido il punto di vista di Marco, ho visto case  prefabbricate molto interessanti sotto tutti gli aspetti...vedi materiali ecologici, risparmio energetico...

    RIcordo personalmente delle immagini pubblicitarie di una casa prefabbricata forse francese o tedesca, [senza nulla togliere alle nostre made in italy] che mi ha affascinato sia sotto il punto di vista architettonico, che quello ambientale.

    Infatti tale costruzione  a forma di fungo o  meglio ad una tartaruga.
    La costruzione poteva girare in modo di seguire al meglio la luce e l'irragiamento solare, veramente fantastico;

    con copertura in lastre di pietra naturale, ed ovviamente tutta in legno; personalizzabile ovviamente per gli interni, come altre aziende.

    Saluti 
    rispondi citando
  • nunziocoppola
    Nunziocoppola Ricerca discussioni per utente
    Domenica 12 Ottobre 2014, alle ore 10:09
    Le case in legno durno come e più di quelle in laterizio l'importante,come il laterizio,vanno fatte come si deve da ditte non improvvisate.
    le normative sono le stesse.
    l impatto ambientale è sicuramente minore.
    rispondi citando
  • forestgruppo
    Forestgruppo Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 15 Ottobre 2014, alle ore 12:48
    Ciao,
    anche se la risposta arriva un pò tardi può esserci sempre qualcuno interessato.
    Il vero consiglio è non costruire né in cemento né in prefabbricato, ma costruire in bioedilizia.
    Noi del Gruppo Forest siamo una delle aziende LEADER in Italia per le costruzioni in Bioedilizia, per levarvi qualsiasi dubbio non esistate a venire sul nostro sito www.gruppoforest.it e contattarci con uno qualsiasi dei contatti presenti li.

    Gruppo Forest - una storia nel legno
    rispondi citando
  • casedilegnosritalia
    Casedilegnosritalia Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 26 Gennaio 2015, alle ore 15:58
    Salve a tutti mi presento sono il rappresentante di casedilegnosr.it
    non vorrei dire le stesse cose, ad esempio le nostre case sono le migliori siamo meglio di tutti affidatevi a noi e bla bla bla vi posso dire visitate il nostro sito è lampante la differenza con altri costruttori nei modelli nei prezzi e nel modo di presentarci non vi devo convingere ...a buon intenditore poche parole ...
    www.casedilegno-svizzera.ch 
    prezzi onesti fai la scelta giusta ...
    rispondi citando
  • davide.i
    Davide.i Ricerca discussioni per utente Marco.c.
    Lunedì 21 Settembre 2015, alle ore 21:18
    Io abito in una casa prefabbricata in legno e sono molto contento! Il comfort termico che garantisce è fantastico (senza contare che questo si sta traducendo in grandi risparmi energetici)! Ho anche altri amici che hanno una casa in legno e si trovano tutti molto bene, poichè sono strutture sicure, resistenti e anche molto belle. Oggi ci sono molte aziende che realizzano queste case, ma solo poche sono serie e competenti. Io avrò visitato almeno 10 aziende prima di costruire casa e alla fine ho deciso di rivolgermi a Costruire Bio a Salò. Si sono dimostrati molto gentili, professionali e veloci! Il costo della struttura (chiavi in mano) si aggira intorno ai 1.200 e i prodotti offerti da capitolato sono tutti di alta qualità. Sono davvero molto molto soddisfatto!!!
    Ciao, ho letto che hai costruito casa con Costruirebio di Salò. Anche io sono interessato a questa azienda che mi è piaciuta da subito, mi puoi dare qualche informazione in più? Grazie Davide
    rispondi citando
  • casa vacanzaortigia
    Casa vacanzaortigia Ricerca discussioni per utente
    Sabato 24 Ottobre 2015, alle ore 13:10
    Salve
    consiglio di visitare il sito
    www.casedilegnosr.it

    www.casedilegno.biz

    troverete tanti modelli di case di legno bungalow chalet prefabbricati baite
    costruite con sistema block house spessore fino al 180mm di legno lamellare

    esposizione a Cuneo Svizzera Pordenone Roma Catania

    tel  3455838899


    rispondi citando
  • edra
    Edra Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 1 Agosto 2016, alle ore 18:20
    Buon Giorno a tutti, valutate anche la Edra.
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente Edra
    Martedì 2 Agosto 2016, alle ore 13:02 - ultima modifica: Martedì 2 Agosto 2016, alle ore 13:09
    Buon Giorno a tutti, valutate anche la Edra.
    Salve,
    una casa prefabbricata può sempre essere un'ottima soluzione per chi deve andare di fretta ed avere cmq, una residenza ottima sotto tutti gli aspetti incluso sopratutto il risparmio energetico.
    Nulla togliendo al sacro mattone i tempi di realizzazione della casa prefabbricata in legno sono veramente veloci
    Non conosco l'azienda Edra sopra citata, quindi darò uno sguardo per capire comè.
    Saluti

