Questo sito utilizza cookie tecnici per annunci non profilati sulla tua esperienza di navigazione e cookie di terze parti per mostrarti invece annunci personalizzati in linea con le tue preferenze di navigazione.

Per conoscere quali annunci di terze parti sono visibili sulle nostre pagine leggi l'informativa.
Per negare il consenso dei soli cookie relativi alla profilazione clicca qui.

Puoi invece acconsentire all'utilizzo dei cookie personalizzati accettando questa informativa.

ACCETTA
2007-06-04 09:54:57

Capitolato per 180 m2 di cortile


Amadisred
login
31 Maggio 2007 ore 11:22 6
Sono condomino nonché consigliere di un condominio di Milano.
Dopo 60 anni di utilizzo la pavinemtazione del cortile, di 180 m2 circa, è da rifare. Fondo e pendenze compresi.
L'amministrarore del condominio, peraltro parecchio contestato sia per l'importo di preventivi proposti che per la qualità dei lavori eseguiti, ha proposto per questo tipo di lavoro di farci fare un capitolato.
A parer di conoscenti ed amici che hanno già eseguito lavori simili, però, tale richiesta è solo un ennesimo tentativo di 'mangiarci sopra', in quanto l'impresa che dovrà eseguire i lavori sarà comunque responsabile per la qualità e la durata del lavoro stesso.
Sapendo a malapena cos'è un capitolato e sgomento sia dall'amministratore che dalla contestazione al capitolato, Vi giro la domanda: è sensata la richiesta dell'amministratore per tale lavoro o è da ritenersi uno scupolo inutile o eccessivo ?

Grazie mille,
A.
  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Maggio 2007, alle ore 14:08
    Giuridicamente parlando, il capitolato rappresenta un'ulteriore tutela per il committente (il condominio, nella fattispecie), poichè rappresenta una specificazione dell'obbligo contrattuale posto a carico dell'appaltatore. Nè è prova, tra l'altro, il d. lgs. 122/2005, introdotto a tutela degli acquirenti d'immobili in costruzione, che impone, a pena di nullità relativa del contratto, la consegna del capitolato dettagliato alla parte acquirente.

  • marco.
    Marco. Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Maggio 2007, alle ore 21:37
    Oltre al discorso giuridico citato da Nabor, capitolato e computo metrico sono necessari, non conosco altro modo per mettere a confronto le ditte in gara, ognuna farebbe un preventivo a se e quindi non confrontabili.

  • radiante
    Radiante Ricerca discussioni per utente
    Giovedì 31 Maggio 2007, alle ore 23:58
    Fai cosi,riunisci il condominio,nominate un geometra e gli date l'incarico di farvi un capitolato e ve lo fate consegnare,non date il capitolato all'amministratore,portare il capitolato a piu imprese edili,dopodiche fate i vari confronti,siete voi che spendete siete voi che decidete come e quando,sicuramente l'amministratore sara contrariato da tutto cio ma i soldi sono i vostri e siete liberi di spenderli come meglio credete .

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Giugno 2007, alle ore 10:28
    Il consiglio di Radiante mi sembra congruo rispetto alla fattispecie. Ripeto, il capitolato è uno strumento di garanzia a favore del committente, ossia dei condomini, dei quali l'amministratore è sì mandatario, ma non portatore di diritti assimilabili ( a meno che non sia condomino, ma lì si apre un conflitto d'interessi...)

  • amadisred
    Amadisred Ricerca discussioni per utente
    Venerdì 1 Giugno 2007, alle ore 17:31
    Grazie del consiglio. Ci domandavamo se per un lavoro del genere fosse in qualche modo utile un capitolato o fosse un ulteriore spreco di soldi se non un vincolo ad eseguire i lavori 'a modo suo'. Del resto l'amministratore ha presentato preventivi tripli rispetto ai prezzi che siamo riusciti a trovare, a parità di qualità di lavoro, fuori Milano.
    Ha infatti già parlato di far fare una soletta sotto il cortile, o qualcosa del genere: io sono per lasciar fare i lavori a chi è del mestiere visto che io, nella vita, faccio altro.
    Ritenete che un capitolato nel nostro caso possa essere utile ? Può in qualche modo agevolare il lavoro o è solo una complicazione ?? Ha parlato di un prezzo indicativo, per il capitolato, di 1000 EUR più il 10% dei lavori. E' un prezzo sensato ??

  • nabor
    Nabor Ricerca discussioni per utente
    Lunedì 4 Giugno 2007, alle ore 09:54
    Ciao, il capitolato è sicuramente utile, e vi converrebbe redigerlo voi stessi, così come il contratto d'appalto: se vi serve qualche facsimile, ve lo posso fare avere anch'io...

Discussioni Correlate nel Forum di Lavorincasa
Img daniele tas
Buonasera. Come da titolo il problema consiste nel fatto che le fughe del pavimento non seccano. Basta passarci l'unghia e si svuotano con estrema facilità riproducendo una...
daniele tas 08 Agosto 2022 ore 18:05 3
Img birbone
Salve vorrei installare un climatizzatore con pompa di calore per risparmio energetico. Allo stesso tempo ho necessità di cambiare la cameretta a mia figlia. Ho letto che...
birbone 07 Agosto 2022 ore 19:21 4
Img gialu_x
Buongiorno, vi chiedo aiuto in quanto mi trovo nella seguente situazioneIl condominio di mia zia ha deliberato ed iniziato lavori di ristrutturazione facciate e riqualificazione...
gialu_x 07 Agosto 2022 ore 19:18 2
Img vanix76
Buongiorno sono anche io nel mezzo dei casini del 110 e vorrei sapere come comportarmine ed uscirne.Nei lavori del 110 rientrano cambio infissi, pompa di calore, pannelli con...
vanix76 07 Agosto 2022 ore 19:15 2
Img ddaann78
Ciao ragazzi.Sono in procinto di iniziare dei lavori, usufruendo del sisma bonus 110, su un condominio con 4 appartamenti.Leggendo nel web le varie news, mi sono un po incasinato.
ddaann78 07 Agosto 2022 ore 12:44 2
REGISTRATI COME UTENTE
339.422 Utenti Registrati
REGISTRAZIONE AZIENDE
//