Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Per saperne di più o per negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, Leggi l'informativa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Cappotto termico - 36314


Paolina_lina
login
18 Aprile 2013 ore 21:08 14
Salve,
l'assemblea del mio condominio ha deliberato di procedere alla costruzione di un cappotto termico esterno x la sola parete est, domanda : sulle parerti nord e sud senza capotto termico si può creare il cosidetto ponte termico ?
grazie molte.
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Venerdì 19 Aprile 2013, alle ore 09:06
    Il "ponte termico" ci sono già, il cappotto ad est risolverà in parte i ponti termici presenti su quel lato, il resto rimarrà invariato e disperdente, in poche parole, è un lavoro fatto ad 1/4 e fatto male buttate soldi
    rispondi citando
  • lorecipo
    Lorecipo Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Aprile 2013, alle ore 09:49
    Ma perche fate il cappotto solo su un lato?

    per giunta ad est

    perche faccia il suo lavoro il cappotto deve essere fatto ovunque
    altrimenti non serve a niente
    spendete solo soldi e non avrete nessun beneficio
    rispondi citando
  • eagledare
    Eagledare Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 19 Aprile 2013, alle ore 21:20
    Potrebbe essere anche dannoso!
    rispondi citando
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Aprile 2013, alle ore 12:36
    Spero che il progettista si assuma le responsabilità del caso...
    rispondi citando
  • eagledare
    Eagledare Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Aprile 2013, alle ore 15:32
    Bilmente è il condominio che è convinto di risparmiando qualche soldo in modo incoscente, e il progettista dovrebbe in tal caso per cautelizzarsi di farsi sottofirmare uno scritto che non gli faccia assumere eventuali responsabilità
    rispondi citando
  • paolina_lina
    Paolina_lina Ricerca discussioni per utente
    Sabato 20 Aprile 2013, alle ore 22:37
    Cavolo....lo avevo mezzo pensato che fosse un lavoro fatto male......è stato deciso solo parete est xchè essendo una casa esposta verso il mare quando batte il vento batte ben forte e chi abita ai piani alti non avendo case davanti dice aver freddo, io onestamente abito al 4° piano e davanti non ho case e non ho freddo durante l'ineverno....ahimè non ho la possibilità di farmi il cappotto anche sulla parete nord e sud (ad ovest non ho stanze) in quanto chi mi sta al piano superiore non lo vuole fare.....al di la del fatto che butto via i soldi secondo voi rischio che sull'angolo della parete tra est e nord dove non ci sarà il cappotto mi si formerà muffa ? fino adesso non ho avuto problemi di muffa.
    grazie infinite.
    rispondi citando
  • eagledare
    Eagledare Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Aprile 2013, alle ore 08:43
    Dove è ubicato il condominio?
    è di fronte la spiaggia?
    il lavoro verrà fatto con semplice plistirene o qialcosa di piu traspirante?
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Domenica 21 Aprile 2013, alle ore 11:03
    Non credo si formerà muffa se fino ad ora non c'è mai stata, salvo non sia previsto anche il cambio dei serramenti, ad ogni modo le variabili sono molte non si può mai dire.
    Sarei curioso di sentire se il progettista ha esposto perplessità per questa scelta.