    rispondi citando
  • edra
    Edra Ricerca discussioni per utente Previatoantonio
    Martedì 30 Agosto 2016, alle ore 12:28
    Salve,
    una casa prefabbricata può sempre essere un'ottima soluzione per chi deve andare di fretta ed avere cmq, una residenza ottima sotto tutti gli aspetti incluso sopratutto il risparmio energetico.
    Nulla togliendo al sacro mattone i tempi di realizzazione della casa prefabbricata in legno sono veramente veloci
    Non conosco l'azienda Edra sopra citata, quindi darò uno sguardo per capire comè.
    Saluti

    Previatoantonio hai dato uno sguardo?

    ti consiglio anche di seguirci su fb

    un saluto

    https://www.facebook.com/casedesigninlegno/
    rispondi citando
  • previatoantonio
    Previatoantonio Ricerca discussioni per utente
    Mercoledì 31 Agosto 2016, alle ore 18:57 - ultima modifica: Mercoledì 31 Agosto 2016, alle ore 18:59
    Salve,
    ho avuto modo di visitare il sito da lei citato Edra, riscontrando dalla galleria fotografica la molteplicità di soluzioni abitative sia nella linea classica sia nella linea moderna e contemporanea.

    Inoltre ho notato la varietà delle rifiniture esterne di queste abitazioni in legno abbinandovi varie texture.
    Altra cosa importante è la possibilità di costruire case a ridotto consumo energetico e passive (sogno ormai di tutti).

    Rimane quindi solo una valutazione dal punto di vista costi, ma come ben sappiamo oggi conviene spendere bene per avere poi riscontri di risparmio nel futuro.
    Saluti
    rispondi citando
  • lucaisonni
    Lucaisonni Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Ottobre 2017, alle ore 17:35
    Buongiorno Nicola, noi siamo progettisti e stiamo collaborando con l'azienda Costruire Bio s.r.l., ci stiamo trovando bene essendo noi certificatori casa clima.L'azienda non è certo di quelle che fanno lavori economici ma, attenzione leggi bene il capitolato che trovi sul sito e vedrai che se lo paragoni ad altre aziende, senza dubbi scieglerai questa, io te la consiglio, ciao
    Questo è il sito www.costruirebio.it
    rispondi citando
  • lucaisonni
    Lucaisonni Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 12 Ottobre 2017, alle ore 17:36
    Consigliamo questa azienda costruirebio.it
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 13 Ottobre 2017, alle ore 17:19
    Ciao, ho sbirciato qua e la nel sito:
    costruirebio.it sono costruzioni veramente interessanti, ma io sono innamorato di questa prefabbricata.