    Probabilmente ai piani superiori il disagio provocato dal grecale, o dal levante, è dovuto anche ah altri elementi e non solo la parete est
    rispondi citando
  • paolina_lina
    Paolina_lina Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Aprile 2013, alle ore 16:03
    Il condominio è di fronte alla spiaggia a circa 500 metri, davanti c'è un edificio ma è basso, non so di che materiale verrà fatto il cappotto termico.....io in materia sono abbastanza ignorante ma ci sarà tanta differenza in gradi tra la parete coperta dal cappotto e quella vicino non coperta da cappotto ?
    grazie.
    rispondi citando
  • dori25
    Dori25 Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Aprile 2013, alle ore 16:39
    Il cappotto termico deve essere realizzato su tutti i lati,sicuramente ne andra' a beneficio x tutto il condominio e poi con le agevolazioni fiscali ,ottima convenienza.Ciao a tutti
    rispondi citando
  • eagledare
    Eagledare Ricerca discussioni per utente
    Domenica 21 Aprile 2013, alle ore 21:24
    Alla fine il costo aggiuntivo complessivo nel fare il lavoro su tutti i lati è minimo in confronto con i benefici
    bisogna considerare l'investimento che renderà e verrà ammortito in qualche anno
    in che zona è il condominio? liguria o veneto?
    rispondi citando
  • paolina_lina
    Paolina_lina Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 22 Aprile 2013, alle ore 23:15
    Veneto....praticamente l'assemblea ha deliberato di farlo solo su una parete xchè le altre sono ricche di balconate....
    rispondi citando
  • claudiotermografia
    Claudiotermografia Ricerca discussioni per utenteRea Termografia
    Martedì 23 Aprile 2013, alle ore 08:52
    Veneto....praticamente l'assemblea ha deliberato di farlo solo su una parete xchè le altre sono ricche di balconate....

    Hanno optato per una soluzione priva di senso tecnico, così come la motivazione è totalmente inconsistente.
    rispondi citando
  • dendro
    Dendro Ricerca discussioni per utente
    Domenica 28 Aprile 2013, alle ore 21:28
    Distinguere due aspetti: quello puramente tecnico da quello del rapporto costo/benefici.

    Dal punto di vista tecnico fare un cappotto solo su una parte della facciata non produce di per se effetti negativi: vengono eliminati i ponti termici sulla parte "cappottata" mentre restano sulle altre parti (tralascio aspetti più di dettaglio quali una diversa dispersione dei locali e quindi potenziali squilibri dell'impianto termico o altre questioni extra-cappotto).

    Dal punto di vista costo/beneficio normalmente quando si interviene con un'opera del genere si interviene su tutta la facciata, a meno di problemi oggettivi tipo facciate in parte intonacate ed in parte in laterizio/pietra o decorate, o a causa di superfici molto movimentate con aggetti, aperture, etc.

    Morale: se la questione dirimente è "solo" il costo, la strada è quella di farsi fare un prospetto dal progettista che raffronti, per vari gradi di intervento, i costi ed i benefici: probabilmente in questo modo verrà fuori chiaramente che conviene intervenire su tutta la facciata.
    rispondi citando
Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img anonymous
Vivo in un condominio da 3 appartamenti.Nell'interrato sono situati i tre garage.L'area di manovra NON è proprietà comune ma PRIVATA (divisa in tre, con ovvie...
anonymous 03 Maggio 2007 ore 10:05 4
Img anonymous
Salve a tutti, sono nuovo del forum e volevo esporvi un quesito...sto valutando di comprare un appartamento al 1° piano in un condominio composto dal "mio" appartamento...
anonymous 02 Marzo 2007 ore 12:30 14
Img kito
Salve a tutti,qualcuno sa come si ripartisce correttamente la bolletta dei consumiidrici?C'è qualche software o foglio di calcolo in Excel?Grazie.So che è compito...
kito 12 Giugno 2006 ore 07:41 9
Img francoli
Salve avrei bisogno di sapere se dopo la prima scadenza di un contratto di locazione (4+4) con rinnovo automatico per i 4 anni a seguire, ad un anno circa dalla scadenza dello...
francoli 05 Gennaio 2007 ore 08:07 3
Img lmontuschi
Ciao!ho comprato un appartamento in un condominio composto da :6 appartamenti ... i proprietari sono 5.sotto ci sono 2 negozi di un altro proprietario ...è obbligatorio...
lmontuschi 04 Luglio 2006 ore 13:12 1
REGISTRATI COME UTENTE
306.769 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
Cersaie