    rispondi citando
  • monicapastello
    Monicapastello Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 16 Marzo 2018, alle ore 17:29
    Buongiorno a tutti, io vorrei spezzare una lancia a favore delle case in legno in quanto io e la mia famiglia ci viviamo da qualche anno.
    Tra le aziende più conosciute noi abbiamo scelto un'azienda che fa il chiavi in mano, di preciso partono dal progetto fino all'arredamento e sono gli unici che propongono soluzioni cosi complete che per noi ha fatto veramente la differenza, non avendo tempo da dedicarci per la tipologia di lavoro che facciamo.
    Abbiamo dato l'incarico completo alla Costruire Bio azienda del Bresciano, e devo dire che siamo rimasti molto soddisfatti, prezzi mantenuti, rapporto sempre cortese, e più di tutto ci avevano detto un prezzo e lo hanno mantenuto al centesimo, anzi ci hanno regalato un divano per la nostra sala relax.
    Le case in legno sono fantastiche veramente, sono tutto ciò che si possa desiderare, forse io sono di parte perché l'ho realizzata cosi....
    La durata nel tempo è garantita per quel che mi riguarda con una garanzia che ho ricevuto di 30 anni sulla struttura portante e 10 anni di legge ma, sono case che durano per sempre se mantenute con un certo riguardo, cosi come le case in muratura.
    Anche io mi sono posta questa domanda e visitando l'Alto Adige e il Trentino, ho potuto constatare che li sono secoli che realizzano case in legno e sono ancora la...
    Bene se vi può essere utile la mia esperienza ne sono felice, se volete vedere il sito dell'azienda a cui noi ci siamo rivolti è questo www.costruirebio.it
    Buona sera a tutti.
    Monica
    rispondi citando
  • jovis
    Jovis Ricerca discussioni per utente Monicapastello
    Sabato 17 Marzo 2018, alle ore 11:46
    Buongiorno a tutti, io vorrei spezzare una lancia a favore delle case in legno in quanto io e la mia famiglia ci viviamo da qualche anno.
    Tra le aziende più conosciute noi abbiamo scelto un'azienda che fa il chiavi in mano, di preciso partono dal progetto fino all'arredamento e sono gli unici che propongono soluzioni cosi complete che per noi ha fatto veramente la differenza, non avendo tempo da dedicarci per la tipologia di lavoro che facciamo.
    Abbiamo dato l'incarico completo alla Costruire Bio azienda del Bresciano, e devo dire che siamo rimasti molto soddisfatti, prezzi mantenuti, rapporto sempre cortese, e più di tutto ci avevano detto un prezzo e lo hanno mantenuto al centesimo, anzi ci hanno regalato un divano per la nostra sala relax.
    Le case in legno sono fantastiche veramente, sono tutto ciò che si possa desiderare, forse io sono di parte perché l'ho realizzata cosi....
    La durata nel tempo è garantita per quel che mi riguarda con una garanzia che ho ricevuto di 30 anni sulla struttura portante e 10 anni di legge ma, sono case che durano per sempre se mantenute con un certo riguardo, cosi come le case in muratura.
    Anche io mi sono posta questa domanda e visitando l'Alto Adige e il Trentino, ho potuto constatare che li sono secoli che realizzano case in legno e sono ancora la...
    Bene se vi può essere utile la mia esperienza ne sono felice, se volete vedere il sito dell'azienda a cui noi ci siamo rivolti è questo www.costruirebio.it
    Buona sera a tutti.
    Monica
    Ciao Monica,
    ho dato uno sguardo al sito notando la molteplicità delle soluzioni.

    Sono pure io molto affascinato da queste tipologie di costruzioni e addirittura ho sentito in giro che la tecnologia è avanzata molto rispetto qualche anno addietro.

    Ho letto qua e la che l'integrazione delle strutture di molte aziende, con l'uso di materiali naturali, resine, canapa, sughero e,addirittura chiodi di legno, permette di ottenere i massimi valori di risparmio energetico.:-))
    rispondi citando
  • sarahculot
    Sarahculot Ricerca discussioni per utente Teritre
    Domenica 12 Maggio 2019, alle ore 18:35
    Ciao a tutti,
    sono di Gorizia e nuova nel forum.
    Sono 5 mesi che abito in una casa prefabbricata e sono felicissima della scelta. Ho aspettato tre anni indecisa se tenermi la mia casa in muratura poco isolata a cui dovevo mettere mano o avventurarmi in una nuova costruzione in prefabbricato , ho contattato un pò tutte le aziende conosciute e nominate nel forum , e avevo deciso per un azienda tedesca di cui non faccio il nome che mi aveva convinto di mettere la lana di pecora come isolamento. Quando stavo per firmare il contratto( il rappr esentante continuava a insistere di firmare per bloccare il prezzo )ho scoperto che nel prezzo non c'era questo e quello e che il prezzo finale era 15.000,00 Euro più alto di quanto dichiarato nel preventivo. Allora ho fermato tutto e li ho mandati via visto che mi sentivo presa in giro.Meglio così perchè poco tempo dopo ho visitato una casa in cui avevavo messo la lana di pecora e dopo un anno e mezzo circa hanno dovuto toglierla tutta perchè si era infestata di non ricordo bene se pulci , pidocchi o cos'altro. Poi mio nipote che abita in Trentino ha costruito una casa prefabbricata Marles . E' una ditta che lavora da 40 anni in austria germania e slovenia però si tratta con il loro rappresentante per l'Italia la Hausfer . Sono due anni che mio nipote abita ed è molto soddisfatto sopratutto per il risparmio nel riscaldamento. Anch'io dopo 7 preventivi un contratto quasi firmato e visite ad aziende varie ho optato per questa azienda , prima di tutto perchè mio nipote aveva provato la loro serietà , poi perchè rispetto alle altre aziende che ho contattato non propone quel tipo di piastrelle , quel tipo di sanitari etc. ma ti fornisce quello che chiedi . La fase più critica è quella iniziale in cui devi controllare e concordare ogni cosa su disegno , a volte sono fin troppo pignoli e rompiscatole , però poi quando arriva la casa non c'è niente lasciato al caso. Per quanto riguarda il prezzo a me è risultato buono confrontato con gli altri preventivi. So che con queste costruzioni fanno anche aggiunte a case vecchie esistenti se si vuole alzare di un piano , però di questo non sono molto informata .Spero che la mia testimonianza possa essere utile , e sopratutto diffidare dei rappresentanti che ti spingono a firmare in fretta e furia come è capitato a me per bloccare il prezzo ( se voglio il prezzo te lo possono mantenere anche il mese dopo)
    Ciao teresa
    Ciao Teresa,
    so che la discussione è un po’ vecchia, ma spero di riuscire comunque a contattarti. Sono anche io di Gorizia e anche io ero interessata ad una casa Marles. Posso chiederti come ti trovi ora che sono passati un po’ di anni?
    Grazie,
    Sarah
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img bassettom
Volevo dei consigli su una nuova costruzione di casa in legno.Ho fatto vari preventivi e tra questi uno che mi piacerebbe approfondire con cappotto in sughero (15cm) e pareti in...
bassettom 07 Settembre 2015 ore 15:10 2
Img omarcapiluppi
Ciao a tutti, mi presento, sono nuovo e completamente incompetente in materia.Vivo in un condominio di 4 anni e il desiderio è sempre stato quello di avere una soluzione...
omarcapiluppi 25 Giugno 2014 ore 09:52 3
Img bassettom
Ciao!Sapete se è obbligatorio il progetto elettrico per le case in legno?E se si da quando?Me lo chiede il comune e se non glielo presento non mi da il permesso di...
bassettom 01 Settembre 2016 ore 17:55 2
Img ilenia1990
Ciao a tutti,scrivo per sapere se qualcuno ha mai comprato o costruito case già fabbricate, mi riferisco soprattutto alla categoria di case fatte  con cemento armato...
ilenia1990 06 Ottobre 2015 ore 08:18 1
Img ivanopilat
Salve, io e mia moglie vorremmo investire il ricavato della vendita della casa in Sicilia, io qua a Belluno ho un terreno edificabile è una stalla con fienile da...
ivanopilat 30 Gennaio 2017 ore 13:32 13
Notizie che trattano Case di legno o prefabbricate? che potrebbero interessarti
Ecocasa in 90 giorni

Ecocasa in 90 giorni

Progettazione - Materiali e tecnologie all' avanguardia per la villa modulare realizzata da Pircher e B&B Italia.
Casa in pallet

Casa in pallet

Progettazione - Due giovani architetti austriaci hanno progettato una casa prefabbricata utilizzando come materiale i pallets usati per il trasporto merci.
Il comfort e la semplicità costruttiva a portata di mano con le case prefabbricate in legno

Il comfort e la semplicità costruttiva a portata di mano con le case prefabbricate in legno

Case prefabbricate - Le case prefabbricate in legno sono ad alto risparmio energetico, garantiscono performance eccellenti in termini di sicurezza e benessere, sono antisismiche.

Costruire con il legno

Ristrutturazione - Tra i materiali adoperabili per le costruzioni, il legno sembra andare oltre il trascorrere del tempo e delle mode. Questo perché si tratta di una materia

Edilizia prefabbricata abitativa

Case prefabbricate - Le emergenze abitative hanno posto l'attenzione su sistemi industrializzati di costruzione all'avanguardia, per rispondere alle esigenze del mercato immobiliare.

Scale personalizzabili

Scale - Si pensa che una scala personalizzabile possa essere realizzata solo su misura da un artigiano, invece anche una scala prefabbricata può rispondere a tutte le esigenze.

Nuove soluzioni abitative

Progettazione - L'avanzare della tecnologia permette di realizzare soluzioni abitative all'avanguardia, caratterizzate sempre dal giusto confort necessario al vivere quotidiano.

D*House: Casa Origami

Architettura - La D*House, casa progettata dagli architetti inglesi David Ben Grunberg e Daniel Woolfson, può assumere otto differenti configurazioni, a seconda delle condizioni.

Prefabbricazione contemporanea per la propria casa

Case prefabbricate - Oggi, realizzare la propria casa con la tecnica della prefabbricazione, significa avere un prodotto di qualità, personalizzato e perfettamente integrato con il paesaggio.
REGISTRATI COME UTENTE
304.675 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
BACHECA: CONSIGLI DALLE AZIENDE
  • Velux
  • Internorm
  • Rockwool
  • Black & Decker
  • Vimec
MERCATINO DELL'USATO
SERVIZI SULLA CASA PER GLI UTENTI REGISTRATI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.